Le Frasi più Belle di Ardengo Soffici

»»Ardengo Soffici
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

35 Aforismi e Citazioni di Ardengo Soffici

Breve Biografia di

Nome:
In Arte:
Luogo di Nascita: ( )
Data Nascita:
Data Morte:
Professione:
Premi:


  • 1

    Ammetto la preghiera come una conversazione esaltata con un proprio io superiore.

     

    no tags

  • 2

    Bisogna pure che una donna abbia una ben povera opinione di suo marito, per crederlo soddisfatto e felice di non altro che del suo amore.

     

    no tags

  • 3

    C'è della gente così ricca di realtà che nega tutto, sicura di non restar mai vuota. Poiché essa stessa è una vivente affermazione.

     

    Realtà

  • 4

    Certa civiltà moderna potrebbe esser detta: la civiltà dello sciacquone.

     

    no tags

  • 5

    Chiunque oggi s'occupa di religione, se non è per combatterla e affrettarne la fine, è un cretino.

     

    Religione

  • 6

    Cosa malinconica la fusione di due corpi estranei, o quasi. Piacere sommario, misto d'inquietudine e di sospetti. L'antico pudore rinasce e rende incerti e goffi anche i più rotti alle galanterie se la grande ondata dell'amore non arriva a rendere puri e sani tutti gli atti e i più segreti e vivi, della carne infiammata.

     

    Amore

  • 7

    I due odori più buoni e più santi son quelli del pane caldo e della terra bagnata dalla pioggia.

     

    Pioggia

  • 8

    I grandi artisti prendon coraggio alla vista delle grandi opere, e si disanimano a quella delle cattive e pessime. I mediocri e i pessimi, il contrario.

     

    Artista

  • 9

    Il pensiero è disfattista; se non è quello dei grandissimi filosofi; ma allora è poesia.

     

    Pensiero

  • 10

    Il più bel miracolo che abbia operato Iddio, è di ave fatto parlar tanto di sé senza esistere.

     

    Dio

  • 11

    Il riso abbonda nella bocca degli intelligenti; quella degli imbecilli è piena di parole serissime.

     

    Intelligenza

  • 12

    L'amore? La più bella occasione per ripetere con entusiasmo dei luoghi comuni.

     

    Amore

  • 13

    L'antico pudore rinasce e rende incerti e goffi anche i più rotti alle galanterie se la grande ondata dell'amore non arriva a rendere puri e sani tutti gli atti e i più segreti e vivi, della carne infiammata.

     

    no tags

  • 14

    L'eroe antico era quello che affrontava la morte: l'eroe moderno è colui che accetta la vita.

     

    no tags

  • 15

    L'esperienza e l'amore. Da quanto mai tempo si dice: Senza te non potrei vivere, ancorché tante ripetute esperienze ci dimostrino che si può vivere benissimo?

     

    Esperienza

  • 16

    L'universo è una sfera il cui raggio è uguale alla portata della mia immaginazione.

     

    Universo

  • 17

    La bellezza è il genio della donna: e la sua morale.

     

    Bellezza

  • 18

    La donna? Per certuni un buco: per altri un abisso.

     

    Donne

  • 19

    La parola Dio è un po' come la botte delle Danaidi. Più significati vi si mette dentro, e più è vuota.

     

    Dio

  • 20

    La passione può condurre al delitto. Certo; ma date le stesse circostanze, la ragione conduce all'infamia.

     

    Passione

  • 21

    La sincera modestia è un'ipocrisia da grandi. Bisogna sentirsi ricchi, per confessare la propria miseria.

     

    Ipocrisia

    Falsità

  • 22

    La vita non è filosofica: l'oggi trascorre, e domani il sole si leva anche se io nego la realtà dello spazio e del tempo.

     

    Vita

  • 23

    Non c'è migliore ottimista di chi si frega di tutto.

     

    Ottimismo

  • 24

    Non mi piace che la polizia s'immischi in cose amorose: ma semmai, nel caso di una donna colta in flagrante adulterio, si cominci coll'arrestare il marito.

     

    no tags

  • 25

    Ogni vero artista, per creare efficacemente, ha bisogno di credersi più grande di tutti i suoi compagni viventi. Ma non deve dirlo. Neanche a se stesso.

     

    Artista

  • 26

    Ottimo servizio da rendere a un amico: Allontanare da lui con tutti i mezzi possibili ogni occasione di fare il miserabile con noi.

     

    Amicizia

  • 27

    Per ironia si intende qui quello stato dello spirito cui si arriva quando, dopo avervi meditato e studiato, cercato e vissuto, si viene a scoprire che il gran problema della nostra più profonda anima: il senso dei sensi, non era altro che un nonsenso.

     

    Ironia

  • 28

    Questa nostra epoca difetta di stile perché difetta di unità spirituale. Qui sta la tragedia del nostro tempo rispetto ad altri della storia più felici.

     

    Difetti

  • 29

    Si può dire dell'arte quel che il cinico Antistene diceva del concetto: -è ciò che esprime l'essenza durevole delle cose-.

     

    Arte

  • 30

    Tutti gli amori finiscono così male che l'atto più profondamente amoroso è forse quello di non farsi amare da colui che amiamo.

     

    Amore

  • 31

    Tutto si paga con 24 ore di giovinezza al giorno.

     

    Giovinezza

  • 32

    Un poeta ammogliato è già una strana cosa. Felice in famiglia, è poi davvero un fenomeno degno di studio.

     

    no tags

  • 33

    Una civiltà senza arti sarebbe una vasta azienda, e la sua storia un bilancio

     

    no tags

  • 34

    È forse meno difficile essere un genio che trovare chi sia capace di accorgersene.

     

    Genialità

  • 35

    È seccante che le mogli si accorgano sempre dei difetti dei loro mariti, soltanto quando hanno già un amante.

     

    Difetti

2017-05-01T05:37:24+02:00