Le Frasi più Belle di Giuseppe Mazzini

»»Giuseppe Mazzini
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

27 Aforismi e Citazioni di Giuseppe Mazzini

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    Ah, come poco indovinano gli uomini le condizioni dell'anima altrui, se non la illuminano, ed è raro, coi getti di un amore profondo.

     

    Anima

  • 2

    Amate i figli che la Provvidenza vi manda; ma amateli di vero, profondo, severo amore; non dell'amore snervato, irragionevole, cieco, ch'è egoismo per voi, rovina per essi.

     

    Figli

  • 3

    Amate, rispettate la donna. Non cercate in essa solamente un conforto, ma una forza, una ispirazione, un raddoppiamento delle vostre facoltà intellettuali e morali.

     

    Donne

  • 4

    Dio v'ha fatto educabili. Voi dunque avete dovere d'educarvi per quanto è in voi, e diritto a che la società alla quale appartenete, non v'impedisca nella vostra opera educatrice, v'aiuti in essa e vi supplisca quando i mezzi d'educazione vi manchino.

     

    Educazione

  • 5

    Due gioie concesse Iddio agli uomini liberi sulla terra: il plauso dei buoni, e la bestemmia dei tristi!

     

    Gioia

  • 6

    I popoli imparano più da una sconfitta, che non i re dal trionfo.

     

    Imparare

  • 7

    Il diritto alla esistenza è il primo inviolabile diritto di ogni uomo.

     

    no tags

  • 8

    Il mondo non è uno spettacolo, ma un campo di battaglia.

     

    Mondo

  • 9

    Imparano più i popoli da una sconfitta, che non i re dal trionfo.

     

    Imparare

  • 10

    L'angelo della famiglia è la donna.

     

    Donne

    Angeli

  • 11

    L'educazione è il pane dell'anima.

     

    Educazione

  • 12

    L'istruzione, come la ricchezza, può essere sorgente di bene e di male a seconda delle intenzioni colle quali s'adopra: consacrata al progresso di tutti, è mezzo di incivilimento e di libertà; rivolta all'utile proprio, diventa mezzo di tirannide e di corruttela.

     

    Istruzione

  • 13

    La coscienza dell'umanità è suprema su tutti i governi: essi devono esserne interpreti, o non sono legittimi.

     

    no tags

  • 14

    La disperazione e l'ateismo sono la stessa cosa.

     

    Disperazione

  • 15

    La famiglia è concetto di Dio, non vostro. Potenza umana non può sopprimerla. Come la patria, più assai che la patria, la famiglia è un elemento della vita.

     

    Famiglia

  • 16

    La famiglia è la patria del cuore.

     

    Famiglia

  • 17

    La legge deve esprimere l'aspirazione generale, promuovere l'utile di tutti, rispondere a un battito del cuore della Nazione. La Nazione intera deve esser dunque, direttamente o indirettamente, legislatrice.

     

    no tags

  • 18

    La libertà non è un fine, è un mezzo per sviluppare le nostre forze.

     

    Libertà

  • 19

    La mancanza di generosità nella vincita diminuisce il merito e i frutti della vittoria.

     

    Generosità

  • 20

    La patria è la fede nella patria.

     

    Patria

  • 21

    La plebe è tumultuante per abito, malcontenta per miseria, onnipotente per numero.

     

    no tags

  • 22

    La vita d'un'anima è sacra, in ogni suo periodo: nel periodo terreno come negli altri che seguiranno.

     

    Anima

  • 23

    La vita è missione; e quindi il dovere è la sua legge suprema.

     

    Vita

  • 24

    Non basta limitarsi a non operare contro la legge; bisogna operare a seconda della legge. Non basta il non nuocere: bisogna giovare ai vostri fratelli.

     

    no tags

  • 25

    Non v'è vita senza legge. Qualunque cosa esiste, esiste in un certo modo, secondo certe condizioni, con una certa legge.

     

    no tags

  • 26

    Se il diritto all'esistenza è il primo inviolabile diritto d'ogni uomo, chi può comandare il sacrificio dell'esistenza di alcuni uomini per il miglioramento d'altri uomini?

     

    no tags

  • 27

    Tutti i diritti hanno la loro origine in una legge, e voi, ogni qualvolta non potete invocarla, potete essere tiranni o schiavi, non altro: tiranni se siete forti, schiavi dell'altrui forza se siete deboli.

     

    no tags

2017-05-06T12:56:41+02:00