Le Frasi più Belle di Hermann Hesse

»»Hermann Hesse
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

135 Aforismi e Citazioni di Hermann Hesse

  • Hermann Hesse frasi Famose

Breve Biografia di Hermann Hesse

Nome: Hermann Hesse
In Arte:
Luogo di Nascita: Calw ( Germania )
Data Nascita: 2/7/1877
Data Morte: 9/8/1962
Professione: Scrittore, poeta, aforista, filosofo, pittore
Premi:


  • 1

    A nulla l'uomo rinuncia con più fatica che a un vizio, e pochi vizi sono così ostinati come quello di cui è vittima il ladro.

     

    Vizio

  • 2

    Alcuni si ritengono perfetti unicamente perché sono meno esigenti nei propri confronti.

     

    Perfezione

  • 3

    Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente sé stessa e percepisce la propria vita.

     

    Amore

  • 4

    Anche un orologio fermo segna l'ora giusta due volte al giorno.

     

    no tags

  • 5

    Ancora oggi non conosco nulla di più prezioso al mondo di una solida e sincera amicizia fra uomini.

     

    Amicizia

  • 6

    Arte significa: dentro a ogni cosa mostrare Dio.

     

    Arte

  • 7

    Bisogna trovare il proprio sogno perché la strada diventi facile. Ma non esiste un sogno perpetuo. Ogni sogno cede il posto ad un sogno nuovo. E non bisogna trattenere alcuno.

     

    Sogni

  • 8

    Bontà e ragione non sono nella natura, ma esistono in noi con i quali il caso si diverte, ma possiamo essere più forti del caso e della natura, anche se solo per pochi istanti.

     

    Bontà

  • 9

    Chi non può pensare e assumersi in proprio delle responsabilità ha bisogno di un capo e lo invoca.

     

    Responsabilità

  • 10

    Chi non si adatta al mondo è sempre vicino a trovare se stesso. Chi si adatta al mondo non si trova mai, ma può diventare consigliere nazionale.

     

    no tags

  • 11

    Chi possiede coraggio e carattere, è sempre molto inquietante per chi gli sta vicino.

     

    Coraggio

  • 12

    Chi pretende musica invece di miagolio, gioia invece di divertimento, anima invece di denaro, lavoro invece di attività, passione invece di trastullo, per lui questo bel mondo non è una patria.

     

    Mondo

  • 13

    Chiunque si avvicini a una ragazza rischia di essere deriso: questa è la posta. Su, rischia dunque e alla peggio lasciati deridere.

     

    no tags

  • 14

    Ciò che conta è tutto dentro di noi, da fuori nessuno ci può aiutare. Non essere in guerra con se stessi, vivere d'amore e d'accordo con se stessi: allora tutto diventa possibile. Non solo camminare su una fune, ma anche volare.

     

    Determinazione

  • 15

    Ciò che rende l'esistenza preziosa e piacevole sono solo i nostri sentimenti e la nostra sensibilità.

     

    no tags

  • 16

    Come corpo ognuno è singolo, come anima mai.

     

    Anima

  • 17

    Come la pazzia, in un certo senso elevato, è l'inizio di ogni sapienza, così la schizofrenia è l'inizio di tutte le arti, di ogni fantasia.

     

    no tags

  • 18

    Con la psicologia si possono scrivere libri, ma non penetrare nel cuore di un uomo.

     

    Psicologia

  • 19

    Contro le infamie della vita le armi migliori sono: la forza d'animo, la tenacia e la pazienza. La forza d'animo irrobustisce, la tenacia diverte e la pazienza dà pace.

     

    Vita

  • 20

    Cosa sono i millenni? Una manciata di tempo. Polvere in confronto a un unico sguardo dell'eternità.

     

    Eternità

  • 21

    Destino e carattere sono due nomi di un medesimo concetto.

     

    Destino

  • 22

    Dove animali più nobili si estinguono, vince il coniglio, che non ha pretese, vive contento e continua a riprodursi all'infinito.

     

    Animali

  • 23

    Ecco, vedi, io mi sono innamorato due volte nella vita, ma sul serio, e tutt'e due le volte ero sicuro che sarebbe stato per sempre e fino alla morte, e tutt'e due le volte è finita e non sono morto.

     

    Amore

  • 24

    Era proprio così: anche le cose tristi passavano, anche i dolori, le disperazioni, come le gioie, impallidivano, perdevano la loro profondità e il loro valore, fin che veniva un momento in cui non ci si poteva più ricordare cos'era stato a far tanto male. Anche i dolori sfiorivano ed appassivano.

     

    Dolore

  • 25

    Felice è chi è capace di amare molto. Ma amare e desiderare non sono la stessa cosa.

     

    Felicità

  • 26

    Finché l'uomo resta un animale, vive per il combattimento, a spese degli altri, teme e odia il prossimo. La vita, quindi, è guerra.

     

    Vita

  • 27

    Gran parte dei nostri sogni li viviamo con assai maggiore intensità della nostra esistenza da svegli.

     

    Sogni

  • 28

    I dolori, le delusioni e la malinconia non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore e dignità, ma per maturarci.

     

    Delusione

    Malinconia

  • 29

    I giovani credono di vivere in eterno e perciò assecondano ogni pensiero e ogni desiderio. I vecchi si sono già accorti che da qualche parte c'è una fine, e che tutto ciò che si possiede e si fa per sè soli, alla fine cadrà in una fossa.

     

    Vivere

  • 30

    I libri hanno valore soltanto se conducono alla vita, se servono e giovano alla vita, ed è sprecata ogni ora di lettura dalla quale non venga al lettore una scintilla di forza, un presagio di nuova giovinezza, un alito di nuova freschezza.

     

    Libri

  • 31

    I nemici dei buoni libri e del buon gusto non sono comunque coloro che disprezzano i libri, ma chi legge di tutto.

     

    Libri

  • 32

    I vecchi hanno bisogno di una eternità diversa e di credere che non lavorano solo per i vermi. Ecco perchè ci sono moglie e figli, affari, lavoro, patria: per dare uno scopo alle fatiche e ai sacrifici quotidiani.

     

    Vecchiaia

  • 33

    Il dipingere è meraviglioso, rende più allegri e più pazienti. Dopo non si hanno le dita nere come quando si scrive, ma rosse e blu.

     

    no tags

  • 34

    Il male nasce sempre dove l'amore non basta.

     

    Male

  • 35

    Il mondo non è meno strano fuori dei manicomi che dentro.

     

    Mondo

  • 36

    Il nostro compito quali esseri umani consiste nel compiere, all'interno della nostra propria, unica, personale esistenza, un passo in avanti sulla strada che dalla bestia porta all'uomo.

     

    no tags

  • 37

    Il peggior nemico e corruttore dell'uomo è l'impulso radicato nell'indolenza e nel bisogno di tranquillità al collettivismo, alle comunità intese come dogma incrollabile, siano esse religiose o politiche.

     

    no tags

  • 38

    Il razionalista si innamora dei sistemi: Egli è sempre incline a diffidare dei propri istinti.

     

    Istinto

  • 39

    Il richiamo della morte è anche un richiamo d'amore. La morte è dolce se le facciamo buon viso, se l'accettiamo come una delle grandi, eterne forme dell'amore e della trasformazione.

     

    Morte

  • 40

    In natura non esiste nulla di così perfido, selvaggio e crudele come la gente normale.

     

    Gente

  • 41

    In nessun'altra città come a Venezia, ho trovato una tale unità della vita odierna con la vita che ci parla dalle opere d'arte della sua età aurea e nella quale sole e mare sono più essenziali di tutta la storia.

     

    no tags

  • 42

    In ogni gioia c'è questo di splendido, che arriva immeritata e che non si può mai comperare.

     

    Gioia

  • 43

    Io non credo in quei poeti dalle cui menti, si dice, i versi prorompono già compiuti, come dee corazzate. Io so quanta vita interiore e quanto sangue rosso vivo ogni singolo verso genuino deve aver bevuto, prima di poter alzarsi in piedi e camminare da solo.

     

    no tags

  • 44

    L'aforisma è una sorta di gemma, tanto più preziosa quanto più rara, e godibile solo in dosi minime.

     

    Aforismi

  • 45

    L'amore lo si patisce, ma più lo si patisce con dedizione, più ci rende forti.

     

    Amore

  • 46

    L'amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo. L'amore deve avere la forza di attingere la certezza in sé stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà.

     

    Amore

  • 47

    L'amore non esiste per renderci felici. Io credo che esista per dimostrarci quanto sia forte la nostra capacità di sopportare il dolore.

     

    Amore

  • 48

    L'amore non vuole avere, vuole soltanto amare.

     

    Amore

  • 49

    L'amore è il desiderio fattosi saggio.

     

    Amore

  • 50

    L'eccessivo valore che diamo ai minuti, la fretta, che sta alla base del nostro vivere, è senza dubbio il peggior nemico del piacere.

     

    no tags

  • 51

    L'uomo avido di potere incontra la sua rovina nel potere, l'uomo bramoso di denaro nel denaro, il sottomesso nella servitù, il gaudente nel piacere.

     

    no tags

  • 52

    L'uomo si distingue dal resto della natura soprattutto per uno strato gelatinoso di menzogna che lo avvolge e lo protegge.

     

    Menzogna

  • 53

    La bellezza non rende felice colui che la possiede, ma colui che la può amare e desiderare.

     

    Bellezza

  • 54

    La fede, così come l'amore, non passa attraverso la ragione.

     

    Fede

  • 55

    La felicità è amore, nient'altro.

     

    Felicità

  • 56

    La gondola nera, slanciata, e il modo in cui si muove, lieve, senza rumore alcuno, ha qualcosa di strano, una bellezza da sogno, ed è parte integrante della città dell'ozio, dell'amore e della musica.

     

    no tags

  • 57

    La guerra esisterà ancora a lungo, probabilmente per sempre. Tuttavia il superamento della guerra, oggi come ieri, continuerà a essere la più nobile delle nostre mete.

     

    Guerra

  • 58

    La maggior parte degli uomini non vuol nuotare prima di saper nuotare.

     

    Uomini

  • 59

    La maggior parte degli uomini sono come una foglia secca, che si libra nell'aria e scende ondeggiando al suolo. Ma altri, pochi, sono come le stelle fisse, che vanno per un loro corso preciso, e non c'è vento che li tocchi, hanno in sé stessi la loro legge e il loro cammino.

     

    no tags

  • 60

    La malinconia ha questo di diabolico, che non solo ti fa ammalare, ma ti monta la testa e ti rende miope o addirittura superbo.

     

    Malinconia

  • 61

    La mollezza e l'indolenza del corpo vanno di pari passo con quella dello spirito.

     

    no tags

  • 62

    La natura ha migliaia e migliaia di colori, e noi ci siamo messi in testa di ridurne la scala solo ad una ventina.

     

    Natura

  • 63

    La pace è qualcosa che non conosciamo, che soltanto cerchiamo e immaginiamo. La pace è un ideale.

     

    Pace

  • 64

    La saggezza che un dotto tenta di comunicare agli altri, ha sempre un suono di pazzia.

     

    Saggezza

  • 65

    La saggezza non può essere trasmessa. La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia.

     

    Saggezza

  • 66

    La saggezza non è comunicabile. La scienza si può comunicare, ma la saggezza no. Si può trovarla, viverla, si possono fare miracoli con essa, ma spiegarla e insegnarla non si può.

     

    Saggezza

  • 67

    La vera vocazione di ognuno è una sola, quella di conoscere sé stessi.

     

    no tags

  • 68

    La vita di ogni uomo è una via verso sé stesso, il tentativo di una via, l'accenno di un sentiero.

     

    Vita

  • 69

    La vita di un uomo puro e generoso è sempre una cosa sacra e miracolosa, da cui si sprigionano forze inaudite che operano anche in lontananza.

     

    Vita

    Lontananza

  • 70

    Le azioni degli uomini non scaturiscono neppure per la centesima parte da riflessioni razionali. Si può essere pienamente convinti dell'assurdità di un certo comportamento, e tuttavia attuarlo con fervore.

     

    no tags

  • 71

    Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell'anima. E a chi piange, tutti gli angeli sono vicini.

     

    Lacrime

    Angeli

  • 72

    Le piccole gioie, non quelle grandi, ci servono da sollievo e da conforto quotidiano.

     

    Gioia

  • 73

    Nessuno sogna di ciò che non lo riguarda.

     

    Sogni

  • 74

    Noi possiamo reciprocamente intenderci, ma quanto a interpretarci, ciascuno lo può solo per sé stesso.

     

    no tags

  • 75

    Non c'è felicità nell'essere amati. Ognuno ama sé stesso; ma amare, ecco la felicità.

     

    Amore

  • 76

    Non dobbiamo leggere per dimenticare noi stessi e la nostra vita quotidiana, ma al contrario, per impossessarci nuovamente, con mano ferma, con maggiore consapevolezza e maturità, della nostra vita.

     

    Lettura

  • 77

    Non esiste programma di vacanza più bello che proporsi di non leggere neppure un rigo, e dopo, niente di più piacevole che, al momento opportuno e con un libro veramente attraente, tradire il bel programma.

     

    Libri

  • 78

    Non esiste un sogno perpetuo. Ogni sogno cede il posto ad un sogno nuovo, e non bisogna volerne trattenere alcuno.

     

    Sogni

  • 79

    Non permettere alla donna di cambiarti, quando l'avrà fatto si sarà stancata di te.

     

    Donne

  • 80

    Non si deve dare molto credito agli uomini quando parlano dei loro difetti. Taluni si credono perfetti perchè non chiedono molto a se stessi.

     

    Difetti

  • 81

    Non è detto che la tua vita diventi insulsa e superficiale quando sai che la tua battaglia sarà vana. È molto più superficiale se combatti per un ideale e credi di doverlo anche raggiungere.

     

    no tags

  • 82

    Non è facile avere un bel giardino: è difficile come governare un regno.

     

    no tags

  • 83

    Nulla è più difficile che condurre un uomo alla propria felicità.

     

    Felicità

  • 84

    Nulla è più pericoloso per l'anima che occuparsi continuamente della propria insoddisfazione e debolezza.

     

    Anima

  • 85

    Ogni essere umano è qualcosa di personale e di irripetibile; voler sostituire al posto della coscienza personale una collettiva è già una violenza, e il primo passo verso ogni forma di totalitarismo.

     

    Coscienza

  • 86

    Ogni sublime umorismo comincia con la rinuncia dell'uomo a prendere sul serio la propria persona.

     

    Umorismo

  • 87

    Ogni uomo forte raggiunge immancabilmente ciò che il suo vero io gli ordina di volere.

     

    no tags

  • 88

    Ogni uomo ha un suo compito nella vita, e non è mai quello che egli avrebbe voluto scegliersi.

     

    Destino

  • 89

    Ogni uomo prova il bisogno di affezionarsi a qualche essere vivente e dargli prova del proprio amore.

     

    no tags

  • 90

    Parlare: ecco la via più sicura per fraintendere, per rendere tutto piatto e insulso.

     

    Parlare

  • 91

    Penso spesso che se tutte le case e le strade avessero un aspetto gradevole e ordinato e nobile, la gente sarebbe necessariamente gentile e amabile.

     

    no tags

  • 92

    Per gli uomini non esiste nessunissimo dovere, tranne uno: cercare sé stessi, consolidarsi in sé, procedere a tentativi per la propria via ovunque essa conduca.

     

    Strada

  • 93

    Per tutti, anche per i più fortunati, l'amore comincia necessariamente con una sconfitta.

     

    Amore

  • 94

    Poeta è qualcosa che si può soltanto essere, ma non diventare.

     

    no tags

  • 95

    Purtroppo, con le citazioni della Bibbia in bocca agli uomini di governo, finora non si sono fatte esperienze liete.

     

    no tags

  • 96

    Quando odiamo qualcuno, odiamo nella sua immagine qualcosa che è dentro di noi.

     

    Odio

  • 97

    Quanto più, col passare del tempo, talune esigenze di divertimento e di istruzione di massa potranno essere soddisfatte mediante altre invenzioni, tanto più il libro riacquisterà dignità e autorità.

     

    Libri

  • 98

    Se odiamo qualcuno, è perché nella sua effige odiamo qualcosa che è in noi. Quello che non è in noi non riesce ad eccitarci.

     

    Odio

  • 99

    Se si leggono libri come si stanno ad ascoltare gli amici, ciò che si legge allieterà e consolerà come soltanto gli amici sanno fare.

     

    Lettura

  • 100

    Se temiamo qualcuno, ne consegue che riconosciamo a costui un potere su di noi.

     

    no tags

  • 101

    Senza amare sé stessi non è possibile amare neanche il prossimo, l'odio di sé è identico al gretto egoismo e produce alla fine lo stesso orribile isolamento, la stessa disperazione.

     

    Odio

  • 102

    Senza amore di sé neppure l'amore per gli altri è possibile.

     

    Amore

  • 103

    Si ha paura di mille cose, dei dolori, dei giudizi, del proprio cuore, del risveglio, della solitudine, del freddo, della pazzia, della morte... specie di questa, della morte. Ma tutto ciò è maschera e travestimento. In realtà c'è una cosa sola della quale si ha paura: del lasciarsi cadere, del passo incerto, del breve passo sopra tutte le assicurazioni esistenti. E chi una volta sola si è donato, chi una volta sola si è affidato alla sorte, questi è libero. Egli non obbedisce più alla legge terrena, è caduto nella spazio universale e partecipa alla ridda delle stelle.

     

    Paura

  • 104

    Solo la scissione e il contrasto rendono ricca e fiorente una vita. Che sarebbero la ragione e la temperanza senza la conoscenza dell'ebbrezza, che sarebbe il piacere dei sensi, se dietro di esso non stesse la morte, e che sarebbe l'amore senza l'eterna mortale ostilità dei sessi?

     

    no tags

  • 105

    Solo l'umorismo stupenda invenzione di chi si vede troncata la vocazione alle cose più grandi, l'invenzione dei tipi quasi tragici, degli infelici dotati di massima intelligenza, soltanto l'umorismo compie l'impossibile, illumina e unisce tutte le zone della natura umana.

     

    Umorismo

  • 106

    Soltanto chi parla di quello che ha sperimentato è fiducioso.

     

    Parlare

  • 107

    Soltanto il pensiero vissuto ha valore.

     

    Pensiero

  • 108

    Soltanto l'umorismo compie l'impossibile, illumina e unisce tutte le zone della natura umana.

     

    Umorismo

  • 109

    Sono più le persone disposte a morire per degli ideali, che quelle disposte a vivere per essi.

     

    no tags

  • 110

    Spesso è accaduto che il mondo venisse accusato di essere cattivo per il semplice fatto che colui che lo condanna ha dormito male o ha fatto indigestione. Ed è spesso accaduto che il mondo sia stato proclamato benedetto perché colui che lo lodava aveva baciato un momento prima una ragazza.

     

    Mondo

  • 111

    Stare a riflettere e scervellarsi conta poco, perché poi si fa ciò che si pensa, ma ogni passo, in fondo, è senza riflessione, così come lo vuole il cuore.

     

    Riflessione

  • 112

    Studiare la storia significa abbandonarsi al caos, ma nello stesso tempo conservare la fede nell'ordine e nel senno.

     

    Storia

  • 113

    Tra due persone per quanto vicine possano essere, rimane sempre un abisso che può essere colmato soltanto dall'amore, di volta in volta, e solo con una passerella di fortuna.

     

    Amore

  • 114

    Troppo spesso togliamo tempo ai nostri amici per dedicarlo ai nostri nemici.

     

    Amicizia

  • 115

    Tutte le cose, anche le meno interessanti, o le più brutte, hanno un lato piacevole. Bisogna solo volerlo vedere.

     

    no tags

  • 116

    Tutti gli uomini sono santi, se prendono veramente sul serio i propri pensieri e le proprie azioni. Chi reputa che una cosa sia giusta deve anche farla.

     

    no tags

  • 117

    Tutti sanno per esperienza che è facile innamorarsi, mentre amare veramente è bello ma difficile. Come tutti i veri valori, l'amore non si può acquistare. Il piacere si può acquistare, l'amore no.

     

    Amore

  • 118

    Tutti sono sottomessi, tutti desiderano obbedire e pensare meno che si può: bambini sono gli uomini.

     

    Bambini

  • 119

    Un albero sotto i raggi del sole, un sasso segnato dalle intemperie, un animale, una montagna: tutti hanno una vita, una storia, vivono, soffrono, affrontano i pericoli, godono, muoiono. Ma non sappiamo il perchè.

     

    Vita

  • 120

    Un bravo artista é destinato ad essere infelice nella vita: ogni volta che ha fame e apre il suo sacco, vi trova dentro solo perle.

     

    Artista

  • 121

    Uno può finire poeta o pazzo, profeta o delinquente, non è affar suo, e in fin dei conti è indifferente. Il problema è realizzare il suo proprio destino, non un destino qualunque, e viverlo tutto fino in fondo dentro di sé.

     

    Destino

  • 122

    Vivere nel mondo come non fosse il mondo, rispettare la legge e stare tuttavia al di sopra della legge, possedere come se non si possedesse, rinunciare come se non si fosse in rinuncia: tutte queste esperienze di un'altra saggezza di vita si possono realizzare solo con l'umorismo.

     

    Umorismo

  • 123

    Viviamo forse noi uomini per abolire la morte? No, viviamo per temerla e poi amarla e appunto per amor suo questo nostro po' di vita arde talvolta di luce così bella per qualche istante.

     

    Morte

  • 124

    È meglio subire un'ingiustizia che compierla.

     

    Ingiustizia

  • 125

    È molto di più e molto più importante ciò che gli esseri umani hanno in comune, di quello che ognuno tiene per sé e lo distingue dagli altri.

     

    no tags

  • 126

    È sempre difficile venire al mondo. Gli uccelli fanno fatica ad uscire dall'uovo... bisogna trovare il proprio sogno perché la strada diventi facile.

     

    Sogni

  • 127

    Imparare, fare, guardare, viaggiare.

     

    no tags

  • 128

    Quando s'incomincia, il meglio viene poi da sé.

     

    no tags

  • 129

    La felicità?- disse il bell'uccello e rise con il suo becco dorato, -la felicità, amico, è ovunque, sui monti e nelle valli, nei fiori e nei cristalli.

     

    no tags

  • 130

    Ogni uomo forte raggiunge immancabilmente ciò che il suo vero io gli ordina di volere.

     

    no tags

  • 131

    Quando un uomo rivolge tutta la volontà verso una data cosa, finisce sempre per raggiungerla.

     

    Volontà

  • 132

    Tutte le religioni sono belle, ed è indifferente avvicinarsi all'eucarestia cristiana o andare in pellegrinaggio alla Mecca.

     

    no tags

  • 133

    Tienimi per mano al tramonto, quando il giorno si spegne e l’oscurità fa scivolare il suo drappo di stelle … Tienila stretta quando non riesco a viverlo questo mondo imperfetto … Tienimi per mano … portami dove il tempo non esiste.

     

    Tramonto

  • 134

    Per me gli alberi sono sempre stati i predicatori più persuasivi. Li venero quando vivono in popoli e famiglie, in selve e boschi. E li venero ancora di più quando se ne stanno isolati. Sono come uomini solitari. Non come gli eremiti, che se ne sono andati di soppiatto per sfuggire a una debolezza, ma come grandi uomini solitari, come Beethoven e Nietzsche.

     

    Alberi

  • 135

    Il vino mi ama e mi seduce solo fino al punto in cui il suo e il mio spirito si intrattengono in amichevole conversazione.

     

    Vino

  • 136

    Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell’anima. E a chi piange, tutti gli angeli sono vicini.

     

    Angeli

2017-08-30T07:55:59+00:00

close-link

close-link