Le Frasi più Belle di André Malraux

»»André Malraux
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

52 Aforismi e Citazioni di André Malraux

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    A pensarci bene, Cristo è l'unico anarchico che ha avuto veramente successo.

     

    Anarchia

  • 2

    Abbiamo sempre bisogno di un tossico: questo paese ha l'oppio, l'Islam ha l'hascisc, l'Occidente ha la donna... L'amore è forse il mezzo che l'Occidentale adotta di preferenza per liberarsi dalla sua condizione di uomo.

     

    Droga

  • 3

    Al disotto degli atteggiamenti di ciascun uomo c'è un fondo che può essere toccato e la cui natura si può presentire pensando alla sua sofferenza.

     

    Sofferenza

  • 4

    Che cosa è l'arte? Ciò per cui le forme diventano stile.

     

    Arte

  • 5

    Come l'amore, l'arte non è piacere, ma passione.

     

    Arte

  • 6

    Darsi per una donna, possedere per un uomo, sono i due soli mezzi che gli esseri abbiano per capire qualunque cosa.

     

    no tags

  • 7

    Di ogni persona, possediamo soltanto quello che riusciamo a cambiare in lei.

     

    Cambiamento

  • 8

    Essere amati senza sedurre è uno dei bei destini dell'uomo.

     

    Seduzione

  • 9

    Gli uomini non sono i miei simili; sono coloro che mi osservano e mi giudicano; i miei simili sono quelli che mi amano e non mi osservano.

     

    no tags

  • 10

    Ho imparato che una vita non vale nulla e che nulla vale una vita.

     

    Vita

  • 11

    Il gioco è un suicidio senza morte.

     

    no tags

  • 12

    Il museo trasforma l'opera in oggetto.

     

    no tags

  • 13

    Il museo è uno dei luoghi che danno l'idea più elevata dell'uomo.

     

    no tags

  • 14

    Il potere va definito dalla possibilità di abusarne.

     

    Potere

  • 15

    In ogni minoranza intelligente si nasconde una maggioranza di imbecilli.

     

    no tags

  • 16

    L'amplesso col quale l'amore mantiene attaccati gli esseri l'uno all'altro contro la solitudine, non portava il suo aiuto all'uomo, ma al pazzo, al mostro incomparabile, preferibile a ogni cosa, che ogni essere è per se stesso e che blandisce nel proprio cuore.

     

    Amore

  • 17

    L'anarchia si ha quando il governo è debole, non quando non c'è governo.

     

    Anarchia

  • 18

    L'arte non è una sottomissione ma una conquista.

     

    Arte

  • 19

    L'arte è un antidestino.

     

    Arte

    Destino

  • 20

    L'ideale di un dio è quello di diventare uomo colla certezza di poter ritrovare la sua potenza; e il sogno dell'uomo è di diventar dio, senza perdere la propria personalità.

     

    Dio

  • 21

    L'incarnazione più alta di un artista si fonda egualmente sul rinnegamento dei suoi maestri e sull'annientamento di tutto ciò che lui stesso era stato un tempo.

     

    Artista

  • 22

    L'oppio insegna una cosa sola: che all'infuori della sofferenza fisica, non c'è nessuna realtà.

     

    no tags

  • 23

    L'uomo sa che il mondo non è su scala umana; e vorrebbe che lo fosse.

     

    Mondo

  • 24

    L'uomo è ciò che fa!

     

    Essere

  • 25

    La conoscenza di un essere è un sentimento negativo; il sentimento positivo, la realtà, è l'angoscia di essere sempre estranei a chi si ama.

     

    Sentimento

  • 26

    La cultura non si eredita, si conquista.

     

    Cultura

  • 27

    La malattia chimerica, di cui la volontà di potenza non è che la giustificazione intellettuale, è la volontà di divinità: ogni uomo sogna di essere dio.

     

    no tags

  • 28

    La morte non è una cosa così grave; il dolore, sì.

     

    Dolore

  • 29

    La morte è la prova irrefutabile dell'assurdità della vita.

     

    Morte

  • 30

    La scoperta dell'arte, come ogni conversione, è la rottura di un rapporto anteriore fra un uomo e un mondo.

     

    Arte

  • 31

    La sofferenza peggiore è nella solitudine che l'accompagna.

     

    Sofferenza

  • 32

    La tragedia della morte sta in questo, che trasforma la vita in destino.

     

    Morte

  • 33

    La vita è quella che si racconta, non quella che si ha.

     

    Vita

  • 34

    Morire è passività, ma uccidersi è atto.

     

    Morte

  • 35

    Nessun uomo capisce che ogni nuova truccatura, ogni vestito nuovo, ogni nuovo amante, suggeriscono alla donna un'anima nuova.

     

    no tags

  • 36

    Non c'è eroe senza pubblico.

     

    no tags

  • 37

    Non c'è nulla che sia senza importanza per un uomo quando egli abbia messo in gioco il suo orgoglio, e il piacere è una parola che gli permette di saziarlo più in fretta e più spesso.

     

    Orgoglio

  • 38

    Non ci sono cinquanta modi di combattere, non ve ne è che uno, essere vittorioso.

     

    no tags

  • 39

    Non esiste dignità, non c'è vita reale per un uomo che lavora dodici ore al giorno senza sapere per quale scopo lavora.

     

    Dignità

  • 40

    Non si fa politica con la morale, ma nemmeno senza.

     

    Politica

  • 41

    Non si può creare un'arte che parli all'uomo se non si ha niente da dire.

     

    Arte

  • 42

    Non trovate che una delle sciocchezze tipiche dell'umanità è che un uomo che ha una vita sola la possa perdere per un'idea?

     

    Vita

  • 43

    Ogni creazione è, all'origine, la lotta di una forma in potenza contro una forma imitata.

     

    no tags

  • 44

    Per fare un uomo non ci vogliono nove mesi, ci vogliono cinquant'anni, cinquant'anni di sacrifici, di volontà, di... tante cose. E quando quest'uomo è fatto, quando in lui non c'è nulla né dell'infanzia né dell'adolescenza, quando è proprio un uomo, non è buono che per morire.

     

    Compleanno

  • 45

    Se non si crede a nulla, specialmente perché non si crede a nulla, si è obbligati a credere alle qualità del cuore, quando si incontrano: questo è naturale.

     

    Credere

  • 46

    Troppe chiese dorate e troppi villaggi senza pane.

     

    no tags

  • 47

    Troviamo sempre lo spavento in fondo a noi stessi. Basta cercare alla profondità sufficiente. Per fortuna, ci resta l'azione.

     

    no tags

  • 48

    Tutti gli uomini assomigliano al loro stesso dolore.

     

    Dolore

  • 49

    Un uomo che se ne frega del mondo, se trova sul serio l'affetto, il sacrificio, una qualunque di queste fregnacce, è suonato per sempre.

     

    Uomini

  • 50

    Un uomo è la somma dei suoi atti, di quel che ha fatto, di quel che può fare. E basta.

     

    no tags

  • 51

    Una vita non vale niente, ma niente vale una vita.

     

    Vita

  • 52

    È difficile essere uomini.

     

    Essere

2017-05-01T05:36:43+02:00