48 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Ernesto Che Guevara

Frasi Belle Che Guevara

☰ Biografia...

Nome: Ernesto Guevara
In Arte: el Che
Luogo di Nascita: ( Argentina )
Data Nascita: 14/6/1928
Data Morte: 9/10/1967
Professione: Politico, Rivoluzionario, Guerrigliero Medico
Premi:

  • 1) Non sono un Libertador. I Libertadores non esistono. Sono i popoli che si liberano da sé.
    Libertà
  • 2) Non voglio grandi cose dalla vita, ma piccole cose che facciano grande la mia vita.
    Vita
  • 3) O siamo capaci di sconfiggere le opinioni contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le opinioni con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.
    no tags
  • 4) Ogni grande impresa richiede passione e la rivoluzione richiede passione e audacia in grandi dosi.
    Rivoluzione
  • 5) Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo dato a qualunque altro uomo.
    no tags
  • 6) Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Coraggio
  • 7) Preferisco morire in piedi piuttosto che vivere in ginocchio.
    no tags
  • 8) Quando si sogna da soli è un sogno, quando si sogna in due comincia la realtà.
    Sogni
  • 9) Se fremi d'indignazione ogni qualvolta si commette un'ingiustizia, allora sei un mio compagno.
    Ingiustizia
  • 10) Se io muoio non piangere per me, fai quello che facevo io e continuerò vivendo in te.
    Morte
  • 11) Se sei capace di tremare d'indignazione ogni qualvolta si commette un'ingiustizia nel mondo, allora siamo compagni.
    Ingiustizia
  • 12) Siate realisti, chiedete l'impossibile.
    Impossibile
  • 13) Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo.
    Ingiustizia
  • 14) Un viaggio ha due estremi. Il punto in cui comincia e il punto dove finisce; se è tua intenzione far coincidere il secondo punto teorico con il reale non cercare scuse nei mezzi.
    Viaggiare
  • 15) Vale la pena di lottare solo per le cose senza le quali non vale la pena di vivere.
    Lottare
  • 16) Vale milioni di volte di più la vita di un solo essere umano, che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.
    Vita
  • 17) Bisogna essere duri senza perdere la tenerezza.
    no tags
  • 18) Bisogna pagare qualunque prezzo per il diritto di mantenere alta la nostra bandiera.
    Dignità
  • 19) Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso.
    Lottare
  • 20) Credo nella lotta armata come unica soluzione per i popoli che lottano per liberarsi.
    Credere
  • 21) Di fronte a tutti i pericoli, di fronte a tutte le minacce, le aggressioni, i blocchi, i sabotaggi, tutti i frazionisti, tutti i poteri che cercano di frenarci, dobbiamo dimostrare, una volta di più, la capacità del popolo di costruire la propria storia.
    Storia
  • 22) Dicono che noi rivoluzionari siamo romantici. Si è vero lo siamo in modo diverso, siamo quelli disposti a dare la vita per quello in cui crediamo.
    Rivoluzione
  • 23) E se vale la pena rischiare, io mi gioco anche l'ultimo frammento di cuore.
    Rischio
  • 24) Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.
    no tags
  • 25) Ho tanti fratelli che non riesco a contarli e una sorella bellissima che si chiama libertà.
    Libertà
  • 26) Il desiderio di sacrificare una vita intera al più nobile degli ideali non serve a nulla se si agisce da soli.
    Sacrificio
  • 27) Il guerrigliero è un riformatore sociale, il quale impugna le armi per rispondere all'irata protesta del popolo contro l'oppressore e lotta per cambiare il regime sociale colpevole di tenere i suoi fratelli inermi nell'ombra e nella miseria.
    Rivoluzione
  • 28) Il sangue del popolo è il nostro tesoro più sacro, ma è necessario versarlo per impedire che in futuro ne venga sparso di più.
    Sacrificio
  • 29) Il silenzio è una discussione portata avanti con altri mezzi.
    Silenzio
  • 30) Il vero rivoluzionario è guidato da grandi sentimenti d'amore.
    Amore
  • 31) In qualunque luogo ci sorprenda la morte in battaglia, che sia la benvenuta.
    Morte
  • 32) In una rivoluzione, se è vera, si vince o si muore.
    Rivoluzione
  • 33) Io non sono un liberatore: i liberatori non esistono. Sono i popoli che si liberano da sé.
    Libertà
  • 34) L'unica battaglia che ho perso è stata quella che ho avuto paura di combattere.
    Paura
  • 35) L'unico modo di conoscere davvero i problemi è accostarsi a quanti vivono quei problemi e trarre da essi, da quello scambio, le conclusioni.
    Conoscenza
  • 36) La donna che dopo una lite chiude la propria porta dall'interno, non temiate che si suicidi: si sta provando un cappello.
    Donne
  • 37) La gioventù deve fare esattamente ciò che pensa. L'importante è che non smettiate di essere giovani.
    Giovinezza
  • 38) La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere.
    Sogni
  • 39) La rivoluzione del mondo, passa attraverso la rivoluzione dell'individuo.
    Rivoluzione
  • 40) La rivoluzione non è una mela che cade quando è matura. Devi farla cadere.
    Rivoluzione
  • 41) La rivoluzione si fa attraverso l'uomo, ma l'uomo deve forgiare giorno per giorno il suo spirito rivoluzionario.
    Rivoluzione
  • 42) La storia del capitalismo è la storia della pirateria organizzata da pochi che si appropriano del lavoro di molti.
    no tags
  • 43) Molto più decisivo e molto più durevole di tutto l'oro che si può accumulare è la gratitudine di un popolo.
    Gratitudine
  • 44) Molto più importante di una buona remunerazione è l'orgoglio di servire il prossimo.
    no tags
  • 45) Nessuno è libero finché anche un solo uomo al mondo sarà in catene.
    Libertà
  • 46) Non possiamo essere certi di avere qualcosa per cui valga la pena vivere se non siamo disposti a morire per essa.
    no tags
  • 47) Non possono esservi transazioni, non possono esservi mezzi termini, non può esservi pace che garantisca a metà la stabilità di un paese. La vittoria deve essere totale.
    Vittoria
  • 48) Non sono Cristo né un filantropo, io sono tutto il contrario di un Cristo; io combatto per le cose in cui credo con tutte le armi a mia disposizione e cerco di lasciare morto l'altro, invece di lasciarmi mettere in croce o in qualsiasi altro luogo.
    Essere
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy