23 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Paul Rée

Paul rée aforismi

☰ Biografia...

Nome: Paul Ludwig Carl Heinrich Rée
In Arte: Paul Rée
Luogo di Nascita: Bartelshagen II bei Barth ( Germania )
Data Nascita: 21/11/1849
Data Morte: 28/10/1901
Professione: Filosofo, scrittore, aforista.
Premi:

  • 1) Ci viene impartito l'insegnamento religioso alla stessa età in cui abbiamo le malattie infettive.
    Religione
  • 2) Dai preti si esige che debbano avere un determinato sentimento, in un determinato momento e in un determinato luogo: essi debbono simulare.
    no tags
  • 3) Fede e incredulità non sono qualità morali, bensì opinioni.
    Fede
  • 4) I pericoli e le donne, come i guai, non devono essere trattati con timidezza.
    PericoloTimidezza
  • 5) I preti sostengono la religione perché la religione li sostenta.
    Religione
  • 6) La credenza religiosa di frequente non scaturisce dalla semplicità del cuore, bensì dalla semplicità della testa.
    Semplicità
  • 7) La nostra invidia è sempre più grande della felicità di chi è invidiato.
    Invidia
  • 8) La paura è la madre della fede e l'abitudine la sua balia.
    Paura
  • 9) La religione (mi ha detto una brutta fanciulla) all'occasione è necessaria per difendersi dalla disperazione, per esempio quando si è brutti.
    Religione
  • 10) Le azioni migliori hanno spesso viscere disgustose.
    no tags
  • 11) Le donne si arrenderebbero più rapidamente se non temessero di sminuirsi agli occhi del loro seduttore.
    Donne
  • 12) Le massime sono concentrati di pensiero che ognuno può diluire a proprio piacimento. Un simile stile di scrittura è da consigliare. Innanzitutto, infatti, non è del tutto facile dire una vera stupidaggine in modo breve e pregnante. Questa, alle lunghe, non può nascondersi sotto poche parole così bene come sotto le molte. Inoltre, la grande mole della letteratura rende auspicabile un modo di esprimersi breve.
    no tags
  • 13) Le nostre speranze ci rendono felici, finché non si avverano.
    Speranza
  • 14) Lo Stato si interessa solo dell'utilità, non della verità delle religioni; la filosofia, al contrario, si interessa solo della loro verità e non della loro utilità.
    Religione
  • 15) Molti si vantano della propria mancanza di vanità.
    Vanità
  • 16) Non ci riterremmo immortali se ci facesse comodo la convinzione opposta.
    Immortalità
  • 17) Ognuno biasima l'adulatore, ma nessuno può farne a meno.
    Adulazione
  • 18) Poiché abbiamo l'interesse a credere all'immortalità per desiderio di felicità, dovremmo essere diffidenti nei confronti della verità obiettiva di questa fede.
    Immortalità
  • 19) Se non si può più amare, allora si pensa di sposarsi.
    Amore
  • 20) Si confessano le proprie stoltezze per indicare che si è sufficientemente intelligenti per accorgersene.
    no tags
  • 21) Solo un piccolo numero di preti si occupa di più del contenuto della religione che degli stipendi e più della giustizia divina che del concistoro.
    no tags
  • 22) Uomini sciocchi giungono presto alle cariche e agli onori, perché nessun talento li distoglie dalla loro attività.
    Talento
  • 23) La mente distrugge le nostre illusioni, ma il cuore le ricostruisce da capo.
    Illusione
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy