Le Frasi più Belle di Hippolyte Taine

»»Hippolyte Taine
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

15 Aforismi e Citazioni di Hippolyte Taine

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    Ci si studia tre settimane, ci si ama tre mesi, ci si bisticcia tre anni, ci si tollera trent'anni e i figli ricominciano.

     

    Figli

  • 2

    Dare a una donna del raziocinio, delle idee, dello spirito, è mettere un coltello nelle mani di un bambino.

     

    Donne

  • 3

    Ho molto studiato i filosofi e i gatti. La saggezza dei gatti è infinitamente superiore.

     

    Gatto

  • 4

    I bambini consolano di tutto, tranne del fatto di averne.

     

    Bambini

  • 5

    Il vizio e la virtù sono dei prodotti, come il vetriolo e lo zucchero.

     

    Virtù

  • 6

    L'unico modo efficace di sopportare la vita, è di dimenticarla.

     

    Vita

  • 7

    L'uomo onesto mente dieci volte al giorno, la donna onesta venti volte al giorno, l'uomo di mondo un centinaio di volte al giorno. Non si è mai stati in grado di contare quante volte al giorno menta una donna di mondo.

     

    Menzogna

  • 8

    Niente è più pericoloso d'un grande pensiero in un piccolo cervello.

     

    Pensiero

  • 9

    Per quanto possa essere cattivo un governo, c'è qualcosa di peggio, è la soppressione del governo.

     

    no tags

  • 10

    Quattro tipi di persone nel mondo: gli amanti, gli ambiziosi, gli osservatori e gli imbecilli. I più felici sono gli imbecilli.

     

    Imbecilli

  • 11

    Si può considerare l'uomo come un animale di specie superiore che produce filosofie e poesie pressappoco come i bachi da seta fanno i loro bozzoli e le api fanno i loro alveari.

     

    no tags

  • 12

    Si può paragonare abbastanza esattamente l'interno di una testa inglese a una guida Murray: molti fatti e poche idee.

     

    no tags

  • 13

    Si studiano tre settimane, si amano tre mesi, litigano tre anni, si tollerano trent'anni; e i figli ricominciano.

     

    Matrimonio

  • 14

    Tra i venti e i trent'anni, l'uomo, con grande pena, strangola il proprio ideale; dopo di che egli vive tranquillamente; ma è la tranquillità di una ragazza madre che ha ucciso il suo primogenito.

     

    no tags

  • 15

    Un'idea in un uomo somiglia a quel picchetto di ferro che gli scultori inseriscono nelle loro statue: essa l'impala e lo sostiene.

     

    no tags

2017-05-06T12:59:08+02:00