17 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Michele Colombo

placeholder

immagine non disponibile

☰ Biografia...

Bio in scrittura

  • 1) Di tutti gli animali qual è il migliore? l'uomo. Ed il peggiore? l'uomo.
    no tags
  • 2) Dovremmo amar più le avversità che le prosperità: queste vagliono a farci uscir di noi stessi, e quelle vi ci fanno entrare.
    no tags
  • 3) Il giuoco degli scacchi è cosa di tanto artifizio, e in esso vi ha tanta parte l'ingegno e l'intelligenza dell'uomo, che meritamente gli diedero alcuni scrittori la qualificazione di giuoco scientifico. Ed è appunto per questo che furono assai dediti ad esso in ogni tempo gli animi più svegliati e gentili, e di uomini di somma dottrina forniti, e personaggi d'alto affare il giudicarono il più lodevole trattenimento a cui potessero appigliarsi quando ristorar si volevano delle gravi loro fatiche.
    no tags
  • 4) Il maligno dice male de' buoni; lo sciocco or de' buoni, or de' malvagi; il saggio di nessun mai.
    no tags
  • 5) Il temere le ingiurie è viltà; il non curarle sciocchezza; il dissimularle prudenza; il vendicarle debolezza; il perdonarle generosità; l'obbliarle altezza d'animo.
    no tags
  • 6) In una gran parte degli uomini la modestia è un raffinamento d'ipocrisia. Tocca il loro amor proprio alquanto in sul vivo con una censura onesta e civile bensì, ma un po'rigorosa; e vedrai quel che sono. Dove il vero modesto si starà saldo, e te ne ringrazierà, costoro sbufferanno; ed alzando la maschera, scopriranno la boria che c'era sotto.
    Ipocirisia
  • 7) La bugia è brutta anche quando essa giova: or che sarà quando nuoce?
    Menzogna
  • 8) La misura della ricchezza non son gli averi, ma l'uso che l'uom ne fa.
    Ricchezza
  • 9) Le viziose abitudini sono altrettante catene che ritengono l'uomo in una misera schiavitù. Guardisi dal contrarne veruna chi vuol conservare intera la sua libertà.
    Abitudine
  • 10) Se l'uom fosse meno accecato dall'amor proprio, avrebbe in abborrimento, più che la satira, l'adulazione. Quella di sua natura tende a sanare, questa a corrompere la mente ed il cuore.
    Adulazione
  • 11) Se tanto sono gli uomini e allettati dalla bellezza, e disgustati dalla deformità, onde avvien poi, che una gran parte di loro volga le spalle alla virtù, ch'è sì bella; e la faccia al vizio, ch'è sì deforme?
    Virtù
  • 12) Se tu desideri di levarti qualcun dattorno, prestagli danari.
    no tags
  • 13) Se vuoi chiuder tranquillamente i tuoi occhi quando ti se' coricato, tienli ben bene aperti durante il giorno.
    Occhi
  • 14) Un profondo matematico, un metafisico sublime, un grand'uomo di stato nelle ordinarie conversazioni stanno a disagio, perchè si trovano in un paese dove la lor moneta non corre.
    no tags
  • 15) Un uom malnato non dimentica un torto che ha ricevuto, per cento piaceri che gli sien fatti; e un uom bennato, per cento torti che gli sien fatti, non dimentica un piacere che ha ricevuto.
    Dimenticare
  • 16) Vuoi essere e più giusto e più saggio? Spalanca men gli occhi su' difetti d'altrui, ed aprili un po' meglio su' tuoi.
    Difetti
  • 17) È peggiore un cattivo filosofo che un idiota. Questi non ragionando lascia sussistere gli errori che ci sono; quegli mal ragionando ne accresce il novero.
    Filosofia
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy