Le Frasi più Belle di Galileo Galilei

»»Galileo Galilei
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

59 Aforismi e Citazioni di Galileo Galilei

  • Galileo Galilei Frasi Famose

Breve Biografia di Galileo Galilei

Nome: Galileo Galilei
In Arte: Galileo Galilei
Luogo di Nascita: Pisa ( Italia )
Data Nascita: 15/2/1564
Data Morte: 8/1/1642
Professione: Fisico, filosofo, astronomo, matematico.
Premi:


  • 1

    Dietro ogni problema c'è un'opportunità.

     

    Problemi

  • 2

    Ho amato le stelle troppo profondamente per avere paura della notte.

     

    Stelle

  • 3

    Il Sole, con tutti i pianeti che gli ruotano attorno e da esso dipendono, può ancora maturare un grappolo d'uva come se non avesse nient'altro da fare nell'Universo.

     

    Sole

  • 4

    Il buon insegnamento è per un quarto preparazione e tre quarti teatro.

     

    no tags

  • 5

    Il vino è la luce del sole tenuta insieme dall'acqua.

     

    Vino

    Acqua

  • 6

    Il voler trattare le quistioni naturali senza geometria è un tentar di fare quello che è impossibile ad esser fatto.

     

    no tags

  • 7

    Infinita è la turba degli sciocchi, cioè di quelli che non sanno nulla; assai son quelli che sanno pochissimo di filosofia; pochi son quelli che ne sanno qualche piccola cosetta; pochissimi quelli che ne sanno qualche particella; un solo Dio è quello che la sa tutta.

     

    Filosofia

  • 8

    Io vi dico che quando uno non sa la verità da per sé, è impossibile che altri gliene faccia sapere.

     

    Verità

  • 9

    La differenza che è tra gli uomini e gli altri animali, per grandissima che ella sia, chi dicesse poter darsi poco dissimile tra gli stessi uomini, forse non parlerebbe fuor di ragione.

     

    Uomini

  • 10

    La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi a gli occhi (io dico l'universo), ma non si può intendere se prima non s'impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri, ne' quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile a intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto.

     

    Filosofia

  • 11

    La maggior salvezza che sia, è conoscere se stesso.

     

    no tags

  • 12

    La matematica è l'alfabeto con cui Dio ha scritto l'Universo.

     

    Matematica

  • 13

    La mente umana è finita, dunque non può trattare con l'infinito.

     

    Mente

    Infinito

  • 14

    Misura ciò che è misurabile, e rendi misurabile ciò che non lo è.

     

    no tags

  • 15

    Non basta guardare, occorre guardare con occhi che vogliono vedere, che credono in quello che vedono.

     

    no tags

  • 16

    Non ho mai incontrato un uomo così ignorante dal quale non abbia potuto imparare qualcosa.

     

    Imparare

  • 17

    Non puoi insegnare niente a un uomo; puoi solo aiutarlo a scoprirlo in sé stesso.

     

    no tags

  • 18

    Parlare oscuramente lo sa fare ognuno, ma chiaro pochissimi.

     

    Parlare

  • 19

    Quello che noi ci immaginiamo bisogna che sia o una delle cose già vedute, o un composto di cose o di parti delle cose altra volta vedute.

     

    Immaginazione

  • 20

    Questi che esaltano tanto l'incorruttibilità, l'inalterabilità, etc., credo che si riduchino a dir queste cose per il desiderio grande di campare assai e per il terrore che hanno della morte; e non considerano che quando gli uomini fussero immortali, a loro non toccava a venire al mondo.

     

    Immortalità

  • 21

    Tutte le verità sono facili da capire una volta che sono state rivelate. Il difficile è scoprirle.

     

    Verità

  • 22

    Un amico è colui che sta dalla tua parte quando hai torto, non quando hai ragione. Perchè quando hai ragione sono capaci tutti.

     

    Amicizia

  • 23

    Non puoi insegnare niente a un uomo. Puoi solo aiutarlo a scoprire ciò che ha dentro di sé.

     

    no tags

  • 24

    Altro il vino non è se non la luce del sole mescolata con l'umido della vite.

     

    Vino

  • 25

    Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella.

     

    no tags

  • 26

    Chi non conosce la verità è sciocco, ma chi pur conoscendola la chiama menzogna è un criminale.

     

    no tags

  • 27

    Il sole, con tutti quei pianeti che gli girano attorno e da lui dipendono, può ancora far maturare una manciata di grappoli d'uva come se non avesse nient'altro da fare nell'universo.

     

    Universo

  • 28

    La Natura è un libro scritto in caratteri matematici.

     

    no tags

  • 29

    Meglio è una piccola verità, che una grande bugia.

     

    Verità

  • 30

    La matematica è l'alfabeto nel quale Dio ha scritto l'universo.

     

    Matematica

    Universo

  • 31

    Chi mira più in alto si differenzia più altamente.

     

    no tags

  • 32

    Il buon insegnamento è per un quarto preparazione e tre quarti teatro.

     

    no tags

  • 33

    Nelle mie scoperte scientifiche ho appreso più col concorso della divina grazia che con i telescopi.

     

    no tags

  • 34

    Quello che noi ci immaginiamo bisogna che sia o una delle cose già vedute, o un composto di cose o di parti delle cose altra volta vedute; ché tali sono le sfingi, le sirene, le chimere, i centauri...

     

    no tags

  • 35

    Grandissima mi par l'inezia di coloro che vorrebbero che Iddio avesse fatto l'universo più proporzionato alla piccola capacità del lor discorso.

     

    Universo

  • 36

    Le verità scientifiche non si decidono a maggioranza.

     

    Verità

  • 37

    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è.

     

    no tags

  • 38

    In questioni di scienza, l'autorità di un migliaio di persone non vale tanto quanto l'umile ragionamento di un singolo individuo.

     

    no tags

  • 39

    Se l'uomo non sapesse di matematica non si eleverebbe di un sol palmo da terra.

     

    Matematica

  • 40

    Non mi sento obbligato a credere che lo stesso Dio che ci ha dotato di sensi, ragione ed intelletto abbia inteso permetterci di rinunciare al loro utilizzo.

     

    no tags

  • 41

    La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi agli occhi (io dico l'universo), ma non si può intendere se prima non s'impara a intender la lingua e conoscer i caratteri ne' quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto.

     

    Filosofia

  • 42

    Questi che esaltano tanto l'incorruttibilità, l'inalterabilità, etc. [dei corpi celesti], credo che si riduchino a dir queste cose per il desiderio grande di campare assai e per il terrore che hanno della morte: e non considerano che quando gli uomini fossero immortali, a loro non toccava a venire al mondo.

     

    no tags

  • 43

    L'opinione mia è che nissuna cosa sia contro natura, salvo l'impossibile, il quale, poi, non è mai.

     

    no tags

  • 44

    L'intelletto umano intende alcune cose così perfettamente, e ne ha così assoluta certezza, quanto se n'abbia l'istessa natura; e tali sono le scienze matematiche pure, cioè la geometria e l'aritmetica; delle quali l'intelletto divino ne sa bene infinite proposizioni di più, perché le sa tutte; da di quelle poche intese dall'intelletto umano credo che la cognizione agguagli la divina nella certezza obiettiva.

     

    no tags

  • 45

    È sicuramente dannoso per le anime il fare un'eresia del credere ciò che è provato.

     

    no tags

  • 46

    Ridottovi a memoria il detto del Filosofo, che ignorato motu ignoratur natura, giudicate con giusta lanze sig. Rocco, qual de' duo modi di filosofare cammini più a segno, o il vostro, fisico puro e semplice bene, o il mio, condito con qualche spruzzo di matematica; e nell'istesso tempo considerate chi più giustamente discorreva, o Platone, nel dire che senza la matematica non si poteva apprender la filosofia, o Aristotele, nel tassare il medesimo Platone per troppo studio della geometria.

     

    no tags

  • 47

    Io qui direi quello che intesi da persona ecclesistica costituito in eminentissimo grado cioè l'intenzione dello Spirito Santo essere di insegnarci come si vadia al cielo, e non come vadia il Cielo.

    » lettera Alla Granduchessa madre Cristina di Lorena. 

    no tags

  • 48

    Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

     

    no tags

  • 49

    Non mi pare che in questo luogo sia da passar con silenzio l'invenzione di Archimede d'alzar l'acqua con la vite: la quale non solo è maravigliosa, ma è miracolosa; poiché troveremo, che l'acqua ascende nella vite discendendo continuamente.

    » Meccaniche 

    no tags

  • 50

    Nelle prove naturali non si deve ricercare l'esattezza geometrica.

     

    no tags

  • 51

    Io vi dico che quando uno non sa la verità da per sé, è impossibile che altri gliene faccia sapere; posso bene insegnarvi delle cose che non son né vere né false, ma le vere, cioè le necessarie, cioè quelle che è impossibile ad esser altrimenti, ogni mediocre discorso o le sa da sé o è impossibile che ei le sappia mai: e così so che crede anco il signor Salviati

     

    no tags

  • 52

    Non ho mai incontrato un uomo così ignorante dal quale non abbia potuto imparare qualcosa.

     

    no tags

  • 53

    Eppur si muove!

    » (attribuita Giuseppe Baretti) 

    no tags

  • 54

    A Padova - Consumai li diciotto anni migliori di tutta la mia età.

    » lettera A Fortunio Liceti a Padova. 

    no tags

  • 55

    Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna.

    » Scritti letterari 

    no tags

  • 56

    Tutte le verità sono facili da capire una volta che sono state rivelate. Il difficile è scoprirle.

     

    Verità

  • 57

    Scienza è il distinguere quello che si sa da quello che non si sa.

     

    no tags

  • 58

    La maggior salvezza che sia, è conoscere se stesso.

     

    no tags

  • 59

    Il sonar l'organo non s'impara da quelli che sanno far organi, ma da chi gli sa sonare; la poesia s'aimpara della continua lettura de' poeti.

     

    no tags

  • 60

    Il vino è un composto di umore e luce.

     

    Vino

2017-05-13T06:26:16+02:00