Le Frasi più Belle di Carlo Maria Franzero

»»Carlo Maria Franzero
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

18 Aforismi e Citazioni di Carlo Maria Franzero

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    Che è mai la modestia? un sentimento convenzionale, l'ipocrisia applicata all'auto-giudizio.

     

    Ipocrisia

  • 2

    Chi è convinto di una teoria? Colui stesso che se ne fa banditore cerca di non approfondirla per non avere a perdere egli medesimo la fede.

     

    no tags

  • 3

    Credo fermamente che la parola sia non soltanto il mezzo di espressione, ma una parte del pensiero stesso.

     

    Parole

  • 4

    Il paradosso non è che la verità portata all'esagerazione.

     

    Paradosso

  • 5

    In ciascuno di noi vi è un istinto di male. Anzi, il bene e il male vivono accumunati e indistinti nello spirito nostro.

     

    Male

    Istinto

  • 6

    L'uomo di intelletto superiore è forse colui che è più intensamente egoista.

     

    no tags

  • 7

    La vanità sovente, come la gelosia, coincide con l'orgoglio.

     

    Vanità

  • 8

    Le donne hanno per certi atti il senso del pudore assai meno sviluppato che l'uomo. La loro femminilità è ad un tempo arma e difesa.

     

    no tags

  • 9

    Nulla è più triste che il trovarsi in una casa dove le persone e le cose che dovrebbero essere le più intime ci sono quasi sconosciute.

     

    Casa

  • 10

    Ognuno è fatalmente legato al passato dalla memoria delle cose, delle piccole cose che sono come molecole di noi stessi.

     

    Passato

  • 11

    Rifuggi sempre dalla volgarità: come l'ebbrezza è resa volgare dall'ubriachezza, così ogni atto nostro può essere talvolta reso volgare anche dalla sola intenzione.

     

    Volgarità

  • 12

    Se gli uomini potessero operare impunemente, non esiterebbero a compiere il male. Né dopo si sentirebbero peggiori.

     

    Male

  • 13

    Se non esistessero le convenzioni e i pregiudizi, l'immoralità non avrebbe motivo di sussistere. Nulla è di per sé morale o immorale.

     

    Pregiudizio

  • 14

    Se tu sarai solo, sarai tutto tuo.

     

    Solitudine

  • 15

    Siamo in un'epoca di egoismi senza individualità, e forse appunto per questo non si è inneggiato mai così forte al collettivismo.

     

    Egoismo

  • 16

    Solamente chi trae l'un dopo l'altro i giorni lontano dagli affetti che prima non si guastano e troppo tardi si apprezzano e amano, può comprendere quanto sia il rimpianto dei beni ignorati per l'anima che si ammala di nostalgia.

     

    no tags

  • 17

    Vivi nell'atarassia, nella apatia, e troverai la tua felicità. Non preoccuparti mai; non volere gli entusiasmi, le forti emozioni. Siamo in un'epoca di egoismi senza individualità, e forse appunto per questo non si è inneggiato mai così forte al collettivismo.

     

    Vivere

  • 18

    È la vita che ci governa: noi non possiamo che subirla.

     

    Vita

2017-05-01T05:48:33+02:00