54 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Andrea Camilleri

placeholder

immagine non disponibile

☰ Biografia...

Nome: Andrea Calogero Camilleri
In Arte:
Luogo di Nascita: Porto Empedocle ( Italia )
Data Nascita: 6/9/1925
Data Morte: 17/7/2019
Professione: Scrittore, Sceneggiatore, Regista, Dammaturgo, Insegnante italiano.
Premi:

  • 1) Il tiranno viene quasi eletto dalla volontà di servitù del popolo.
    » Dentro il labirintono tags
  • 2) Quella era l'amicizia siciliana, la vera, che si basa sul non detto, sull'intuìto: uno a un amico non ha bisogno di domandare, è l'altro che autonomamente capisce e agisce di conseguenzia.
    » Il ladro di merendineAmicizia
  • 3) Mentre il rigore morale e l’onestà non sono contagiosi, l’assenza di etica e la corruzione lo sono, e possono moltiplicarsi esponenzialmente con straordinaria velocità.
    » Segnali di fumono tags
  • 4) E' il pensiero della morte che aiuta a vivere.
    » La paura di MontalbanoVitaMorte
  • 5) I tri quarti di quelli che accattano i giornali, si leggino sulo i titoli che spisso, e questa è ’na bella usanza tutta taliàna, dicino ’na cosa opposta a quello che dici l’articolo.
    » Una voce di notteIndifferenza
  • 6) Montalbano è meteoropatico, come molti siciliani. Le stagioni oggi hanno perso la strada, una volta erano gente d'onore, si presentavano in modo appropriato. Non c'erano inverni caldi, ma moderati.
    no tags
  • 7) La letteratura è uno strumento critico che può aiutare a svelare le verità, a smascherarle. La fantasia narrativa può aiutare a riflettere e capire la realtà che ci circonda.
    no tags
  • 8) Può un vero cristiano amare il capitalismo? Perché se è vero che da un lato è stato possibile quantificare le vittime del comunismo, le vittime del capitalismo, invece non vengono quantificate da nessuno.
    no tags
  • 9) La massima fortuna che un omo può aviri nella vita è quella di non arrivare mai a un punto di disperazione dal quale non puoi tomare narrè.
    Vita
  • 10) L'omo, va a sapiri pirchì, si fa pirsuaso istintivamenti che ogni cangiamento comporti un certo movimento, 'nveci i cangiamenti veri succedono ammucciati sutta all'apparenza dell'immobilità.
    » Un giro in giostra, in Gran Circo Taddei e altre storie di Vigàtano tags
  • 11) Il prossimo sdilluvio universale" pinsò "non sarà fatto d'acqua, ma di tutti i nostri rifiuti accumulati nei secoli. Moriremo assuffucati dalla nostra stissa merda.
    » La prima indagine di Montalbanono tags
  • 12) Agrigento mi fa pensare al fascismo, Girgenti a Pirandello.
    no tags
  • 13) La Torre era un siciliano di scoglio che se si metteva in mare poteva scoprire l'America.
    no tags
  • 14) I soldi mi hanno tolto l'ansia di offrire una sicurezza alla mia famiglia, questo mi basta.
    DenaroFamiglia
  • 15) Io sono stato povero e ho conosciuto il successo in tarda età. Tutto è arrivato tardi nella mia vita, e questa è una fortuna: mi sento come di aver vinto alla Sisal. Il successo fa venire in prima linea l'imbecillità. Se avessi ottenuto da giovane quel che ho oggi, non so come sarebbe finita. Non conosco il mio livello di imbecillità.
    Successo;Stupidità
  • 16) Non tendo ad una verità assoluta, dogmatica. Credo a verità relative. Ma quando anche la verità relativa viene stravolta ti domandi a cosa devi credere.
    Verità
  • 17) Non si costruisce nulla con l'uso delle armi. Questa stessa frase potrebbe essere usata da qualsiasi popolo oppressore contro quelli che difendono la loro libertà.
    no tags
  • 18) L’esempio assoluto del meglio della donna siciliana: riservata, tenace, determinata, convinta delle proprie idee e pronta a battagliare per esse, e nello stesso tempo dolcissima, generosa, comprensiva, sensibilissima.
    Donne
  • 19) Tra siciliani, un vero amico non deve chiedere all’altro una qualche cosa, perché non c’è bisogno, in quanto sarà preceduto dall’offerta dell’amico, che ha intuito la domanda che sarebbe arrivata.
    Amicizia
  • 20) La percezione del tempo, soprattutto in certe situazioni di forte emotività, subisce delle notevoli alterazioni, ore trascorrono in un lampo e pochi minuti durano un’eternità.
    Vita
  • 21) Il rinnovamento avverrà quando qualcuno avrà finalmente il coraggio di dire che in politica non tutto è possibile.
    VeritàPolitica
  • 22) Una lunga frequentazione appanni un po’ la visione delle qualità della persona che da tempo ci sta accanto.
    Persone
  • 23) L’artista è colui che ha una costante percezione alterata della realtà.
    ArtistaRealtà
  • 24) Non sono un giocatore d’azzardo, ma un uomo curioso, e soprattutto delle donne.
    CuriositàDonne
  • 25) Per sapere cos’è una donna, compratevi i dvd con i due film di Pabst. Dopo, non avrete più nulla da chiedere.
    Donne
  • 26) Elena è stata, semplicemente, tutte le donne che gli uomini nel corso dei secoli hanno di volta in volta amato e odiato. Una e centomila. Mai “nessuna
    Donne
  • 27) Il narratore crea una terra dove poter far stare i suoi personaggi.
    Scrivere
  • 28) Fin quando un personaggio non è in grado di alzarsi dalla pagina e cominciare a camminarmi per la stanza, quel personaggio, secondo me, ancora non è risolto.
    Scrivere
  • 29) Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti.
    no tags
  • 30) L’umanità è un immenso formicaio e se vuoi conoscerla davvero devi trasformarti in formica e viverci dentro.
    Umanità
  • 31) È un gioco tinto, quello dei ricordi, nel quale finisci sempre col perdere.
    Ricordi
  • 32) Il tempo è una giostra sempre in funzione. Tu sali su un cavalluccio o un’automobilina, fai un bel po’ di giri, poi con le buone o con le cattive ti fanno scendere.
    Tempo
  • 33) L’onestà dovrebbe essere la conditio sine qua non dell’uomo politico.
    OnestàPolitica
  • 34) Fatevi condizionare il meno possibile da una società che finge di darci il massimo della libertà.
    Libertà
  • 35) L'uomo politico difficilmente si accorge di aver esaurito il suo corso e rimane attaccato al posto di potere come la patella allo scoglio.
    Politica
  • 36) L'affidarsi alla memoria, è la volontà dell'uomo di non scomparire. E quando la conoscenza si arresta, subentrano i sensi, che alimentano la fantasia.
    Memoria
  • 37) La vera differenza tra un uomo e un altro uomo risiede nelle loro teste, nei loro pensieri, e non nelle insegne, nelle bandiere, nelle divise, nelle rotelle di panno.
    Persone
  • 38) La notte cambia odore ogni ora che passa.
    Notte
  • 39) In gioventù percepisci il tempo come un’entità astratta, nella maturità acquisti la nozione di un tempo in qualche modo collegato concretamente al tuo esistere, nella vecchiaia… Nella vecchiaia raggiungi la consapevolezza che il tempo è un flusso continuo che scorre al di fuori di te.
    VitaTempo
  • 40) La rivoluzione la intendo come una forza propulsiva, come il convergere di alcune situazioni storiche che determinano l'esplosione di tutte le valvole di sicurezza. La rivoluzione è un avvenimento che cambia il mondo.
    Rivoluzione
  • 41) Quella pacata ma sovrumana determinazione di cui solo certe donne sono a volte capaci.
    Donne
  • 42) Le bombe non risolvono la questione, se non si eliminano le radici dalle quali scaturisce il terrorismo.
    no tags
  • 43) Credo che andare in vacanza quando ci vanno tutti sia di una cafoneria imperdonabile.
    no tags
  • 44) Non bisogna mai avere paura dell'altro perché tu rispetto all'altro sei l'altro.
    Paura
  • 45) Ogni parola che viene detta vibra in un modo suo particolare.
    Parole
  • 46) Scrivo perché è sempre meglio che scaricare casse al mercato centrale.
    Scrivere
  • 47) Manco amici che si potivano chiamari veramenti amici aviva. Amici di quelli coi quali ci si confida, ai quali si contano macari i pinseri cchiù sigreti.
    Amicizia
  • 48) L’italiani non amano sintiri le voci libbire, le virità disturbano il loro ciriveddro in sonnolenza perenni, preferiscino le voci che non gli danno problemi, che li rassicurano sulla loro appartinenza al gregge.
    no tags
  • 49) L’Italia è un paìsi con dù milioni di analfabeti totali e il trenta per cento della popolazioni che sapi appena fari la propia firma.
    no tags
  • 50) Scrivo perché non so fare altro. Scrivo perché dopo posso dedicare i libri ai miei nipoti. Scrivo perché così mi ricordo di tutte le persone che ho amato. Scrivo perché mi piaceraccontarmi storie. Scrivo perché mi piace raccontare storie. Scrivo perché alla fine posso prendermi la mia birra. Scrivo per restituire qualcosa di tutto quello che ho letto.
    Scrivere
  • 51) La morte era come una sveglia che avrebbe suonato non il risveglio, ma il sonno eterno.
    Morte
  • 52) Il qualera non attacca i ricchi ma sulo i povirazzi.
    no tags
  • 53) La vita dei vecchi come me a un certo momento consiste in un elenco: quello dei morti. Che a poco a poco diventano tanti che ti pare di essere rimasto solo in un deserto.
    MorteVecchiaia
  • 54) Caratteristica del motorino è l’anarchia. Puoi passare con il rosso, andare contromano, parcheggiare sui marciapiedi.
    Anarchia
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy