Le Frasi più Belle di Vitaliano Brancati

»»Vitaliano Brancati
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

13 Aforismi e Citazioni di Vitaliano Brancati

  • Vitaliano Brancati Frasi celebri

Breve Biografia di Vitaliano Brancati

Nome: Vitaliano Brancati
In Arte: Vitaliano Brancati
Luogo di Nascita: Pachino ( Italia )
Data Nascita: 24/7/1907
Data Morte: 25/9/1954
Professione: Scrittore, sceneggiatore, drammaturgo.
Premi:


  • 1

    Ci sono sofferenze che scavano nella persona come i buchi di un flauto, e la voce dello spirito ne esce melodiosa.

     

    Sofferenza

  • 2

    Il corpo passa presto, e quello che non fa oggi, non potrà farlo mai più.

     

    no tags

  • 3

    Un uomo può avere due volte vent'anni, senz'averne quaranta.

     

    Età

  • 4

    La ricchezza guasta l'intelligenza, come un pasto troppo forte vela di sonno anche l'occhio più vivace.

    » I piaceri 

    Intelligenza

  • 5

    È vero che ciascuna persona ha sotto il braccio il libro che si merita

    » Lettere al direttore, Bompiani. 

    no tags

  • 6

    Che i conservatori siano conformisti, è cosa di tutti i tempi. Ma che siano conformisti, convenzionali, obbedienti i cosiddetti rivoluzionari, è cosa soltanto dei nostri tempi.

    » Diario romano 

    no tags

  • 7

    Pago amarissimamente gli scherzi che mi sono permesso sui furiosi amori del Sud; del Sud a cui appartengo interamente e di cui sono, me ne accordo ora, il più pazzo ed avvelenato figliuolo.

     

    no tags

  • 8

    Siamo cinici nei riguardi di un credente fascista o di un credente comunista il quale, sotto le apparenze di fervore religioso, nasconde il più tetro dei cinismi.

    » Diario romano 

    Cinismo

  • 9

    Dire che un delitto è opera di una società, il risultato matematico di taluni «fattori ambientali», è una di quelle offese che il nostro tempo rivolge continuamente alla libertà individuale e alla libertà in genere.

     

    no tags

  • 10

    Jean Paul Sartre ha scritto migliaia di pagine sul niente, sull'essere, sull'angoscia, sulle camere di albergo, su Giove, su Elettra, sulle mosche. Niente si salva da questo grafomane: né il teatro né la filosofia né la letteratura né l'intimità dei veri poeti.

     

    no tags

  • 11

    La felicità è la ragione.

    » Paolo il caldo. 

    no tags

  • 12

    L'avvenire non è un probabile dono del ciclo, ma è reale, legato al presente come una sbarra di ferro, immersa nel buio, alla sua punta illuminata.

    » Paolo il caldo. 

    no tags

  • 13

    L'anima è eterna, e quello che non fa oggi, può farlo domani.

    » Paolo il caldo. 

    no tags

2017-05-13T08:45:32+02:00