Le Frasi più Belle di Henri Poincaré

»»Henri Poincaré
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

20 Aforismi e Citazioni di Henri Poincaré

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    Dubitare di tutto o credere tutto sono due soluzioni egualmente comode che ci dispensano, l'una come l'altra, dal riflettere.

     

    Dubbio

  • 2

    Il genio scientifico è la capacità di restare sorpresi.

     

    Scienza

  • 3

    Il lavoro matematico non è un lavoro semplicemente meccanico, e non può essere fatto da una macchina, per quanto perfetta.

     

    Matematica

  • 4

    Il pensiero è soltanto un lampo tra due lunghe notti, ma questo lampo è tutto.

     

    Pensiero

  • 5

    La geometria non è vera: è comoda.

     

    no tags

  • 6

    La libertà è per la scienza ciò che l'aria è per l'animale.

     

    Scienza

  • 7

    La logica, che può dare soltanto la certezza, è lo strumento della dimostrazione; l'intuizione, lo strumento dell'invenzione.

     

    Logica

  • 8

    La scienza è fatta di dati, come una casa di pietre. Ma un ammasso di dati non è scienza più di quanto un mucchio di pietre sia una casa.

     

    Scienza

  • 9

    La sociologia è la scienza caratterizzata dal maggior numero di metodi e dal minor numero di risultati.

     

    no tags

  • 10

    Le sensazioni altrui saranno per noi un mondo eternamente chiuso.

     

    no tags

  • 11

    Lo scienziato non studia la natura perché sia utile farlo. La studia perché ne ricava piacere; e ne ricava piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena conoscerla, e la vita non sarebbe degna di essere vissuta.

     

    Natura

  • 12

    Lo scopo principale dell'insegnamento della matematica è di sviluppare alcune facoltà della mente, e tra queste l'intuizione non è la meno preziosa. È attraverso di essa che il mondo matematico rimane in contatto con il mondo reale, e anche se la matematica pura potesse farne a meno, dovremmo sempre ricorrere a essa per colmare l'abisso che separa il simbolo dalla realtà.

     

    Matematica

  • 13

    Non ci può essere morale scientifica, ma non ci può nemmeno essere scienza immorale.

     

    Scienza

  • 14

    Ogni morale dogmatica, ogni morale dimostrativa è votata a un sicuro insuccesso; essa è come una macchina che avesse tutte le trasmissioni di movimento e mancasse di energia motrice. Il motore morale, quello che può mettere in azione tutto l'apparecchio delle bielle e degli ingranaggi, non può essere che un sentimento.

     

    Moralità

  • 15

    Ognuno porta in sé la propria concezione del mondo dalla quale non può facilmente disfarsi.

     

    Mondo

  • 16

    Proprio perché la semplicità e la vastità sono entrambe belle noi cerchiamo di preferenza fatti semplici e fatti vasti; e ne traiamo piacere, ora dal seguire il corso immenso delle stelle, ora dall'osservare con un microscopio quella prodigiosa piccolezza che è anche una vastità, e ora nel ricercare nelle ere geologiche quei segni del passato che ci attraggono per la loro lontananza.

     

    Stelle

  • 17

    Saper criticare è bene, saper creare è meglio.

     

    no tags

  • 18

    Si dice spesso che bisogna sperimentare senza idee preconcette. Questo non è possibile; non solamente ciò equivale a rendere sterile ogni esperienza, ma anche se lo si volesse, non si potrebbe. Ciascuno porta con sé la propria concezione del mondo.

     

    no tags

  • 19

    Uno scienziato degno di tal nome, e specialmente un matematico, sperimenta nel suo lavoro la stessa sensazione di un artista; il suo piacere è della stessa intensità e natura.

     

    Matematica

  • 20

    È soltanto nelle relazioni che l'obiettività dev'essere cercata: sarebbe vano cercarla negli enti considerati isolatamente gli uni dagli altri. Dire che la scienza non può aver valore obbiettivo perché essa ci fa conoscere solo rapporti, è ragionare alla rovescia, perché precisamente solo i rapporti possono essere considerati obiettivi.

     

    Scienza

  • 21

    Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano, l'una come l'altra, dal riflettere.

     

    Dubbio

  • 22

    La scienza è fatta di dati come una casa di pietre. Ma un ammasso di dati non è scienza più di quanto un mucchio di pietre sia una casa.

     

    Scienza

2017-05-06T12:58:31+02:00