Le Frasi più Belle di Francesco Alberoni

»»Francesco Alberoni
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

49 Aforismi e Citazioni di Francesco Alberoni

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    Abbiamo detto che si può amare una persona ed innamrarsi di un'altra, ma che non si può essere innamorati di una persona e innamorarsi di un'altra. L'innamoramento infatti è un processo di ristrutturazione di tutti i rapporti attorno ad un individuo. Il nuovo innamoramento indica la direzione verso la quale muoversi. Due innamoramenti sono impossibili perchè significano muoversi con tutta la forza del nostro animo verso due obbiettivi assoluti ma diversi.

     

    Amore

  • 2

    Amare vuol dire avere fiducia in chi agisce in modo tale da essere obiettivamente assurdo amarlo.

     

    Amore

  • 3

    Bisogna porsi delle mete, bisogna combattere per raggiungerle. Bisogna avere dei sogni, bisogna battersi per realizzarli.

     

    Sogni

  • 4

    C'è qualcosa di profondo e terribile nelle potenzialità della sessualità che costringe ogni società a tenerla separata da altre sfere. Il sesso capriccioso, irriverente, sembra ed è puro gioco, ma scatena reazioni che si svolgono sul registro del tutto e del nulla, della vita o della morte.

     

    Sesso

  • 5

    C'è una virtù che gode di una sempre minor considerazione: la gratitudine. Cioè l'impulso che ci porta a voler bene, ad essere riconoscenti, a cercare di ricambiare coloro che ci hanno aiutato nei momenti difficili della vita.

     

    Gratitudine

  • 6

    Che cos'è l'innamoramento? È lo stato nascente di un movimento collettivo a due.

     

    Amore

  • 7

    Ci sono due tipi di capi, di dirigenti, di politici. Uno cerca il potere per realizzare un programma, un sogno. Il secondo vuole solo occupare una carica, avere un titolo, possedere una autorità. Il primo concepisce la vita come una missione da compiere, il secondo come potere, ricchezza, privilegi e onori. Il potere per il primo è un mezzo, per il secondo un fine.

     

    Politica

  • 8

    Con l'innamoramento nasce una forza terribile che tende alla nostra fusione e rende ciascuno di noi insostituibile, unico per l'altro. L'altro, l'amato, diventa colui che non può essere che lui, l'assolutamente particolare.

     

    Amore

  • 9

    Di tutte le virtù la speranza è quella più importante per la vita. Perchè senza di essa chi oserebbe iniziare una qualsiasi attività, intraprendere una qualsiasi impresa? Chi avrebbe il coraggio di affrontare il futuro, oscuro, incerto, imprevedibile?

     

    Speranza

  • 10

    Esiste poi il coraggio necessario per resistere alle difficoltà che ci logorano. Noi sappiamo che, qualsiasi mestiere facciamo, qualsiasi compito svolgiamo, ogni giorno incontreremo continuamente opposizioni, ostacoli da superare. E in certi casi le difficoltà sono così grandi da farti pensare che forse sia meglio lasciar perdere, ritirarsi. Ti assalgono allora un'immensa fatica e il senso dell'inutilità di ogni cosa. Hai solo voglia che tutto finisca. Lo scoramento è una terribile tentazione.

     

    Difficoltà

  • 11

    Ho sempre distinto fra infatuazione e innamoramento. Nell'infatuazione desideri ardentemente l'altra persona, desideri fare l'amore con lei, sei geloso, soffri per la sua mancanza, puoi perfino avere l'impressione di impazzire per lei. Eppure manca qualcosa: la confidenza profonda.

     

    no tags

  • 12

    Il coraggio è alzarsi ogni mattina sapendo che devi affrontare un mondo malvagio, e conservare un animo sereno per fare un po' di bene senza contare sulla riconoscenza di nessuno.

     

    Coraggio

  • 13

    Il presupposto del sentimento morale è l'amore. Il comandamento «ama il tuo nemico» non è un comandamento eroico, estremo. È il punto di partenza del sentimento morale, quello che lo rende possibile.

     

    Sentimento

  • 14

    Il rimorso non si lava. Non si lava nemmeno se ci pentiamo sinceramente, nemmeno se ci perdona la persona che abbiamo danneggiato. Ci sono delle anime buone che perdonano con facilità. Ma noi, vedendo la loro bontà, ci sentiamo ancora più colpevoli.

     

    Rimorso

  • 15

    Il rimorso è legato a qualcosa avvenuto nel passato e su cui non possiamo più agire, quindi appartiene all'irreparabile.

     

    Rimorso

  • 16

    Il vero innamoramento è caratterizzato da un continuo scoprire aspetti nuovi e stupefacenti nella stessa persona. Un succedersi di -colpi di fulmine-.

     

    Amore

  • 17

    Innamorarsi non è soltanto essere attratti da una persona, vederla bella e desiderabile. È un mutamento interiore di tutto l'essere.

     

    Amore

  • 18

    L'amore è slancio di vita, è desiderio di felicità, è rivelazione, è ammirazione, è adorazione, è fusione fisica con la persona che amiamo, l'unica che ci può dare una felicità misteriosa, meravigliosa e divina.

     

    Amore

  • 19

    L'amore è un continuo domandare, ma è anche trepida attesa.

     

    Amore

    Attesa

  • 20

    L'amore, anche quello più appassionato, più ardente, più erotico, è sempre anche una straordinaria avventura intellettuale perchè si discute di tutto, avidi di dare e ricevere.

     

    Amore

  • 21

    L'evoluzione di tutte le specie viventi, compreso l'uomo, è avvenuta grazie alla selezione naturale.

     

    no tags

  • 22

    L'idealista realizza l'impossibile, lo speculatore lo distrugge.

     

    Impossibile

  • 23

    L'innamoramento può incominciare con uno sguardo, con un colpo di fulmine, ma è sempre un processo con domande, dubbi, momenti di esaltazione e di incertezza.

     

    Amore

  • 24

    L'innamoramento tende alla fusione, ma di due persone diverse. Perchè ci sia innamoramento occore cia sia diversità e l'innamoramento è una volontà, una forza per superare questa diversità che però esiste e deve esistere.

     

    Amore

  • 25

    L'innamoramento è lo stato nascente di un movimento collettivo a due.

     

    Amore

  • 26

    L'innamoramento è un processo in cui l'altra persona, quella che abbiamo incontrato e ci ha risposto, ci si impone come oggetto pieno del desiderio. E questo fatto ci impone di riorganizzare tutto, di ripensare tutto e per prima cosa il nostro passato. In realtà non è un ripensare, è un rifare. Infatti è una rinascita.

     

    Amore

  • 27

    L'invidia è il sentimento che noi proviamo quando qualcuno, che noi consideriamo del nostro stesso valore ci sorpassa, ottiene l'ammirazione altrui. Allora abbiamo l'impressione di una profonda ingiustizia nel mondo. Cerchiamo di convincerci che non lo merita, facciamo di tutto per trascinarlo al nostro stesso livello, di svalutarlo; ne parliamo male, lo critichiamo. Ma se la società continua ad innalzarlo, ci rodiamo di collera e, nello stesso tempo, siamo presi dal dubbio. Perché non siamo sicuri di essere nel giusto. Per questo ci vergogniamo di essere invidiosi. E, soprattutto, di essere additati come persone invidiose.

     

    Invidia

  • 28

    L'uomo è l'unico essere vivente insoddisfatto della sua natura.

     

    no tags

  • 29

    La grande seduttrice fa sentire l'uomo importante, desiderabile, unico. Ma non basta. Lo stimola con l'abbigliamento, i gesti e il sottile gioco dello scoprirsi e del coprirsi. Poiché l'erotismo maschile è visivo, più che comunicargli emozioni, gli evoca immagini.

     

    Seduzione

  • 30

    La madre sta dalla parte del figlio qualunque cosa faccia, anche se la tratta male, se mente, se la deruba, se la fa soffrire. L'Amore della madre è al di là del bene e del male... i legami forti resistono al tempo e alle frustrazioni.

     

    Mamma

  • 31

    La molecola dell'amicizia è l'incontro e l'amicizia è una filigrana di incontri con la stessa persona.

     

    Amicizia

  • 32

    La morale non si può fondare né sulla scienza, né sul conflitto e sulla competizione. Non si può fondare soltanto sulla ragione. Non si può fondare sul puro dovere. Perché ci sia morale occorre anche uno slancio interiore, una emozione, una passione che ci porti al di là di noi stessi, al di là dell'egoismo di gruppo, nel regno dell'altruismo e dell'amore.

     

    Moralità

  • 33

    La reciprocità d'amore significa che entrambi vogliono assieme ciò che è importante per ciascuno.

     

    Amore

  • 34

    La speranza non può essere basata soltanto sull'ottimismo. Deve avere radici più profonde nella moralità, nella forza d'animo.

     

    Ottimismo

    Speranza

  • 35

    La speranza scaturisce dal desiderio. Dal desiderio di amore, dal desiderio di esprimere noi stessi, dal desiderio di libertà. E in quanto più questo desiderio è forte e nello stesso tempo, radicato, tanto più la speranza ha la capacità di trasfigurare il futuro, di presentarcelo radioso, infinitamente desiderabile. Ed ha il potere di rasserenare il nostro cuore, di parlare le nostre ansie, di rendere sopportabile il presente e di rafforzare la nostra volontà di combattere per realizzare ciò che desuderiamo.

     

    Speranza

  • 36

    La speranza, non è un ragionamento, un calcolo probabilistico, una rassicurazione psicologica. La speranza è una intuizione che scaturisce da un moto interiore e ci rimette in rapporto fiducioso con il mondo, ci reinserisce nello slancio vitale da cui eravamo stati espulsi. La speranza è una rivelazione della nostra continuità vitale col cosmo, una affermazione della nostra sostanza d'essere.

     

    Speranza

  • 37

    La varietà dei costumi, le loro trasformazioni nel tempo ci hanno dimostrato che non esiste un diritto naturale. La natura non prescrive niente. La natura conosce solo la legge della sopravvivenza del più adatto.

     

    Natura

  • 38

    La vita quotidiana è un eterno purgatorio. Nell'innamoramento c'è solo o il paradiso o l'inferno; o siamo salvi o siamo dannati.

     

    Amore

  • 39

    Nei momenti difficili della nostra vita noi dobbiamo essere capaci di perseguire tenacemente una meta, di volerla con tutta la forza del nostro animo, eppure dobbiamo anche saper aspettare. Come è più facile dare in escandescenze, sbattere una porta! Difficile è sopportare la prima, la seconda, la terza sconfitta e, ogni volta, ricominciare.

     

    Vita

  • 40

    Nessuna forma di amore ha tanto rispetto della libertà dell'altro come l'amicizia.

     

    Amicizia

  • 41

    Noi tutti siamo esseri mimetici: sono gli altri che ci insegnano cosa desiderare.

     

    Essere

  • 42

    Non esiste movimento senza una differenza, non esiste innamoramento senza la trasgressione di una differenza.

     

    Amore

  • 43

    Non possiamo affrontare il complesso mondo di oggi e l'oscurità del domani senza una riflessione approfondita sull'esistenza, senza tornare a porci le domande della filosofia, della religione e della morale.

     

    no tags

  • 44

    Non si impara l'amore. Esiste.

     

    Amore

  • 45

    Pochissime persone parlano chiaramente e volentieri dell'invidia che provano: parlarne apertamente inibisce perché è come mettersi a nudo, svelare la parte più meschina e vulnerabile di sé.

     

    Invidia

  • 46

    Solo se sei sincero dentro crei sincerità al di fuori, solo se sei convinto dentro crei convinzione di fuori, solo se sei puro dentro crei purezza fuori. La gentilezza che nasce da una limpida disposizione interiore disarma, fa cadere le resistenze, i pregiudizi e apre porte che altrimenti resterebbero chiuse.

     

    Gentilezza

  • 47

    Vogliamo essere vissuti come unici, straordinari, indispensabili da chi è unico, straordinario ed indispensabile. Per questo l'innamoramento è monogamico e non può che essere monogamico.

     

    Amore

  • 48

    È possibile amare due persone? Certamente. Amarne una ed innamorarsi di un'altra? Certamente. Essere innamorato di due? No.

     

    Amore

  • 49

    L’amico è colui che non si comporta in modo meschino con noi.

     

    Amicizia

2017-05-06T12:52:52+02:00