Le Frasi più Belle di Simone De Beauvoir

»»Simone De Beauvoir
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

34 Aforismi e Citazioni di Simone De Beauvoir

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    C'è una strana malafede nel conciliare il disprezzo per le donne con il rispetto di cui si circondano le madri.

     

    Rispetto

  • 2

    Capita a volte che il padre si occupi della prole, un fenomeno abbastanza frequente fra i pesci.

     

    no tags

  • 3

    Che cos'è un adulto? Un bambino gonfio di anni.

     

    no tags

  • 4

    Che per gli ultimi quindici o vent'anni della sua vita un uomo non sia più che uno scarto è una cosa che denuncia il fallimento della nostra civiltà, e questo fatto ci prenderebbe alla gola se considerassimo i vecchi come uomini, con una vita d'uomini dietro di loro, e non come cadaveri ambulanti.

     

    Vecchiaia

  • 5

    Ciò che dà alle donne chiuse nell'omosessualità un carattere virile non è la loro vita erotica, ma l'insieme delle responsabilità che sono costrette ad assumere in quanto fanno a meno degli uomini.

     

    Omosessualità

  • 6

    I complessi, le ossessioni, le nevrosi di cui soffrono gli adulti hanno la loro radice nel passato familiare; i genitori che hanno i loro conflitti, i loro problemi, i loro drammi, sono la compagnia meno desiderabile per il bambino.

     

    Famiglia

  • 7

    Il presente non è un potenziale passato, è il momento della scelta e dell'azione.

     

    no tags

  • 8

    In tutte le lacrime indugia una speranza.

     

    Lacrime

    Speranza

  • 9

    L'umanità preferisce alla vita delle ragioni per vivere.

     

    Umanità

  • 10

    L'umanità è maschile e l'uomo definisce la donna non in quanto tale ma in relazione a sé stesso; non è considerata un essere autonomo.

     

    Umanità

  • 11

    L'uomo politico è fatto per fare la storia, e per essere annientato da essa.

     

    Politica

  • 12

    La coppia felice che si riconosce nell'amore sfida l'universo e il tempo; è sufficiente a sé stessa, realizza l'assoluto.

     

    Coppia

  • 13

    La coppia è una comunità i cui membri hanno perso la loro autonomia senza liberarsi della solitudine.

     

    Coppia

  • 14

    La femminilità è una secrezione delle ovaie o sta congelata sullo sfondo di un cielo platonico?

     

    no tags

  • 15

    La scrittura esige virtù scoraggianti, sforzi, pazienza; è un'attività solitaria in cui il pubblico esiste solo come speranza.

     

    no tags

  • 16

    La società non si cura dell'individuo che nella misura in cui esso renda. I giovani lo sanno. La loro ansietà nel momento d'affrontare la vita sociale è simmetrica all'angoscia dei vecchi al momento in cui ne sono esclusi.

     

    Società

    Ansia

  • 17

    La verginità ha questa attrattiva erotica solo in quanto va unita alla giovinezza; altrimenti torna ad essere un inquietante mistero.

     

    no tags

  • 18

    Mi è stato più facile pensare un mondo senza creatore, che un creatore pieno di tutte le contraddizioni del mondo.

     

    Mondo

  • 19

    Nessuno è di fronte alle donne più arrogante, aggressivo e sdegnoso dell'uomo malsicuro della propria virilità.

     

    Arroganza

  • 20

    Non si nasce donne: si diventa.

     

    Donne

  • 21

    Non si trasforma la propria vita senza trasformare sé stessi.

     

    Vita

  • 22

    Non sono gli individui ad essere responsabili del fallimento del matrimonio: è la sua stessa istituzione ad essere originariamente perversa.

     

    no tags

  • 23

    Non è sempre il rifiuto a farsi oggetto che porta la donna all'omosessualità; la maggior parte delle lesbiche cerca al contrario di impadronirsi dei tesori della propria femminilità.

     

    Omosessualità

  • 24

    Per la società, la vecchiaia appare come una sorta di segreto vergognoso, di cui non sta bene parlare.

     

    Vecchiaia

  • 25

    Profumo, pellicce, biancheria fine, gioielli: lussuosa arroganza di un mondo dove non c'è posto per la morte; ma essa restava in agguato dietro quella facciata, nel segreto grigiastro delle cliniche, degli ospedali, delle camere chiuse.

     

    Arroganza

  • 26

    Se oggi la femminilità è scomparsa è perché non è mai esistita.

     

    no tags

  • 27

    Se si mantiene una casta in stato d'inferiorità, essa rimane inferiore: ma la libertà può spezzare il cerchio.

     

    no tags

  • 28

    Tra le donne l'amore è contemplativo, non v'è lotta né vittoria, né sconfitta, ognuna è soggetto e oggetto, schiava e padrona.

     

    Donne

  • 29

    Un vecchio è qualcuno che ha molti morti dietro di sé.

     

    Vecchiaia

  • 30

    Una donna può dedicarsi alle donne perché l'uomo l'ha delusa, ma talvolta l'uomo la delude perché essa cercava in lui una donna.

     

    Delusione

  • 31

    V'è quasi sempre un'ambivalenza nel lavoro, che è al tempo stesso un asservimento, una fatica, ma anche una fonte d'interesse, un elemento di equilibrio, e un fattore di integrazione alla società. Quest'ambiguità si riflette nella pensione, che si può considerare come una specie di grande vacanza, o come una caduta tra gli scarti.

     

    no tags

  • 32

    Vi sono risposte che non avrei la forza di ascoltare e perciò evito di porre le domande.

     

    no tags

  • 33

    È il desiderio che crea ciò che è desiderabile, è il progetto che pone il fine.

     

    Desiderio

  • 34

    Mi sento segare il cuore con una sega dai denti finissimi.

     

    Addio

2017-05-06T13:32:36+02:00