Frasi Joseph De Maistre

11 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Joseph De Maistre

Bio in scrittura

Biografia

    • »
      1) È la fantasia quella che perde le battaglie.
        no tags

      |  
    • »
      2) Ogni nazione ha il governo che si merita.
        no tags

      |  
    • »
      3) Ogni legge è inutile e anche fatale, se la nazione non è degna della legge e fatta per la legge.
        no tags

      |  
    • »
      4) Non sono gli uomini che guidano la rivoluzione, è la rivoluzione che guida gli uomini.
        Rivoluzione

      |  
    • »
      5) Non so cosa sia la vita di un mascalzone, non lo sono mai stato; ma quella di un uomo onesto è abominevole.
        no tags

      |  
    • »
      6) Le false opinioni somigliano alle monete false: coniate da qualche malvivente e poi spese da persone oneste, che perpetuano il crimine senza sapere quel che fanno.
        no tags

      |  
    • »
      7) L'uomo, poiché agisce, crede di agire da solo; e poiché ha la coscienza della sua libertà, dimentica la sua dipendenza. Nell'ordine fisico intende ragione, e sebbene possa, per esempio, piantare una ghianda, innaffiarla, ecc., è capace tuttavia di convenire che non è lui a fare le querce, poiché vede l'albero crescere e perfezionarsi senza che il potere umano vi abbia parte, e poiché, d'altra parte, non è stato lui a fare la ghianda; ma nell'ordine sociale, in cui è presente e operante, si mette a credere di essere realmente l'autore diretto di tutto ciò che si fa per suo mezzo: in un certo senso, è la cazzuola che si crede architetto.
        Umanità

      |  
    • »
      8) L'esagerazione è la menzogna delle persone perbene.
        no tags

      |  
    • »
      9) In ogni grande divisione della specie umana, la morte ha scelto un certo numero d'animali a cui essa commise di divorare gli altri; così vi sono degl'insetti da preda, dei rettili da preda, dei pesci da preda, degli uccelli da preda, e dei quadrupedi da preda. Non vi ha un istante della di lui durata, in cui l'essere vivente non venga divorato da un altro. Superiormente alle numerose razze d'animali è collocato l'uomo, la cui mano struggitrice nulla risparmia di ciò che vive; esso uccide per nutrirsi, uccide per vestirsi, uccide per ornarsi, uccide per difendersi, uccide per sollazzarsi, uccide per uccidere.
        Animali

      |  
    • »
      10) Chi pensa in tutto come il suo secolo è necessariamente nell'errore.
        Pensiero

      |  
    • »
      11) Chi disputa col proprio dovere è sul punto di violarlo.
        no tags

      |  

    Crediti