Le Frasi più Belle di John Locke

»»John Locke
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

35 Aforismi e Citazioni di John Locke

  • John Locke frasi famose

Breve Biografia di John Locke

Nome: John Locke
In Arte:
Luogo di Nascita: Wrington ( Regno Unito )
Data Nascita: 29/8/1632
Data Morte: 28/10/1704
Professione: Filosofo
Premi:


  • 1

    Abbiamo conoscenza della nostra esistenza per intuizione; dell'esistenza di Dio per dimostrazione, e delle altre cose per sensazione.

     

    Conoscenza

  • 2

    Al criterio della giustizia si devono aggiungere i doveri della benevolenza e della carità.

     

    Giustizia

  • 3

    Il governo non ha altro fine che proteggere la proprietà.

     

    no tags

  • 4

    L'unica difesa contro il mondo è conoscerlo bene.

     

    Mondo

  • 5

    La gente s'accontenta delle medesime parole usate da altra gente, come se il medesimo suono avesse anche il medesimo significato.

     

    Parole

  • 6

    La lettura fornisce alla mente soltanto il materiale per la conoscenza: è la riflessione che rende nostro quanto abbiamo letto.

     

    Riflessione

  • 7

    La logica è l'anatomia del pensiero.

     

    Logica

  • 8

    La tolleranza verso coloro che hanno opinioni diverse in materia di religione è a tal punto consona al Vangelo e alla ragione, che appare una mostruosità che ci siano uomini ciechi, di fronte a una luce così chiara.

     

    Tolleranza

  • 9

    Le azioni degli uomini sono le migliori interpreti dei loro pensieri.

     

    no tags

  • 10

    Le opinioni nuove sono sempre sospette e in genere contrastate, per nessun'altra ragione all'infuori dei fatto che non sono già comuni.

     

    no tags

  • 11

    Nessuna chiesa è tenuta a mantenere nel suo seno, in nome della tolleranza, uno che, nonostante le ammonizioni, continua ostinatamente a peccare contro le leggi stabilite in quella società; poiché, se chiunque può violarle impunemente, è finita per la società, perché esse sono le condizioni di sussistenza della comunità e il solo vincolo che tiene unita la società.

     

    no tags

  • 12

    Nessuna conoscenza umana può prescindere dall'esperienza.

     

    Conoscenza

  • 13

    Non devono in nessun modo essere tollerati coloro che negano che esista una divinità. Per un ateo, infatti, né la parola data, né i patti, né i giuramenti, che sono i vincoli della società umana, possono essere stabili o sacri; eliminato Dio anche soltanto col pensiero, tutte queste cose cadono.

     

    no tags

  • 14

    Non la diversità di opinioni, che non si può evitare, ma il rifiuto della tolleranza a quelli che hanno opinioni diverse, che avrebbe potuto essere concessa, ha prodotto la maggior parte delle contese e delle guerre di religione che sono sorte nel mondo cristiano.

     

    no tags

  • 15

    Ogni Chiesa è ortodossa per se stessa ed erronea o eretica per gli altri.

     

    no tags

  • 16

    Tutti gli uomini sono soggetti all'errore e molti uomini ne sono, in molti aspetti, esposti alla tentazione per passione o per interesse.

     

    Uomini

  • 17

    Una cosa è dimostrare a un uomo che è in errore, un'altra metterlo in possesso della verità.

     

    Verità

  • 18

    La logica è l'anatomia del pensiero.

     

    no tags

  • 19

    Le azioni degli uomini sono le migliori interpreti dei loro pensieri.

     

    no tags

  • 20

    Il raffinamento dell'intelletto ha due fini: in primo luogo accrescere la nostra conoscenza, secondariamente permetterci di diffondere questa conoscenza agli altri.

     

    no tags

  • 21

    Le leggi non vegliano sulla verità delle opinioni ma sulla sicurezza e l'integrità di ciascuno e dello Stato.

     

    no tags

  • 22

    Le opinioni nuove sono sempre sospette e in genere contrastate per nessun'altra ragione all'infuori del fatto che non sono già comuni.

     

    no tags

  • 23

    Una cosa è dimostrare a un uomo che è in errore, un'altra metterlo in possesso della verità.

     

    Verità

  • 24

    Dove non c'è legge, non c'è libertà.

     

    Libertà

  • 25

    Abbiamo conoscenza della nostra esistenza per intuizione, dell'esistenza di Dio per dimostrazione e delle altre cose per sensazione.

     

    no tags

  • 26

    Il governo non ha altro fine che proteggere la proprietà.

     

    no tags

  • 27

    Le leggi non vegliano sulla verità delle opinioni ma sulla sicurezza e l'integrità di ciascuno e dello Stato.

     

    no tags

  • 28

    Se il castigo non rende docile la volontà, esso indurisce il criminale.

     

    no tags

  • 29

    Nessuna conoscenza umana può prescindere dall'esperienza.

     

    Esperienza

  • 30

    Ogni uomo è soggetto a sbagliare, e la maggior parte, per via della passione o dell'interesse, vi è spinta.

     

    no tags

  • 31

    Nulla produce nella mente dell'uomo un'impressione più positiva e profonda dell'esempio.

     

    no tags

  • 32

    Si ha una fantasticheria quando le idee vagano per la mente senza riflessione alcuna o senza considerazione dell'intelletto.

     

    no tags

  • 33

    Il mondo, l'abbozzo rudimentale di un dio infantile, che lo abbandonò a metà dell'opera, vergognandosi della sua esecuzione deficiente

     

    no tags

  • 34

    Ci sarebbero molte meno dispute nel mondo se le parole fossero prese per quello che sono, semplici segni delle nostre idee, e non cose reali.

     

    no tags

  • 35

    Le leggi sono fatte per gli uomini e non gli uomini per le leggi.

     

    no tags

2017-05-13T07:39:01+02:00