Logo White

Frasi Stephen Hawking

31 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Stephen Hawking

stephen hawking

Nome: Stephen William Hawking
In Arte:
Luogo di Nascita: Oxford ( Regno Unito )
Data Nascita: 8/1/1942
Data Morte: 14/03/2018
Professione: fisico, cosmologo, matematico, astrofisico
Premi:

Biografia

» intervista alla BBc - 2014
1) Lo sviluppo di un’intelligenza artificiale completa potrebbe mettere fine alla razza umana
  no tags

»
2) Se gli alieni ci visitassero un giorno, penso che il risultato sarebbe simile a quello che è successo quando Cristoforo Colombo è sbarcato in America, un risultato non molto positivo per gli indiani
  no tags

»
3) Senza imperfezione, voi ed io non esisteremmo.
  no tags

»
4) Le persone che vantano il loro QI sono dei perdenti.
  no tags

»
5) Lo svantaggio della mia celebrità è che non posso andare da nessuna parte senza essere riconosciuto. Non ha senso indossare occhiali da sole e una parrucca. La sedia a rotelle mi tradisce
  no tags

»
6) Non è necessario invocare Dio per accendere l’interruttore e mettere in moto l’universo
  no tags

»
7) Ho vissuto più di cinque decadi di quanto i medici avevano predetto, ho fatto buon uso del mio tempo. Perché ogni giorno può essere l’ultimo, ho il desiderio per sfruttare al massimo ogni minuto
  no tags

»
8) Ho scommesso 100 dollari perché spero che non riesca a scoprirla, la famosa “particella di Dio”. Credo che sarebbe più eccitante se non lo trovassimo; dimostrerebbe che c’è qualcosa di sbagliato nelle nostre idee e che dobbiamo pensare di più per trovare altre spiegazioni. Per questo ho scommesso 100 dollari che non lo troveremo». Le parole di Stephen Hawking il giorno dell’accensione del super-acceleratore Lhc al Cern di Ginevra. Il grande scienziato, le cui intuizioni hanno modellato la moderna cosmologia, è morto all’età di 76 anni. La sua famiglia ha rilasciato una dichiarazione nelle prime ore di mercoledì mattina, 14 marzo. I figli di Hawking, Lucy, Robert e Tim hanno comunicato in una breve nota: «Siamo profondamente rattristati dal fatto che il nostro amato padre sia morto oggi. Era un grande scienziato e un uomo straordinario il cui lavoro vivrà per molti anni. Il suo coraggio e la sua perseveranza con la sua brillantezza e il suo umorismo hanno ispirato persone in tutto il mondo
  no tags

»
9) Può darsi che non si arrivi mai alla fine della nostra ricerca, alla comprensione completa dell’universo. In un certo senso sono contento. Sarebbe noioso essere Dio, e non avere più niente da scoprire
  no tags

»
10) Ricordatevi di guardare le stelle e non i vostri piedi... Per quanto difficile possa essere la vita, c’è sempre qualcosa che è possibile fare, e in cui si può riuscire.
  no tags

»
11) È quando le aspettative sono ridotte a zero che si apprezza veramente ciò che si ha.
  no tags

»
12) È possibile che là, tra le stelle, vi sia una specie progredita che sa che esistiamo, ma ci lascia cuocere nel nostro brodo primitivo. Però è difficile che abbia tanti riguardi verso una forma di vita inferiore: forse che noi ci preoccupiamo di quanti insetti o lombrichi schiacciamo sotto i piedi?
  Universo

»
13) Vicino a singolarità nude potrebbe essere possibile compiere viaggi nel passato. Anche se questa potrebbe essere una bella cosa per gli scrittori di fantascienza, significherebbe però anche che non sarebbe mai sicura la vita di nessuno: qualcuno potrebbe infatti andare nel passato e uccidere tuo padre o tua madre prima che tu fossi concepito!
  Passato

»
14) Una teoria, per essere una buona teoria scientifica, deve soddisfare due richieste: descrivere con precisione una grande classe di osservazioni sulla base di un modello contenente solo qualche elemento arbitrario, e fare predizioni ben definite sui risultati di future osservazioni.
  no tags

»
15) Se perverremo a scoprire una teoria completa, essa dovrebbe essere col tempo comprensibile a tutti nei suoi principi generali, e non solo a pochi scienziati. Noi tutti filosofi, scienziati e gente comune dovremmo allora essere in grado di partecipare alla discussione del problema del perché noi e l'universo esistiamo. Se riusciremo a trovare la risposta a questa domanda, decreteremo il trionfo definitivo della ragione umana: giacché allora conosceremmo la mente di Dio.
  no tags

»
16) Qualsiasi teoria fisica è sempre provvisoria, nel senso che è solo un'ipotesi: una teoria fisica non può cioè mai venire provata. Per quante volte i risultati di esperimenti siano stati in accordo con una teoria, non si può mai essere sicuri di non ottenere la prossima volta un risultato che la contraddica.
  no tags

»
17) Poiché ci definiamo intelligenti, anche se forse con motivi poco fondati, noi tentiamo di considerare l'intelligenza una conseguenza inevitabile dell'evoluzione, invece è discutibile che sia così. I batteri se la cavano benissimo senza e ci sopravvivranno se la nostra cosiddetta intelligenza ci indurrà ad autodistruggerci in una guerra nucleare.
  Intelligenza

»
18) Per milioni di anni il genere umano ha vissuto come gli animali. Poi è accaduto qualcosa che ha liberato la forza della nostra immaginazione. Abbiamo imparato a parlare.
  Parlare

»
19) Per confinare la nostra attenzione ai fatti terreni si dovrebbe limitare lo spirito umano.
  Spirito

»
20) Oggi sappiamo che ogni particella ha un'antiparticella, nell'incontro con la quale può annichilarsi. (Nel caso delle particelle portatrici di forze, le antiparticelle sono identiche con le particelle stesse.) Potrebbero esistere interi antimondi e antipersone composti da antiparticelle. Se però incontri il tuo anti-io non stringergli la mano! Svanireste infatti entrambi in un grande lampo di luce.
  no tags

»
21) La filosofia è morta, non avendo tenuto il passo degli sviluppi più recenti della scienza, e in particolare della fisica. Così sono stati gli scienziati a raccogliere la fiaccola nella nostra ricerca della conoscenza.
  Filosofia

»
22) La creazione spontanea è la ragione per cui c'è qualcosa invece di nulla, per cui esiste l'universo, per cui esistiamo noi. Non è necessario appellarsi a Dio per accendere la miccia e mettere in moto l'universo.
  Universo

»
23) L'universo è comprensibile perché è governato da leggi scientifiche; vale a dire che del suo comportamento si possono costruire modelli.
  Universo

»
24) L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario, ma che riflettono un certo ordine sottostante, che potrebbe essere o non essere divinamente ispirato.
  Scienza

»
25) Il profondissimo desiderio di conoscenza dell'uomo è una giustificazione sufficiente per il persistere della nostra ricerca. E il nostro obiettivo non è niente di meno di una descrizione completa dell'universo in cui viviamo.
  Universo

»
26) Il nostro non è l'unico universo. Anzi, la teoria predice che un gran numero di universi sia stato creato dal nulla. La loro creazione non richiede l'intervento di un essere soprannaturale o di un dio, in quanto questi molteplici universi derivano in modo naturale dalla legge fisica: sono una predizione della scienza.
  Universo

»
27) Il fine ultimo della scienza è quello di fornire una singola teoria in grado di descrivere l'intero universo.
  Scienza   Universo

»
28) Einstein sbagliò quando disse: -Dio non gioca a dadi-. La considerazione dei buchi neri suggerisce infatti non solo che Dio gioca a dadi, ma che a volte ci confonda gettandoli dove non li si può vedere.
  no tags

»
29) Einstein creò quasi da solo la relatività generale, e svolse una parte importante nello sviluppo della meccanica quantistica. Il suo pensiero su quest'ultima fu compendiato nella frase: -Dio non gioca a dadi-. Tutto sembra indicare però che Dio sia un giocatore inveterato e che non perda occasione di lanciare i dadi.
  no tags

»
30) Come si spiega dunque la mancanza di visitatori extraterrestri? È possibile che là, tra le stelle, vi sia una specie progredita che sa che esistiamo, ma ci lascia cuocere nel nostro brodo primitivo. Però è difficile che abbia tanti riguardi verso una forma di vita inferiore: forse che noi ci preoccupiamo di quanti insetti o lombrichi schiacciamo sotto i piedi?
  no tags

»
31) C'è la battuta macabra secondo cui il motivo per cui nessuna civiltà extraterrestre si è ancora messa in contatto con noi è che le civiltà, quando raggiungono il nostro livello, tendono a distruggersi reciprocamente.
  no tags

Crediti