55 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Denis Diderot

Denis Diderot aforismi

☰ Biografia...

Nome: Denis Diderot
In Arte:
Luogo di Nascita: ( Francia )
Data Nascita: 5/10/1713
Data Morte: 31/7/1784
Professione: Filosofo, enciclopedista, scrittore, critico d'arte.
Premi:

  • 1) La voce della coscienza e dell'onore è ben debole quando le budella urlano.
    Fame
  • 2) Le donne troppo virtuose hanno in sé qualcosa che non è mai casto.
    Donne
  • 3) Le lacrime del vero attore discendono dal cervello, quelle dell'uomo sensibile salgono dal cuore.
    Lacrime
  • 4) Nessun uomo ha avuto dalla natura il diritto di comandare sugli altri. La libertà è un dono del cielo e ogni individuo della stessa specie ha il diritto di fruirne non appena è dotato di ragione.
    Libertà
  • 5) Noi crediamo di condurre il destino, ma è sempre lui a condurre noi.
    Destino
  • 6) Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene.
    Bene
  • 7) Non bisogna immaginare Dio né troppo buono né cattivo. La giustizia si trova tra l'eccesso di clemenza e la crudeltà; così come le pene limitate stanno tra l'impunità e le pene eterne.
    no tags
  • 8) Non è necessario conoscere una lingua per tradurla, perché si traduce soltanto per persone che non la conoscono.
    Traduzione
  • 9) Perché i miracoli di Gesù Cristo sono autentici e quelli di Esculapio, di Apollonio di Tania e di Maometto sono falsi?
    Falsità
  • 10) Quando si crede troppo, si rischia tanto quanto si crede troppo poco.
    Credere
  • 11) Quando si scrive delle donne, bisogna intingere la penna nell'arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle.
    Donne
  • 12) Sai quali sono i cattivi padri? Quelli che hanno dimenticato gli errori della loro giovinezza.
    Padre
  • 13) Se la mia ragione viene dall'alto, è la voce del cielo che mi parla attraverso di essa; bisogna che l'ascolti.
    no tags
  • 14) Se la ragione ci è stata offerta dal cielo e lo stesso si può dire della fede, allora il cielo ci ha presentato due doni incompatibili e contraddittori.
    Cielo
  • 15) Si corre lo stesso rischio a credere troppo che a credere troppo poco.
    Credere
  • 16) Si declama tanto contro le passioni, causa di tutti gli affanni umani, e si dimentica che sono anche la causa di tutte le nostre gioie.
    Passione
  • 17) Si dice che il desiderio è il prodotto della volontà, ma in realtà è vero il contrario: la volontà è il prodotto del desiderio.
    Desiderio
  • 18) Si rischia tanto a credere troppo quanto a credere troppo poco.
    Credere
  • 19) Togliete a un cristiano la paura dell'inferno e gli avrete tolto la fede.
    no tags
  • 20) Un giorno fu chiesto a qualcuno se ci fossero dei veri atei. Credete, rispose, che ci siano dei veri cristiani?
    no tags
  • 21) Un grande filosofo poneva l'anima, la nostra s'intende, nella ghiandola pineale. Se ne accordassi una alle donne, so ben io dove la collocherei.
    Anima
  • 22) Un'estrema sensibilità fa gli attori mediocri; una sensibilità mediocre fa la folla dei cattivi attori; e l'assoluta mancanza di sensibilità è il presupposto per gli attori grandissimi.
    Sensibilità
  • 23) È facile criticare giustamente; e difficile eseguire anche mediocremente.
    no tags
  • 24) È il colmo della follia riproporsi la soppressione delle passioni. Questo è il bel progetto del devoto, che si tormenta come un forsennato per non desiderare nulla, non amare nulla, non sentire nulla, e che finirebbe per diventare un vero e proprio mostro se riuscisse a realizzarlo!
    Passione
  • 25) C'è chi muore oscuro perché non ha avuto un diverso teatro.
    Morte
  • 26) Che sciocca occupazione quella d'impedirci di provare un piacere o farci arrossire di quello che abbiamo provato! È l'occupazione del critico.
    no tags
  • 27) Ci sono alcuni dei quali non bisogna dire che temono Dio, ma piuttosto che ne hanno paura.
    Dio
  • 28) Con la virtù si fanno solo opere fredde. Sono la passione e il vizio ad animarle.
    Passione
  • 29) Dal fanatismo alla barbarie c'è solo un passo.
    no tags
  • 30) Diffidate di chi viene a mettere ordine.
    no tags
  • 31) Esiste solo una passione, la passione per la felicità.
    Passione
  • 32) I miei pensieri sono le mie puttane.
    Pensiero
  • 33) I piaceri violenti sono come le sofferenze profonde: sono muti.
    Piacere
  • 34) Il Dio dei cristiani è un dio che fa molto caso dei suoi pomi e poco dei suoi figli.
    no tags
  • 35) Il buono vive in società, il malvagio da solo.
    Malvagità
  • 36) Il mondo ha un bell'invecchiare: non cambia. Può darsi che l'individuo si perfezioni, ma la moltitudine dell'umanità non diventa né migliore né peggiore.
    Vecchiaia
  • 37) Il pensiero della non esistenza di Dio non ha mai spaventato nessuno, ma è terrorizzante invece pensare che ne esista uno come quello che mi hanno descritto.
    Dio
  • 38) Il potere acquistato con la violenza è mera usurpazione e dura solo finché la forza di chi comanda prevale su quella di coloro che obbediscono; sicché, se questi ultimi diventano a loro volta i più forti e si scrollano di dosso il giogo, lo fanno con altrettanto diritto e giustizia di chi l'aveva loro imposto. La stessa legge che ha fondato l'autorità la distrugge; è la legge del più forte.
    Potere
  • 39) Il vero martire attende la morte. Il fanatico le corre incontro.
    Morte
  • 40) In più d'una occasione ho notato che una donna credeva di seguire la sua testa e in realtà obbediva al suo gioiello.
    Donne
  • 41) L'amore toglie acutezza di spirito a chi ne ha e ne da a chi non la possiede.
    Amore
  • 42) L'ignoranza e la mancanza di curiosità sono due guanciali molto morbidi, ma per trovarli tali occorre avere una testa ben fatta come Montaigne.
    Ignoranza
  • 43) L'ignoranza è più vicino alla verità del pregiudizio.
    IgnoranzaPregiudizio
  • 44) L'occhio e l'ala di farfalla bastano per annientare un ateo.
    Occhi
  • 45) L'uomo si crede savio, quando la sua pazzia sonnecchia.
    Pazzia
  • 46) La cosa peggiore è la posizione stentata in cui ci tiene il bisogno; l'uomo bisognoso non cammina normalmente; egli salta, striscia, si contorce, si trascina, passa la vita ad assumere e a eseguire delle posizioni.
    no tags
  • 47) La danza è una poesia.
    Danza
  • 48) La mancanza di successo è l'unica cosa che faccia dare alle azioni il nome che meritano; perciò l'inettitudine è la sola che soffra di rimorsi.
    SuccessoRimorso
  • 49) La mente si comporta come quei giovani dissoluti che corrono dietro alle ragazze con l'aria sventata, il volto sorridente, l'occhio vivace e il nasino all'insù, corteggiandole tutte senza attaccarsi a nessuna di loro. Ecco: i miei pensieri sono le mie puttane.
    Mente
  • 50) La natura è bella e buona quando ci è propizia, brutta e cattiva quando ci affligge. Sovente è ai nostri stessi sforzi ch'essa deve almeno una parte del suo fascino.
    Natura
  • 51) La religione di Gesù Cristo, annunciata da ignoranti, ha fatto i primi cristiani. La stessa religione, predicata da dotti, oggi fa soltanto degli increduli.
    Religione
  • 52) La saggezza non è altro che la scienza della felicità.
    Saggezza
  • 53) La sensibilità non è la qualità di un grande genio.
    Sensibilità
  • 54) La sensibilità non è mai disgiunta da una certa debolezza di organizzazione.
    Sensibilità
  • 55) La superstizione fa più ingiuria a Dio dell'ateismo.
    no tags
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy