41 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Francis Scott Fitzgerald

placeholder

immagine non disponibile

☰ Biografia...

Bio in scrittura

  • 1) E’ stato solo un sorriso, ed è costato poco darlo ma, come la luce del mattino, ha dissipato il buio e ha reso la giornata degna di essere vissuta.
    Sorriso
  • 2) A volte è più difficile privarsi di un dolore che di un piacere.
    Dolore
  • 3) Amo la gente e amo che la gente mi ami, ma lascio il mio cuore dove Dio lo ha messo: all'interno di noi stessi.
    Amore
  • 4) Ciascuno si sospetta dotato di almeno una delle virtù cardinali.
    Virtù
  • 5) Continuiamo a remare, barche contro corrente, risospinti senza posa nel passato.
    Passato
  • 6) Diventare adulti, cosa terribilmente difficile a farsi. È molto più facile evitarlo e passare da un'infanzia a un'altra infanzia.
    no tags
  • 7) Dopo tutto la vita si osserva con maggior vantaggio da una finestra sola.
    Vita
  • 8) Essere innamorati è una gran cosa, ti fanno un sacco di complimenti e cominci a pensare di essere un grand'uomo.
    Amore
  • 9) Fare della buona letteratura è come nuotare sott'acqua trattenendo il fiato.
    Letteratura
  • 10) Fra i trent'anni e i quaranta sentiamo il bisogno di amici. Dopo i quaranta sappiamo che non ci salveranno più di quanto ci abbia salvati l'amore.
    Amicizia
  • 11) Fu un grande peccato, quello di chi inventò la coscienza. Perdiamola per qualche ora.
    Coscienza
  • 12) Gli scrittori dovrebbero scrivere i libri come se dovessero essere decapitati il giorno che l'hanno finito.
    Scrittori
  • 13) I migliori rapporti sono quelli di cui si conoscono gli ostacoli, e che tuttavia si vogliono conservare.
    no tags
  • 14) I sentimentali credono che le cose durino... I romantici hanno una fiducia disperata che non durino.
    no tags
  • 15) Il banco di prova di un'intelligenza superiore è la capacità di contenere due idee opposte allo stesso tempo conservando la propria funzionalità.
    Intelligenza
  • 16) Il senso della dignità fondamentale è distribuito con parzialità alla nascita.
    Dignità
  • 17) Il vincitore appartiene al suo bottino.
    Vittoria
  • 18) L'intelligenza è poco più di un doppio decimetro col quale vengono misurate le opere infinite delle circostanze.
    Intelligenza
  • 19) L'ottimismo è il contentino di piccoli uomini che occupano grandi posti.
    Ottimismo
  • 20) La gente crede quasi sempre che tutti provino per essa sensazioni molto più violente di quelle che provano in realtà: crede che l'opinione degli altri oscilli sotto grandi archi di approvazione o disapprovazione.
    no tags
  • 21) La gente egoista è terribilmente capace di grandi amori.
    Egoismo
  • 22) La giovinezza di tutti è un sogno, una forma di follia chimica.
    Giovinezza
  • 23) La vita era un pasticcio della malora... Una partita di rugby con tutti fuori gioco e senza arbitro: ognuno persuaso che l'arbitro sarebbe stato dalla sua parte.
    Vita
  • 24) La vita si osserva molto meglio da una finestra sola.
    Vita
  • 25) Nessuna confusione è pari a quella di una mentalità semplice.
    no tags
  • 26) Noi abbiamo bisogno di credere.
    Credere
  • 27) Non c'è fuoco né gelo tale da sfidare ciò che un uomo può accumulare nel proprio cuore.
    Cuore
  • 28) Non c'è nulla di meglio di una vecchiaia piena di grazia.
    Vecchiaia
  • 29) Non si può ripetere il passato.
    Passato
  • 30) Non si sa mai esattamente quanto spazio si occupi nella vita della gente.
    Vita
  • 31) Per allontanarsi da un dolore sembra necessario ripercorrere gli stessi passi che ci hanno condotto a quel dolore.
    Dolore
  • 32) Per tenere un uomo, la donna deve rivolgersi a quanto c'è di peggio in lui.
    Uomini
  • 33) Prima tu prendi un drink, poi il drink ne prende un altro, e infine il drink prende te.
    no tags
  • 34) Quando si è soli nel corpo e nello spirito si ha bisogno di solitudine, e la solitudine causa altra solitudine.
    Solitudine
  • 35) Quando ti viene voglia di criticare qualcuno, ricordati che non tutti a questo mondo hanno avuto i vantaggi che hai avuto tu.
    no tags
  • 36) Quanto più sai, tanto più c'è da esplorare, e trovi sempre dell'altro.
    Sapere
  • 37) Si scrive di cicatrici guarite, un parallelo comodo della patologia della pelle, ma non esiste una cosa simile nella vita di un individuo. Vi sono ferite aperte, a volte ridotte alle dimensioni di una punta di spillo, ma sempre ferite. I segni della sofferenza sono confrontabili piuttosto con la perdita di un dito o della vista di un occhio. Possiamo non perderli neanche per un minuto all'anno, ma se li perdessimo non ci sarebbe niente da fare.
    Sofferenza
  • 38) Un grande uomo non ha tempo di fare davvero nulla, ma solo sedersi ed essere grande.
    no tags
  • 39) Un uomo deve imparare molte cose, e quando non è più in grado d'imparare diventa uno qualunque: si tratta di arrivare al potere prima che questo succeda.
    Imparare
  • 40) Vi sono ferite aperte, a volte ridotte alle dimensioni di una punta di spillo, ma sempre ferite. I segni della sofferenza sono confrontabili piuttosto con la perdita di un dito o della vista di un occhio. Possiamo non perderli neanche per un minuto all'anno, ma se li perdessimo non ci sarebbe niente da fare.
    Sofferenza
  • 41) È sempre triste guardare con occhi nuovi le cose su cui hai già speso le tue capacità di adattamento.
    no tags
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy