Le Frasi più Belle di Cyril Vernon Connolly

»»Cyril Vernon Connolly
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

26 Aforismi e Citazioni di Cyril Vernon Connolly

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    Ci sono molti che non osano uccidersi per paura di quello che diranno i vicini.

     

    Suicidio

  • 2

    Come la lucciola: dimessa, minuscola, passiva, e tuttavia carica di mistero per il poeta e di significato erotico per i suoi simili; così, tutte le cose e tutti gli esseri irradiano perennemente un fioco lume per quelli che si curano di cercare.

     

    no tags

  • 3

    Come le luci del penitenziario si smorzano quando viene accesa la corrente per la sedia elettrica, così trema il nostro cuore davanti a un suicidio, perché non vi è una sola morte volontaria per la quale l'intera società non sia da biasimare.

     

    Suicidio

  • 4

    Dentro ogni uomo grasso c'è un uomo magro che fa dei segnali disperati per essere liberato.

     

    no tags

  • 5

    Eppure, sono molti quelli che non osano uccidersi per timore di quello che potrebbero dire i vicini di casa.

     

    Suicidio

  • 6

    In un'unione perfetta l'uomo e la donna sono come un arco teso. Chi può dire se sia la corda a piegare l'arco o l'arco a tendere la corda? Eppure, arco maschile e corda femminile sono in armonia e la freccia può essere collocata. Con la corda staccata, l'arco penzola inutile; la corda ciondola inerte.

     

    no tags

  • 7

    L'arte è memoria: la memoria è desiderio riattivato.

     

    Arte

  • 8

    L'obesità è uno stato mentale, una malattia generata dal tedio e dalla delusione; l'ingordigia, come l'amore per gli agi, è una forma di paura. L'unico modo per dimagrire è ridare uno scopo alla vita.

     

    no tags

  • 9

    L'unico modo che gli scrittori hanno per incontrarsi è fare una pisciatina assieme sullo stesso lampione.

     

    Scrittori

  • 10

    La civiltà di un'epoca diventa il concime della successiva.

     

    no tags

  • 11

    La felicità consiste nella realizzazione dello spirito attraverso il corpo.

     

    Felicità

  • 12

    La giovinezza è un periodo di opportunità perdute.

     

    Giovinezza

  • 13

    La letteratura consiste nell'arte di scrivere qualcosa che sarà letto due volte, il giornalismo in quella di scrivere ciò che deve essere compreso immediatamente.

     

    Giornalismo

  • 14

    La vita è un labirinto nel quale si prende la strada sbagliata prima ancora di aver imparato a camminare.

     

    Vita

  • 15

    Meglio scrivere per sé stessi e non aver pubblico, che scrivere per il pubblico e non aver sé stessi.

     

    Scrivere

  • 16

    Nei giovani è la paura della mezza età, negli uomini di mezza età è la paura della vecchiaia la causa prima dell'infedeltà, questa ringiovanitrice infallibile.

     

    no tags

  • 17

    Nessuna città dovrebbe essere tanto grande che un uomo una mattina non possa uscirne camminando.

     

    Città

  • 18

    Noi viviamo in un'epoca così disperata che qualsiasi felicità possediamo deve essere tenuta nascosta come una deformità.

     

    no tags

  • 19

    Ottimismo e autocommiserazione sono i poli positivo e negativo della viltà contemporanea.

     

    Ottimismo

  • 20

    Quante persone ci vengono a trovare senza annunciarsi? Questo è un buon criterio per giudicare l'amicizia. E quante ci direbbero quali sono i nostri difetti? A quante facciamo regali inaspettati? Con chi possiamo rimanere in silenzio?

     

    Amicizia

  • 21

    Scopo dell'amare è l'affrancamento dall'amore. Lo raggiungiamo attraverso una serie di amori sfortunati oppure, senza un rantolo, grazie a un solo amore felice.

     

    Amore

  • 22

    Stiamo tutti scontando una condanna a vita nella segreta dell'io.

     

    no tags

  • 23

    Tutte le persone affascinanti hanno qualcosa da nascondere: di solito la loro totale dipendenza dall'apprezzamento degli altri.

     

    Fascino

  • 24

    Un grande artista è come un fico le cui radici si protendano sottoterra per una trentina di metri alla ricerca di fogliuzze di tè, cenere e vecchi stivali. L'arte prodotta appositamente per la Comunità non potrà mai possedere la qualità intima dell'arte, che è frutto della solitudine dell'artista.

     

    Artista

  • 25

    Un pigro, qualunque siano state le sue doti di partenza, avrà condannato se stesso a pensieri di seconda mano e ad amici di seconda scelta.

     

    Pigrizia

  • 26

    Vi sono soltanto due modi per essere un buono scrittore: accettare la vita nella sua interezza come Omero, Shakespeare o Goethe, oppure, come Pascal, Proust, Leopardi, Baudelaire, rifiutarsi in ogni momento di perdere di vista il suo orrore.

     

    Scrittori

2017-05-01T05:50:50+02:00