36 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Dèi

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Rivolgiti sempre agli dèi altrui. Ti ascolteranno senza farti fare la fila.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 2) Un popolo che disprezza tutti gli Dèi stranieri deve covare in petto odio per tutto il genere umano.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 3) Tutti gli dèi erano immortali.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 4) Dagli dèi, dobbiamo imparare perlomeno una virtù: la discrezione. Essi si comportano in ogni caso come se non esistessero.
    Guido Morselli
  • 5) Gli dèi ci creano tante sorprese: l'atteso non si compie, e all'inatteso un dio apre la via.
    Euripide
  • 6) Gli Dèi esistono, è evidente a tutti, ma non sono come crede la gente comune, la quale è portata a tradire sempre la nozione innata che ne ha.
    Epicuro
  • 7) Chi vuole far cadere gli dei, ne ha uno nuovo in tasca.
    Julien De Valckenaere
  • 8) Anticamente migliaia di dèi parevano pochi; oggidì uno è di troppo.
    Carlo Dossi
  • 9) Che si siano sempre pregati gli dèi è umano, ma ciò non depone, a dire il vero, in favore della nostra eleganza. Meno che mai della loro.
    Mario Andrea Rigoni
  • 10) Gli dèi sono tali in quanto, volutamente e intenzionalmente, non fanno nulla.
    Friedrich Schlegel
  • 11) Ci siano o no gli dèi, di essi siamo servi.
    Fernando Pessoa
  • 12) Sugli dèi, dì solo: sono.
    Biante
  • 13) Gli dei sono parte dei forti.
    Publio Cornelio Tacito
  • 14) Non sono da temere gli dèi; non è cosa di cui si debba stare in sospetto la morte; il bene è facile a procurarsi; facile a tollerarsi il male.
    Epicuro
  • 15) Preferirei sentir parlare di un barbone americano vivo piuttosto che di un dio greco morto.
    Charles Bukowski
  • 16) I successi dei malvagi e le sventure che colpiscono i buoni sono la prova dell'indifferenza degli dèi di fronte al bene e al male.
    Publio Cornelio Tacito
  • 17) Gli dèi sono l'incarnazione di quello che non potremo mai essere.
    Fernando Pessoa
  • 18) È conveniente che esistano gli dei, e, siccome è conveniente, lasciateci credere che esistano.
    Publio Ovidio Nasone
  • 19) Chi ama la verità odia gli dèi, al singolare come al plurale.
    Arthur Schopenhauer
  • 20) È una cosa stolta supplicare gli dei per ottenere ciò che uno è in condizione di procurarsi da se stesso.
    Epicuro
  • 21) Gli Etiopi dicono che i loro dèi sono camusi e neri, i Traci che hanno occhi azzurri e capelli rossi.
    Senofane
  • 22) I mortali credono che gli dèi siano nati e che abbiano vesti, lingua e figura come loro. Ma se i buoi e i cavalli e i leoni avessero le mani, e con le mani potessero disegnare e compiere opere come quelle degli uomini, simili ai cavalli il cavallo raffigurerebbe gli dèi, e i buoi simili a buoi, e plasmerebbero i corpi degli dèi tali e quali essi stessi hanno, ciascuno secondo il proprio aspetto.
    Senofane
  • 23) Non è vero che fin dal principio gli dèi hanno svelato tutto ai mortali, ma gli uomini stessi, cercando, col tempo trovano ciò che è meglio.
    Senofane
  • 24) Se tu percorrerai la terra, potrai trovare città senza mura, senza lettere, senza re, senza case, senza ricchezze, senza monete, senza teatri e palestre; ma nessuno vide mai né mai vedrà una città senza templi e senza dèi.
    Plutarco
  • 25) Create miti su voi stessi, anche gli dei hanno cominciato così.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 26) Gli dei muoiono, ma dalle loro ceneri altri dei nascono.
    Arturo Graf
  • 27) Delle cose invisibili e delle cose visibili soltanto gli dèi hanno conoscenza certa; gli uomini possono soltanto congetturare.
    Alcmeone Di Crotone
  • 28) Gli uomini creano gli dèi a propria immagine, non solo riguardo alla loro forma, ma anche al loro modo di vivere.
    Aristotele
  • 29) Gli dei non danno mai tutte insieme le cose belle ai mortali.
    Omero
  • 30) I doni degli dei nessuno può sceglierseli.
    Omero
  • 31) Se vi fossero degli dèi, come potrei sopportare di non essere dio! Dunque non vi sono dèi.
    Friedrich Nietzsche
  • 32) L'evento su le ginocchia degli dèi s'asside.
    Omero
  • 33) Non si debbono rifiutare i nobili doni degli dèi quali essi soli distribuiscono, e quali nessuno può acquistare con la sua volontà.
    Omero
  • 34) Riguardo agli dèi, non ho la possibilità di accertare né che sono, né che non sono, opponendosi a ciò molte cose: l'oscurità dell'argomento e la limitatezza della vita umana.
    Protagora
  • 35) Stanchezza, che d'un sol balzo vuol attingere le ultime cose, con salto mortale: una misera ignorante stanchezza, che non vuol più nemmeno volere: essa ha creato tutti gli dèi e i mondi dietro il mondo.
    Friedrich Nietzsche
  • 36) Arriverà il giorno in cui gli dèi si vendicheranno di tutti coloro che gli hanno preferito un solo misero dio.
    Giovanni Soriano
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy