Le Frasi più Belle di Miguel de Unamuno

»»Miguel de Unamuno
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

51 Aforismi e Citazioni di Miguel de Unamuno

  • Miguel de Unamuno frasi

Breve Biografia di Miguel de Unamuno y Jugo

Nome: Miguel de Unamuno y Jugo
In Arte: Miguel de Unamuno
Luogo di Nascita: Bilbao ( Spagna )
Data Nascita: 29/9/1864
Data Morte: 31/12/1936
Professione: poeta, filosofo, scrittore.
Premi:


  • 1

    Bisogna andare dalla pratica alla teoria; questa la strada giusta. Volendo partire dalla teoria, si resta nell'impotenza.

     

    no tags

  • 2

    Bisogna cercare la verità e non la ragione delle cose, e la verità si cerca con l'umiltà.

     

    Verità

  • 3

    Colui che vuole tutto quello che accade, ottiene che accada quello che egli vuole.

     

    no tags

  • 4

    I martiri creano la fede, ma la fede non crea martiri.

     

    no tags

  • 5

    I medici si agitano in questo dilemma: o lasciar morire l'ammalato per timore di ucciderlo o ucciderlo per timore che muoia.

     

    Medicina

  • 6

    Il mondo intellettuale si divide in due classi: da una parte i dilettanti, dall'altra i pedanti.

     

    no tags

  • 7

    Il vero servo di Dio non ha altra patria che il cielo.

     

    Cielo

  • 8

    L'unico modo di dare determinatezza al mondo è quello di dargli la consapevolezza.

     

    Mondo

  • 9

    L'uomo muore di freddo, non di oscurità.

     

    Morte

  • 10

    L'uomo, per il semplice fatto di essere uomo, di aver coscienza di sé, è, in confronto all'asino o al granchio, un animale malato. La coscienza è malattia.

     

    Coscienza

  • 11

    La consapevolezza è una malattia.

     

    Consapevolezza

  • 12

    La fede che non dubita non è fede.

     

    Fede

  • 13

    La maggior parte di coloro che pensano di cambiare idea, non ne hanno mai avuta una.

     

    no tags

  • 14

    La prima cosa necessaria per scrivere con efficacia è di non aver alcun riguardo per il lettore che non lo merita.

     

    Scrivere

  • 15

    La scienza è un cimitero di idee morte, anche se ne può uscire la vita.

     

    Scienza

  • 16

    La sofferenza dei monaci e della monache, dei solitari d'ambo i sessi, non è una sofferenza della sessualità ma di maternità e di paternità, cioè di finalità.

     

    Sofferenza

  • 17

    La vera scienza soprattutto insegna a dubitare e ad essere ignoranti.

     

    Scienza

  • 18

    La verità è ciò che fa vivere non ciò che fa pensare.

     

    Verità

  • 19

    La vita è dubbio e la fede senza dubbio non è altro che morte.

     

    Dubbio

  • 20

    Le lingue, come le religioni, vivono di eresie.

     

    no tags

  • 21

    Prendere un'abitudine è cominciare a cessare di essere.

     

    Abitudine

  • 22

    Quanto è più fredda l'anima più, al ridestarsi dalle sue notti spirituali, si trova imbevuta nella rugiada della grazia.

     

    Anima

  • 23

    Questi terribili sociologi, che sono gli astrologi e gli alchimisti del nostro tempo.

     

    no tags

  • 24

    Sono convinto che la riflessione aumenti la paura.

     

    Riflessione

  • 25

    Tutte le azioni della vita sono riparabili, eccetto l'ultimo (la morte) che nessun procedimento, neppure soprannaturale può riparare. Questo ultimo atto determina tutti gli altri e dà loro significato definitivo.

     

    Morte

  • 26

    Tutti gli atti della vita sono riparabili, eccetto l'ultimo (la morte) che nessun procedimento, neppure soprannaturale può riparare. Questo ultimo atto determina tutti gli altri e dà loro significato definitivo.

     

    Morte

  • 27

    Il mestiere dei cristiani non è vendere il pane ma il lievito.

     

    no tags

  • 28

    I veri atei sono pazzamente innamorati di Dio.

     

    no tags

  • 29

    Soltanto chi mette a prova l'assurdo è capace di conquistar l'impossibile.

     

    no tags

  • 30

    La più odiosa di tutte le tirannie è, secondo me, quella delle idee.

     

    no tags

  • 31

    Detesto ogni etichetta: semmai la più sopportabile mi sarebbe quella di ideoclasta.

     

    no tags

  • 32

    Colui che vive lottando contro la stessa vita agonizza.

     

    no tags

  • 33

    Accade invariabilmente che il punto di partenza della saggezza sia la paura.

    » Democrazia e populismo. 

    Saggezza

  • 34

    L'uso danneggia e persino distrugge la bellezza. La più nobile funzione di un oggetto è essere contemplato.

    » Niebla 

    Bellezza

    Contemplazione

  • 35

    La smania di viaggiare deriva dalla topofobia e non dalla filotopia.

    » Niebla 

    no tags

  • 36

    Noi uomini non soccombiamo alle grandi pene o alle grandi allegrie perché queste pene e queste allegrie sono avvolte in un'immensa nebbia di piccoli incidenti. E la vita è questo, nebbia.

    » Niebla 

    no tags

  • 37

    Il sogno di uno solo è l'illusione, l'apparenza; il sogno di due è già la verità, la realtà. Cos'è il mondo reale, se non il sogno che tutti sognano, il sogno comune a tutti?

    » Niebla 

    Apparenza

  • 38

    Bisogna cercare la verità e non la ragione delle cose e la verità si cerca con l'umiltà.

    » Diario intimo 

    Umiltà

  • 39

    La fede è la prova della verità di ciò che si crede.

    » Diario intimo 

    Verità

  • 40

    Chi impone la fede a un altro con la spada, quello che cerca di convincere è se stesso.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    no tags

  • 41

    L'essenza dell'uomo è la pigrizia e quindi l'orrore della responsabilità.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    Pigrizia

  • 42

    La storia è il pensiero di Dio sulla terra degli uomini.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    no tags

  • 43

    Noi uomini viviamo insieme, ma ognuno muore da solo e la morte è la suprema solitudine.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    Solitudine

  • 44

    Una fede che non dubita è una fede morta.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    no tags

  • 45

    Vedo la politica elevata a religione e la religione elevata a politica.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    no tags

  • 46

    Tutte le ortodossie hanno cominciato con l'essere eresie.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    no tags

  • 47

    Non c'è maggior consolazione di quella della desolazione, come non c'è speranza più attiva di quella dei disperati.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    Speranza

  • 48

    La sofferenza dei monaci e delle monache, dei solitari d'ambo i sessi, non è una sofferenza della sessualità ma di maternità e di paternità, cioè di finalità.

    » L'agonia del Cristianesimo 

    no tags

  • 49

    La pedagogia gesuitica è profondamente anticristiana.

     

    no tags

  • 50

    Ciò che è divinamente umano non è il sacrificarsi sull'altare delle idee. Mi interessano più le persone che le loro dottrine, e queste solo in quanto mi rivelano quelle.

     

    no tags

  • 51

    La peggiore intolleranza è quella di ciò che chiamano ragione.

     

    Intolleranza

2017-05-13T08:57:55+02:00