Frasi abbandono

34 Aforismi e Citazioni sul tema

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
placeholder

immagine non disponibile

Addio, abbandono, separazione, tanti sono i vocaboli per descrivere un distacco, qualcosa che finisce. Che sia la fine di un amore o la perdita di una persona cara, quando accade, abbiamo bisogno di leggere frasi per non sentirci soli e di avere intorno a noi amici che possano confortarci. Se vi servisse un suggerimento, un’idea, una battuta, beh, le frasi e gli aforismi dei nostri autori, certamente non vi abbandoneranno, ma se siete qui per un amore finito, allora non vi resta che leggere le frasi sull’addio.

☰ Per saperne di più...

L’etimologia della parola, è alquanto controversa. Alcuni, la fanno risalire al francese antico (bandon / a ban donner ), intendendo con questa espressione l’atto di lasciare qualcosa a disposizione altrui. Altri, ne vedono le radici nella paricella latina “ab” – ovvero da – e bandum ovvero bandiera e, in senso figurato, anche truppa. Quindi il significato (figurato) sarebbe : fuori dalla truppa. Altri ancora ritengono che possa derivare dal tedesco ab-handen, ovvero fuori mano, intendendo con questa espressione l’atto di lasciare andare. Quale che sia la sua origine, per noi oggi ha quasi sempre un’accezione negativa. L’abbandono evoca situazioni definitive, dove vengono a mancare sostegno, cura, protezione. Annuncia azioni incompiute e propositi tralasciati. Parliamo infatti di abbandono di minore, quando un bambino non è sotto il controllo di chi ne esercita la custodia, di abbandono del tetto coniugale quando uno dei due coniugi lascia improvvisamente la comune abitazione, abbandono degli animali domestici, tutte le volte che la triste storia di un cane diventa cronaca, di case abbandonate all’incuria o ai fantasmi. Ma dicevamo quasi, eh si, perché quando l’abbandono è inteso in senso riflessivo, allora abbandonarsi significa lasciarsi andare. E allora ci si abbandona tra le braccia di Morfeo quando si ha sonno, ci si abbandona ad un sogno ad occhi aperti, o al ritmo di una musica quando siamo felici, e c’è chi si abbandona a Dio o alla speranza quando il Fato è incerto.

  • 1) Qualsiasi essere amato anzi, in una certa misura qualsiasi essere è per noi simile a Giano: se ci abbandona, ci presenta la faccia che ci attira; se lo sappiamo a nostra perpetua disposizione, la faccia che ci annoia.
    Marcel Proust
  • 2) Perduto è sol chi se stesso abandona.
    Matteo Maria Boiardo
  • 3) Da un punto di vista etico, l'adozione di un bambino che non ha genitori, o che è stato abbandonato, è un atto molto nobile: chi educa e fa crescere un orfano in casa sua è come se l'avesse procreato.
    Marinella Ferranti
  • 4) Nessuno ha mai vinto una partita dopo aver abbandonato.
    Savielly Tartakower
  • 5) Gli anni sono i nostri più grandi imbroglioni: uno per volta ci aspettano, ma appena li raggiungiamo ci abbandonano e, come sempre, l'ultimo ci chiude la porta in faccia.
    Guido Rojetti
  • 6) Abbandona ogni preoccupazione per la tua esistenza e te la renderai piacevole.
    Seneca
  • 7) L'abbandono è una forma di stupro.
    Cathleen Schine
  • 8) Non è una politica; è un abbandono.
    Burrhus Frederic Skinner
  • 9) Addio è breve e finale, una parola dai denti aguzzi che mordono la corda che lega il passato al futuro.
    John Steinbeck
  • 10) L'uomo non è mai solo. È sempre abbandonato.
    Mauro Parrini
  • 11) Finché non farò qualcosa che mi riabiliti ai miei occhi, mi porterò addosso per giorni questi umori acidi, questi sarcasmi automatici, questa desolazione in cui campeggia la mia ispirazione vacante, e la perdita del mio orgoglio. C'è in me qualcuno che mi ha abbandonato.
    Emil Cioran
  • 12) L'abbandono è la peggiore crudeltà che si possa fare ad un cane, perché tra cane e padrone c'è un tacito, atavico accordo di mutua fedeltà.
    Alberto Moravia
  • 13) Chi appartiene solo a sé stesso non può essere abbandonato.
    David Leavitt
  • 14) Lasciare qualcuno richiede forza. Uno costruisce sull'altro e lasciarlo significa anche lasciarsi.
    Efraim Medina Reyes
  • 15) L'uomo, abbandonato a se stesso, è troppo cattivo per essere libero.
    » Il cimitero di Praga.Umberto Eco
  • 16) Il pudore non è che un artificio che conferisce maggior valore all'abbandono.
    Henri De Régnier
  • 17) I nonni sono considerati così accessori da non richiedere un termine che ne specifichi la perdita. Dei nonni non si è né orfani né vedovi. Per moto naturale si lasciano lungo la strada così come per distrazione, lungo la strada, si abbandonano gli ombrelli.
    Susanna Tamaro
  • 18) Ce ne sono tanti, purtroppo, che sognano una casa, una famiglia, invece trovano l'abbandono, la disperazione. Non sono loro le vittime, sono io, siamo noi, perché non ci rendiamo conto dell'indifferenza.
    Andrea Gallo
  • 19) Perché, se leggiamo di un marito abbandonato dalla moglie, proviamo un così sfacciato sentimento d'invidia?
    Antonio Amurri
  • 20) È regola dell'uomo avveduto abbandonare le cose che lo abbandonano; cioè non aspettare di essere un astro al tramonto.
    » Oracolo manuale e arte di prudenzaBaltasar Gracián
  • 21) Subire un tradimento significa essere consegnati a una morte dolorosa e provare in prima persona le ferite dell'abbandono e la perdita di ogni riferimento abituale.
    Aldo Carotenuto
  • 22) Dopo un'orgia ci si sente sempre più soli, più abbandonati.
    Charles Baudelaire
  • 23) Nessuno riesce a legare un tuono, e nessuno riesce ad appropriarsi dei cieli dell'altro nel momento dell'abbandono.
    Luis Sepulveda
  • 24) È regola dell'uomo avveduto abbandonare le cose che lo abbandonano; cioè, non aspettare di essere un astro al tramonto.
    Baltasar Gracián
  • 25) L'assenza di un diario non la sua esistenza testimonia di una vita dissipata e offesa. Dove non c'è diario, non c'è abbandono.
    Antonio Castronuovo
  • 26) Agli uomini dei quali mi importa qualcosa io auguro sofferenze, abbandono, malattie, maltrattamenti, disprezzo, io desidero che non restino loro sconosciuti il profondo disprezzo di sé, il martirio della diffidenza di sé, la miseria del vinto: non ho compassione di loro, perché auguro loro la sola cosa che oggi possa dimostrare se un uomo abbia o non abbia valore, gli auguro di resistere.
    Friedrich Nietzsche
  • 27) Nessuna donna viene abbandonata senza ragione. È un assioma scritto in fondo al cuore di ogni donna; di qui il furore delle abbandonate.
    Honoré De Balzac
  • 28) Perché una donna abbandoni un uomo deve essere proprio sicura. Dell'altro, naturalmente.
    Giovanni Soriano
  • 29) Abbandonare. Fare un piacere a qualcuno, liberandolo della vostra presenza.
    Ambrose Bierce
  • 30) Si può abbandonare la propria leggenda personale per un certo tempo, purché non la si dimentichi e ci si prodighi affinché riassuma il proprio ruolo appena possibile.
    Paulo Coelho
  • 31) Viva chi mi abbandona! Mi ridà a me stesso.
    Henry De Montherlant
  • 32) I sassi abbandonati nelle acque a volte non han fiore di speranza così come non spero nel tuo amore.
    » Aforismi e magieAlda Merini
  • 33) Abbandoniamo più facilmente una nostra convinzione quando non riusciamo più a difenderla dai nostri stessi attacchi, che da quelli altrui.
    Vannuccio Barbaro
  • 34) Taluni non abbandonano mai il timone, può sempre servire su un'altra barca.
    » Pensieri spettinatiStanislaw Jerzy Lec
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy

Top