Logo White

Frasi Vita

1267 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Personaggi Famosi

frasi sulla vita
la gioia di vivere - Pablo Picasso 1946

Esistono tante frasi sulla vita scritte nel corso dei secoli da personaggi più o meno celebri, alcune riflessive altre enigmatiche, che dovrebbero aiutarci a ricordare che la vita non è sempre a colori, ma spesso è dura e difficile. Ecco allora una raccolta di motti, citazioni, aforismi, poesie e frasi famose sulla vita, alcune brevi altre divertenti, ma comunque sempre intense. Una collezione di  frasi sul caso della vita che ci ricordano che l'esistenza non è solo il trascorrere del tempo. Aforismi sulla vita e frasi importanti e significative che fanno riflettere, condite da alcune sagge poesie sul senso della vita e dello stare al mondo.

per saperne di più

Tra le tante frasi presenti in questa pagina, le frasi sul tempo e la vita, come quella di Ada Roggio che ci ricorda che il tempo non aspetta, o come quella di Antifonte per il quale il tempo fugge via, sono tra le più lette. Così, tempo e vita, assumono in questi contesti un singolare valore, una metafora, e ci invitano a fare delle profonde riflessioni. Ad esempio per Arthur Schopenhauer la vita umana non può misurarsi con il tempo, e Benjamin Franklin  ci invita a non sprecarlo. Per rimanere in casa nostra, Indro Montanelli a proposito di frasi sul tempo e la vita metteva in relazione quest'ultima con il pane. Tra le Massime di Vita "Chi vive senza follia non è poi così saggio come crede" di François de La Rochefoucauld è forse quella che preferisco, e tra le oltre 1000 frasi bellissime sulla vita presenti in questa pagina, sicuramente troverete la vostra. Almeno questo è l'augurio. Se poi vi avanza un po' di tempo, potreste trovare utile anche la lettura delle frasi sulla gioia, delle frasi sulla speranza e delle frasi sulla libertà.

 

La vita è nel movimento.

 Aristotele

»
1) La vita è un pendolo i cui movimenti che oscillano tra l'anarchia e la tirannia sono alimentati da illusioni perennemente rinnovate.
 Albert Einstein

»
2) Anche l'autunno della vita ha le sue luci, quelle luci che non hanno le altre stagioni.
 Joseph Joubert

»
3) Fai della tua vita un sogno, e di un sogno, una realtà.
 Antoine De Saint Exupéry

»
4) Quando ti alzi il mattino, pensa quale prezioso privilegio è essere vivi: respirare, pensare, provare gioia e amare.
 Marco Aurelio

»
5) La parte più felice della vita di un uomo è quella che trascorre stando sveglio nel letto la mattina.
 Samuel Johnson

»
6) Da' a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.
 Mark Twain

»
7) La vita è una grande delusione.
 Oscar Wilde

»
8) Venire al mondo significa scoprire di essere per la morte; essere per la morte significa vivere giorno per giorno la delusione della vita.
 Michel Onfray

»
9) Il modo più giusto di concepire la vita sarà quello di vedere in essa un desengafio, una delusione: tutto, è anche troppo evidente, mira a ciò.
 Arthur Schopenhauer

»
10) La tua vita sia tessuta di delusioni piuttosto che di rimpianti.
 Anselmo Bucci

»
11) A volte ci vuole una delusione per imparare che la vita non è fatta solo di gioia, ma piuttosto di tentativi.
 Alessandro Ammendola

»
12) Una vita che miri principalmente a soddisfare i desideri personali conduce prima o poi a un'amara delusione.
 Albert Einstein

»
13) Essere ciò che siamo e diventare ciò che siamo capaci di diventare è il solo fine della vita.
 Robert Louis Stevenson

»
14) Se vuoi una vita felice, devi dedicarla a un obiettivo, non a delle persone o a delle cose.
 Albert Einstein

» I passi dell'amore
15) Ho imparato che la vita non è mai giusta. Se c'è una cosa che dovrebbero insegnare a scuola, è questa.
 Nicholas Sparks

» Osservazioni e pensieri.
16) Si può paragonare la nostra vita a una giornata d'inverno. Veniamo al mondo tra le dodici e l'una di notte e prima delle otto non fa giorno. Non sono ancora le quattro del pomeriggio e fa di nuovo scuro. Alle dodici moriamo.
 Georg Christoph Lichtenberg

»
17) Ciò che mi fa più paura non è la morte, ma la sensazione di non aver vissuto appieno la vita.
 Marilyn Monroe

»
18) La vita è come la musica; deve essere composta con orecchio, sentimento, ed istinto, non con le regole.
 Samuel Butler

»
19) Alla nascita l'uomo è molle e debole, alla morte è duro e forte. Tutte le creature, l'erbe e le piante quando vivono son molli e tenere quando muoiono son aride e secche. Durezza e forza sono compagne della morte, mollezza e debolezza sono compagne della vita. Per questo chi si fa forte con le armi non vince, L'albero che è forte viene abbattuto. Quel che è forte e robusto sta in basso, quel che è molle e debole sta in alto.
 Laozi

»
20) Ogni secondo di vita trascina a sé la nostalgia di quello passato.
 Alberto Jess

»
21) Il segreto della vita è l'onestà e un comportamento corretto. Se riesci a fingerli, ce l'hai fatta.
 Groucho Marx

»
22) La vita va vista col pessimismo dell'intelligenza, col senso critico del dubbio, ma anche con l'ottimismo della volontà.
 Pietro Nenni

»
23) La paura della vita è la principale malattia del ventesimo secolo.
 William Lyon Phelps

»
24) La vita più dolce sta nel non avere alcun pensiero.
 Sofocle

»
25) La percezione del tempo, soprattutto in certe situazioni di forte emotività, subisce delle notevoli alterazioni, ore trascorrono in un lampo e pochi minuti durano un’eternità.
 Andrea Camilleri

»
26) La massima fortuna che un omo può aviri nella vita è quella di non arrivare mai a un punto di disperazione dal quale non puoi tomare narrè.
 Andrea Camilleri

»
27) La vita offre pochi piaceri più rinvigorenti dell'esercitare con successo le nostre facoltà. Rilascia energie per ulteriore lavoro.
Mortimer Adler

»
28) Nella vita hai migliori possibilità di sopravvivere se sopporti bene le sconfitte; se riesci a non diventare cinico nel corso di questo processo; se riesci a subordinare, a mantenere le proporzioni, a collegare le cose disuguali in un intero che protegga quanto c’è di buono.
 Richard Ford

»
29) La tua vita sarà piena di cose elettrizzanti prima che tu muoia. Presta dunque attenzione al presente. Non scartarne dei pezzi, e assicurati di avere sempre qualcosa che non ti dia troppo fastidio perdere.
 Richard Ford

»
30) È facile credere che la vita sia lunga e i propri doni vasti - cioè facile all'inizio. Ma i limiti della vita diventano sempre più evidenti: e diventa chiaro che un grande lavoro può essere fatto raramente, se mai del tutto.
 Alfred Adler

»
31) La vita cambia in base alla nostra capacità di dare le giuste risposte alle nostre domande. Credo che il senso più profondo della vita sia quello di farsi domande, di rapportarci con gli altri utilizzando l’esempio che gli altri ci possono dare. Poi dobbiamo essere in grado di riorganizzare tutti questi ingredienti e cercare la nostra strada.
 Alex Zanardi

»
32) La vita – il modo in cui si mostra – è davvero una battaglia non tra il bene e il male, ma tra il male e il peggio.
Joseph Brodsky

»
33) Accarezzare le cose, parlare con le cose, far parlare le cose. La vita, forse, è anche questo.
 Juan Baladán Gadea

»
34) Sentire sempre, pensare sempre, imparare sempre, è così che viviamo veramente. Colui che aspira al nulla, che non impara nulla, non è degno di vivere.
Arthur Helps

»
35) A volte credo che ci sia vita negli altri pianeti, a volte credo di no. In qualsiasi dei due casi la conclusione è sorprendente.
 Carl Sagan

»
36) Abbiamo paura della vita, ecco perché cerchiamo di controllarla e dominarla.
 Alexander Lowen

»
37) Essere pieni di vita significa respirare profondamente, muoversi liberamente e sentire con intensità.
 Alexander Lowen

» Mancarsi
38) Non è vero che la vita ti sorprende. Quello che fa, soprattutto, è confermarti al tuo posto. Farti sentire dov'eri. Ribadire la felicità che ti è concessa.
 Diego De Silva

» Terapia di coppia per amanti
39) Io ho un'ansia da prestazione nei confronti della vita che mi fa sembrare tutto urgente.
 Diego De Silva

»
40) Perché la vita è fatta soprattutto di patteggiamenti. Di situazioni in cui – questa è la rivelazione che spiazza – ti scopri capace di una comprensione al ribasso che normalmente non ti spieghi, quando la riconosci negli altri. E capisci alcune cose.
 Diego De Silva

» Lulù Delacroix
41) Emergere da un abisso e rientrarci: questo è la vita.
 Isabella Santacroce

»
42) La vita è una vicenda comica e non vi è nulla di più divertente dell'amore che vive nel tempo.
 Mario Puzo

»
43) Insomma, quando ci si è svuotati, la vita torna a sorridere.
 Wolfgang Amadeus Mozart

»
44) Vivete al meglio che possiate esprimere: vivete vite nobili, come tutti potete, in qualsiasi condizione possiate trovarvi.
 Henry Wadsworth Longfellow

»
45) Se la vostra vita quotidiana vi sembra povera, non l'accusate; accusate voi stesso, che non siete assai poeta da evocarne la ricchezza; ché per un creatore non esiste povertà né luoghi poveri e indifferenti.
 Rainer Maria Rilke

»
46) Una volta si sapeva (o si sospettava, forse) di avere in sé la morte come il frutto ha il nocciolo. I bambini ne avevano una piccola in sé e gli adulti una grossa. Le donne l'avevano nel grembo e gli uomini nel petto. La si aveva e questo dava a ciascuno una speciale dignità e un silenzioso orgoglio.
 Rainer Maria Rilke

»
47) Noi passiamo e ho l’impressione che, distratti e occupati quali siamo, a questo nostro passare, poniamo poca attenzione.
 Rainer Maria Rilke

» Ho cercato il tuo nome
48) "Un dettaglio, anche il più insignificante, può cambiarci la vita in un attimo. Quando meno ce lo aspettiamo succede qualcosa che ci porta su un sentiero che non avevamo scelto e verso un futuro che non avremmo mai immaginato. Dove conduce quel sentiero? È il viaggio della vita, la ricerca di una luce; a volte però trovare la luce significa attraversare la più fitta oscurità [...]"
 Nicholas Sparks

»
49) La vita non diventa più facile, sei tu che diventi più forte.
 Marilyn Monroe

»
50) Quanto incomprensibile, abissale, dolorosa e allegra è la vita.
 Clara Sánchez

»
51) La vita può essere sempre uguale o cambiare in un secondo, e quello che prima sembrava molto importante improvvisamente non lo è più.
 Clara Sánchez

»
52) La vita è fatta di tante salite, qualche pianura e poche discese; ma la vita di un uomo malato è fatta solo di vette da scalare, dall'Everest al K2, con il rischio costante di cadere nel vuoto.
 Gabriele Martufi

»
53) La vita è come una bilancia: da una parte vi è la ragione, dall'altra il cuore. Sta a noi cercare di non perdere l'equilibrio.
 Gabriele Martufi

»
54) La vita è una serie di cambiamenti spontanei e naturali. Non opporre loro resistenza: questo crea solo dispiacere. Lascia che la realtà sia realtà. Lascia che le cose scorrano naturalmente in avanti in qualsiasi modo loro piaccia.
 Laozi

»
55) Se correggi la mente, il resto della tua vita andrà a posto.
 Laozi

»
56) Ciò che dobbiamo imparare, sia nella meditazione che nella vita, è la libertà dall'attaccamento per le esperienze positive e dall'avversione per quelle negative.
 Sogyal Rinpoche

»
57) La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri.
 Oscar Wilde

»
58) Lo scopo della vita è di vivere in accordo con la natura.
Zenone Di Elea

»
59) È assolutamente evidente che l'arte del cinema si ispira alla vita, mentre la vita si ispira alla televisione.
 Woody Allen

»
60) Tutti conosciamo la stessa verità: la nostra vita consiste in come scegliamo di distorcerla.
 Woody Allen

»
61) La vita è un'esperienza tragica, e l'unico momento di sollievo sta nel saper apprezzare quello che funziona in uno specifico momento e non arrecare male a nessun altro.
 Woody Allen

»
62) La vita è un caos con poche oasi e qualche momento comico.
 Woody Allen

»
63) La vita è sostanzialmente tragica: ma qualche volta riesce ad essere meravigliosa.
 Woody Allen

»
64) La vita si divide in orrori e miserie.
 Woody Allen

»
65) In un momento tutto il film della mia vita mi è ripassato davanti agli occhi. E io non ero nel cast!
 Woody Allen

»
66) Una cosa strana della vita è che se non si accetta che il meglio, molto spesso lo si ottiene.
 William Somerset Maugham

»
67) Nella vita le cose capitano a casaccio, e così devono capitare in un romanzo; esse non conducono ad alcuna crisi risolutiva che è un oltraggio alla legge delle probabilità, continuano ad accadere e basta.
 William Somerset Maugham

»
68) La vita non ha alcuno scopo. Alla natura non importa nient'altro che la continuazione della specie.
 William Somerset Maugham

»
69) La vita ha questo di strano: che se non vuoi accettare altro che il meglio, molto spesso riesci a procurartelo.
 William Somerset Maugham

»
70) Una vita è un'opera di teatro che non ha prove iniziali.
 William Shakespeare

»
71) Se si concede alla natura nulla di più dello stretto indispensabile, la vita dell'uomo vale meno di quella di una bestia.
 William Shakespeare

»
72) La vita è una favola narrata da uno sciocco, piena di strepito e di furore ma senza significato alcuno.
 William Shakespeare

»
73) La vita è un'ombra che cammina, un povero attore che si agita e pavoneggia la sua ora sul palco e poi non se ne sa più niente. È un racconto narrato da un idiota, pieno di strepiti e furore, significante niente.
 William Shakespeare

»
74) Chi toglie vent'anni alla sua vita, altrettanti ne toglie alla paura sua della morte.
 William Shakespeare

»
75) Non aver paura della vita. Credi invece che la vita sia davvero degna d'essere vissuta, e il tuo crederci aiuterà a rendere ciò una verità.
 William James

»
76) L'uso migliore della vita è di spenderla per qualcosa che duri più della vita stessa.
 William James

»
77) La vita non è giusta. È appena un filo più decente della morte, tutto qui.
William Goldman

»
78) Non importa quanto sia stretta la porta, quanto piena di castighi la vita. Io sono il padrone del mio destino: io sono il capitano della mia anima.
William Ernest Henley

»
79) Nella feroce morsa delle circostanze non mi sono tirato indietro né ho gridato per l'angoscia. Sotto i colpi d'ascia della sorte il mio capo è sanguinante, ma indomito.
William Ernest Henley

»
80) Tutta la vita dell'uomo, tutta la vita dell'intero universo, non è altro che un interminabile giuoco di scacchi sui due campi: bianco e nero; giuoco nel quale nessuno vince se non l'infausta morte.
Wilhelm Heinrich Wackenroder

»
81) Nella vita, le due emozioni più futili sono il senso di colpa per ciò che è accaduto, e l'inquietudine per ciò che potrebbe accadere. Eccoli qui, i grandi sprechi! Inquietudine e colpa, colpa e inquietudine.
 Wayne Dyer

»
82) Noi tutti anche i migliori e più audaci uomini e donne, sistemiamo la nostra vita tenendo conto di quello che la società convenzionalmente ordina e considera giusto.
 Walt Whitman

»
83) Il più felice mortale ha sparso delle lacrime. Dal miscuglio dei piaceri e delle pene risulta quel che si chiama vita, cioè un tratto di tempo determinato, sempre troppo lungo agli occhi del saggio, che deve impiegarsi a fare il bene della società, nella quale ei si trova per godere le opere dell'Onnipotente, senza ricercarne follemente le cagioni.
 Voltaire

»
84) Di tutto ci stanchiamo nella vita: le ricchezze affaticano quei che le possiede; l'ambizione soddisfatta non lascia che rimorsi; le dolcezze dell'amore, a lung'andare, non son più dolcezze.
 Voltaire

»
85) Come per il resto, non sono più colpevole, nell'imitare la 'vita reale', di quanto la 'vita reale' sia responsabile nel plagiarmi.
 Vladimir Nabokov

»
86) Nella vita ci sono cose straordinarie che avvengono ordinariamente.
 Vittorio Deriu

»
87) Ci sono dei momenti nella vita... che sarebbe meglio se non ci fossero.
 Vittorio Deriu

»
88) Per ogni uomo che viene sulla terra la partita della vita è sempre tra Io e Dio.
 Vito Mancuso

»
89) La vera differenza al cospetto del senso della vita è tra chi cerca, e cercando apprezza le ricerche altrui, e chi non cerca, e non cercando disprezza le ricerche altrui.
 Vito Mancuso

»
90) La pretesa di risolvere il discorso sulla vita e il suo senso in chiave scientista, e quindi di dichiarare chiuso il discorso su Dio e sul mondo spirituale perché non materialmente sperimentabili, appare come un'opzione a sua volta dettata dalla fede, da una particolare fede filosofica improntata al materialismo e al riduzionismo.
 Vito Mancuso

»
91) La vita è un sogno dal quale ci si sveglia morendo.
 Virginia Woolf

»
92) Guardare la vita in faccia, sempre, guardare la vita in faccia e conoscerla per quel che è. Al fine conoscerla, amarla per quel che è, e poi metterla da parte.
 Virginia Woolf

»
93) La vita va corretta, eccome, è troppo dura da buttare giù liscia.
 Vinicio Capossela

»
94) La vita io l'ho castigata vivendola.
 Vincenzo Cardarelli

»
95) Per quanto la vita sia breve, noi la rendiamo ancora più breve sprecando allegramente il nostro tempo.
 Victor Hugo

»
96) La vita, la sventura, l'isolamento, l'abbandono, la povertà, sono campi di battaglia che hanno i loro eroi, eroi oscuri a volte più grandi degli eroi illustri.
 Victor Hugo

»
97) La vita è una brutta istituzione di non so chi. Non dura nulla e non vale nulla. Ci si rompe il collo a vivere.
 Victor Hugo

»
98) La vita è il fiore per il quale l'amore è il miele.
 Victor Hugo

»
99) La vita non è che una lunga perdita di tutto ciò che si ama. Ci lasciamo dietro una scia di dolori.
 Victor Hugo

»
100) Al mattino scrivo bigliettini amorosi, la sera scavo fosse: questa è la vita, paesano.
 Victor Hugo

»
101) Prendere la vita sul serio sarebbe logico se essa non fosse un inganno. E che sia un inganno lo si capisce subito.
 Vasco Rossi

»
102) La vita è un po' come un'onda che ti trascina e ti trasporta… Poi, però, raggiunge la riva e… sembra morta! Invece no: si rinnova! Arriva un'altra onda ancora! E ancora…!
 Vasco Rossi

»
103) Bisogna ricordarci sempre che vita conduce inevitabilmente alla morte e che essere vivi significa rischiare di morire.
 Vasco Rossi

»
104) Come sarebbe limitata la vita se avesse un senso.
 Vannuccio Barbaro

»
105) Era questo la vita: un sorso amaro.
 Umberto Saba

»
106) La bellezza della vita è proprio nella sua imperscrutabilità, è nel gioco indicato dai suoi enigmi che non si concedono a facili soluzioni.
 Umberto Galimberti

»
107) La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita!
Tom Hanks

»
108) Come spesso capita con le più belle avventure della vita, anche questo viaggio cominciò per caso.
 Tiziano Terzani

»
109) L'interesse per la malattia e la morte è sempre e soltanto un'altra espressione dell'interesse per la vita.
 Thomas Mann

»
110) Il mito è il fondamento della vita, lo schema senza tempo, la formula secondo cui la vita si esprime quando fugge al di fuori dell'inconscio.
 Thomas Mann

»
111) Nella vita primitiva non vi è la presenza dell'arte, alcuna società costituita, e ciò che è peggio, la paura continua, il pericolo di una morte violenta, la vita dell'uomo è confinata nella solitudine, nella povertà, nella sporcizia, nella brutalità e infine la durata della vita è alquanto breve.
 Thomas Hobbes

»
112) La vita è un movimento incessante che, quando non può continuare in linea retta, si trasforma in moto circolare.
 Thomas Hobbes

»
113) La vita dell'uomo è confinata nella solitudine, nella povertà, nella sporcizia, nella brutalità e infine la durata della vita è alquanto breve.
 Thomas Hobbes

»
114) Tutta la nostra vita non è che un avvicinarsi ai limiti estremi della vita stessa.
 Thomas Bernhard

»
115) La vita ha l'alito sempre più cattivo.
 Thomas Bernhard

»
116) La vita era una tragedia, e noi nella migliore delle ipotesi potevamo trasformarla in una commedia.
 Thomas Bernhard

»
117) È impossibile vincere le grandi scommesse della vita senza correre dei rischi, e le più grandi scommesse sono quelle relative alla casa e alla famiglia.
 Theodore Roosevelt

»
118) Non voglio predicare la dottrina della tranquillità ignobile, ma quella della vita intensa.
 Theodore Roosevelt

»
119) Il modo migliore per vivere una vita ottima e onesta è quello di non fare quello che si rimprovera agli altri.
 Talete

»
120) La vita non è che la continua meraviglia di esistere!
 Tagore

»
121) Dormivo e sognavo che la vita era gioia. Mi svegliai e vidi che la vita era servizio. Volli servire e vidi che servire era gioia.
 Tagore

»
122) Un errore che si fa sempre? Quello di credere che la vita sia immutabile, che una volta preso un binario lo si debba percorrere fino in fondo. Il destino invece ha molta più fantasia di noi. Proprio quando credi di trovarti in una situazione senza via di scampo, quando raggiungi il picco di disperazione massima, con la velocità di una raffica di vento tutto cambia, si stravolge, e da un momento all'altro ti trovi a vivere una nuova vita.
 Susanna Tamaro

»
123) Se la vita è un percorso, è un percorso che si svolge in salita.
 Susanna Tamaro

»
124) Purtroppo noi non siamo esseri sospesi in bolle di sapone vaganti felici per l'aria; c'è un prima e un dopo nelle nostre vite e questo prima e dopo intrappola i nostri destini, si posa su di noi come una rete sulla preda.
 Susanna Tamaro

»
125) La vita non è una corsa ma un tiro al bersaglio: non è il risparmio del tempo che conta, bensì la capacità di trovare un centro.
 Susanna Tamaro

»
126) La vita ideale: fare solo cose indispensabili.
 Susan Sontag

»
127) La vita reale è soltanto il riverbero dei sogni dei poeti. La vista di tutto ciò che è bello in arte o in nature, richiama con la rapidità del fulmine il ricordo di chi si ama.
 Stendhal

»
128) Ci sono momenti nella vita, dolorosi, in cui le parole “Dio” e “Diavolo” sembrano sinonimi.
 Stefano Manferlotti

»
129) In fondo, non vale niente una vita che non costa niente.
 Stefano Lanuzza

»
130) Chi non impara a vivere la vita, impari almeno a scriverla.
 Stefano Lanuzza

»
131) La vita è come l'anticamera di un dentista. C'è sempre uno che sta peggio di te.
 Stefano Benni

»
132) Siate autodidatti, non aspettate che la vita vi dia delle lezioni.
 Stanislaw Jerzy Lec

»
133) Prolungherai la vita umana solo quando potrai dimezzare le sue miserie.
 Stanislaw Jerzy Lec

»
134) Chi è di memoria corta supera più facilmente l'esame della vita.
 Stanislaw Jerzy Lec

»
135) Andateci piano col drammatizzare la vita! E se si trovassero attori migliori per i vostri ruoli?
 Stanislaw Jerzy Lec

»
136) La vita è una malattia cronica che può essere curata solo con la morte.
 Spike Milligan

»
137) È proprio vero quello che dice la filosofia, che la vita deve essere compresa andando all'indietro. Ma non si deve dimenticare l'altra massima, che bisogna vivere andando avanti.
 Soren Kierkegaard

»
138) La vita si può capire solo all'indietro, ma si vive in avanti.
 Soren Kierkegaard

»
139) La vita non è un problema da risolvere ma una realtà da esperire.
 Soren Kierkegaard

»
140) Chi scorge nel godimento il senso e lo scopo della vita, sottopone sempre la sua vita a una condizione che, o sta al di fuori dell'individuo, o è nell'individuo ma in modo da non essere posta per opera dell'individuo stesso.
 Soren Kierkegaard

»
141) Nessuno ama la vita come chi sta diventando vecchio.
 Sofocle

»
142) Non la vita, ma la buona vita, deve essere principalmente apprezzata.
 Socrate

»
143) Triste vita andare di casa in casa, non potrai aprir bocca, dove sarai come straniero.
 Siracide

»
144) La vita non necessita di essere mutilata per essere pura.
 Simone Weil

»
145) Non si trasforma la propria vita senza trasformare sé stessi.
 Simone De Beauvoir

»
146) Sopportare la vita: questo è pur sempre il primo dovere d'ogni vivente.
 Sigmund Freud

»
147) La domanda circa lo scopo della vita umana è stata posta innumerevoli volte; non ha ancora mai trovato una risposta soddisfacente, forse non la consente nemmeno.
 Sigmund Freud

»
148) Finché vivi, splendi, non affliggerti per nulla. La vita è breve e il tempo esige il suo tributo.
Sicilo

»
149) La vita è un'autostrada a senso unico di marcia, impossibile invertire ne tornare indietro folle sarebbe accellerare.
 Sergio Leone

»
150) Se trovi lo spirito della giovinezza dentro di te, con i ricordi di adesso e i sogni di allora, potrai farlo rivivere e cercare una strada nell'avventura che chiamiamo vita, verso un destino migliore.
 Sergio Bambarén

»
151) Alla fine, la grande sfida della vita consiste nel superare i nostri limiti, spingendoci verso luoghi in cui mai avremmo immaginato di poter arrivare.
 Sergio Bambarén

»
152) È dunque felice una vita consona alla propria natura. Questo può accadere solo se, prima di tutto, la mente è sana anzi nel pieno possesso delle sue facoltà, se è veramente forte, decisamente paziente, adattabile alle circostanze, attenta al corpo e a tutto ciò che lo riguarda ma senza ansie, amante dei vantaggi che migliorano la qualità della vita ma con distacco e pronta a servirsi dei doni della sorte senza diventarne schiava. Capisci da te, anche se non aggiungo altro, che ne deriva una serenità durevole e la libertà, se si sono rimosse le cause dell'irritazione o del timore.
 Seneca

»
153) È cosa di uomo grande e al di sopra degli errori umani non farsi sottrarre nulla del proprio tempo, e la sua vita è lunghissima proprio perché, qualunque fu la sua durata, è stata tutta per lui.
 Seneca

»
154) Vivi una vita ritirata, ma nascondila agli altri.
 Seneca

»
155) Un viaggio è incompiuto se ci si ferma a mezza strada o prima del punto stabilito; la vita non è incompiuta, se è virtuosa.
 Seneca

»
156) Questo è l'unico motivo per cui non possiamo lagnarci della vita: essa non trattiene nessuno.
 Seneca

»
157) Perché piangere su alcuni aspetti della vita quando tutta la vita ci induce a piangere?
 Seneca

»
158) Pensa a chi vuoi, giovani, vecchi, uomini maturi: li troverai ugualmente timorosi della morte, ugualmente ignari della vita.
 Seneca

»
159) Ognuno brucia la sua vita e soffre per il desiderio del futuro, per il disgusto del presente. Ma chi sfrutta per sé ogni ora, chi gestisce tutti i giorni come una vita, non desidera il domani né lo teme.
 Seneca

»
160) Occorre saper sdrammatizzare ogni cosa e sopportarla con animo indulgente: è più degno di un uomo ridere della vita che piangerne.
 Seneca

»
161) Non sempre la vita va conservata: il bene non consiste nel vivere, ma nel vivere bene.
 Seneca

»
162) Non riceviamo una vita breve, ma tale l'abbiamo resa, e non siamo poveri di essa, ma prodighi. Come ricchezze grandi e regali in mano a un cattivo padrone si volatizzano in un attimo, ma, per quanto modeste, se affidate a un buon amministratore, aumentano con l'impiego, così la durata della nostra vita per chi sa bene gestirla è molto estesa.
 Seneca

»
163) Moriamo ogni giorno: ogni giorno ci viene tolta una parte della vita e anche quando ancora cresciamo, la vita decresce.
 Seneca

»
164) Mentre perdiamo il nostro tempo tra indugi e rinvii, la vita passa.
 Seneca

»
165) La vita è tutta una serie di mali, che a nessuno concedono lunga pace, al massimo una tregua.
 Seneca

»
166) La vita è tanto breve, e noi la rendiamo ancora più breve con la nostra incostanza, ricominciandola di continuo ora in un modo, ora in un altro: la riduciamo in pezzi e la laceriamo.
 Seneca

»
167) La vita è lunga se è piena.
 Seneca

»
168) La vita è divisa in tre momenti: passato, presente, futuro. Di questi, il momento che stiamo vivendo è breve, quello che ancora dobbiamo vivere non è sicuro, quello che già abbiamo vissuto è certo.
 Seneca

»
169) La vita è come una commedia: non importa quanto è lunga, ma come è recitata.
 Seneca

»
170) La vita è abbastanza lunga per chi, come il saggio, sa vivere intensamente ogni istante. A lamentarsi della brevità della vita è invece lo stolto, poiché, in realtà, egli non domina le cose ma ne è dominato e vive in una condizione di perenne alienazione: egli non è padrone di se, né del suo tempo e paradossalmente giunge spesso alla fine della sua vita senza aver realmente vissuto.
 Seneca

»
171) La vita senza una meta, è un vagabondaggio.
 Seneca

»
172) La vita più breve e più tormentata è quella di coloro che dimenticano il passato, trascurano il presente e temono il futuro.
 Seneca

»
173) La vita non sempre va conservata: il bene, infatti, non consiste nel vivere, ma nel vivere bene.
 Seneca

»
174) La nostra vita è quasi un nulla; e tuttavia, pazzi, facciamo progetti a lungo termine.
 Seneca

»
175) La lunghezza della vita non si misura dai capelli bianchi o dalle rughe: non è un vivere questo, è solo un esistere a lungo.
 Seneca

»
176) In qualsiasi genere di vita troverai divertimenti, distensioni e piaceri, se vorrai giudicare lievi i mali piuttosto di renderteli odiosi.
 Seneca

»
177) Il saggio vivrà quanto deve, non quanto può. Osserverà dove gli toccherà vivere, con chi, in che modo e che cosa dovrà fare. Egli bada sempre alla qualità della vita, non alla lunghezza.
 Seneca

»
178) I più ondeggiano infelici tra il timore della morte e le angosce della vita: non vogliono vivere, né sanno morire.
 Seneca

»
179) Gli antichi ci hanno insegnato a seguire la vita migliore e non la più piacevole, in modo che il piacere sia compagno e non guida di una buona e retta volontà.
 Seneca

»
180) Facciamo in modo che la nostra vita, come tutte le cose preziose, non conti per la sua estensione, ma per il suo peso; misuriamola dalle azioni, non dal tempo.
 Seneca

»
181) Estremamente breve e travagliata è la vita di coloro che dimenticano il passato, trascurano il presente, temono il futuro: giunti al momento estremo, tardi comprendono di essere stati occupati tanto tempo senza concludere nulla.
 Seneca

»
182) Ecco l'unico motivo per cui non possiamo lamentarci della vita: non trattiene nessuno.
 Seneca

»
183) Dio ha posto la vita su un piano inclinato.
 Seneca

»
184) Ci vuole tutta la vita per imparare a vivere e, quel che forse sembrerà più strano, ci vuole tutta la vita per imparare a morire.
 Seneca

»
185) Che senso ha piangere su singoli aspetti della vita? La vita intera è un pianto: ti incalzeranno nuovi mali, prima di aver saldato il conto coi vecchi.
 Seneca

»
186) C'è niente di più stolto del pensiero di quegli uomini, che si piccano di essere previdenti? Le loro occupazioni sono più laboriose: per poter vivere meglio, organizzano la vita a spese della vita.
 Seneca

»
187) Breve è la vita che viviamo davvero. Tutto il resto è tempo.
 Seneca

»
188) Averci dato un solo ingresso alla vita, ma diverse vie di uscita è quanto di meglio abbia stabilito la legge divina. Dovrei aspettare la crudeltà di una malattia o di un uomo, quando posso invece sottrarmi ai tormenti e stroncare le avversità?
 Seneca

»
189) Abbastanza lunga è la vita e data con larghezza per la realizzazione delle cose più grandi, se fosse tutta messa bene a frutto.
 Seneca

»
190) Arriva sempre nella vita di un uomo che abbia avuto in gioventù un forte stimolo ideale, il momento in cui si prende atto definitivamente, senza più speranze né illusioni né sogni, dell'inerzia delle cose e del mondo. Il momento in cui si capisce che la fede non smuove le montagne; che le tenebre prevarranno sempre sulla luce, l'inerzia soffocherà il moto e così via.
Sebastiano Vassalli

»
191) Nessuno può iniziare una nuova vita se la sua penitenza non si estende a tutta la vita dell‘uomo vecchio.
 Agostino Ippona

»
192) Se non volete, che la vostra vita scorra monotona, grigia e vuota, fate che essa sia illuminata dalla luce di una grande e nobile idea.
 Sandro Pertini

»
193) Giovani, se voi volete vivere la vostra vita degnamente, fieramente, nella buona e nella cattiva sorte, fate che la vostra vita sia illuminata dalla luce di una nobile idea.
 Sandro Pertini

»
194) Veniamo dal nulla e scompariamo nel nulla, tutto il resto è un coacervo di fantasie puerili. Quel che nel frattempo accade è talvolta meraviglioso ma sempre insensato e privo di uno scopo.
 Sandor Marai

»
195) Nella vita ci sono momenti del genere, in cui si prova una sorta di vertigine e si vede tutto con assoluta lucidità: si riscoprono energie e potenzialità nascoste e si comprende perché si è stati troppo codardi o troppo deboli. E sono i momenti in cui la nostra vita cambia.
 Sandor Marai

»
196) Forse è davvero povera una vita che non sia stata spazzata via, almeno una volta, dal turbine di una crisi come questa, una vita il cui edificio non sia stato mai scosso da un terremoto, travolto da un tornado che fa volare le tegole dal tetto e, ululando, smuove per un attimo tutto ciò che la ragione e il carattere avevano tenuto in ordine.
 Sandor Marai

»
197) La vita è una pillola che nessuno può riuscire a ingoiare se non è dorata.
 Samuel Johnson

»
198) La vita umana è dovunque una condizione in cui c'è molto da sopportare e poco da godere.
 Samuel Johnson

»
199) La vita non è lunga. Non bisogna passarne una parte troppo grande in vaghe decisioni su come spenderla.
 Samuel Johnson

»
200) La vita non offre piacere più grande del superare le difficoltà e passare da un successo ad un altro, del formare nuovi desideri e di vederli realizzati.
 Samuel Johnson

»
201) Il business della vita è andare avanti.
 Samuel Johnson

»
202) La vita è la distribuzione di un errore o di errori.
 Samuel Butler

»
203) La vita è l'arte di trarre conclusioni sufficienti da premesse insufficienti.
 Samuel Butler

»
204) La vita è come suonare un assolo di violino in pubblico e imparare a suonare lo strumento mentre si suona.
 Samuel Butler

»
205) La vita, si direbbe, è fatta di recidive e anche la morte dev'essere una specie di recidiva.
 Samuel Beckett

»
206) Tra un attimo e l'altro della vita c'è una speranza che attende un'altra speranza. In quel breve spazio abita speso l'amore.
 Romano Battaglia

»
207) Se manca qualcosa alla tua vita è perché non hai guardato abbastanza in alto.
 Romano Battaglia

»
208) Sappiamo che c'è la luce perché c'è il buio che c'è la gioia perché c'è il dolore che c'è la pace perché c'è la guerra e dobbiamo sapere che la vita vive di questi contrasti.
 Romano Battaglia

»
209) Rimanere se stessi in un mondo che giorno e notte si adopera per trasformare ciascuno di noi in un essere qualsiasi. Vuol dire combattere la battaglia più dura della vita.
 Romano Battaglia

»
210) Nel lungo viaggio della vita, le strade che percorriamo sono spesso ripide. Solo con la saggezza si può trovare un tratto pianeggiante nell'azzurro del mare.
 Romano Battaglia

»
211) La vita è lunga se abbiamo la capacità di vedere lontano.
 Romano Battaglia

»
212) La vita è fatta di grandi sogni e di piccole speranze.
 Romano Battaglia

»
213) La vita può essere tristezza, ma bisogna superarla, oppure può presentarsi con un'aria di sfida e allora si deve avere il coraggio di affrontarla.
 Romano Battaglia

»
214) La vita porta a ricordare le cose che vorremmo dimenticare e così il nostro presente è amareggiato dal passato.
 Romano Battaglia

»
215) La vita non è breve, la rendiamo noi breve, con la nostra incapacità di vedere lontano.
 Romano Battaglia

»
216) Il significato della vita è ovunque lo cerchiamo. Sotto un cielo di stelle, tra i pini del bosco, in un volo di uccelli.
 Romano Battaglia

»
217) Il bene più grande della vita non sta in ciò che si possiede, ma nell'amore delle persone che ci stanno vicine.
 Romano Battaglia

»
218) Finché la mano e la mente ti guideranno non smettere mai di amare la vita.
 Romano Battaglia

»
219) Ciascuno di noi può cambiare la propria vita anche nell'ultimo istante. Il momento estremo è come una pagina bianca da riscrivere, da correggere, da cambiare.
 Romano Battaglia

»
220) Cercare di dare un senso alla nostra esistenza può esasperare il nostro animo, ma una vita priva di questo significato rappresenta la tortura del desiderio e dell'inquietudine.
 Romano Battaglia

»
221) C'è un metodo per migliorare la nostra vita. Consiste nel passare meno tempo a osservare noi stessi davanti allo specchio e un po' di più ad ascoltare la nostra coscienza.
 Romano Battaglia

»
222) Bisogna, ogni tanto, volgere gli occhi al cielo con tutte le sue stelle per rendersi conto che la vita è una cosa sublime e che va vissuta nella maniera migliore in ogni attimo perché è una occasione unica, irripetibile.
 Romano Battaglia

»
223) La vita non è triste. Ha delle ore tristi.
 Romain Rolland

»
224) La vita non è raffinata. La vita non si prende con i guanti.
 Romain Rolland

»
225) La vita è una faccenda seria, in ragione della sua futilità.
 Romain Gary

»
226) La vita è fatta di piccole solitudini.
 Roland Barthes

»
227) La vita non è una corrente continua. Bisogna nascere a ogni istante.
 Roger Munier

»
228) La vita, sappiamo bene cos'è: un amalgama assurdo di momenti meravigliosi e di seccature.
 Roger Martin Du Gard

»
229) La vita: una goccia di cristallo appesa a un filo di seta ciondolante da un soffitto di carta stagnola.
 Roberto Gervaso

»
230) La vita: due treni che s'incrociano.
 Roberto Gervaso

»
231) La vita è una maestra che apparentemente improvvisa le sue lezioni, che può bocciare i bravi e promuovere gli incapaci. In realtà, tutto predispone, e i suoi giudizi non sono mai avventati. Se tali sembrano è perché essa risponde a un provveditore di cui nessuno conosce i disegni.
 Roberto Gervaso

»
232) La vita è un'avventura con un inizio deciso da altri, una fine non voluta da noi, e tanti intermezzi scelti a caso dal Caso.
 Roberto Gervaso

»
233) La vita è la più monotona delle avventure: finisce sempre allo stesso modo.
 Roberto Gervaso

»
234) L'ottimista ama la vita; il pessimista la conosce.
 Roberto Gervaso

»
235) Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada, non ne uscirete vivi.
 Robert Oppenheimer

»
236) Vecchi e giovani stiamo tutti facendo la nostra ultima crociera.
 Robert Louis Stevenson

»
237) Il nostro scopo nella vita non è avere successo, ma continuare a fallire, col morale alto.
 Robert Louis Stevenson

»
238) La vita ai miei occhi è solo qualcosa su cui provare la forza dell'anima.
 Robert Browning

»
239) Non esistono prove conclusive della continuazione della vita dopo la morte. Ma non esistono neppure prove contrarie. Ben presto lo saprai. Quindi perché agitarti?
 Robert Anson Heinlein

»
240) Le cose più belle della vita sono al di là del denaro. Il loro prezzo è agonia, sudore, devozione. E il prezzo richiesto per la più preziosa di tutte le cose della vita è la vita stessa, costo ultimo per un valore assoluto.
 Robert Anson Heinlein

»
241) Meglio aggiungere vita ai giorni che non giorni alla vita.
 Rita Levi Montalcini

»
242) Il messaggio che invio, e credo anche più importante di quello scientifico, è di affrontare la vita con totale disinteresse alla propria persona, e con la massima attenzione verso il mondo che ci circonda, sia quello inanimato che quello dei viventi. Questo, ritengo, è stato il mio unico merito.
 Rita Levi Montalcini

»
243) Affrontare la vita con totale disinteresse alla propria persona e con la massima attenzione verso il mondo che ci circonda, sia quello inanimato che quello dei viventi. Questo, ritengo, è stato il mio unico merito.
 Rita Levi Montalcini

»
244) La vita è una sciagura a cui nessuno rinuncia volentieri.
 Rinaldo Caddeo

»
245) La vita è complicata, la morte è semplice.
 Rinaldo Caddeo

»
246) Questa barocca stravaganza che, su questo pianeta, chiamiamo vita.
 Richard Dawkins

»
247) Ogni persona, tutti gli eventi della tua vita sono lì perché tu li hai attratti lì. Quello che decidi di fare con essi dipende da te.
 Richard Bach

»
248) Il bello della vita è che non si sa mai come andrà a finire. Il brutto è che finisce sempre allo stesso modo.
 Riccardo Cataldi

»
249) Rimane un sogno inutile, anche se può essere di conforto, immaginare una vita priva di stress e di problemi vissuta in un mondo libero da preoccupazioni. L'uomo non può sperare di trovare sulla terra il Paradiso, perché il concetto di paradiso è statico, mentre la vita umana è un processo dinamico.
René Dubos

»
250) Ho cercato di dare il massimo nella mia vita e ho sempre cercato di superare i limiti.
 Reinhold Messner

»
251) La cosa triste non è lasciare la vita, bensì lasciare ciò che le dà un senso.
 Raymond Radiguet

»
252) La vita sulla Terra non s'è mai composta in qualcosa di veramente onesto e nobile. La scienza è corsa troppo innanzi agli uomini, e troppo presto, e gli uomini si sono smarriti in un deserto meccanizzato.
 Ray Bradbury

»
253) La cosa più importante della vita è non esser morto.
 Ramon Gomez De La Serna

»
254) La cosa più strana della vita è la totale mancanza di accordo tra teoria e pratica della vita.
 Ralph Waldo Emerson

»
255) I nostri tempi sono tristi e pieni di calamità, ma in fondo tutti i tempi sono essenzialmente gli stessi: finché c'è vita, c'è pericolo.
 Ralph Waldo Emerson

»
256) Ciò che importa è la vita, non l'aver vissuto.
 Ralph Waldo Emerson

»
257) La vita ha ragione, in ogni caso.
 Rainer Maria Rilke

»
258) La nostra vita passa in trasformazioni.
 Rainer Maria Rilke

»
259) I dolori sono ignoti, l'amore non si impara, l'ingiunzione che ci chiama ad entrare nella morte rimane oscura. Solo il canto sulla terra consacra e celebra.
 Rainer Maria Rilke

»
260) Non è vero che nella tua vita non succede nulla... è che guardi dalla parte sbagliata.
 Raffaele Morelli

»
261) Nella vita non ci dobbiamo aspettare niente. Se state aspettandovi qualcosa, questo crea malessere.
 Raffaele Morelli

»
262) Pensa che ogni giorno può essere l'ultimo.
 Quinto Orazio Flacco

»
263) Non c'è vita lieta del tutto.
 Quinto Orazio Flacco

»
264) Mai la vita diede ai mortali qualcosa se non a prezzo di grande fatica.
 Quinto Orazio Flacco

»
265) La vita in sé è breve, ma i mali la fanno allungare.
 Publilio Siro

»
266) La persuasione che la vita ha uno scopo è radicata in ogni fibra di uomo, è una proprietà della sostanza umana.
 Primo Levi

»
267) Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta.
 Platone

»
268) Effimeri noi siamo: che è mai la vita? che è la morte? Sogno d'un'ombra è l'uomo. Quando però su lui scenda un raggio divino, allora anche la luce mortale è fulgida, e dolce è la vita sua.
 Pindaro

»
269) La vita si misura dalle opere e non dai giorni.
 Pietro Metastasio

»
270) Scopo della vita il guadagno, per arricchirsi chi può, e chi non può per campare.
 Pietro Ellero

»
271) Vivete, se volete credermi, non aspettate domani. Cogliete fin da oggi le rose della vita.
 Pierre De Ronsard

»
272) I primi ricordi della vita sono ricordi visivi. La vita, nel ricordo, diventa un film muto.
 Pier Paolo Pasolini

»
273) Amo ferocemente, disperatamente la vita. E credo che questa ferocia, questa disperazione mi porteranno alla fine.
 Pier Paolo Pasolini

»
274) Perché la vita sia realmente feconda, deve esserlo contemporaneamente nell'intelligenza, nel sentimento e nella volontà. Per un istante di questa vita, l'unica degna di questo nome, molti darebbero interi anni di esistenza vegetativa. Senza di essa, si è vecchi prima del tempo, si è impotenti, si è come le piante che si disseccano senza essere mai fiorite.
 Petr Kropotkin

»
275) Ogni nuova generazione chiede: -Qual è il senso della vita?-. Una via più efficace di porre la questione potrebbe essere: -Perché l'uomo abbisogna di un senso della vita?-.
Peter Wessel Zapffe

»
276) La vita è breve come la scoreggia di una farfalla.
 Peter Ustinov

»
277) L'idea che la vita umana, e solo la vita umana, sia inviolabile è una forma di specismo.
 Peter Singer

»
278) Le cose buone della vita sono illegali, immorali o fanno ingrassare.
 Pelham Grenville Wodehouse

»
279) La vita è sogno.
 Pedro Calderón De La Barca

»
280) Voglio continuare a essere folle, vivendo la vita nel modo in cui la sogno e non come desiderano gli altri.
 Paulo Coelho

»
281) Tutte le strade del mondo conducono al cuore del guerriero: egli s'immerge senza esitazioni nel fiume di passioni che scorre sempre attraverso la vita.
 Paulo Coelho

»
282) Tutte le battaglie nella vita servono per insegnarci qualcosa, anche quelle che perdiamo.
 Paulo Coelho

»
283) Sono i piccoli avvenimenti giornalieri a fare la vita così spettacolare.
 Paulo Coelho

»
284) Sogna ciò che ti va; vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare.
 Paulo Coelho

»
285) Riusciamo a comprendere il miracolo della vita solo quando lasciamo che l'inatteso accada.
 Paulo Coelho

»
286) Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride e ognuno intorno a te piange.
 Paulo Coelho

»
287) La vita è dura, ma io sono più duro.
 Paulo Coelho

»
288) La vita è come un'importante corsa ciclistica, il cui traguardo è costituito dalla realizzazione della leggenda personale: secondo gli antichi alchimisti, questa è la vera missione della nostra venuta sulla terra.
 Paulo Coelho

»
289) La vita è come un rotolo di carta igienica... Più ti avvicini alla fine, più velocemente va via.
 Paulo Coelho

»
290) La vita scorre molto veloce: ti fa precipitare dal cielo all'inferno in pochi secondi.
 Paulo Coelho

»
291) In ogni istante della nostra vita abbiamo un piede nella favola e l'altro nell'abisso.
 Paulo Coelho

»
292) Avrei potuto-: non riusciremo mai a comprendere il significato di questa frase. Perché in ogni momento della nostra vita ci sono cose che sarebbero potute accadere, ma che alla fine non sono avvenute. Ci sono istanti magici che passano inosservati quando, all'improvviso, la mano del destino muta il nostro universo.
 Paulo Coelho

»
293) Se vuoi vivere, vuoi anche morire; oppure non capisci che cos'è la vita.
 Paul Valéry

»
294) La vita più semplice, il pensiero più complesso possibile, ecco la mia inclinazione.
 Paul Valéry

»
295) Perché crediamo di vivere le nostre vite, quando poi sono le nostre vite a vivere noi?
 Paul Asia Valenti

»
296) La vita è breve, oppure è troppo lunga perché ci si possa concedere il lusso di viverla male.
 Paul Asia Valenti

»
297) La vita premia i coraggiosi ma punisce gli incoscienti.
 Paul Asia Valenti

»
298) La vita è il prezzo che paghiamo perché il nostro essere possa esistere.
 Par Lagerkvist

»
299) Che aspetto presenterebbe la vita se non fosse priva di senso? L'assoluta mancanza di significato è la base su cui riposa.
 Par Lagerkvist

» Aforismario.net
300) Il nulla, e sulla superficie quel barbaglio che si chiama vita.
 Paolo Manetti

» Aforismario.net
301) La vita è un lungo esperimento, che arriva a trarre la conclusione che non c'è nessuna conclusione da trarre.
 Paolo Bordonali

»
302) La vita è una lotta dalla quale non possiamo ritrarci.
 Padre Pio

»
303) L'ebbrezza, e il desiderio, e il lasciarsi andare, e questo era la mia vita, era questo che l'acqua dei tuoi occhi portava.
 Pablo Neruda

»
304) Vita e morte non sono due estremi lontani l'uno dall'altro. Sono come due gambe che camminano insieme, ed entrambe ti appartengono. In questo stesso istante stai vivendo e morendo allo stesso tempo. Qualcosa in te muore a ogni istante.
 Osho Rajneesh

»
305) Se sei aperto alla vita, sarai aperto alla morte. Se sei chiuso alla vita, sarai chiuso alla morte.
 Osho Rajneesh

»
306) Ogni cosa possiede energia: paura, rabbia, gelosia, odio. Ma tu non sei consapevole del fatto che tutte queste cose ti portano letteralmente a sprecare la tua vita!
 Osho Rajneesh

»
307) La vita. L'uomo che vive del tutto privo di scopi, l'uomo che vive come se la sua vita fosse una passeggiata mattutina, senza una meta, quell'uomo è spirituale, la sua vita è sacra.
 Osho Rajneesh

»
308) La vita è un paradosso. Per arrivare vicino devi viaggiare lontano, e ciò che è già conseguito lo devi conseguire un'altra volta.
 Osho Rajneesh

»
309) La vita è un dono meraviglioso cerca di viverla intensamente senza sciuparne neppure un attimo. Solo allora capirai il gusto di ogni tua azione bella o brutta che sia!
 Osho Rajneesh

»
310) La vita è contraddittoria in sé, quindi la verità non può essere non-contraddittoria, solo le bugie possono essere coerenti.
 Osho Rajneesh

»
311) A cosa servono questi alberi verdi, a cosa serve il canto di un uccello, a cosa serve il sorgere del sole, a cosa serve una notte stellata? Che scopo ha tutto cio'? No, non esiste uno scopo. Per questo la vita è così bella.
 Osho Rajneesh

»
312) È un vero peccato che impariamo le lezioni della vita solo quando non ci servono più.
 Oscar Wilde

»
313) Vi è un unico mondo per tutti, i buoni ed i cattivi, il peccato e l'innocenza lo traversano mano nella mano. Volere ignorare una metà della vita per trascorrere una vita sicura, sarebbe come accecarsi per camminare con maggior sicurezza in un terreno accidentato, sparso di fosse e di precipizi.
 Oscar Wilde

»
314) Uno può avere la percezione dell'insieme della vita, ma nessuno dovrebbe ricordarne i dettagli. I dettagli sono sempre volgari.
 Oscar Wilde

»
315) Talvolta si può vivere per anni senza vivere affatto, e poi tutta la vita si affolla in un'ora soltanto.
 Oscar Wilde

»
316) Stupisco sempre me stesso. È l'unica cosa che renda la vita degna di essere vissuta.
 Oscar Wilde

»
317) Si dovrebbe godere della gioia, della bellezza, del colore, della vita. Quanto meno si parla delle piaghe della vita tanto meglio è.
 Oscar Wilde

»
318) Quando un uomo dice di aver esaurito la vita, significa che la vita lo ha esaurito.
 Oscar Wilde

»
319) Quali sono le due supreme e somme arti? La vita e la letteratura, la vita e la perfetta espressione della vita.
 Oscar Wilde

»
320) Per riuscire nella vita bisogna andare incontro agli avvenimenti per avere su di essi libertà di manovra, bisogna rischiare molto per guadagnare molto.
 Oscar Wilde

»
321) Ogni limitazione nella vita e nella morale è cattiva.
 Oscar Wilde

»
322) Oggi si ha l'aria di considerare la vita come una speculazione, ma essa non è una speculazione: è un sacramento, il suo ideale è l'amore, la sua purificazione il sacrificio.
 Oscar Wilde

»
323) Oggi la gente sembra guardare alla vita come a una speculazione. Non è una speculazione, è un sacramento. Il suo ideale è l'amore, la sua purificazione è il sacrificio.
 Oscar Wilde

»
324) Non vi è segreto della vita. Lo scopo della vita, se ne ha uno, consiste semplicemente nella ricerca continua delle tentazioni.
 Oscar Wilde

»
325) Non vi è alcuna ragione per cui un uomo debba mostrare la sua vita al mondo. Il mondo non capisce.
 Oscar Wilde

»
326) Non dite che avete esaurito la vita. Quando un uomo fa questa dichiarazione si sa che è la vita che lo ha esaurito.
 Oscar Wilde

»
327) Non bisogna ricorrere alla vita per completarci o fornirci di esperienza. La vita è limitata dalle circostanze, è incoerente nell'esprimersi, e priva di quella nobile corrispondenza tra la forma e lo spirito che sola può soddisfare il temperamento artistico e critico.
 Oscar Wilde

»
328) Nessuna vita è rovinata, tranne quella la cui crescita si è arrestata.
 Oscar Wilde

»
329) Meglio essere protagonisti della propria tragedia che spettatori della propria vita.
 Oscar Wilde

»
330) Lo spreco della vita si trova nell'amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità.
 Oscar Wilde

»
331) Lo scopo della vita è lo sviluppo di noi stessi, la perfetta realizzazione della nostra natura: è per questo che noi esistiamo.
 Oscar Wilde

»
332) Le azioni sono la prima tragedia della vita; le parole la seconda.
 Oscar Wilde

»
333) La vita è una cosa troppo importante per parlarne seriamente.
 Oscar Wilde

»
334) La vita è troppo breve perché ci si possa caricare sulle spalle anche il fardello degli errori altrui. Ciascuno vive la propria vita e ne paga il prezzo.
 Oscar Wilde

»
335) La vita è tremendamente deficiente nella forma. Le sue catastrofi avvengono nel modo sbagliato e alle persone sbagliate. V'è un orrore grottesco nelle sue commedie, e le sue tragedie sembrano culminare nella farsa. Si è sempre feriti quando ci avviciniamo alla vita. Le cose durano troppo, o troppo poco.
 Oscar Wilde

»
336) La vita è terribile. È lei che ci governa, non noi che la governiamo.
 Oscar Wilde

»
337) La vita regge lo specchio all'arte, e riproduce o qualche tipo strano immaginato da un pittore o da uno scultore, o concreta nel fatto ciò che è stato sognato nella finzione.
 Oscar Wilde

»
338) La vita pubblica e la vita privata sono due cose diverse: sono rette da leggi diverse, e si muovono su diversi piani.
 Oscar Wilde

»
339) La vita non è governata dalla volontà o dall'intenzione. La vita è un complesso di nervi e di fibre e di cellule lentamente formate, ove il pensiero si cela e la passione sogna i suoi sogni.
 Oscar Wilde

»
340) La vita non è altro che un brutto quarto d'ora, composto da momenti squisiti.
 Oscar Wilde

»
341) La vita imita l'arte più di quanto l'arte non imiti la vita.
 Oscar Wilde

»
342) La vita ci fa pagare troppo care le sue merci, ed acquistiamo il più meschino dei suoi segreti a un prezzo mostruoso ed infinito.
 Oscar Wilde

»
343) La propria vera vita è spesso la vita che non si vive.
 Oscar Wilde

»
344) L'anima nasce vecchia, ma ringiovanisce. È la commedia della vita. Il corpo nasce giovane e invecchia. È la tragedia della vita.
 Oscar Wilde

»
345) Il primo dovere nella vita è quello di essere il più artificiali possibile. Quale sia il secondo, nessuno lo ha ancora scoperto.
 Oscar Wilde

»
346) Il mondo è lo stesso per tutti noi e bene e male, peccato e innocenza, lo attraversano tenendosi per mano. Chiudere gli occhi di fronte a metà della vita per vivere in tranquillità è come accecarsi per poter camminare con maggior sicurezza in una landa disseminata di burroni e precipizi.
 Oscar Wilde

»
347) Il libro della vita inizia con l'immagine di un uomo e una donna in un giardino. Termina con l'Apocalisse.
 Oscar Wilde

»
348) Gli uomini conoscono la vita troppo presto; le donne conoscono la vita troppo tardi: ecco la differenza tra gli uomini e le donne.
 Oscar Wilde

»
349) Divenire lo spettatore della propria vita... significa sfuggire alle sofferenze della vita.
 Oscar Wilde

»
350) Dando uno scopo alla nostra vita, ne smorziamo la capacità emotiva. Se la nostra vita ha uno scopo viviamo per un minuto, per un giorno, per un anno, invece di vivere per ogni minuto, per ogni giorno, per ogni anno. Le varie fasi della vita ne costituiscono la bellezza. Vivere ognuna di quelle fasi vuol dire vivere intensamente.
 Oscar Wilde

»
351) Ciò che più compromette la vita dal punto di vista artistico è ciò che le impartisce la sua sordida sicurezza l'impossibilità che una emozione possa replicarsi con precisione.
 Oscar Wilde

»
352) Ci sono due tragedie nella vita: non riuscire a soddisfare un desiderio e soddisfarlo.
 Oscar Wilde

»
353) Che peccato che nella vita impariamo le lezioni quando non ci sono più utili!
 Oscar Wilde

»
354) Benché sembri un paradosso e i paradossi sono sempre pericolosi è pur vero che la vita imita l'arte assai più di quanto l'arte non imiti la vita.
 Oscar Wilde

»
355) Perché biasirnasi da' savi la vita negligente e studiosa delle delicatezze? Forse perché i dolori crescon insieme con i piaceri.
 Ortensio Lando

»
356) Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.
 Oriana Fallaci

»
357) La vita è una tale fatica, bambino. È una guerra che si ripete ogni giorno, e i suoi momenti di gioia sono parentesi brevi che si pagano un prezzo crudele.
 Oriana Fallaci

»
358) La vita non è uno spettacolo muto o in bianco e nero. È un arcobaleno inesauribile di colori, un concerto interminabile di rumori, un caos fantasmagorico di voci e di volti, di creature le cui azioni si intrecciano o si sovrappongono per tessere la catena di eventi che determinano il nostro personale destino.
 Oriana Fallaci

»
359) Ho sempre amato la vita. Chi ama la vita non riesce mai ad adeguarsi, subire, farsi comandare.
 Oriana Fallaci

»
360) Chi ama la vita è sempre con il fucile alla finestra per difendere la vita.
 Oriana Fallaci

»
361) Noi non siamo che pedine degli scacchi, che son facili a muoversi proprio come il Grande Giocatore di scacchi ordina. Egli ci muove sulla scacchiera della vita avanti e indietro e poi in scatole di Morte ci rinchiude di nuovo.
Omar Khayyam

»
362) La vita è come dipingere un quadro, non come tirare una somma.
 Oliver Wendell Holmes Jr

»
363) La vita è una malattia fatale, e straordinariamente contagiosa.
 Oliver Wendell Holmes

»
364) Non importa COSA hai nella vita ma CHI hai.
 Octavian Paler

»
365) La vita ti può essere cambiata in poche ore da persone che neppure ti conoscono.
 Octavian Paler

»
366) Poi giunge improvvisamente l'età in cui ci si aspetta sempre meno dalla vita, ma in cui la vita dà sempre meno di quello che ci si aspetta.
 Nunzio La Fauci

»
367) La vita è una malattia dello spirito, un agire appassionato.
 Novalis

»
368) La vita non deve essere un romanzo impostoci, bensì un romanzo fatto da noi.
 Novalis

»
369) La vita dell'uomo colto dovrebbe alternarsi fra musica e non musica, come fra sonno e veglia.
 Novalis

» Corriere della sera, 8 maggio 1981
370) L'aborto è un problema molto difficile, è il classico problema nel quale ci si trova di fronte a un conflitto di diritti e di doveri. […] Innanzitutto il diritto fondamentale del concepito, quel diritto di nascita sul quale, secondo me, non si può transigere. È lo stesso diritto in nome del quale sono contrario alla pena di morte. Si può parlare di depenalizzazione dell'aborto, ma non si può essere moralmente indifferenti di fronte all'aborto.
 Norberto Bobbio

»
371) La strada è lunga e verso sera ti parrà di aver sognato la vita. Ma la stanchezza e le ferite ti diranno che avrai proprio vissuto.
 Nino Salvaneschi

»
372) Veniamo da un abisso oscuro; ritorniamo in un abisso oscuro. Lo spazio luminoso che intercorre tra di loro lo chiamiamo vita. Appena nati inizia il nostro ritorno; contemporaneamente l'inizio e il ritorno; ogni attimo moriamo. Per questo molti hanno protestato: lo Scopo della vita è la morte.
Nikos Kazantzakis

»
373) Sempre nella vita, dovunque, fra gl'irti strati suoi piú bassi, ruvidi di miseria e bruttati di muffa, o tra le freddamente uniformi, noiosamente forbite classi superiori dovunque, almeno una volta, interviene sul cammino dell'uomo un'apparizione, dissimile da tutto quello che gli è accaduto di veder finora; e, almeno una volta, desta in lui un sentimento, dissimile da tutti quelli ch'è destinato a provare nel corso della vita.
 Nikolaj Gogol

»
374) Vivere con lucidità una vita semplice, silenziosa, discreta, tra libri intelligenti, amando poche persone.
 Nicolas Gomez Davila

»
375) Per meschina e povera che sia, ogni vita possiede istanti degni di eternità.
 Nicolas Gomez Davila

»
376) Per essere protagonisti nel teatro della vita è sufficiente essere attori perfetti, indipendentemente dal ruolo interpretato. Nella vita non ci sono ruoli secondari, ma solo attori secondari.
 Nicolas Gomez Davila

»
377) Ogni vita è un esperimento fallito.
 Nicolas Gomez Davila

»
378) Tutto è parimenti vano nella vita umana, le gioie come i dolori. Ma è meglio che la bolla di sapone sia dorata o azzurra anziché nera o grigia.
 Nicolas Chamfort

»
379) Nella vita le cose passano sempre, come in un fiume. Anche le più difficili che ti sembra impossibile superare le superi, e in un attimo te le trovi dietro alle spalle e devi andare avanti. Ti aspettano cose nuove.
 Niccolò Ammaniti

»
380) La vita è fatta di marmo e fango.
 Nathaniel Hawthorne

»
381) Voi avete una vita perfettamente equilibrata quando la maggior parte di ciò che temete ha la palpitante prospettiva dell'avventura.
 Nassim Nicholas Taleb

»
382) La vita è cosparsa di tanti triboli e può recare tanti mali che la morte non è il male peggiore.
 Napoleone Bonaparte

»
383) Un uomo che a cinquant'anni vede il mondo come lo vedeva a venti, ha sprecato trent'anni della sua vita.
 Muhammad Ali

»
384) Senza confine temporale la vita entra in una sorta di indifferenza di sé, viene rapita a se stessa dall'ebbrezza dell'eternità. Volere entrare in quel tempo folgorante sempre uguale a se stesso, equivale a volere entrare nella morte. Tempo che è inutile anticipare perché ci è già riservato, e anticipare il tempo della morte è una profanazione del tempo della vita.
 Moni Ovadia

»
385) È inutile annacquare la vita sperando in questo modo di allungarla.
 Mirco Stefanon

»
386) Ciò che rende la vita sopportabile sono le uscite di sicurezza.
 Mirco Stefanon

»
387) La politica è importante, ma ancora più importante è la vita.
 Mino Martinazzoli

»
388) Se l'eterno ritorno è il fardello più pesante, allora le nostre vite su questo sfondo possono apparire in tutta la loro meravigliosa leggerezza.
 Milan Kundera

»
389) Non si sa mai che cosa volere, perché, vivendo una sola vita, non possiamo né paragonarla con le precedenti, né migliorarla in quelle a venire.
 Milan Kundera

»
390) Non si può mai sapere che cosa si deve volere perché si vive una vita soltanto e non si può né confrontarla con le proprie vite precedenti, né correggerla nelle vite future.
 Milan Kundera

»
391) La vita che scompare una volta per sempre, che non ritorna, é simile a un'ombra, é priva di peso, é morta già in precedenza, e, sia stata essa terribile, bella o splendida, quel terrore, quello splendore, quella bellezza non significano nulla.
 Milan Kundera

»
392) L'uomo vive ogni cosa subito, per la prima volta, senza preparazioni. Come un attore che entra in scena senza avere mai provato. Ma che valore può avere la vita se la prima prova è già la vita stessa? Per questo la vita somiglia sempre ad uno schizzo. Ma nemmeno -schizzo- è la parola giusta, perché uno schizzo è sempre un abbozzo di qualcosa, la preparazione di un quadro, mentre lo schizzo che è la nostra vita è uno schizzo di nulla, un abbozzo senza quadro.
 Milan Kundera

»
393) Il senso della vita è divertirsi con la vita, e se la vita è troppo pigra a noi non resta che darle una mano.
 Milan Kundera

»
394) È come una gabbia: si vede che gli uccelli all'esterno cercano disperatamente di entrare, e che altrettanto disperatamente quelli all'interno cercano di uscire.
 Michel Eyquem De Montaigne

»
395) Stima la vita al suo giusto valore chi l'abbandona per un sogno.
 Michel Eyquem De Montaigne

»
396) La vita è un sogno: quando dormiamo, siamo svegli e quando siamo svegli, dormiamo.
 Michel Eyquem De Montaigne

»
397) Il valore della vita non risiede nel numero dei giorni, ma nell'uso che ne facciamo: un uomo può vivere a lungo, eppure vivere molto poco. La soddisfazione nella vita non dipende dal numero degli anni, ma dalla volontà.
 Michel Eyquem De Montaigne

»
398) Il continuo travaglio della vostra vita è costruire la casa della morte.
 Michel Eyquem De Montaigne

»
399) Si nasce e si muore senza accorgersene.
 Menotti Lerro

»
400) Una lunga vita comporta molte sventure.
 Menandro

»
401) Chi deve logorarsi la vita per sopravvivere non può goderla e chi va in cerca della sua vita non l'ha ancora e quindi non può goderla nemmeno lui: l'uno e l'altro sono poveri.
 Max Stirner

»
402) Meglio condurre una vita miserabile che farsi condurre da una vita qualunque.
 Mauro Parrini

»
403) La vita si allunga perdendo di significato: diventeremo immortali quando esserlo non interesserà più a nessuno.
 Mauro Parrini

»
404) Dire di sì alla vita: magra consolazione per chi non può dire di no alla morte.
 Mauro Parrini

»
405) Non possiamo leggere la nostra vita, perché siamo il palmo stesso della mano divina.
 Maura Del Serra

»
406) Ci vuole una forza d'animo straordinaria per alzarsi dal letto ogni mattina con l'idea che la vita sia una prova e vada affrontata sempre, anche quando si è sicuri di avere subito un'ingiustizia terribile e si ha paura di non farcela.
 Massimo Gramellini

»
407) La vita è diventata un inesausto far di conto, soppesare, calcolare, misurare i costi e i ricavi delle nostre e delle altrui azioni. Tutto è tradotto e valutato in termini di denaro. Tutto è business.
 Massimo Fini

»
408) La nostra vita quotidiana si svolge immersa nella massa, ed è sempre più pesantemente condizionata da quest'ultima. La massa non è dunque un concetto astratto di cui si occupino specialisti di saperi esoterici, bensì una realtà esperita quotidianamente, spesso dolorosamente, sempre faticosamente, dall'uomo della strada.
 Massimo Corsale

»
409) Potersi sentire soddisfatto della propria vita significa vivere due volte.
 Marziale

»
410) La vita non è vivere, ma vivere in buona salute.
 Marziale

»
411) La più insistente ed urgente domanda della vita è: -Che cosa fate voi per gli altri?-
 Martin Luther King

»
412) La nostra vita comincia a finire il giorno che diventiamo silenziosi sulle cose che contano.
 Martin Luther King

»
413) Chi non ama vino, donna e canzone per tutta la vita rimane un buffone.
 Martin Lutero

»
414) La vita sarebbe infinitamente più felice se nascessimo a ottanta anni e ci avvicinassimo gradualmente ai diciotto.
 Mark Twain

»
415) Chiunque abbia vissuto abbastanza da capire cosa sia la vita, sa quale profondo debito di gratitudine dobbiamo ad Adamo, il primo grande benefattore della nostra razza. Egli portò nel mondo la morte.
 Mark Twain

»
416) Buoni amici, buoni libri e una coscienza sonnacchiosa: questa è la vita ideale.
 Mark Twain

»
417) È nel nostro interesse recitare ciascuno la nostra parte sulla scena della vita nella maniera migliore di cui siamo capaci. Dopo tutto, si tratta della nostra unica rappresentazione.
 Mario Vassalle

»
418) Qualche volta la vita è come un'altalena: ci si muove sempre, avanti e indietro, e non si arriva da nessuna parte.
 Mario Vassalle

»
419) Per alcuni, la vita è un ballo in maschera in cui impersonano il carattere che hanno scelto: alla fine, lo diventano.
 Mario Vassalle

»
420) Non il passare del tempo è da temere, ma una vita sprecata.
 Mario Vassalle

»
421) Nella vita, una tragedia ridimensiona tante commedie.
 Mario Vassalle

»
422) Propagare la vita è propagare il terrore.
 Mario Andrea Rigoni

»
423) La vita mi ha dato fin troppo. Ma forse non mi ha dato il meglio.
 Maria Luisa Spaziani

»
424) È raro che la vita annunci le sue catastrofi.
 Marguerite Yourcenar

»
425) Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile.
 Marguerite Yourcenar

»
426) Si arriva vergini a tutti gli avvenimenti della vita.
 Marguerite Yourcenar

»
427) Quando si ama la vita si ama il passato, perché esso è il presente sopravvissuto nella memoria umana.
 Marguerite Yourcenar

»
428) Le porte della vita e della morte sono opache, e si richiudono in fretta e bene.
 Marguerite Yourcenar

»
429) Le parole servono a tanta gente che non si addicono più a nessuno, come potrebbe un termine scientifico spiegare la vita? Non spiega neanche un fatto: lo designa. Lo designa sempre nella stessa maniera, eppure non ci sono due fatti identici in diverse vite.
 Marguerite Yourcenar

»
430) Le cose, nella vita, non sono mai troppo precise; ed è mentire dipingerle nude, poiché non le vediamo mai se non in una nube di desiderio.
 Marguerite Yourcenar

»
431) La vita fa presto a riformare dei vincoli che prendono il posto di quelli da cui ci si credeva liberati, qualunque cosa si faccia e ovunque si vada, dei muri ci si elevano intorno, creati da noi, dapprima riparo e subito prigione.
 Marguerite Yourcenar

»
432) Credo che in ogni vita ci siano periodi in cui un uomo esiste realmente, e altri in cui egli non è che un agglomerato di responsabilità, di fatiche e, per le teste deboli, di vanità.
 Marguerite Yourcenar

»
433) La vita è un arazzo di uomini e donne, la gente e la bellezza di questo arazzo e la qualità della nostra vita dipendono da quanta responsabilità ognuno di noi è disposto ad assumersi su noi stessi e quanto ognuno di noi è pronto a voltarsi e aiutare con i nostri sforzi coloro che sono sfortunati.
 Margaret Thatcher

»
434) La nostra vita è sempre cara a qualcuno; mentre le mosche ci vorrebbero morti, le zanzare ci preferiscono vivi.
 Marco Oliverio

»
435) La tua vita è come un libro, ma non sai a che pagina sei. Bel giallo!
 Marco Chierici

»
436) Io sono per vivere la vita a 359 gradi, c'è sempre un angolino che non vale la pena sperimentare.
 Marco Chierici

»
437) Troverai sollievo alle vane fantasie se compirai ogni atto della tua vita come se fosse l'ultimo.
 Marco Aurelio

»
438) Ricordati che l'uomo non vive altra vita che quella che vive in questo momento, né perde altra vita che quella che perde adesso.
 Marco Aurelio

»
439) La vita è guerra e soggiorno in terra straniera.
 Marco Aurelio

»
440) Solo una vita sbagliata è interessante.
 Marcello Marchesi

»
441) La vita è bella. È bella perché non conosciamo altro di meglio.
 Marcello Marchesi

»
442) Le teorie e le scuole, come i microbi e i globuli, si divorano tra loro e assicurano, con la loro lotta, la continuità della vita.
 Marcel Proust

»
443) Gli interessi della nostra vita sono così molteplici, che non di rado, in una stessa circostanza, le basi di una felicità che ancora non esiste sono piantati accanto all'aggravarsi di un dispiacere di cui stiamo soffrendo.
 Marcel Proust

»
444) Alla fine non c'è che il sadismo a dare un fondamento nella vita all'estetica del melodramma.
 Marcel Proust

»
445) La vita, per tutte le sfacciate assurdità, piccole e grandi, di cui beatamente è piena, ha l'inestimabile privilegio di poter fare a meno di quella stupidissima verosimiglianza, a cui l'arte crede suo dovere obbedire.
 Luigi Pirandello

»
446) La vita è tutta una bestialità, e allora dica un po' lei che cosa significa il non averne commessa nessuna: significa per lo meno non aver vissuto.
 Luigi Pirandello

»
447) La vita o si vive o si scrive, io non l'ho mai vissuta, se non scrivendola.
 Luigi Pirandello

»
448) La vita non si spiega; si vive.
 Luigi Pirandello

»
449) Due sole vere infelicità ha la vita, per coloro sui quali la natura esercita la sua feroce ingiustizia: la bruttezza e la vecchiaia, soggette al disprezzo e allo scherno, della bellezza e della gioventù.
 Luigi Pirandello

»
450) Chi vive, quando vive, non si vede; vive... Se uno può vedere la propria vita, è segno che non la vive più: la subisce, la trascina.
 Luigi Pirandello

»
451) Che triste parte quella degli incompresi nella commedia della vita! Amarezze, per cibo quotidiano: e per compenso il ridicolo.
 Luigi Pirandello

»
452) Nella vita, come nell'arte, è difficile dire qualche cosa che sia altrettanto efficace del silenzio.
 Ludwig Wittgenstein

»
453) La vita di conoscenza è la vita che è felice nonostante la miseria del mondo.
 Ludwig Wittgenstein

»
454) La vita è una lunga battaglia nelle tenebre.
 Lucrezio

»
455) A nessuno la vita è stata data in possesso, a tutti in usufrutto.
 Lucrezio

»
456) La vita è un contrasto di forze contrastanti.
 Lucio Battisti

»
457) A forza di complicarci la vita, non sappiamo più godere della vita.
 Lucien Arréat

»
458) Molti studiano come allungare la vita quando invece bisognerebbe allargarla.
 Luciano De Crescenzo

»
459) La vita potrebbe essere divisa in tre fasi: Rivoluzione, Riflessione e Televisione. Si comincia con il voler cambiare il mondo e si finisce col cambiare i canali.
 Luciano De Crescenzo

»
460) La lunghezza effettiva della vita è data dal numero di giorni diversi che un individuo riesce a vivere. Quelli uguali non contano.
 Luciano De Crescenzo

»
461) La gioventù, la maturità e la vecchiaia sono tre periodi della vita che potremmo ribattezzare -rivoluzione, riflessione e televisione-.
 Luciano De Crescenzo

»
462) L'animo umano ha bisogno di nutrirsi di speranza, così come lo stomaco ha bisogno di cibo. La vita invece spesso è amara e non concede scappatoie ai desideri dei mortali. Alcune verità sono senza alternative: tutti dobbiamo morire, chi è brutto non potrà mai diventare bello, chi è vecchio non potrà mai ritornare giovane e chi vive una vita opaca e senza entusiasmi sa che molto difficilmente riuscirà a cambiarla. E allora che fare? Non resta che rifugiarsi nel mistero, evadere nel trascendente. Ed ecco fiorire da ogni parte le favole, gli extraterrestri, gli oroscopi, le droghe e gli estremismi politici.
 Luciano De Crescenzo

»
463) Nessuna cosa di lunga durata è molto piacevole, nemmeno la vita; tuttavia l'amiamo.
 Luc De Clapiers De Vauvenargues

»
464) La brevità della vita non può distoglierci dai suoi piaceri, né consolarci delle sue pene.
 Luc De Clapiers De Vauvenargues

»
465) La vita è come la giornata: ha le sue ore morte.
 Louise Victorine Ackermann Choquet

»
466) La cosa migliore per l'uomo sarebbe prendere alla lettera questa metafora ormai logora: -La vita è un sogno-. Dare importanza a questo sogno è volere che degeneri in un incubo.
 Louise Victorine Ackermann Choquet

»
467) Di alcuni punti culminanti della nostra vita è come per le alte montagne: quale che sia la distanza che ce ne separa, ci sembrano sempre vicini.
 Louise Victorine Ackermann Choquet

»
468) Chi ama veramente la vita non può odiare la morte.
 Louis Scutenaire

»
469) La vita è un germe, un germe è vita.
 Louis Pasteur

»
470) È forse questo che si cerca nella vita, nient'altro che questo, la più gran pena possibile per diventare se stessi, prima di morire.
 Louis Ferdinand Céline

»
471) La vita è questo, una scheggia di luce che finisce nella notte.
 Louis Ferdinand Céline

»
472) È preferibile vivere la vita che cercare di comprenderla. A volte riusciamo a viverla, ma non riusciamo mai a comprenderla.
 Louis Dumur

»
473) La vita ha almeno questo di originale, che miliardi di persone hanno vissuto senza sapere neppure perché.
 Louis Dumur

»
474) Dobbiamo aspettarci di tutto dalla vita e non sperare niente.
 Louis Dumur

»
475) Molta gente vive tutta la sua vita e muore senza mai conoscere che cosa sia veramente la vita e quale bellezza possa esservi nei rapporti umani. Ma questa bellezza si può conoscere solo quando si riesca a sollevarsi sulla mediocrità e la piccineria della vita quotidiana.
 Louis Bromfield

»
476) Ci sono due scopi nella vita: il primo è di ottenere ciò che vogliamo; il secondo di godercelo. Solo i più saggi tra gli uomini riescono a compiere il secondo.
 Logan Pearsall Smith

»
477) Cercavo disperatamente la vita. Poi mi accorsi che in questa affannosa ricerca si celava lei medesima.
Lisandro

»
478) La vita se non è alimentata dalla fiamma dell'ideale, è una volgare partita d'introito e di esito.
 Libero Bovio

»
479) Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d'ombra e di luce.
 Lev Tolstoj

»
480) La vita è l'anelito al bene. L'anelito al bene è la vita.
 Lev Tolstoj

»
481) Finché l'essere umano conserva un soffio di vita, può perfezionarsi ed essere utile agli altri uomini. Ma egli può esser utile agli altri uomini, solo perfezionandosi e può perfezionarsi, solo rendendosi loro utile.
 Lev Tolstoj

»
482) La vita è meravigliosa. Senza, saresti morto.
 Leopold Fechtner

»
483) Siccome una giornata bene spesa dà lieto dormire, così una vita bene usata dà lieto morire.
 Leonardo Da Vinci

»
484) La vita bene spesa lunga è.
 Leonardo Da Vinci

»
485) Chi non stima la vita non la merita.
 Leonardo Da Vinci

»
486) La nostra vita è un test. Se fosse una vita vera ci direbbero dove andare e che cosa fare.
 Leo Longanesi

»
487) Se il sole può donare al cielo il suo arcobaleno più bello solo dopo un temporale, anche la vita, forse, ci maltratta un po' per poterci offrire qualcosa di prezioso.
Laura Tangorra

»
488) Solo chi non si affaccenda per vivere è più saggio di chi la vita tiene in pregio.
 Laozi

»
489) Mai rimpiangere ieri. La vita è in te oggi, e tu costruisci il tuo domani.
 Lafayette Ronald Hubbard

»
490) La vita è un processo che cerca conoscenza. -Vivere è imparare-.
 Konrad Lorenz

»
491) Una delle cose più belle nella vita, è trovare qualcuno che riesce a capirti, senza il bisogno di dare tante spiegazioni!
 Khalil Gibran

»
492) La vita è una processione. Chi è lento la trova troppo veloce e si fa da parte; chi è veloce la trova lenta e si fa da parte.
 Khalil Gibran

»
493) Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro.
 Karol Wojtyla

»
494) Non lasciatevi vivere, ma prendete nelle vostre mani la vostra vita e vogliate decidere di farne un autentico e personale capolavoro!
 Karol Wojtyla

»
495) Tutta la vita è risolvere problemi.
 Karl Popper

»
496) Prima di dover subire la vita, bisognerebbe farsi narcotizzare.
 Karl Kraus

»
497) Non si può nemmeno immaginare quanto la vita potrebbe essere libera da peccati se la morale non si scandalizzasse!
 Karl Kraus

»
498) La vita è uno sforzo che sarebbe degno di miglior causa.
 Karl Kraus

»
499) La vita trova sempre delle possibilità per aggirare la realtà, per velarla, sostituirla, sempre con un piacere momentaneo di sollievo, ma sempre a prezzo di una perdita reale di vita o di una malattia.
 Karl Jaspers

»
500) Non siamo capaci di capire meglio la vita a quaranta anni che a venti, ma almeno lo sappiamo e lo ammettiamo.
 Jules Renard

»
501) La vita è una grande lotteria, in cui vengono estratti soltanto biglietti vincenti.
 Jostein Gaarder

»
502) La vita è un dovere che, come tutti i doveri, dobbiamo sforzarci a far divenire un piacere.
 Joseph Joubert

»
503) Il grande problema dell'uomo è la vita, il grande problema della vita è la morte.
 Joseph Joubert

»
504) È impossibile comunicare la sensazione della vita di un qualsiasi momento della propria esistenza, ciò che rende la sua verità, il suo significato, la sua essenza sottile e penetrante. È impossibile.
 Joseph Conrad

»
505) La vera vita di un uomo è quella che gli viene accordata nel pensiero degli altri uomini, per rispetto o per amore.
 Joseph Conrad

»
506) Guai all'uomo il cui cuore da giovane non ha appreso a sperare, ad amare e a riporre fiducia nella vita!
 Joseph Conrad

»
507) Da una visione sapiente sulla vita e sul mondo deriva il giusto ordinamento della società.
 Joseph Aloisius Ratzinger

»
508) Ciascuno di noi è il frutto di un pensiero di Dio. Ciascuno di noi è voluto, ciascuno è amato, ciascuno è necessario. la vita, presa in se stessa, è priva di senso: può tramutarsi in un peso insopportabile.
 Joseph Aloisius Ratzinger

»
509) Sapremmo assai di più della complessità della vita se ci fossimo applicati a studiare con determinazione le sue contraddizioni, invece di perdere tanto tempo con le identità e le coerenze, le quali hanno il dovere di spiegarsi da sole.
 José Saramago

»
510) Il senso della vita non è altro che accettare ognuno la propria circostanza e, nell'accettarla, trasformarla in una creazione nostra.
 José Ortega Y Gasset

»
511) Siamo nati per essere felici, perché la nostra vita è breve e passa in fretta. E nessun bene vale come la vita, questo è elementare.
 José Mujica

»
512) L'odio, l'invidia e la superbia sporcano la vita.
 Jorge Mario Bergoglio

»
513) La vita, che breve navigazione di cabotaggio!
 Jorge Amado

»
514) Assumersi questa responsabilità dare una vita che può essere una sciagura o una fortuna, senza che l'essere che riceve la vita abbia almeno le normali probabilità di condurre un'esistenza desiderabile, è un delitto contro di lui.
 John Stuart Mill

»
515) La vita è quello che ti capita mentre stai facendo altri progetti.
 John Lennon

»
516) La vita di un uomo che abbia in sé qualche valore è una continua allegoria. Soltanto pochi occhi possono capire il mistero della sua vita.
 John Keats

»
517) Perché mai la vita sembra così brutta, e bella, e triste, e importante mentre la si vive, e così futile quand'è finita?
 John A Russo

»
518) La vita arde lentamente per un po' e poi si spegne, e le tombe aspettano pazienti di essere riempite; la fine di ogni vita è la morte e la nuova vita canta felice alla brezza e nulla le importa delle cose passate, finché a sua volta muore anch'essa.
 John A Russo

»
519) Una vita inutile è una morte anticipata.
 Johann Wolfgang Von Goethe

»
520) Quelli che non sperano in un'altra vita sono morti perfino in questa.
 Johann Wolfgang Von Goethe

»
521) Lo scopo della vita è la vita stessa.
 Johann Wolfgang Von Goethe

»
522) La vita è l'infanzia della nostra immortalità.
 Johann Wolfgang Von Goethe

»
523) La vita appartiene ai viventi, e chi vive deve essere preparato ai cambiamenti.
 Johann Wolfgang Von Goethe

»
524) L'arte è lunga, la vita breve, il giudizio difficile, l'occasione buona passeggera.
 Johann Wolfgang Von Goethe

»
525) Certo è più facile morire che sopportare con fermezza una vita dolorosa.
 Johann Wolfgang Von Goethe

»
526) Vivi la vita così come puoi, perché come vuoi non puoi.
 Jim Morrison

»
527) Vivi la vita attimo per attimo perché ogni attimo potrebbe essere l'ultimo.
 Jim Morrison

»
528) Sono nato in un buco, ho vissuto in un buco, morirò: per un buco.
 Jim Morrison

»
529) Se la morte è il risveglio, la vita è un sogno.
 Jim Morrison

»
530) Non serve strappare le pagine della vita, basta saper voltar pagina e ricominciare.
 Jim Morrison

»
531) Non essere così triste e pensieroso, ricorda che la vita è come uno specchio, ti sorride se la guardi sorridendo.
 Jim Morrison

»
532) Malinconia del passato, gioia del presente, pentimento del futuro... questa è la vita.
 Jim Morrison

»
533) La vita è come un autostrada, non finisce mai, ma ci si resta sempre vittima.
 Jim Morrison

»
534) La perenne tentazione della vita è quella di confondere i sogni con la realtà.
 Jim Morrison

»
535) Il passaggio più importante della vita è quello tra due amici e due innamorati.
 Jim Morrison

»
536) A volte basta un attimo per scordare una vita, ma a volte non basta una vita per scordare un attimo.
 Jim Morrison

»
537) Più assurda è la vita, meno sopportabile è la morte.
 Jean Paul Sartre

»
538) Ogni esistente nasce senza ragione, si protrae per debolezza e muore per combinazione.
 Jean Paul Sartre

»
539) Bisogna crearsi artificialmente un gusto per la vita borghese e le sue micrologie: amarla senza stimarla e, per quanto essa rimanga così al di sotto dell'umano, goderla tuttavia poeticamente come un'altra, diversa ramificazione dell'umano, così come si fa con le rappresentazioni della vita che si incontrano nei romanzi.
 Jean Paul Richter

»
540) La vita trasmette continuamente risposte a domande che non abbiamo mai posto.
 Jean Josipovici

»
541) Noi nasciamo due volte, per così dire: nasciamo all'esistenza ed alla vita, nasciamo come esseri umani e come uomini.
 Jean Jacques Rousseau

»
542) Gli uomini dicono che la vita è breve, e vedo che si sforzano di renderla tale.
 Jean Jacques Rousseau

»
543) Se la vita è miserabile, è faticoso sopportarla; se è fortunata, è orribile perderla. Una cosa vale l'altra.
 Jean De La Bruyère

»
544) La vita è corta e noiosa; la passiamo tutta a desiderare.
 Jean De La Bruyère

»
545) La vita non ha che un vero fascino: è il fascino del gioco.
Jean Claude Killy

»
546) Essere pugile non significa soltanto colpire, ma, prima di tutto, imparare a ricevere i colpi. A incassare. A fare in modo che quei colpi facciano meno male possibile. La vita non è altro che un succedersi di round. Incassare, incassare. Tenere duro, non cedere. E colpire al posto giusto, nel momento giusto.
 Jean Claude Izzo

»
547) Ognuna delle nostre cellule possiede in ciascun momento e per l'intero arco della sua esistenza la facoltà di autodistruggersi in poche ore e noi siamo società cellulari formate da componenti la cui vita è -in sospeso- e che sono incapaci di sopravvivere da sole e per ciascuna delle nostre cellule vivere significa aver saputo impedire, per il momento, il suicidio.
 Jean Claude Ameisen

»
548) Molte persone vivono senza pensare a un'altra vita; pochissimi muoiono senza temerla.
 Jean Benjamin De La Borde

»
549) La vita è una lunga lezione d'umiltà.
 James Matthew Barrie

»
550) La vita è come un' eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che invii.
 James Joyce

»
551) La vita appartiene ai viventi e chi vive deve essere preparato ai cambiamenti.
 James Joyce

»
552) La vita è una ciliegia, il nocciolo la sua morte e il ciliegio è l'amore.
 Jacques Prévert

»
553) La nostra vita non è dietro a noi, né avanti, né adesso, è dentro.
 Jacques Prévert

»
554) La vita non pensa che a riposarsi il più possibile in attesa della morte. La vita pensa solo a morire.
 Jacques Lacan

»
555) Nella vita non c'è altro che viverla, e basta.
 Jack Kerouac

»
556) Gli esseri umani seminano il proprio terreno con guai e inciampano nei macigni della loro stessa falsa erronea immaginazione, e la vita è dura.
 Jack Kerouac

»
557) Si capisce come la nostra vita avrebbe tutt'altro aspetto se fosse detta nel nostro dialetto.
 Italo Svevo

»
558) La vita somiglia un poco alla malattia come procede per crisi e lisi ed ha i giornalieri miglioramenti e peggioramenti. A differenza delle altre malattie la vita è sempre mortale.
 Italo Svevo

»
559) La vita non è né brutta né bella, ma è originale!
 Italo Svevo

»
560) La descrizione della vita, una grande parte della quale, quella di cui tutti sanno e non parlano, è eliminata, si fa tanto più intensa della vita stessa.
 Italo Svevo

»
561) La vita è un insieme di avvenimenti, di cui l'ultimo potrebbe anche cambiare il senso di tutto l'insieme.
 Italo Calvino

»
562) L'arte di scriver storie sta nel saper tirar fuori da quel nulla che si è capito della vita tutto il resto; ma finita la pagina si riprende la vita e ci s'accorge che quel che si sapeva è proprio un nulla.
 Italo Calvino

»
563) Ci sono quelli che si condannano al grigiore della vita più mediocre perché hanno avuto un dolore, una sfortuna; ma ci sono anche quelli che lo fanno perché hanno avuto più fortuna di quella che si sentivano di reggere.
 Italo Calvino

»
564) Prendiamo la vita con gioia, purché non se ne parli.
 Isidore Lucien Ducasse

»
565) Non si può giudicare la bellezza della vita se non da quella della morte.
 Isidore Lucien Ducasse

»
566) Chi consideri la vita di un uomo, vi trova la storia del genere. Niente ha potuto renderlo malvagio.
 Isidore Lucien Ducasse

»
567) Silenzio prima di nascere, silenzio dopo la morte, la vita è puro rumore tra due insondabili silenzi.
 Isabel Allende

»
568) Se il vostro karma è di unirvi, succederà comunque. Se non lo è, niente che tu possa fare sarà in grado di modificare il corso della vita.
 Isabel Allende

»
569) Nella vita, a differenza degli scacchi, il gioco continua dopo lo scacco matto.
 Isaac Asimov

»
570) La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.
 Isaac Asimov

»
571) Sì, morire sorridendo! Ecco non lo scopo, ma la prova che la vita non fu spesa inutilmente, ch'essa non fu un male né per noi né per gli altri.
 Ippolito Nievo

»
572) La vita è breve, l'arte vasta, l'occasione istantanea, l'esperienza ingannevole, il giudizio difficile.
 Ippocrate

»
573) La vita è come il pane: col trascorrere del tempo diventa più dura, ma quanto meno ne resta tanto più la si apprezza.
 Indro Montanelli

»
574) Mi dà fastidio stare con gente che dice di attendere la vita nuova con la stessa noia con cui si attende il tram.
 Ignazio Silone

»
575) La vita è integrale conciliazione dell'inconciliabile.
 Hugo Von Hofmannsthal

»
576) La vita è una tragedia per quelli che sentono e una commedia per quelli che pensano.
Horace Walpole

»
577) La vita elegante è, nell'accezione estesa del termine, l'arte di animare il riposo.
 Honoré De Balzac

»
578) Al mondo non vi sono felicità né dolore assoluti, la vita di un uomo felice è un quadro dal fondale d'argento con delle stelle nere: la vita di un uomo infelice è un fondo nero con delle stelle d'argento.
 Honoré De Balzac

»
579) L'unico modo efficace di sopportare la vita, è di dimenticarla.
 Hippolyte Taine

»
580) Un albero sotto i raggi del sole, un sasso segnato dalle intemperie, un animale, una montagna: tutti hanno una vita, una storia, vivono, soffrono, affrontano i pericoli, godono, muoiono. Ma non sappiamo il perché.
 Hermann Hesse

»
581) La vita di ogni uomo è una via verso sé stesso, il tentativo di una via, l'accenno di un sentiero.
 Hermann Hesse

»
582) Finché l'uomo resta un animale, vive per il combattimento, a spese degli altri, teme e odia il prossimo. La vita, quindi, è guerra.
 Hermann Hesse

»
583) Contro le infamie della vita le armi migliori sono: la forza d'animo, la tenacia e la pazienza. La forza d'animo irrobustisce, la tenacia diverte e la pazienza dà pace.
 Hermann Hesse

»
584) L'intero segreto per prolungare la propria vita consiste nel non fare nulla per abbreviarla.
 Herbert Spencer

»
585) Occorre dare un senso alla vita per il semplice fatto che essa non ha senso.
 Henry Miller

»
586) Lo scopo della vita è vivere, e vivere significa essere consci, gioiosamente, ebbramente, serenamente, divinamente consci.
 Henry Miller

»
587) Bisogna dare un senso alla vita, appunto perché evidentemente non ne ha nessuno.
 Henry Miller

»
588) La vita è, di fatto, una lotta. Su questo punto pessimisti e ottimisti si trovano d'accordo.
 Henry James

»
589) Gatti e scimmie, scimmie e gatti: ecco tutta la vita umana.
 Henry James

»
590) La vita è un male, ma l'amore e l'amicizia sono dei potenti anestetici.
Henry Detouche

»
591) La vita diventa una cosa deliziosa, non appena si decide di non prenderla più sul serio.
 Henry De Montherlant

»
592) L'atto fondamentale di una vita è quello di decidere cosa è importante e cosa non lo è.
 Henry De Montherlant

»
593) Ogni uomo rintraccia sé stesso attraverso la vita.
 Henry David Thoreau

»
594) La vita è un esperimento che in gran parte io non ho ancora tentato.
 Henry David Thoreau

»
595) Il costo di una cosa è l'insieme di quello che è chiamato vita, e che, subito o a lungo termine, bisogna dare in cambio per ottenere la cosa stessa.
 Henry David Thoreau

»
596) Diciamo che il nostro è l'unico modo di vita: ma ve ne sono così tanti altri! Tanti quanti i raggi che in un cerchio possono essere tracciati dal centro.
 Henry David Thoreau

»
597) Una vita mancata è un rimpianto; una vita inutile è un rimorso.
 Henri Frédéric Amiel

»
598) La vita è un lungo malinteso.
 Henri Frédéric Amiel

»
599) La vita è breve e non abbiamo troppo tempo per rallegrare i cuori di coloro che sono con noi in cammino lungo la strada buia. Sii pronto ad amare! Sii gentile senza indugi.
 Henri Frédéric Amiel

»
600) La vita è un pezzettino di tempo per imparare ad amare.
Henri Antoine Grouès

»
601) La vita è imparare ad amare.
Henri Antoine Grouès

»
602) O la vita è una avventura da vivere audacemente, oppure è niente.
 Helen Keller

»
603) Forse non è a scuola che impariamo per la vita, ma lungo la strada di scuola.
 Heinrich Boll

»
604) La vita è una luce ammiccante nel buio.
 Hayao Miyazaki

»
605) Il valore definitivo della nostra vita non sarà determinato da come avremo vinto, ma da come avremo perso.
 Haruki Murakami

»
606) Cerca di pensare che la vita è una scatola di biscotti. Hai presente quelle scatole di latta con i biscotti assortiti? Ci sono sempre quelli che ti piacciono e quelli che no. Quando cominci a prendere subito tutti quelli buoni, poi rimangono solo quelli che non ti piacciono. È quello che penso sempre io nei momenti di crisi. Meglio che mi tolgo questi cattivi di mezzo, poi tutto andrà bene. Perciò la vita è una scatola di biscotti.
 Haruki Murakami

»
607) La vita di per sé è la favola più fantastica.
 Hans Christian Andersen

»
608) La vita di ogni uomo è una favola scritta da Dio.
 Hans Christian Andersen

»
609) La vita dimentica molti. La morte nessuno.
Hanns Hermann Kersten

»
610) Vivi una vita onesta e onorevole. Quando diventerai vecchio e rammenterai il passato, te lo godrai di nuovo.
 H Jackson Brown Jr

»
611) Nella vita tutto consiste nel poter digerire bene. Così l'artista trova l'ispirazione, i giovanotti la voglia d'amare, i pensatori le idee luminose e tutti quanti la gioia di stare al mondo.
 Guy De Maupassant

»
612) La vita è violenta, sinistra, impastata d'infamie, tessuta di egoismi, disseminata di infelicità, senza gioie durevoli; ha un unico fine: la morte sempre minacciosa, la condanna di ogni nostra speranza. Per viltà ci sforziamo di credere che questa condanna non sia senza appello.
 Guy De Maupassant

»
613) Da quando ho sentito la solitudine del mio essere, mi sembra di sprofondare ogni giorno di più in un oscuro sotterraneo del quale non trovo i margini, del quale non conosco la fine, e che forse non ha limite! Ci vado senza alcuna compagnia, senza nessuno intorno a me, senza un vivente che percorra questa stessa via tenebrosa: questo sotterraneo è la vita.
 Guy De Maupassant

»
614) Se si è coinvolti nella vita, la si vede poco chiaramente; la vista è oscurata dalla sofferenza, o dal godimento.
 Gustave Flaubert

»
615) Il meglio della vita si passa a dire -È troppo presto-, poi -È troppo tardi-.
 Gustave Flaubert

»
616) Essere stanchi della vita è solo un'illusione, in realtà è la vita a stancarsi di noi.
 Guido Rojetti

»
617) Quando avrai nominato la vita, tutti gli altri possibili carnefici possono restare anonimi.
 Guido Ceronetti

»
618) La foresta quasi morta, dove spariscono i begli animali e gli uccelli, si popola sempre più di vipere. L'ultimo impressionante emblema della vita fuori dell'uomo è un moltiplicarsi di denti che stringono veleno.
 Guido Ceronetti

»
619) Preferisco leggere o guardare un film che vivere… nella vita vera non c'è una trama!
 Groucho Marx

»
620) Anche se tutta la nostra vita non fosse altro che un sogno e il mondo fisico un mero fantasma, io dovrei chiamare questo sogno o fantasma vero a sufficienza, se usando bene la ragione non siamo mai tratti da esso in inganno.
 Gottfried Wilhelm Von Leibniz

»
621) Vita. Corruzione che s'adorna di illusioni.
 Giuseppe Ungaretti

»
622) Talvolta si vorrebbe poter sputare fuori la propria vita come un boccone troppo disgustoso; o scrollarla giù dalle spalle come un carico troppo pesante; o stracciarla e gettarla nel cestino come un romanzo che annoia o non piace o disgusta.
 Giuseppe Rensi

»
623) Si finisce con l'avere la sensazione disperatamente netta e sicura che la vita non è se non la corsa verso un abisso, senz'ancora che possa trattenere, senza alcuna seria speranza di trovare nel fondo di esso qualsiasi forma di salvezza, senza che nulla valga la pena di fare, poiché tutto si cancella e si distrugge. Puro e semplice precipitare in un vuoto.
 Giuseppe Rensi

»
624) Se l'uomo scoprisse la verità non ci sarebbe più vita sulla terra: tutti si ammazzerebbero, se sapessero che la vita è un gioco nel quale nessuno vince.
 Giuseppe Prezzolini

»
625) La vita troppo lunga per quel che viviamo, è, per quel che potremmo vivere, brevissima.
 Giuseppe Prezzolini

»
626) In che cosa consiste una grande Vita? nel dimenticarsi del Nulla, e nel non sottomettersi al Tutto.
 Giuseppe Prezzolini

»
627) La vita è missione; e quindi il dovere è la sua legge suprema.
 Giuseppe Mazzini

»
628) La vita deve avere un solo scopo! fare fortuna.
 Giuseppe Garibaldi

»
629) Viviamo, in un mondo che vorremmo diverso, una vita che non abbiamo voluto e che temiamo di perdere.
 Giovanni Soriano

»
630) Vero -gesto inconsulto- come lo definiscono i superficiali non è quello di togliersi la vita, ma quello di darla.
 Giovanni Soriano

»
631) Tutto sommato la vita non è che un lungo e inutile fastidio.
 Giovanni Soriano

»
632) Si è colta in pieno la tragicità della vita quando, gioendo, si è sentita, anche solo per un attimo, l'assurdità della gioia stessa.
 Giovanni Soriano

»
633) Si vive la vita o si è vissuti dalla vita?
 Giovanni Soriano

»
634) Se la vita è uno schifo, tanto vale godersela.
 Giovanni Soriano

»
635) Se a un certo punto della nostra vita ci capitasse di sognare senza più svegliarci, ci sembrerebbe di vivere una vita assurda, del tutto contraddittoria, a volte triste, a volte gioiosa, altre volte agitata o insignificante, insomma: una vita vera.
 Giovanni Soriano

»
636) Per trovare piacevole la vita è sufficiente essere dotati di gusti alquanto grossolani. Agli sfortunati dal palato fine, invece, non resta che imparare a convivere con la nausea e fare l'abitudine al disgusto.
 Giovanni Soriano

»
637) Non tanto gli anni di vita ognuno dovrebbe contare per sé stesso, quanto i giorni se non i minuti che si sono realmente vissuti.
 Giovanni Soriano

»
638) Non c'è condizione peggiore di chi non riesce a godersi la vita e ad essere felice, avendo l'intima certezza che la vita può essere goduta e che la felicità è possibile.
 Giovanni Soriano

»
639) La vita, col sogno, ci disturba anche mentre dormiamo.
 Giovanni Soriano

»
640) La vita è una trappola cui è possibile sfuggire gettandovisi dentro.
 Giovanni Soriano

»
641) La vita è un viaggio non voluto al quale manca pure la speranza e la dolcezza del ritorno.
 Giovanni Soriano

»
642) La vita è un viaggio che il credente vorrebbe non finisse mai.
 Giovanni Soriano

»
643) La vita è un lampo tra l'oscurità del nulla e quella della bara.
 Giovanni Soriano

»
644) La vita è la morte del depresso.
 Giovanni Soriano

»
645) La vita non è fatta per essere goduta, tutt'al più per essere sbrigata, nel migliore dei casi vissuta; nient'altro.
 Giovanni Soriano

»
646) La vita non è facile per nessuno, e voler essere l'eccezione è il modo migliore per rendersela impossibile.
 Giovanni Soriano

»
647) La cosa migliore della vita è che non dura in eterno.
 Giovanni Soriano

»
648) In questa vita, per quanto dannata, ci si può imbattere in spettacoli di rara bellezza capaci di far tornare il buonumore anche al piú cupo dei pessimisti. Si pensi a un inguaribile ottimista steso in una bara, per esempio.
 Giovanni Soriano

»
649) I peggiori tiranni e i piú grandi criminali che abbiano mai messo piede su questa terra da Hitler a Stalin, da Torquemada a Pol Pot, da Manson a Chikatilo, e via dicendo, l'elenco sarebbe davvero troppo lungo, non sono che semplici dilettanti di fronte alla madre di ogni crudeltà e spietatezza: la vita stessa.
 Giovanni Soriano

»
650) Distrarsi dalla vita vivendola.
 Giovanni Soriano

»
651) Chi si risparmia fa spreco della propria vita.
 Giovanni Soriano

»
652) C'è soltanto una cosa più triste della vita di un vecchio scapolo, ed è la vita di un giovane sposato.
 Giovanni Soriano

»
653) C'è più vita in un cadavere che in chi, stanco di vivere, non desidera che la morte.
 Giovanni Soriano

»
654) C'è chi si guasta la vita col pensiero di dover morire, e chi, invece, col fatto di doverla vivere.
 Giovanni Soriano

»
655) Anche la vita piú monotona non è del tutto esente da rischi: si potrebbe essere già morti da un pezzo e non essersi neppure accorti della differenza.
 Giovanni Soriano

»
656) Affermano alcuni che la vita è breve. Evidentemente non hanno mai fatto la fila allo sportello di un ufficio pubblico.
 Giovanni Soriano

»
657) Fino a sei anni l'uomo è prigioniero di genitori, di bambinaie o d'istitutrici; dai sei ai ventiquattro è sottoposto a genitori e professori; dai ventiquattro è schiavo dell'ufficio, del caposezione, del pubblico e della moglie; tra i quaranta e i cinquanta vien meccanizzato e ossificato dalle abitudini e servo, schiavo, prigioniero, forzato e burattino rimane fino alla morte.
 Giovanni Papini

»
658) La vera vita è riflessione su se stessa.
 Giovanni Gentile

»
659) La vita è e deve essere un negativo dei sogni.
 Giorgio Manganelli

»
660) Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
 Giorgio Faletti

»
661) La vita può esprimere le sue distanze in modo molto più significativo di quelle che è consentito misurare in miglia.
 Giorgio Faletti

»
662) La vita sa confondere le sue tracce, e tutto del passato, può diventare materia di sogno, argomento di leggenda.
 Giorgio Bassani

»
663) La vita è la più bella delle avventure ma solo l'avventuriero lo scopre.
 Gilbert Keith Chesterton

»
664) Più la vita è vuota più diventa pesante.
 Gilbert Cesbron

»
665) Si considera come sola cosa necessaria la vita, la quale anzi è la cosa meno necessaria di tutte le altre. Perché tutte le necessità o desiderabilità hanno la loro ragione nella vita, la quale, massime priva delle cose o necessarie o desiderabili, non ha la ragione della sua necessità o desiderabilità in nessuna cosa.
 Giacomo Leopardi

»
666) Se la vita non è felice, che fino a ora non è stata, meglio ci torna averla breve che lunga.
 Giacomo Leopardi

»
667) Quella vita ch'è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura. Coll'anno nuovo, il caso incomincerà a trattar bene voi e me e tutti gli altri, e si principierà la vita felice. Non è vero?
 Giacomo Leopardi

»
668) Non c'è maggior piacere (né maggior felicità) nella vita, che il non sentirla.
 Giacomo Leopardi

»
669) La vita è cosa di tanto piccolo rilievo, che l'uomo, in quanto a sé, non dovrebbe esser molto sollecito né di ritenerla né di lasciarla.
 Giacomo Leopardi

»
670) La vita umana, per modo di dire, e composta e intessuta, parte di dolore, parte di noia; dall'una delle quali passioni non ha riposo se non cadendo nell'altra.
 Giacomo Leopardi

»
671) La vita debb'essere viva, cioè vera vita; o la morte la supera incomparabilmente di pregio.
 Giacomo Leopardi

»
672) Il tale diceva che noi, venendo in questa vita, siamo come chi si corica in un letto duro e incomodo, che sentendovisi stare male, non vi può star quieto, e però si rivolge cento volte da ogni parte, e procura in vari modi di appianare, ammollire, ecc. il letto, cercando pur sempre e sperando di avervi a riposare e prendere sonno, finché senz'aver dormito né riposato vien l'ora di alzarsi.
 Giacomo Leopardi

»
673) I diletti più veri che abbia la nostra vita, sono quelli che nascono dalle immaginazioni false.
 Giacomo Leopardi

»
674) Desiderar la vita, in qualunque caso, e in tutta l'estensione di questo desiderio, non è insomma altro che desiderare l'infelicità; desiderar di vivere è quanto desiderare di essere infelice.
 Giacomo Leopardi

»
675) Chi vuole o dee vivere in un paese, conviene che lo creda uno dei migliori della terra abitabile; e lo crede tale. Gli uomini universalmente, volendo vivere, conviene che credano la vita bella e pregevole; e tale la credono; e si adirano contro chi pensa altrimenti.
 Giacomo Leopardi

»
676) A un giovane sventatello che per iscusarsi di molti errori e cattive riuscite e vergogne e male figure fatte nella società e nel mondo, diceva e ripeteva sovente che la vita è una commedia, replicò un giorno, anche nella commedia è meglio essere applaudito che fischiato, e un commediante che non sappia fare il suo mestiere, all'ultimo si muor di fame.
 Giacomo Leopardi

»
677) È la vita che si trasforma in sogno e il sogno che si trasforma in vita, così come avviene per la memoria.
 Gesualdo Bufalino

»
678) Si può anche dannare la propria vita, se si ha genio. Se si ha solo talento, è da stupidi.
 Gesualdo Bufalino

»
679) Se una lezione ho imparato riguardo a questa cosa strana che è la vita, è che conviene viverla come se... Come se fossero reali tutte le larve che ci siamo inventate (amore, amicizia, famiglia, gloria, Dio...), di cui si maschera il niente.
 Gesualdo Bufalino

»
680) Comunque vada la nostra partita con la vita finirà zero a zero.
 Gesualdo Bufalino

»
681) Abituarsi a guardare la vita come una cosa d'altri, rubata per scherzo, da restituire domani. Convincersi ch'è uno sbaraglio per temerari, che la precauzione suprema è morire.
 Gesualdo Bufalino

»
682) Non datevi pensiero per la vostra vita, di quello che mangerete; né per il vostro corpo, come lo vestirete. La vita vale più del cibo e il corpo più del vestito. Guardate i corvi: non seminano e non mietono, non hanno ripostiglio né granaio, e Dio li nutre. Quanto più degli uccelli voi valete!
 Gesù

»
683) Chi cercherà di salvare la propria vita la perderà, chi invece la perde la salverà.
 Gesù

»
684) Forse ci rendiamo la vita tanto difficile perché ci sia più facile la morte?
 Gerhard Uhlembruck

»
685) La vita è smisuratamente lunga, smisuratamente corta.
 Georges Perros

»
686) La vita è una donna sdraiata, con seni accostati e rigonfi, con una gran pancia liscia e molle fra i fianchi sporgenti, con braccia sottili, cosce piene e occhi socchiusi, che nella sua provocazione splendida e beffarda esige il nostro più fervido ardore.
Georges Perec

»
687) La vita dona raramente ciò che ci si aspetta da essa.
 Georges Courteline

»
688) Una vita è un'opera d'arte. Non c'è poesia più bella che vivere pienamente.
Georges Clemenceau

»
689) La vita non è uno spettacolo o una festa: è una situazione difficile
 George Santayana

»
690) La vita è già spesa per metà prima che sappiamo cosa sia.
 George Herbert

»
691) La vita è un po' come il jazz... è meglio quando s'improvvisa.
George Gershwin

»
692) Risparmia tutto quello che ho, e prendi la mia vita.
 George Farquhar

»
693) Non c'è alcuna vita privata che non sia stata determinata da una grande vita pubblica.
 George Eliot

»
694) La vita si misura dalla rapidità del cambiamento, dalla successione delle influenze che modificano l'essere.
 George Eliot

»
695) Una vita spesa a commettere errori, non solo è più onorevole, ma è molto più utile di una vita consumata a non far niente.
 George Bernard Shaw

»
696) Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare.
 George Bernard Shaw

»
697) La vita non cessa di essere divertente quando le persone muoiono più di quanto non cessa di essere seria quando la gente ride.
 George Bernard Shaw

»
698) La vita livella tutti gli uomini. La morte rivela gli eminenti.
 George Bernard Shaw

»
699) La vita è così breve, l'arte così lunga da imparare.
 Geoffrey Chaucer

»
700) La vita non è che un groviglio di rancori inestricabili.
 Gao Xingjian

»
701) La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
 Gabriel Garcia Marquez

»
702) Voi non vi rendete conto delle esperienze che fate. Correte attraverso la vita come ubriachi e, ogni tanto, cadete da una scala. Tuttavia, grazie alla vostra ebbrezza, non vi rompete le ossa: i vostri muscoli sono troppo bolsi e la vostra testa troppo ottenebrata perché possiate, come noi altri, trovare troppo dure le pietre di cui la scala è fatta. Per noi, la vita costituisce un pericolo maggiore: noi siamo fatti di vetro; quando cadiamo, guai a noi! Quando cadiamo, tutto, per noi, è perduto.
 Friedrich Nietzsche

»
703) Voi mi dite: “la vita è pesante da portare”. Ma perché mai avreste la mattina il vostro orgoglio e la sera la vostra rassegnazione? La vita è pesante da portare: ma, per favore, non fate troppo i delicati! Noi siamo tutti quanti graziosi e robusti asini e asine. Che cosa abbiamo in comune col bocciolo di rosa, che trema per il peso di una goccia di rugiada?
 Friedrich Nietzsche

»
704) Si è stati cattivi spettatori della vita, se non si è vista anche la mano che delicatamente uccide.
 Friedrich Nietzsche

»
705) Se si trasferisce il centro di gravità della vita non nella vita, ma nell'aldilà nel nulla si è tolto il centro di gravità alla vita in generale.
 Friedrich Nietzsche

»
706) Raramente ci si spezza una gamba finché nella vita si sale faticosamente, ciò avviene quando si comincia a farsi le cose facili e a scegliere le vie comode.
 Friedrich Nietzsche

»
707) La vita è pesante da portare: ma, per favore, non fate troppo i delicati! Noi siamo tutti quanti graziosi e robusti asini e asine. Che cosa abbiamo in comune col bocciolo di rosa, che trema per il peso di una goccia di rugiada?
 Friedrich Nietzsche

»
708) La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini, però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli.
 Friedrich Nietzsche

»
709) La vita non è cento volte troppo corta per annoiarsi?
 Friedrich Nietzsche

»
710) La vita consiste di rari momenti singoli di altissimo significato e di innumerevoli intervalli in cui nel miglior caso ci si aggirano intorno le ombre di quei momenti. L'amore, la primavera, ogni bella melodia, la montagna, la luna, il mare, tutto parla solo una volta veramente al cuore: seppure giunge mai a parlare. Giacché molti uomini non hanno affatto quei momenti e sono essi stessi intervalli e pause nella sinfonia della vita reale.
 Friedrich Nietzsche

»
711) Bisogna congedarsi dalla vita come Odisseo da Nausicaa, piuttosto benedicendola che restando innamorati di essa.
 Friedrich Nietzsche

»
712) Non piangete, se le cose migliori sfioriscono! Presto ringiovaniranno. Non affliggetevi, se la melodia del vostro cuore si spegne! Presto si trova una mano che la ridesta.
 Friedrich Holderlin

»
713) La vita scorre e apre sentieri che non si percorrono invano. Ma nessuno può trattenersi, liberamente a giocare su quel sentiero, perché ritarda o devia il viaggio atomico e generale.
 Frida Kahlo

»
714) La grande questione nella vita è il dolore che causiamo agli altri, e la metafisica più ingegnosa non giustifica l'uomo che ha lacerato il cuore che l'amava.
 Frédéric Beigbeder

»
715) La cosa più importante è vivere una vita favolosa, non importa quanto lunga, basta che sia favolosa.
 Freddie Mercury

»
716) Uno dei primi segni che cominciamo a capire è il desiderio della morte. Questa vita ci sembra insopportabile, un'altra irraggiungibile.
 Franz Kafka

»
717) Quante fatiche per mantenersi in vita! Nessun monumento richiede un tale impiego di forze per essere eretto.
 Franz Kafka

»
718) Due compiti per iniziare la vita: restringere il tuo cerchio sempre più e controllare continuamente se tu stesso non ti trovi nascosto da qualche parte al di fuori del tuo cerchio.
 Franz Kafka

»
719) Quanto più aspettiamo dalla vita. tanto più siamo infelici.
 Franz Fischer

»
720) Devi amare la vita, perché la morte è una scocciatura.
 Frank Sinatra

»
721) L'uomo non ha una sola e identica vita; ne ha molte giustapposte, ed è la sua miseria.
 François René De Chateaubriand

»
722) Nella vita si hanno delle circostanze per cui, per cavarsela, bisogna essere un pò pazzi.
 François De La Rochefoucauld

»
723) Non si sa mai esattamente quanto spazio si occupi nella vita della gente.
 Francis Scott Fitzgerald

»
724) La vita si osserva molto meglio da una finestra sola.
 Francis Scott Fitzgerald

»
725) La vita era un pasticcio della malora... Una partita di rugby con tutti fuori gioco e senza arbitro: ognuno persuaso che l'arbitro sarebbe stato dalla sua parte.
 Francis Scott Fitzgerald

»
726) Dopo tutto la vita si osserva con maggior vantaggio da una finestra sola.
 Francis Scott Fitzgerald

»
727) Abbiate per certo che, benché la vita degli uomini sia breve, pure a chi sa fare capitale del tempo e non lo consumare vanamente, avanza tempo assai; perché la natura dell'uomo è capace, e chi è sollecito e risoluto gli comparisce mirabilmente el fare.
 Francesco Guicciardini

»
728) Se la vita fu bene, perché mai vi vien tolta? E se la vita fu male, perché mai n'è stata concessa?