26 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Misantropia

Il misantropo - Pieter Bruegel 1568

Il misantropo - Pieter Bruegel 1568

Se no siete capaci di vivere in maniera cordiale i rapporti sociali o tendete a disprezzare qualunque rappresentante del genere umano, allora questa pagina potrebbe fare al caso vostro.

☰ Per saperne di più...
  • 1) Fra tutte le persone, le meno insopportabili sono quelle che odiano gli uomini. Non bisogna mai fuggire un misantropo.
    Emil Cioran
  • 2) Il misantropo è colui che rimprovera agli uomini di essere ciò che egli è.
    Louis Scutenaire
  • 3) C'è l'infelice che possiamo definire astratto. Egli è infelice e basta. C'è il più infelice che odia se stesso. Infine c'è l'infelice assoluto che odia immediatamente se stesso e mediatamente l'altro. Costui è il misantropo.
    Manlio Sgalambro
  • 4) La differenza tra il misantropo e il misogino è che il primo non ama gli uomini, e il secondo conosce le donne.
    Roberto Gervaso
  • 5) I più alti spiriti, se così dobbiamo chiamarli, sono stati misantropi e misologi.
    Manlio Sgalambro
  • 6) Il misantropo è sicuro di non avere nulla da spartire col prossimo, salvo l'odio.
    Manlio Sgalambro
  • 7) L'idea è raggiungibile solo in uno stato di misantropia. Il misantropo non vede più l'uomo, la cui carne detesta, ma l'Idea dell'uomo.
    Manlio Sgalambro
  • 8) La misantropia nasce quando si è riposta eccessiva fiducia in qualcuno, senza conoscerlo bene, ritenendolo amico leale, sincero, fedele, mentre poi, a poco a poco, si scopre che è malvagio e infido, un essere del tutto diverso. Quando questa esperienza si ripete più volte, specie con quelli che stimavamo più fidati e più amici, si finisce, dopo tante delusioni, con l'odiare tutti e col credere che in nessun uomo vi sia qualcosa di buono.
    Platone
  • 9) I misantropi sono uomini dotati di buona memoria.
    Anselmo Bucci
  • 10) Un misantropo non si riconosce tanto dalla sua tendenza a evitare gli altri, quanto dal non riuscire a rassegnarsi all'idea di dover condividere lo stesso pianeta per tutta la vita col resto dell'umanità.
    Giovanni Soriano
  • 11) Oggi chi conoscendo ed avendo sperimentato il mondo, non è divenuto egoista, se ha niente niente di senso e d'ingegno, non può esser divenuto che misantropo.
    Giacomo Leopardi
  • 12) L'osservazione troppo minuziosa degli uomini può diventare misantropia.
    Ludwig Tieck
  • 13) Se a volte un edificio seducente ci mette di buon umore, ci sono invece momenti in cui nemmeno il luogo più ameno sarà in grado di sfrattare la nostra tristezza o la nostra misantropia.
    Alain De Botton
  • 14) Non c'è essere più infelice su questa terra di un misantropo costretto a vivere in un condominio.
    Giovanni Soriano
  • 15) I peggiori guai per l'umanità non provengono da malvagi misantropi senza scrupoli, ma da coloro che la amano e che intendono guidarla o migliorarla.
    Giovanni Soriano
  • 16) Il cattivo umore ha fatti più filosofi misantropi, che la filosofia abbia fatti scrittori stimabili.
    Giambattista Giovio
  • 17) Il misantropo non odia gli altri quanto sé stesso.
    Charles Chincholle
  • 18) Bada a non avere mai nei confronti del misantropo i sentimenti che il misantropo nutre nei confronti degli altri uomini.
    Marco Aurelio
  • 19) La misantropia, specie di vanità nascosta sotto una pelle di porcospino.
    Honoré De Balzac
  • 20) Chi comunica dopo cogli uomini, rade volte è misantropo. Veri misantropi non si trovano nella solitudine, ma nel mondo: perché l'uso pratico della vita, e non già la filosofia, è quello che fa odiare gli uomini. E se uno che sia tale, si ritira dalla società, perde nel ritiro la misantropia.
    Giacomo Leopardi
  • 21) Chi pratica poco cogli uomini, difficilmente è misantropo. I veri misantropi non si trovano nella solitudine, si trovano nel mondo. Lodan quella, sì bene; ma vivono in questo. E se un che sia tale si ritira dal mondo, perde la misantropia nella solitudine.
    Giacomo Leopardi
  • 22) I misantropi sono onesti; per questo sono misantropi.
    Delphine Gay De Girardin
  • 23) Nessuno è più misantropo di un giovane deluso.
    Herman Melville
  • 24) D..., amabile misantropo, mi diceva riguardo alla malvagità umana: Solo l'inutilità del primo diluvio trattiene Dio dal mandarne un secondo.
    Nicolas Chamfort
  • 25) Qualsiasi uomo notevole, chiunque cioè non appartenga a quei 5/6 dell'umanità dotati tanto miseramente dalla natura, rimarrà dopo i quarant'anni difficilmente esente da una certa traccia di misantropia.
    Arthur Schopenhauer
  • 26) Nel vedere quel che succede nel mondo, il più misantropo finirebbe col rallegrarsi, e Eraclito col morire dal ridere.
    Nicolas Chamfort
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy