Logo White

Frasi Christian Friedrich Hebbel

51 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Christian Friedrich Hebbel

Bio in scrittura

Biografia

»
1) È più facile camminare con Cristo sulle acque che con un editore attraverso la vita.
  no tags

»
2) Vendere un cane fedele è vergognoso.
  Vergogna   Cani

»
3) Un uomo che pianga bisogna trasformarlo subito, con uno schiaffo, in un furibondo.
  Piangere

»
4) Star seduti in tutti i casi toglie il pericolo di cadere.
  no tags

»
5) Si può passeggiare con una pistola carica, si può passeggiare con una pistola scarica, ma non si può passeggiare con una pistola che non si sa se sia carica o scarica.
  no tags

»
6) Si può conquistare il mondo non solo come capitano, sottomettendolo, ma anche come filosofo, penetrandolo, e come artista, accogliendolo in sé e rigenerandolo.
  Mondo

»
7) Si invecchia soltanto dai 25 ai 30 anni. Ciò che si ottiene fino a quel momento, lo si è ottenuto per sempre.
  no tags

»
8) Si dice che il mondo sia fatto dal niente. Molto probabilmente è fatto dalla merda.
  Mondo

»
9) Senza dubbio il sogno è per lo spirito ciò che il sonno è per il corpo.
  Anima   Sonno

»
10) Se ti seduce un lumicino, seguilo. Ti conduce nella palude? certo tu ne esci; ma se non lo segui, per tutta la vita ti martoria il pensiero che esso forse poteva essere la tua stella.
  no tags

»
11) Se non si può pensare completamente un pensiero, a uno pare di perdere una parte del suo io, anzi quasi, come se fosse intimamente legato in qualche posto e se ne fosse tentato invano di liberare. Ogni pensiero è un possesso che bisogna conquistare all'universo, alla potenza che lo tiene stretto.
  Pensiero

»
12) Se il diavolo non me l'avesse ispirato, non l'avrei mai commesso! disse l'uomo. Ma il diavolo rispose. Se non ci fosse nessun uomo che mettesse in corso le mie fantasticherie, non sarei diavolo, ma sempre l'angelo di una volta.
  Diavolo   Angeli

»
13) Se alcuni fossero stati già creati, avrebbero impartito consigli a Dio per la creazione.
  Consigli

»
14) Scrivere romanzi è un buon affare quando si è ammogliati con la critica.
  Affari

»
15) Sarebbe stupendo se il ciliegio potesse mangiarsi le ciliegie.
  Alberi

»
16) Romanzi d'amore, pasticche di sospiri.
  no tags

»
17) Rivedersi è, molto spesso, l'autentica separazione.
  no tags

»
18) Qualche libro lo si legge col sentimento di fare un'elemosina all'autore.
  Libri

»
19) Ogni ubriacone è la temperanza stessa, quando beve acqua.
  Vino   Acqua

»
20) Ogni opera d'arte la sai quando ti diventa facile; quella dello scrivere quando ti diventa difficile.
  Scrivere

»
21) Non è oro tutto quello che luccica; ma bisognerebbe equamente aggiungere che neppure luccica tutto quel che è oro.
  Apparenza

»
22) Nessuno può aggiungere niente a un albero, a un fiore. Così una vera opera d'arte.
  Alberi

»
23) La vita è soltanto un'altra morte. Il principio della vita, non la fine, è la morte.
  Vita

»
24) La vita è per i più un affare.
  Vita   Affari

»
25) La vita non è mai qualcosa; è solo l'occasione a qualcosa.
  Vita

»
26) La vita dei più è una fuga fuor da sé stessi.
  Vita

»
27) La massa non fa nessun progresso.
  Progresso

»
28) La lingua che si parla peggio è quella in cui meno si può mentire.
  Menzogna

»
29) La gioia rende l'uomo socievole, il dolore lo allontana dagli altri.
  Gioia

»
30) La donna, appena ha un figlio, ama ancora l'uomo soltanto quanto egli ama il figlio.
  Figli

»
31) La bestialità s'è infilata dei guanti sulle zampe. Questo è il risultato di tutta la storia universale.
  Storia

»
32) L'uomo è un cieco che sogna di vedere.
  no tags

»
33) L'uomo è ciò che egli pensa.
  Essere

»
34) L'umanità non si lascia togliere nessun errore che le giova. Crederebbe all'immortalità anche se sapesse il contrario.
  Immortalità

»
35) L'occhio è il punto in cui si mescolano anima e corpo.
  Occhi

»
36) L'argomento principale contro l'esistenza di Dio è che ci manca il sentimento assoluto della nostra immortalità.
  Dio

»
37) Il sonno è un rituffarsi nel caos.
  Sonno

»
38) Il primo uomo mette l'intimo del frutto, il nocciolo, sotto la terra che lo produsse, per gratitudine e sacrificio. E la terra crea un nuovo albero.
  Alberi

»
39) Il mondo non vuole salvezza, vuole un salvatore: l'intermediare è il suo bisogno più specifico.
  Mondo

»
40) Il gusto di un popolo non precede mai il genio, ma di continuo gli zoppica dietro.
  Genialità

»
41) Grande idea quella della religione cattolica che gli uomini importanti siano qualcosa agli occhi della divinità, e possano influirvi con la mediazione.
  no tags

»
42) Durante il terremoto nessuno guarda una galleria artistica.
  no tags

»
43) Dio, prima della creazione, era a sé stesso un segreto: dovette creare per conoscersi.
  no tags

»
44) Conosci te stesso? Potrai rispondere di sì senza paura di sbagliare quando scoprirai in te stesso più difetti di quanti ne vedano gli altri.
  Conoscenza   Difetti

»
45) Ci si può domandare: cosa sarebbe l'uomo senza gli animali? Ma non il contrario: cosa sarebbero gli animali senza l'uomo?
  Animali

»
46) Chi conta le sue gocce di sudore, non conterà mai denaro.
  no tags

»
47) C'è della gente che si consolerebbe persino della fine del mondo, purché essi l'avessero preannunziata.
  Consolazione

»
48) Buttarsi intorno il dolore come un mantello.
  Dolore

»
49) Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei.
  Giovinezza

»
50) Alcune persone credono in un Dio, in un'immortalità perché non s'attentano d'opporsi a un'idea così terribile.
  Immortalità

»
51) Adesso si vive dell'arte di spendere la lira che il prossimo ha in saccoccia.
  Denaro

Crediti