223 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Aristotele

Aristotele frasi famose

☰ Biografia...

Bio in scrittura

  • 1) Platone mi è caro, ma la verità mi è ancora più cara.
    Verità
  • 2) Prima bisogna vivere, e dopo si può filosofare.
    Vivere
  • 3) Quale vantaggio hanno i bugiardi? Che quando dicono la verità non sono creduti.
    Menzogna
  • 4) Quando un albero è stato abbattuto, tutti vi fanno legna.
    Opportunismo
  • 5) Quello che spinse gli uomini alla scienza è lo stupore.
    Scienza
  • 6) Se Dio esiste dobbiamo riconoscerlo nella natura immobile e indipendente.
    Dio
  • 7) Se c'e' soluzione perché ti preoccupi? Se non c'é soluzione perché ti preoccupi?
    no tags
  • 8) Se dipende da noi compiere le azioni belle e quelle brutte, e analogamente anche il non compierle, e se è questo l'essere buoni o cattivi, allora dipende da noi l'essere virtuosi o viziosi.
    no tags
  • 9) Se gli uomini hanno filosofato per liberarsi dall'ignoranza, è evidente che ricercarono il conoscere solo al fine di sapere e non per conseguire qualche utilità pratica. E il modo stesso in cui si sono svolti i fatti lo dimostra: quando c'era già pressoché tutto ciò che necessitava alla vita ed anche all'agiatezza e al benessere, allora si incominciò a ricercare questa forma di conoscenza.
    Filosofia
  • 10) Se la natura non fa nulla d'incompiuto né invano, è necessario che la natura abbia fatto tutto a causa degli uomini.
    Natura
  • 11) Se si deve filosofare, si deve filosofare e se non si deve filosofare, si deve filosofare; in ogni caso dunque si deve filosofare. Se infatti la filosofia esiste, siamo certamente tenuti a filosofare, dal momento che essa esiste; se invece non esiste, anche in questo caso siamo tenuti a cercare come mai la filosofia non esiste, e cercando facciamo filosofia, dal momento che la ricerca è la causa e l'origine della filosofia.
    Filosofia
  • 12) Senza amici nessuno sceglierebbe di vivere, anche se avesse tutti gli altri beni.
    Amicizia
  • 13) Senza causa o principio è impossibile che alcuna cosa esista o sia fatta.
    no tags
  • 14) Senza un'immaginazione, pensare è impossibile.
    Immaginazione
  • 15) Si decide in fretta di essere amici, ma l'amicizia è un frutto che matura lentamente.
    Amicizia
  • 16) Siamo quello che facciamo ripetutamente. L'eccellenza non è dunque un atto, ma un'abitudine.
    no tags
  • 17) Temere, ardire, desiderare, adirarsi, aver pietà, e in generale provar piacere e dolore è possibile in maggiore o minore misura, e in entrambi i casi non bene. Al contrario, provare queste passioni quando è il momento, per motivi convenienti, verso le persone giuste, per il fine e nel modo che si deve, questo è il mezzo e perciò l'ottimo, il che è proprio della virtù.
    Virtù
  • 18) Tutta l'educazione proviene dalla madre.
    EducazioneMamma
  • 19) La distanza non interrompe un’amicizia, ma solo l’attività di essa.
    Amicizia a distanza
  • 20) Tutti gl'uomini straordinari sono palesemente malinconici, collocando l'uomo malinconico a una zona prossima all'alterazione.
    Malinconia
  • 21) Tutti gli uomini per natura tendono al sapere.
    Sapere
  • 22) Un essere che per natura non appartiene a se stesso ma a un altro, pur essendo uomo, questo è per natura schiavo: e appartiene a un altro chi, pur essendo uomo, è oggetto di proprietà.
    no tags
  • 23) Un tutto è ciò che ha principio e mezzo e fine.
    no tags
  • 24) Un uomo potrebbe possedere le tutte le ricchezze del mondo, ma se non ha amici con cui condividerle, è come se non avesse nulla.
    Amicizia
  • 25) Un'assurdità plausibile è sempre meglio di una possibilità che non convince.
    no tags
  • 26) Una rondine non fa primavera.
    no tags
  • 27) Uno stato è governato meglio da un uomo ottimo che da un'ottima legge.
    no tags
  • 28) Vivere bene è meglio che vivere.
    Vivere
  • 29) È a causa del sentimento della meraviglia che gli uomini ora, come al principio, cominciano a filosofare.
    Filosofia
  • 30) È bene, nella vita come ad un banchetto, non alzarsi né assetati né ubriachi.
    Vita
  • 31) È credenza comune pensare che la felicità dipenda dal tempo libero.
    Felicità
  • 32) È da tutti ed è facile adirarsi, e donare denaro e far spese: ma farlo con chi si deve, nella misura giusta, al momento opportuno, con lo scopo e nel modo convenienti, non è più da tutti né facile. Ed è per questo che il farlo bene è cosa rara, degna di lode e bella.
    no tags
  • 33) È nella natura del desiderio di non poter essere soddisfatto e la maggior parte degli uomini vive solo per soddisfarlo.
    Desiderio
  • 34) È probabile che l'improbabile accada.
    no tags
  • 35) Ci si deve liberare della speranza che il mare possa mai riposare. Dobbiamo imparare a navigare in venti forti.
    Mare
  • 36) Dobbiamo liberarci dalla speranza che il mare esisterà per sempre. Dobbiamo imparare a navigare nel vento.
    Imparare
  • 37) Il segreto negli affari è conoscere qualcosa che nessun altro sa.
    Affari
  • 38) Meglio essere infelici sui cuscini di una Rolls Royce che sulle panchette di un tram.
    Infelicità
  • 39) Non esistono amici o nemici, ma solo concorrenti.
    no tags
  • 40) Non esistono né il bene né il male. Esiste solo ciò che è possibile.
    no tags
  • 41) Non si deve correre dietro al denaro; bisogna andargli incontro.
    Denaro
  • 42) Per aver successo in affari è necessario fare in modo che gli altri riescano a vedere le cose nel modo in cui le vedi tu.
    SuccessoAffari
  • 43) Per avere successo, sii abbronzato, vai a vivere in un palazzo elegante (anche se abiti in cantina), fatti vedere nei ristoranti alla moda, e, se chiedi un prestito, vacci giù pesante.
    Successo
  • 44) Quando un uomo afferma che col denaro si può ottenere tutto, puoi esser certo che non ne ha mai avuto.
    Denaro
  • 45) Se le donne non esistessero tutti i soldi del mondo non avrebbero alcun significato.
    Donne
  • 46) Un miliardario spesso non è che un povero uomo con tanti soldi.
    no tags
  • 47) È nei nostri momenti più bui che dobbiamo concentrarci per vedere la luce.
    no tags
  • 48) Ci sono tre tipi di amicizia: amicizia basata sul piacere; amicizia basata sull’interesse; amicizia basata sulla bontà.
    Amicizia
  • 49) A ragione definirono il bene: ciò a cui ogni cosa tende.
    Bene
  • 50) A volte anche il pensare danneggia la salute.
    Pensare
  • 51) Amare significa volere per una persona le cose che si ritengono buone, a motivo di lei e non per sé stessi, ed essere pronti a compiere queste cose, secondo le proprie possibilità.
    Amore
  • 52) Amare è gioire, mentre crediamo di gioire solo se siamo amati.
    Amore
  • 53) Che cosa invecchia presto? La gratitudine.
    Gratitudine
  • 54) Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più.
    Sapere
  • 55) Chi non conosce il suo limite tema il destino.
    Limite
  • 56) Chi non è in grado di entrare nella comunità o per la sua autosufficienza non ne sente il bisogno, non è parte dello Stato, e di conseguenza è o bestia o dio.
    no tags
  • 57) Chi pensa sia necessario filosofare, deve filosofare e chi pensa che non si debba filosofare, deve filosofare per dimostrare che non si deve filosofare; dunque si deve filosofare in ogni caso o andarsene di qui, dando l'addio alla vita, poiché tutte le altre cose sembrano essere solo chiacchiere e vaniloqui.
    Filosofia
  • 58) Chi si accinge a diventare un buon capo deve prima essere stato sotto un capo.
    no tags
  • 59) Chi è incapace di vivere in società, o non ne ha bisogno perché è sufficiente a sé stesso, deve essere o una bestia o un dio.
    Vivere
  • 60) Chiamiamo libero colui che esiste per sé stesso e non per un altro.
    Libertà
  • 61) Chiunque può arrabbiarsi, questo è facile; ma arrabbiarsi con la persona giusta, e nel grado giusto, ed al momento giusto, e per lo scopo giusto, e nel modo giusto: questo non è nelle possibilità di chiunque e non è facile.
    Rabbia
  • 62) Ci si dovrebbe comportare con i propri amici come noi vorremmo che si comportassero con noi.
    no tags
  • 63) Ciascuno giudica bene ciò che conosce, e solo di questo è buon giudice.
    Giudicare
  • 64) Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendo.
    Abitudine
  • 65) Colui che affronta, pur temendole, le cose che si deve, e che corrispondentemente ha ardire come e quando si deve, è coraggioso.
    Coraggio
  • 66) Come comportarsi con gli amici? Come vorremmo che loro si comportassero con noi.
    Amicizia finita
  • 67) Come nelle Olimpiadi sono incoronati non i più belli e i più forti, ma quelli che partecipano alla gara (e tra di essi infatti vi sono i vincitori), così nella vita chi agisce giustamente diviene partecipe del bello e del buono.
    Vita
  • 68) Come, quand'è perfetto, l'uomo è la migliore delle creature, così pure, quando si stacca dalla legge e dalla giustizia, è la peggiore di tutte.
    no tags
  • 69) Compiendo cose giuste diventiamo giusti, compiendo cose moderate diventiamo moderati, facendo cose coraggiose, coraggiosi.
    no tags
  • 70) Comune alla democrazia, all'oligarchia, (alla monarchia) e ad ogni costituzione è la necessità di badare a che nessuno si innalzi in potenza tanto da superare la giusta misura.
    Potere
  • 71) Dello schiavo, che è uno strumento vivente, bisogna aver cura nella misura in cui è buono al lavoro.
    no tags
  • 72) Dio è troppo perfetto per poter pensare ad altro che a sé.
    Dio
  • 73) Due sono infatti, le cose che portano gli uomini a preoccuparsi e ad amare: ciò che è proprio e ciò che è caro.
    Amore
  • 74) Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la felicità.
    Felicità
  • 75) Essere irragionevoli è un diritto umano.
    no tags
  • 76) Facciamo la guerra per poter vivere in pace.
    Guerra
  • 77) Forse il risultato più apprezzabile di tutta l'educazione e la capacità di fare ciò che va fatto nel momento in cui è necessario che venga fatto, sia che piaccia o no. È la prima lezione che dovrebbe essere appresa ma probabilmente è l'ultima che una persona impara veramente.
    Educazione
  • 78) Se sulla terra prevalesse l'amore, tutte le leggi sarebbero superflue.
    no tags
  • 79) Gli inferiori si ribellano per poter essere uguali e gli uguali per poter essere superiori. È questo lo stato d'animo da cui nascono le rivoluzioni.
    Rivoluzione
  • 80) Contro chi solleva delle obiezioni a proposito di tutto bisogna schierarsi con ogni mezzo.
    » Organonno tags
  • 81) Gli spartani rendono i fanciulli bestiali con le eccessive fatiche.
    Educazione
  • 82) Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità.
    no tags
  • 83) Gli uomini colti sono superiori agli uomini incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti.
    Superiorità
  • 84) Chi pensa sia necessario filosofare deve filosofare e chi pensa non si debba filosofare deve filosofare per dimostrare che non si deve filosofare; dunque si deve filosofare in ogni caso o andarsene di qui, dando l'addio alla vita, poiché tutte le altre cose sembrano essere solo chiacchiere e vaniloqui.
    » Protrepticono tags
  • 85) Gli uomini creano gli dèi a propria immagine, non solo riguardo alla loro forma, ma anche al loro modo di vivere.
    Dèi
  • 86) E alcuni affermano che l'anima è mescolata proprio nell'universo, per cui – forse – anche Talete ritenne che tutte le cose sono piene di dei.
    » AnimaUniverso
  • 87) Gli uomini diventano filosofi perché sono dotati della capacità di meravigliarsi.
    Filosofia
  • 88) Gli inferiori si ribellano per ottenere l'uguaglianza e coloro che hanno ottenuto l'uguaglianza si ribellano per ottenere dei privilegi.
    » Politica e Costituzione di Atene.Uguaglianza
  • 89) Gli uomini hanno cominciato a filosofare, ora come in origine, a causa della meraviglia: mentre da principio restavano meravigliati di fronte alle difficoltà più semplici, in seguito, progredendo a poco a poco, giunsero a porsi problemi sempre maggiori.
    no tags
  • 90) La cultura è un ornamento nella buona sorte ma un rifugio nell'avversa.
    » Vite dei filosofi.no tags
  • 91) Ha vissuto bene chi ha saputo bene stare nascosto.
    Vivere
  • 92) Non bisogna dunque porre ad un qualsiasi scienziato ogni possibile domanda, né uno scienziato dovrà rispondere a ogni domanda su qualsiasi argomento.
    no tags
  • 93) I giovani non sono sospettosi perchè di male non ne hanno ancora visto molto; sono fiduciosi perchè non hanno ancora avuto il tempo di essere ingannati.
    Giovinezza
  • 94) Non si deve nutrire un infantile disgusto verso lo studio dei viventi più umili: [...] occorre affrontare senza disgusto l'indagine su ognuno degli animali, giacché in tutti vi è qualche cosa di naturale e di bello.
    no tags
  • 95) I mali congiungono gli uomini.
    Male
  • 96) Non si potrà mai dimostrare una proposizione di una certa scienza mediante un'altra scienza.
    no tags
  • 97) I malvagi obbediscono per paura. I buoni, per amore.
    no tags
  • 98) Riguardo alle esigenze della poesia, bisogna tener presente che cosa impossibile ma credibile, è sempre da preferire a cosa incredibile anche se possibile.
    no tags
  • 99) I malvagi sono colmi di pentimento.
    Malvagità
  • 100) Sedendo e riposando, l'anima diventa sapiente.
    Anima
  • 101) Un tutto è ciò che è ha principio e mezzo e fine
    no tags
  • 102) Il discorso falso trae le mosse da una falsa premessa.
    Falsità
  • 103) Considero più valoroso colui che sopraffà i propri desideri che non colui che conquista i propri nemici; perché la vittoria più dura è contro se stessi.
    Vittoria
  • 104) Il poeta è un imitatore, come il pittore o qualunque altro artista che produca delle immagini. Perciò egli deve necessariamente seguire una delle tre maniere di imitare: deve rappresentare le cose o come furono o sono realmente, o come si dice e si crede che siano, o come dovrebbero essere.
    no tags
  • 105) Se non esistesse nulla di eterno, neppure il divenire sarebbe possibile.
    no tags
  • 106) Il proverbio è un avanzo dell'antica filosofia, conservatosi fra molte rovine per la sua brevità ed opportunità.
    no tags
  • 107) Anche quando le leggi sono scritte non dovrebbero mai rimanere immutate.
    no tags
  • 108) Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere.
    Saggezza
  • 109) Chi è incapace di vivere in società, o non ne ha bisogno perché è sufficiente a se stesso, deve essere o una bestia o un dio.
    no tags
  • 110) C'è solo un modo per evitare le critiche: non fare nulla, non dire nulla e non essere niente.
    Motivazionali
  • 111) Il saggio non si espone al pericolo senza motivo, poiché sono poche le cose di cui gl'importi abbastanza; ma è disposto, nelle grandi prove, a dare perfino la vita, sapendo che a certe condizioni non vale la pena di vivere.
    Saggezza
  • 112) Chiamiamo libero colui che esiste per se stesso e non per un altro.
    no tags
  • 113) Il tutto è maggiore della somma delle sue parti.
    no tags
  • 114) Si ama quello che colpisce e si è colpiti da ciò che non è ordinario.
    no tags
  • 115) In ogni caso la causa della rivolta è l'inuguaglianza.
    no tags
  • 116) Non c'è amicizia salda senza fiducia: e non c'è fiducia senza far passare un certo tempo.
    Fiducia
  • 117) In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso.
    Natura
  • 118) Gli uomini malinconici sono tra tutti i più arguti.
    no tags
  • 119) L'abitudine è in qualche modo simile alla natura, giacché -spesso- e -sempre- sono vicini; la natura è di ciò che è sempre, l'abitudine di ciò che è spesso.
    Abitudine
  • 120) L'arguzia è insolenza educata.
    no tags
  • 121) L'amicizia o trova gli uomini simili o tali li rende.
    Amicizia
  • 122) L'atto di ciò che è in potenza è il movimento.
    no tags
  • 123) L'amicizia è un'anima sola, che vive in più corpi.
    Amicizia
  • 124) Di uomini che peccano per difetto in ciò che riguarda i piaceri o che godono meno di quanto non sia conveniente, non ce ne sono molti: non è umana una simile insensibilità.
    no tags
  • 125) L'amore è cercare ciò di cui siamo privi.
    Amore
  • 126) Gli Ateniesi hanno inventato il frumento e le leggi: del frumento hanno poi sempre fatto uso, delle leggi mai.
    no tags
  • 127) L'amore è composto da un'unica anima che abita due corpi.
    Amore
  • 128) Noi siamo quello che facciamo ripetutamente.
    no tags
  • 129) L'intelligenza non consiste soltanto nella conoscenza, ma anche nella capacità di applicare la conoscenza alla pratica.
    Intelligenza
  • 130) L'uomo coraggioso è impavido quanto può esserlo un uomo. Temerà, dunque, anche le cose a misura d'uomo, ma vi farà fronte come si deve e come vuole la ragione, in vista del bello, perché questo è il fine della virtù.
    Coraggio
  • 131) Dove si incrociano le tue capacità e le necessità del mondo risiede la tua chiamata.
    no tags
  • 132) L'uomo veramente buono e saggio sopporta dignitosamente tutte le vicende della sorte e tra le azioni che gli si prospettano compie sempre quelle più belle, come anche il buon generale usa l'esercito di cui dispone nel modo più efficace in guerra.
    Saggezza
  • 133) Della verecondia non conviene parlare come di una virtù: infatti essa è più simile ad un sentimento che non a una disposizione d'animo.
    » Etica NicomacheaVirtù
  • 134) L'uomo è per natura superiore, la donna inferiore; il primo comanda, l'altra ubbidisce, nell'uno v'è il coraggio della deliberazione, nell'altra quello della subordinazione.
    Uomini
  • 135) La natura non fa niente senza scopo.
    » Politicano tags
  • 136) L'uomo è per natura un animale politico.
    no tags
  • 137) Il piacere nel lavoro aggiunge perfezione al compito che svolgiamo.
    no tags
  • 138) L'uomo è per natura un animale socievole.
    Uomini
  • 139) Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.
    no tags
  • 140) La bellezza è la migliore lettera di raccomandazione.
    Bellezza
  • 141) L'uomo è per natura un animale destinato a vivere in comunità.
    no tags
  • 142) La cattiva sorte ci mostra chi non sono i veri amici.
    Amicizia falsa
  • 143) Adirarsi è facile. Ma adirarsi con la persona giusta, nel momento giusto, per il giusto motivo, è difficile.
    no tags
  • 144) La cultura è il miglior viatico per la vecchiaia.
    Cultura
  • 145) È una caratteristica delle menti istruite accontentarsi del grado d'esattezza consentito dalla natura dell'argomento e non cercare l'esattezza laddove solo l'approssimazione è possibile.
    no tags
  • 146) La cultura è un ornamento nella buona sorte, un rifugio nell'avversa.
    Cultura
  • 147) Legge: intelligenza senza passione.
    Intelligenza
  • 148) La democrazia ha origine nell'idea che coloro che sono eguali sotto un qualsiasi rispetto sono eguali sotto tutti i rispetti; essendo egualmente liberi, gli uomini pretendono di essere assolutamente eguali.
    Democrazia
  • 149) Anche agli dei piace scherzare.
    no tags
  • 150) La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli.
    Dignità
  • 151) La felicità non consiste in passatempi e divertimenti, ma in attività virtuose.
    FelicitàVirtù
  • 152) La donna è un uomo inferiore.
    Donne
  • 153) Per prima cosa cercate di rendere i vostri ideali ben definiti, chiari, pratici, trasformandoli in obiettivi. In secondo luogo verificate se avete tutti i mezzi necessari per perseguirli: capacità, soldi, materiali, metodologie. In ultimo fate in modo che tutti i vostri mezzi siano indirizzati al raggiungimento dell'obiettivo.
    no tags
  • 154) La famiglia è l'associazione istituita dalla natura per provvedere alle necessità dell'uomo.
    Famiglia
  • 155) Platone è mio amico, ma la verità è ancora più mia amica.
    » Etica NicomacheaVerità
  • 156) La filosofia ha in sé piaceri meravigliosi per la loro purezza e stabilità, ed è naturale che la vita di coloro che sanno trascorra in modo più piacevole che non la vita di coloro che ricercano.
    Filosofia
  • 157) La giustizia è la virtù più efficace, e né la stella della sera, né quella del mattino sono così meravigliose, e citando il proverbio diciamo: nella giustizia ogni virtù si raccoglie in una sola. Ed è una virtù perfetta al più alto grado perché chi la possiede è in grado di usare la virtù anche verso gli altri e non soltanto verso se stesso.
    » Etica NicomacheaGiustiziaVirtù
  • 158) La filosofia non serve a nulla, dirai; ma sappi che proprio perché priva del legame di servitù é il sapere più nobile.
    Filosofia
  • 159) Le virtù noi le acquistiamo se prima ci siamo esercitati, come accade anche nelle arti. Ciò che infatti dobbiamo fare quando le abbiamo imparate, ciò lo impariamo attraverso la pratica.
    » Etica Nicomacheano tags
  • 160) La gratitudine è un sentimento che invecchia presto.
    Gratitudine
  • 161) È cosa propria di ciascuno e facile l'adirarsi, il donar denaro e lo spendere: invece il sapere con chi e quanto e quando e perché e come si deve far ciò, questo non è né proprio di ciascuno, né facile.
    » Etica Nicomacheano tags
  • 162) La libertà è la base di uno stato democratico.
    Libertà
  • 163) Non è possibile essere virtuosi senza la saggezza, né essere saggi senza la virtù etica
    » Etica NicomacheaSaggezzaVirtù
  • 164) La materia per se stessa è inconoscibile.
    no tags
  • 165) L'errore avviene in molti modi (infatti il male è proprio dell'infinito, come raffigurano i Pitagorici, mentre il bene è proprio del finito), mentre l'esser retti avviene in un sol modo.
    » Etica Nicomacheano tags
  • 166) La memoria è lo scriba dell'anima.
    Memoria
  • 167) Sembra che il millantatore sia uno che simuli cose illustri, che in realtà non possiede, o maggiori di quelle che possiede; l'ironico al contrario nega d'avere ciò che ha e cerca di diminuirlo.
    » Etica Nicomacheano tags
  • 168) La minima deviazione iniziale della verità si moltiplica col tempo in migliaia di volte.
    Verità
  • 169) Facciamo guerra per essere poi in pace.
    » Etica NicomacheaGuerra
  • 170) La modestia non può essere una virtù, perché assomiglia più ad una sofferenza che ad una qualità.
    no tags
  • 171) Il non risentirsi delle offese è da uomo vile e schiavo.
    » Etica Nicomacheano tags
  • 172) La natura non fa nulla di inutile.
    Natura
  • 173) Ciò che è conforme a natura è dolce.
    » Historia animaliumDolcezza
  • 174) La più piccola iniziale deviazione dalla verità si moltiplica, via via che procede, mille volte tanto.
    Verità
  • 175) Noi reputiamo di sapere, solo quando siamo riusciti a discernere le cause.
    » Metafisicano tags
  • 176) La sfortuna rivela quelli che non sono effettivamente amici, ma che lo sono stati solo per interesse: il tempo rileva entrambi.
    Sfortuna
  • 177) Se, in effetti, ci fosse un movimento avente per fine un altro movimento, questo dovrebbe avere, a sua volta, qualche altro fine; ma, poiché è impossibile andare all'infinito, il fine di ogni movimento dovrà essere qualcuno dei corpi divini che si muovono nel cielo.
    » Metafisicano tags
  • 178) La sola differenza che c'è tra schiavo e animale è che gli animali obbediscono non indotti dalla ragione, ma dalle percosse; tuttavia l'utilità che si ricava sia dagli uni che dagli altri è poco diversa, perché tanto gli schiavi quanto gli animali domestici ci aiutano col corpo a soddisfare i nostri bisogni.
    no tags
  • 179) È il valore dell'oggetto proprio della conoscenza quello che determina la superiorità di una scienza, o la sua inferiorità.
    » Metafisicano tags
  • 180) La speranza è un sogno ad occhi aperti.
    Speranza
  • 181) Grazie all'esperienza progrediscono la scienza e l'arte.
    » MetafisicaEsperienza
  • 182) La virtù dipende da noi, e così pure il vizio. Infatti, nei casi in cui dipende da noi l'agire, dipende da noi anche il non agire, e in quelli in cui dipende da noi il non agire, dipende da noi anche l'agire.
    no tags
  • 183) L'uomo per natura è un essere socievole.
    » Politicano tags
  • 184) La virtù risplende nelle disgrazie.
    Virtù
  • 185) Nessuno si fa tiranno per ripararsi dal freddo.
    » Politicano tags
  • 186) La vita è nel movimento.
    Vita
  • 187) La comunità statale migliore è quella fondata sul ceto medio.
    » Politicano tags
  • 188) Le persone oneste e intelligenti difficilmente fanno una rivoluzione, perché sono sempre in minoranza.
    Onestà
  • 189) Le rivoluzioni dunque non riguardano piccole questioni, ma nascono da piccole questioni e mettono in gioco grandi questioni.
    » Politicano tags
  • 190) Le persone perfette non combattono, non mentono, non commettono errori e non esistono.
    Perfezione
  • 191) Base della costituzione democratica è la libertà.
    » PoliticaLibertà
  • 192) Le più grandi virtù sono quelle che sono più utili per le altre persone.
    Virtù
  • 193) La legge è ordine e, di necessità, la buona legge è buon ordine.
    » Politicano tags
  • 194) Le radici della cultura sono amare, ma i frutti sono dolci.
    Cultura
  • 195) È nella natura del desiderio di non poter essere soddisfatto, e la maggior parte degli uomini vive solo per soddisfarlo.
    » Politicano tags
  • 196) Le rivoluzioni non sono sciocchezze, ma dalle sciocchezze hanno origine.
    Rivoluzione
  • 197) È impossibile che una cosa sia o divenga senza una causa o un principio.
    » Retoricano tags
  • 198) Lo scopo del lavoro è quello di guadagnarsi il tempo libero.
    Lavoro
  • 199) L'abitudine diventa come qualcosa d'innato.
    » Retoricano tags
  • 200) Lo stato delle stelle, in confronto all'uomo, sarebbe penoso se l'eccellenza dell'anima venisse ad esso negata e attribuita invece alle formiche, agli scarafaggi o alle erbe.
    Stelle
  • 201) Cos'è un amico? Una singola anima che vive in due corpi.
    AnimaAmicizia
  • 202) Lo studio è la migliore previdenza per la vecchiaia.
    no tags
  • 203) Dio è troppo perfetto per poter pensare ad altro che a se stesso.
    no tags
  • 204) Nel concepire un ideale possiamo presumere quel che vogliamo, ma dovremmo evitare le impossibilità.
    Impossibile
  • 205) È bene, nella vita come ad un banchetto, non alzarsi né assetati né ubriachi.
    Vita
  • 206) Nessuno incolpi un uomo di essere brutto.
    Bruttezza
  • 207) I malvagi obbediscono per paura; i buoni, per amore.
    Paura
  • 208) Noi siamo quello che facciamo costantemente. L'eccellenza quindi non è un atto ma un'abitudine.
    no tags
  • 209) Il saggio non si espone al pericolo senza motivo, poiché sono poche le cose di cui gl'importi abbastanza; ma è disposto, nelle grandi prove, a dare perfino la vita, sapendo che a certe condizioni non vale la pena di vivere.
    no tags
  • 210) Non bisogna dar retta a coloro che consigliano all'uomo perché è mortale di limitarsi a pensare cose umane e mortali; anzi, al contrario, per quanto è possibile, bisogna comportarsi da immortali e far di tutto per vivere secondo la parte più nobile che è in noi.
    no tags
  • 211) I malvagi sono colmi di pentimento.
    no tags
  • 212) Non conosciamo il vero se non conosciamo la causa.
    no tags
  • 213) La bellezza è la miglior lettera di raccomandazione.
    Bellezza
  • 214) Non esiste grande genio senza una dose di follia.
    Genialità
  • 215) La gratitudine è un sentimento che invecchia presto.
    no tags
  • 216) Non s'ha da cercare se l'anima e il corpo sono uno, come non lo si fa per la cera e la impronta.
    Anima
  • 217) La speranza è un sogno ad occhi aperti.
    Speranza
  • 218) Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.
    Abitudine
  • 219) Se c'è una soluzione perché ti preoccupi? Se non c'è una soluzione perché ti preoccupi?
    no tags
  • 220) Nulla di ciò che è per natura può assumere abitudini ad essa contrarie: per esempio, la pietra che per natura si porta verso il basso non può abituarsi a portarsi verso l'alto, neppure se si volesse abituarla gettandola in alto infinite volte.
    Abitudine
  • 221) Ogni cosa o è principio o deriva da un principio: ma dell'infinito non c'è principio, ché sarebbe il suo limite. Inoltre è ingenerato e incorruttibile, in quanto è un principio, perché di necessità ogni cosa generata deve avere una fine e c'è un termine di ogni distruzione. Perciò, come diciamo, esso non ha principio, ma sembra essere esso principio di tutte le altre cose e tutte abbracciarle e tutte governarle, come dicono quanti non ammettono altre cause oltre l'infinito.
    Vizio
  • 222) Pensate da uomini saggi, ma parlate come la gente comune.
    Saggezza
  • 223) Per la bellezza è indispensabile un'alta statura; le persone piccole possono avere grazia ed eleganza, ma non bellezza.
    Eleganza
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy