Le Frasi più Belle di Publio Cornelio Tacito

»»Publio Cornelio Tacito
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

36 Aforismi e Citazioni di Publio Cornelio Tacito

  • Publio Cornelio Tacito Frasi famose

Breve Biografia di Publio Cornelio Tacito

Nome: Publio Cornelio Tacito
In Arte:
Luogo di Nascita: Gallia Narbonense (provincia romana) ( Italia )
Data Nascita: 56 e il 58 d.C
Data Morte: 117 d.c.
Professione: Storico
Premi:


  • 1

    A Roma confluiscono tutti i peccati e tutti i vizi per esservi glorificati.

     

    Roma

  • 2

    Anche i saggi la brama di gloria è l'ultima passione di cui si spogliano.

     

    Saggezza

  • 3

    Chi ha esperienza delle sventure, sa bene che anche quando le cose vanno bene non mancano i problemi.

     

    no tags

  • 4

    Come l'esperienza insegna, i più vili e codardi nel momento del pericolo si fanno tracotanti a parole e, con la lingua, assolutamente decisi.

     

    no tags

  • 5

    Dove fanno il deserto lo chiamano pace.

     

    Pace

  • 6

    Gli dei sono parte dei forti.

     

    Dèi

  • 7

    Gli insulti, se non li prendi in considerazione, vengono presto dimenticati; se invece ti ci arrabbi, appaiono meritati.

     

    no tags

  • 8

    Gli odi tra parenti sono i più accaniti.

     

    Odio

    Parenti

  • 9

    I benefici sono graditi finché possono essere ricambiati, quando sono troppo grandi, invece di gratitudine generano odio.

     

    Beneficenza

  • 10

    I falsi in amore sono sinceri nell'odio.

     

    Falsità

  • 11

    I favori sono graditi finché si vede la possibilità di ricambiarli; quando invece superano questi limiti, invece di gratitudine generano ostilità.

     

    no tags

  • 12

    I successi dei malvagi e le sventure che colpiscono i buoni sono la prova dell'indifferenza degli dèi di fronte al bene e al male.

     

    Dèi

    Indifferenza

  • 13

    I traditori sono abietti anche agli occhi di coloro a favore dei quali si schierano.

     

    no tags

  • 14

    Il desiderio di gloria è l'ultima aspirazione di cui riescono a liberarsi anche gli uomini più saggi.

     

    no tags

  • 15

    Il valore non serve a nulla, la sorte domina su tutto, e i più coraggiosi spesso cadono per mano dei codardi.

     

    no tags

  • 16

    L'eloquenza è come la fiamma: ci vuole la materia per accenderla, il moto per attizzarla, e mentre brucia, illumina.

     

    no tags

  • 17

    L'esperienza ammaestra.

     

    Esperienza

  • 18

    La corruzione di una repubblica nasce dal proliferare delle leggi.

     

    Corruzione

  • 19

    La fama non sempre sbaglia: qualche volta sa anche scegliere bene.

     

    no tags

  • 20

    La felicità rende l'uomo pigro.

     

    Felicità

  • 21

    La forza dell'ingegno cresce con il crescere dei compiti.

     

    Forza

  • 22

    La peggior razza di nemici è quella degli adulatori.

     

    Adulazione

  • 23

    La prosperità mette a dura prova gli animi, perché le disgrazie si possono sopportare ma la felicità corrompe.

     

    no tags

  • 24

    La speranza di diventare ricchi è una delle più diffuse cause di povertà.

     

    Speranza

  • 25

    Meglio una morte onorata che una vita indegna: onore e salvezza vanno sempre di pari passo.

     

    Onore

  • 26

    Più uno stato è corrotto, più fa leggi.

     

    Corruzione

  • 27

    Quando muore una persona cara, alla donna si addice piangere, agli uomini il ricordare.

     

    Morte

  • 28

    Quelli che si lamentano di più, sono quelli che soffrono meno.

     

    no tags

  • 29

    Saper tenere a freno la propria famiglia non è meno difficile che governare uno stato.

     

    Famiglia

  • 30

    Spesso, se non si sta in guardia, a buone cause seguono perniciosi effetti.

     

    no tags

  • 31

    Tempi felici, anche se rari, sono quelli in cui è lecito pensare ciò che si vuole ed esprimere ciò che si pensa.

     

    Libertà

  • 32

    Tutte le cose che si sono ignote le consideriamo magnifiche.

     

    no tags

  • 33

    Tutto ciò che è ignoto si immagina pieno di meraviglie.

     

    no tags

  • 34

    È molto più facile ricambiare un torto che un favore, perché la riconoscenza costa mentre la vendetta è considerata un guadagno.

     

    no tags

  • 35

    È proprio della natura umana odiare colui che hai offeso.

     

    Odio

  • 36

    È tanto più facile ricambiare l'offesa che il beneficio; perché la gratitudine pesa, mentre la vendetta reca profitto.

     

    Gratitudine

    Vendetta

2017-05-06T13:27:07+02:00