Le Frasi più Belle di Publio Virgilio Marone

»»Publio Virgilio Marone
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

60 Aforismi e Citazioni di Publio Virgilio Marone

  • Publio Virgilio Marone aforismi e frasi famose

Breve Biografia di Publio Virgilio Marone

Nome: Publio Virgilio Marone
In Arte: Virgilio
Luogo di Nascita: Andes (MN) ( Italia )
Data Nascita: 15/10/70 a.C.
Data Morte: 21/09/19 a.C
Professione: Poeta
Premi:


  • 1

    L'amore vince tutto: e noi cediamo all'amore.

     

    Amore

  • 2

    Possono perché credono di potere.

     

    Potere

  • 3

    La fortuna aiuta gli audaci (Audaces fortuna iuvat).

     

    Fortuna

  • 4

    Loda i grandi poderi, ma coltivane uno piccolo.

     

    no tags

  • 5

    Il lupo non si preoccupa di quante siano le pecore.

     

    no tags

  • 6

    Tu non cedere alle disgrazie, ma và loro incontro con più coraggio.

     

    Coraggio

  • 7

    Il destino trova sempre la sua strada.

     

    Destino

    Strada

  • 8

    Non affidarti troppo al colore, all'apparenza delle cose.

     

    Apparenza

  • 9

    Ognuno è attratto da ciò che gli piace.

     

    no tags

  • 10

    Si nasconde una serpe nell'erba.

     

    no tags

  • 11

    Chiudete i ruscelli, o fanciulli, i prati hanno bevuto abbastanza.

     

    no tags

  • 12

    Non tutti possiamo ogni cosa.

     

    no tags

  • 13

    Non cantiamo ai sordi.

     

    no tags

  • 14

    Tutto porta via il tempo, anche l'animo.

     

    no tags

  • 15

    Forse un giorno ci allieterà ricordare tutto questo.

     

    no tags

  • 16

    L'amore vince tutto: e anche noi cediamo all'amore.

     

    no tags

  • 17

    Non credete al cavallo, o Troiani. Io temo comunque i Greci, anche se recano doni.

     

    no tags

  • 18

    Da uno capisci come son tutti.

     

    no tags

  • 19

    A cosa non spingi i cuori degli uomini o esecrabile fame dell'oro!

     

    no tags

  • 20

    La sola speranza per i vinti è non sperare salvezza.

     

    Speranza

  • 21

    La fama, andando, diventa più grande, e acquista vigore nell'andare.

     

    no tags

  • 22

    Crudele Amore, a che cosa non forzi i cuori degli uomini!

     

    no tags

  • 23

    Scendere agli Inferi è facile: la porta di Dite è aperta notte e giorno; ma risalire i gradini e tornare a vedere il cielo – qui sta il difficile, qui la vera fatica.

     

    no tags

  • 24

    Se non posso muovere i celesti, smuoverò gl'Inferi.

     

    no tags

  • 25

    Perdonare quelli che si sottomettono e sconfiggere i superbi.

     

    no tags

  • 26

    La paura aggiunse ali ai piedi.

     

    Paura

  • 27

    Le armi sono al servizio del furore.

     

    no tags

  • 28

    Ma fugge intanto, fugge irreparabilmente il tempo.

     

    no tags

  • 29

    Tu mura grandi a grandi prepara.

     

    no tags

  • 30

    L'amore per tutti è lo stesso.

     

    no tags

  • 31

    Finché il re è sano e salvo, tutte (le api) la pensano in egual maniera, ma, perduto il re, il patto è infranto.

     

    no tags

  • 32

    Per la morte non c'è spazio, ma le vite volano e si aggiungono alle stelle nell'alto cielo.

     

    no tags

  • 33

    Ma un dio penetra in ogni cosa, nelle terre e negli spazi di mare e nel cielo profondo.

     

    no tags

  • 34

    Un dio ha creato per noi queste possibilità di ozio.

     

    Ozio

  • 35

    Quale pazzia ti prese?

     

    no tags

  • 36

    Alle Muse piacciono i canti alterni.

     

    no tags

  • 37

    La divinità si compiace del numero dispari.

     

    no tags

  • 38

    Coglieranno le tue frutta i nepoti.

     

    no tags

  • 39

    Le armi sono al servizio del furore.

     

    no tags

  • 40

    Perseverate, e serbatevi a migliore avvenire.

     

    no tags

  • 41

    La donna è sempre cosa varia e mutevole.

     

    no tags

  • 42

    Sorga dalle nostre ossa un qualche vendicatore!

     

    no tags

  • 43

    Guerre, orrende guerre.

     

    no tags

  • 44

    Appena strappato il primo, non tarda a comparirne un altro.

     

    no tags

  • 45

    La Fame cattiva consigliera e la Povertà vergognosa.

     

    Povertà

  • 46

    Imparate a vivere rettamente ed a non disprezzare gli dei.

     

    no tags

  • 47

    Un'intelligenza muove tutta quella massa.

     

    no tags

  • 48

    Ciascuno ha fissato il suo giorno.

     

    no tags

  • 49

    Credete a chi ha provato.

     

    no tags

  • 50

    Ognuno sia speranza di se stesso.

     

    Speranza

  • 51

    D'Italica forza possente sia la stirpe di Roma.

     

    no tags

  • 52

    Ogni difficoltà è vinta dall'aspro lavoro, e dal bisogno che incalza nelle dure vicende.

     

    no tags

  • 53

    O troppo fortunati agricoltori se conoscessero la loro felicità!

     

    no tags

  • 54

    Felice chi poté conoscere le cagioni delle cose.

     

    no tags

  • 55

    Il lavoro è tenue, ma darà non tenue gloria.

     

    no tags

  • 56

    Si può essere stanchi di tutto, ma non di capire.

     

    no tags

  • 57

    Smetti di sperare che i decreti degli dei possano esser piegati con le preghiere.

     

    no tags

  • 58

    Ogni terra non produce ogni frutta.

     

    no tags

  • 59

    Tu (vino) dio, tu dono, tu nostro soccorso nel lavoro più duro.

     

    Vino

  • 60

    L'amore è l'unico ideale della vita.

     

    no tags

2017-05-13T07:21:03+02:00