Frasi Zen

»»Zen
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

12 Aforismi e Citazioni su: Zen

  • 1

    Non pratichiamo per raggiungere l'illuminazione, così come non mangiamo né respiriamo per essere vivi: dal momento che siamo vivi, respiriamo; dal momento che siamo vivi, mangiamo; dato che siamo illuminati, facciamo zazen.

     Bernard Glassman
  • 2

    Lo Zen è una beffa nella beffa e, come tutte le beffe, non può essere -spiegato-.

     Christmas Humphreys
  • 3

    Lo Zen non ci dà alcun aiuto intellettuale, né spreca tempo nel discutere la questione con noi; ci suggerisce o dà semplicemente un'indicazione; non perché voglia essere vago, ma perché è davvero l'unica cosa che possa fare per noi.

     Daisetsu Teitaro Suzuki
  • 4

    Non c'è nulla di misterioso nello Zen: tutto è lì, a vostra completa disposizione. Se mangiate il vostro cibo, curate la pulizia dei vostri abiti e lavorate nel podere per coltivare il vostro riso o le verdure, state facendo tutto ciò che vi è richiesto di fare su questa terra, e l'infinito si realizza in voi.

     Daisetsu Teitaro Suzuki
  • 5

    Il nostro bisogno di sicurezza ci vincola, e ci spinge a cercare una definizione per lo Zen. ma questo misterioso, indicibile, indefinibile qualcosa che tutti noi insieme stiamo sperimentando qui, non può essere rinchiuso in una forma.

     Maurine Stuart
  • 6

    Per conoscere lo Zen anche solo per iniziare a capirlo è necessario praticarlo.

     Nancy Wilson Ross
  • 7

    Cocomeri e studenti zen crescono quasi allo stesso modo. Seduti a lungo finché maturano e diventano sugosi all'interno, ma quando battete sulla testa per vedere se sono maturi... suona come se fossero vuoti.

     Peter Levitt
  • 8

    Lo Zen ha un metodo di insegnamento molto semplice e diretto. Zen significa che se volete capire che cos'è un cocomero, lo prendete, vi procurate un coltello e tagliate il frutto. Quindi ve ne mettete in bocca una fetta e... bum! La vostra esperienza!

     Seung Sahn
  • 9

    Lo Zen non spiega nulla e non analizza nulla. Semplicemente punta all'indietro, in modo diretto, alla nostra mente, perché possiamo risvegliarci.

     Seung Sahn
  • 10

    Molto tempo fa Cartesio disse: -Penso, dunque sono-. Qui comincia la filosofia. Ma se non state pensando, che cosa succede? Qui comincia la pratica zen.

     Seung Sahn
  • 11

    L'insegnamento zen è come una finestra: all'inizio la guardiamo, e vediamo soltanto il riflesso indistinto del nostro stesso volto, ma nel momento in cui impariamo, e la nostra visione si fa chiara, diventa chiaro e perfettamente trasparente anche l'insegnamento, quindi vediamo attraverso. Vediamo tutte le cose: il nostro stesso volto.

     Stephen Mitchell
  • 12

    Lo Zen è un'esperienza diretta della natura delle cose, un viaggio personale verso l'illuminazione, al termine del quale il ricercatore scopre di non essere una persona e che non esiste alcun viaggio.

     Timothy Freke
2017-07-14T18:35:01+02:00