Frasi Attore

»»Attore
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

24 Aforismi e Citazioni su: Attore

  • piazza del teatro francese - Camille Pisarro 1898

piazza del teatro francese - Camille Pisarro 1898

Sia che calchi il palcoscenico di un teatro o un set cinematografico, l’attore con la sua recitazione riesce spesso a emozionarci. Qui una breve raccolta di frasi e aforismi sugli attori, scritti da personaggi celebri senza l’aiuto di un copione.

Pare che agli antichi Greci, dobbiamo molte affascinanti  professioni che ancora oggi si esercitano : Filosofo, Matematico, Astronomo,  e anche l’Attore.

Il capostipite della categoria è l’ateniese Tespi, che nel 530 a.C. porta in scena un personaggio che, per la prima volta, parla in prima persona. Fino ad allora, tutte le rappresentazioni erano recitate in terza persona, e di solito si trattava di monologhi.  Bisogna aspettare Eschilo e Sofocle per avere un palcoscenico più movimentato e dei dialoghi.

Durante il Medio Evo, sono gli stessi monaci a indossare i panni dell’attore e a mettere in scena all’interno delle Chiese rappresentazioni sacre, mentre nelle corti e nelle piazze  si alternano nuove figure di attori professionisti: i buffoni, e i giullari o trovatori.  E se i primi erano dei meri esecutori di opere altrui, i secondi, erano non solo esecutori, ma anche orgogliosi compositori di storie, parole  e musiche, tant’è che la loro categoria, viene ufficialmente riconosciuta con una patente dal Re di Spagna.

Un periodo di grande fermento per gli attori, fu sicuramente il Cinquecento, quando con la rivoluzionaria Commedia dell’Arte (prettamente italiana), compaiono sulla scena le prime donne-attrici, nascono le prime compagnie teatrali, e rifioriscono le antiche e  dimenticate maschere popolari come Pulcinella, Arlecchino e Colombina.

Nel Novecento,  l’attore incontra  la macchina da presa, e dal palcoscenico si trasferisce sul set cinematografico, diventando in breve tempo  un’icona, un modello da imitare. Non solo più capace di divertire ed emozionare, ma anche di influenzare pensieri, moda, stile di vita.

James Dean con la sua T-shirt bianca  insegna.

Insomma, sono circa 2500 anni che gli attori calcano le scene, ma non è ancora giunto il momento di calare il sipario.

  • 1

    Quando reciti da un po' di tempo, diventa piuttosto facile accendersi e spegnersi! Quando sei all'inizio, senti il bisogno di rimanere nel personaggio il più a lungo possibile. Come attore devi pagare un certo prezzo per tornare al mondo reale, tanto che diventa quasi più facile rimanere nella parte per tutto il tempo.

     Al Pacino
  • 2

    Gli attori sono ben felici, hanno una gloria senza responsabilità.

     Alfred De Vigny
  • 3

    Nemmeno per un attimo l'attore si trasformi completamente nel suo personaggio. -Non rappresentava re Lear, era Lear- sarebbe un giudizio disastroso.

     Bertolt Brecht
  • 4

    Il requisito fondamentale per un grande attore è che si piaccia quando recita.

     Charlie Chaplin
  • 5

    Attore: uno che, per essere se stesso, finge di essere un altro.

     Dino Risi
  • 6

    L'attore non prova il sentimento che esprime. sarebbe perduto se lo provasse.

     Friedrich Nietzsche
  • 7

    Se invece di fare sempre la parte degli attori ci esercitassimo in quella pur difficilissima arte di diventare spettatori di noi stessi, potremmo fare di alcuni spiacevoli avvenimenti della nostra vita, piuttosto che dei piccoli drammi, delle piacevoli commedie.

     Giovanni Soriano
  • 8

    Capire il completo significato della vita è compito dell'attore; interpretarla il suo problema; ed esprimerla la sua missione.

     James Dean
  • 9

    Gli attori conquistano il nostro cuore ma non danno il loro; però ingannano con grazia.

     Johann Wolfgang Von Goethe
  • 10

    L'attore che voglia perfettamente aderire al personaggio non è costretto soltanto a contraffarlo, ma è condannato a contraffare e a snaturare proprio sé stesso.

     Joseph Joubert
  • 11

    È mia opinione che, storicamente, l'attore possa aver preceduto il fuoco, la ruota, l'ascia, la mazza ogni importante manifestazione della creatività umana, davvero tranne forse l'omicidio e il far baccano.

     Joseph Leo Mankiewicz
  • 12

    Quanti attori sembrano naturali perché non hanno alcun talento?

     Jules Renard
  • 13

    Un tempo le scene erano di cartone e gli attori erano veri. Oggi le scene sono al di là di ogni possibile dubbio e gli attori sono di cartone.

     Karl Kraus
  • 14

    Lo strumento dell'attore non sia il corpo, ma il proprio universo psichico.

     Kostantin Sergeevic Stanislavskij
  • 15

    La giovane attrice cominciò a chioccolare sul palcoscenico, ma invano cercammo il suo uovo.

     Leo Longanesi
  • 16

    Attore. Un uomo che fa delle facce per guadagnarsi da vivere.

     Leonard Louis Levinson
  • 17

    Carpire il pieno significato della vita è il dovere dell'attore, interpretarlo il suo problema, ed esprimerlo la sua passione.

     Marlon Brando
  • 18

    Il beneficio principale che ho tratto dall'essere un attore sono i soldi che uso per pagarmi la psicoanalisi.

     Marlon Brando
  • 19

    In nessun'altra attività si guadagna così tanto facendo scemenze.

     Marlon Brando
  • 20

    L'attore è un tizio che se non stai parlando di lui non ti ascolta.

     Marlon Brando
  • 21

    L'attore è un perenne bambino.

     Peter Brook
  • 22

    Per un attore, l'umanità si divide in due categorie: lui e gli altri.

     Pino Caruso
  • 23

    Fare l'attrice è come andare in guerra. Bisogna avere determinazione, scansare tanti pericoli.

     Sophia Loren
  • 24

    L'attore è un bugiardo al quale si chiede la massima sincerità.

     Vittorio Gassman
  • 25

    Un attore perfettamente sano è un paradosso.

     Vittorio Gassman
  • 26

    Ho capito che ero nata attrice. Avevo solo deciso di diventarlo nella culla, tra una lacrima di troppo e una carezza di meno. Per tutta la vita ho urlato con tutta me stessa per questa lacrima, ho implorato questa carezza. Se oggi dovessi morire, sappiate che ci ho rinunciato. Ma mi ci sono voluti tanti anni, tanti errori.

    » Nannarella: il romanzo di Anna Magnani, Minimum Fax Anna Magnani
2017-10-15T07:50:13+02:00