Frasi Plutarco

24 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Plutarco

Bio in scrittura

Biografia

    • »
      1) Non ho bisogno di un amico che cambia quando cambio e che annuisce quando annuisco; la mia ombra lo fa molto meglio.
        Amicizia

      |  
    • »
      2) È facile scoprire un difetto, ma far di meglio può essere difficile.
        Difetti

      |  
    • »
      3) Uno squilibrio fra il ricco ed il povero è il più vecchio e mortale alimento per tutte le repubbliche.
        no tags

      |  
    • »
      4) Uno spartano domandò a un sacerdote che voleva confessarlo: -A chi devo confessare i miei peccati, a Dio o agli uomini?-. -A Dio-, rispose il prete. -Allora, ritirati, uomo-.
        Religione

      |  
    • »
      5) Se tu percorrerai la terra, potrai trovare città senza mura, senza lettere, senza re, senza case, senza ricchezze, senza monete, senza teatri e palestre; ma nessuno vide mai né mai vedrà una città senza templi e senza dèi.
        Dèi

      |  
    • »
      6) Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.
        Cuore

      |  
    • »
      7) Quando le candele sono spente, tutte le donne sono belle.
        Donne

      |  
    • »
      8) Nulla rivela meglio il carattere di un uomo quanto il suo modo di comportarsi quando detiene un potere sugli altri.
        Carattere

      |  
    • »
      9) Nulla di superfluo è mai a buon mercato, perché ciò di cui non si ha bisogno è caro ad un soldo.
        no tags

      |  
    • »
      10) Molti portano i capelli lunghi perchè è l'ornamento meno costoso di tutti.
        no tags

      |  
    • »
      11) La morte non bisogna né temerla né desiderarla.
        Morte

      |  
    • »
      12) La morte dei giovani è un naufragio. La morte dei vecchi è un approdare al porto.
        Morte

      |  
    • »
      13) La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità.
        Mente

      |  
    • »
      15) L'amore rende perspicace anche chi è sciocco, valoroso chi è codardo.
        Amore

      |  
    • »
      16) Il tempo è il più saggio dei consiglieri.
        Tempo

      |  
    • »
      17) Il riposo è il condimento che rende dolce il lavoro.
        Dolcezza

      |  
    • »
      18) Il ferro è consumato dalla ruggine, l'invidioso dal suo vizio.
        Invidia

      |  
    • »
      19) I cacciatori prendono le lepri coi cani; molti uomini prendono gli ignoranti con l'adulazione.
        Adulazione   Cani

      |  
    • »
      20) Ho scelto l'uomo simpatico a preferenza del ricco: preferisco un uomo senza denaro al denaro senza un uomo.
        Denaro

      |  
    • »
      21) Dite che sono selvatici i serpenti, le pantere e i leoni, mentre voi stessi uccidete altre vite, senza cedere affatto a tali animali quanto a crudeltà. Ma per loro il sangue è un cibo vitale, invece per voi è semplicemente una delizia del gusto.
        Crudeltà

      |  
    • »
      23) Chiamate selvaggi i serpenti, le pantere e i leoni, ma voi stessi uccidete con ferocia non cedendo ad essi in niente quanto a crudeltà: per essi infatti l'animale ucciso è nutrimento, per voi solo un manicaretto!
        Crudeltà

      |  
    • »
      24) A un tale che gli chiedeva perché gli spartani portassero i capelli lunghi, il re Carillo rispose che quello era l'ornamento meno costoso.
        no tags

      |  

    Crediti