Le Frasi più Belle di Erri De Luca

»»Erri De Luca
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

37 Aforismi e Citazioni di Erri De Luca

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    A forza di insistere Dio è costretto a esistere, a forza di preghiere si forma il suo orecchio, a forza di lacrime nostre i suoi occhi vedono, a forza di allegria spunta il suo sorriso.

     

    Dio

  • 2

    A riempire una stanza basta una caffettiera sul fuoco.

     

    Buongiorno

    Caffè

  • 3

    Ci si innamora così, cercando nella persona amata il punto a nessuno rilevato, che è dato in dono solo a chi scruta, ascolta con amore. Ci si innamora da vicino, ma non troppo, ci si innamora da un angolo acuto un poco in disparte in una stanza, presso una tavolata, seduto su un gradino mentre gli altri ballano.

     

    Amore

  • 4

    Da quando scalo e arrampico, ho stima di tutte le creature che lo fanno meglio di me, dal ragno all'orango. Ammiro la mancanza di sforzo, l'eleganza che è sempre il risultato di un risparmio di energia.

     

    no tags

  • 5

    Devi pensare solo alla montagna e a te, non devi portare pesi oltre quello dello zaino e il tuo.

     

    no tags

  • 6

    I baci non sono anticipo d'altre tenerezze, sono il punto più alto.

     

    Bacio

  • 7

    I desideri dei bambini danno ordini al futuro.

     

    Desiderio

  • 8

    I gesti del nuoto sono i più simili al volo. Il mare dà alle braccia quella che l'aria offre alle ali; il nuotatore galleggia sugli abissi del fondo.

     

    Mare

  • 9

    I nostri antenati sono andati a caccia d'immenso. Così ingrandivano la vita. Perciò l'astronomia è stata la prima scienza delle civiltà.

     

    no tags

  • 10

    Il presente è la sola conoscenza che serve.

     

    no tags

  • 11

    Il sole è buono per chi lo piglia da fermo, sdraiato. Per chi lo porta sulla schiena da prima luce fino a sera, il sole è un sacco di carbone.

     

    Sole

  • 12

    In ogni specie sono i solitari a tentare esperienze nuove.

     

    no tags

  • 13

    L'infanzia smette ufficialmente quando si aggiunge il primo zero agli anni. Smette ma non succede niente, si sta dentro lo stesso corpo di marmocchio inceppato dalle altre estati, rimescolato dentro e fermo fuori.

     

    Infanzia

  • 14

    La libertà uno se la deve guadagnare e difendere. La felicità no, quella è un regalo.

     

    Libertà

  • 15

    La montagna nasconde, ha vicoli, soffitte, sotterranei, come la città dei suoi anni violenti, ma più segreta.

     

    Montagna

  • 16

    La neve e il suo magnifico silenzio. Non ce n'è un altro che valga il nome di silenzio, oltre quello della neve sul tetto e sulla terra.

     

    Neve

  • 17

    La poesia, che non è un'arte di arrangiare fiori, ma urgenza di afferrarsi a un bordo nella tempesta.

     

    Poesia

  • 18

    Nessuna geometria ha ricavato la formula dell'uovo. Per il cerchio, la sfera c'è il pigreco, ma per la figura perfetta della vita non c'è quadratura.

     

    no tags

  • 19

    Non capirà mai nessuno quanto amore ci mettevo anche solo per guardarti negli occhi.

     

    Amore

    Occhi

  • 20

    Non esiste il tradito, il traditore, il giusto e l'empio, esiste l'amore finché dura e la città finché non crolla.

     

    Amore

  • 21

    Non è traguardo una cima, è sbarramento.

     

    no tags

  • 22

    Per accogliere una rivelazione, grande o piccola che sia, basta a volte essere docili, termine che indicava in origine la disponibilità a farsi istruire.

     

    no tags

  • 23

    Quando l'appartenersi di una donna e di un uomo diventa possesso, allora si può essere perduti, perché si perde solo ciò che si possiede.

     

    no tags

  • 24

    Sembra così saggio, il corpo, che mai potrò abituarmi ad abitare dentro uno scheletro così sapiente di fatica.

     

    no tags

  • 25

    Senza certezza di inferiorità manca la spinta a mettersi all'altezza.

     

    Certezza

  • 26

    Si deve sapere cogli occhi, con la paura, con la pancia vuota, non con le orecchie, coi libri.

     

    Sapere

  • 27

    Si sta in una guerra anche per vergogna di rimanerne fuori.

     

    Guerra

  • 28

    Strano sapersi perduti ogni giorno e non dirsi mai addio.

     

    Addio

  • 29

    Sul mare non è come a scuola, non ci stanno professori. Ci sta il mare e ci stai tu. E il mare non insegna, il mare fa, con la maniera sua.

     

    Mare

  • 30

    Tempo. Non so più che significa. Uno crede di averlo e poi si accorge che è il tempo a averti in pugno.

     

    Tempo

  • 31

    Un congedo opportuno lascia dietro una porta sempre aperta.

     

    no tags

  • 32

    Un uomo che non frequenta donne dimentica che hanno di superiore la volontà. Un uomo non arriva a volere quanto una donna, si distrae, s'interrompe, una donna no.

     

    Uomini

  • 33

    Un uomo è quello che ha commesso. Se dimentica è un bicchiere messo alla rovescia, un vuoto chiuso.

     

    Essere

  • 34

    Uomini che non hanno la fede, come me, si appoggiano a piccoli fantasmi. Perciò frugo con ammirazione nella scrittura sacra la presenza del più colossale dei fantasmi, la divinità.

     

    no tags

  • 35

    È la più certa prova d'amore quella di un uomo che cambia parere per essere d'accordo con la donna.

     

    Amore

  • 36

    Si ottiene dal mare quello che ci offre, non quello che vogliamo. Le nostre reti, coffe, nasse, sono una domanda. La risposta non dipende da noi.

     

    Mare

  • 37

    Per il sangue che hai perso, il vino pareggia.

     

    Vino

  • 38

    Quando ero bambino credevo in un angelo custode accanto a me. Ora credo di avercelo dentro.

     

    Angeli

2017-05-06T12:51:13+02:00