18 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Carlo Maria Franzero

placeholder

immagine non disponibile

☰ Biografia...

Bio in scrittura

  • 1) Che è mai la modestia? un sentimento convenzionale, l'ipocrisia applicata all'auto-giudizio.
    Ipocrisia
  • 2) Chi è convinto di una teoria? Colui stesso che se ne fa banditore cerca di non approfondirla per non avere a perdere egli medesimo la fede.
    no tags
  • 3) Credo fermamente che la parola sia non soltanto il mezzo di espressione, ma una parte del pensiero stesso.
    Parole
  • 4) Il paradosso non è che la verità portata all'esagerazione.
    Paradosso
  • 5) In ciascuno di noi vi è un istinto di male. Anzi, il bene e il male vivono accumunati e indistinti nello spirito nostro.
    MaleIstinto
  • 6) L'uomo di intelletto superiore è forse colui che è più intensamente egoista.
    no tags
  • 7) La vanità sovente, come la gelosia, coincide con l'orgoglio.
    Vanità
  • 8) Le donne hanno per certi atti il senso del pudore assai meno sviluppato che l'uomo. La loro femminilità è ad un tempo arma e difesa.
    no tags
  • 9) Nulla è più triste che il trovarsi in una casa dove le persone e le cose che dovrebbero essere le più intime ci sono quasi sconosciute.
    Casa
  • 10) Ognuno è fatalmente legato al passato dalla memoria delle cose, delle piccole cose che sono come molecole di noi stessi.
    Passato
  • 11) Rifuggi sempre dalla volgarità: come l'ebbrezza è resa volgare dall'ubriachezza, così ogni atto nostro può essere talvolta reso volgare anche dalla sola intenzione.
    Volgarità
  • 12) Se gli uomini potessero operare impunemente, non esiterebbero a compiere il male. Né dopo si sentirebbero peggiori.
    Male
  • 13) Se non esistessero le convenzioni e i pregiudizi, l'immoralità non avrebbe motivo di sussistere. Nulla è di per sé morale o immorale.
    Pregiudizio
  • 14) Se tu sarai solo, sarai tutto tuo.
    Solitudine
  • 15) Siamo in un'epoca di egoismi senza individualità, e forse appunto per questo non si è inneggiato mai così forte al collettivismo.
    Egoismo
  • 16) Solamente chi trae l'un dopo l'altro i giorni lontano dagli affetti che prima non si guastano e troppo tardi si apprezzano e amano, può comprendere quanto sia il rimpianto dei beni ignorati per l'anima che si ammala di nostalgia.
    no tags
  • 17) Vivi nell'atarassia, nella apatia, e troverai la tua felicità. Non preoccuparti mai; non volere gli entusiasmi, le forti emozioni. Siamo in un'epoca di egoismi senza individualità, e forse appunto per questo non si è inneggiato mai così forte al collettivismo.
    Vivere
  • 18) È la vita che ci governa: noi non possiamo che subirla.
    Vita
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy