40 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri di Jean Rostand

placeholder

immagine non disponibile

☰ Biografia...

Bio in scrittura

  • 1) Ammiro il libro che mi obbliga a leggerlo.
    Libri
  • 2) Ascolta i critici anche quando non sono giusti, resisti loro anche se lo sono.
    no tags
  • 3) Chi uccide un uomo è un assassino. Chi uccide milioni di uomini è un conquistatore. Chi li uccide tutti è un Dio.
    no tags
  • 4) Ciò che temi non succederà, succederà di peggio.
    no tags
  • 5) Completamento alla scommessa di Pascal: e se avendo sottoscritto delle balordaggini potesse costarci l'immortalità?
    no tags
  • 6) Esistono capolavori così noiosi che meraviglia che si sia trovato qualcuno per scriverli.
    no tags
  • 7) Essere adulto è essere soli.
    no tags
  • 8) Fin quando ci saranno delle dittature, non avrò il coraggio di criticare una democrazia.
    no tags
  • 9) Il fanatismo è sempre al servizio del falso, ma anche al servizio del vero sarebbe detestabile.
    no tags
  • 10) L'abbondanza è, alle volte, l'unica risorsa di quelli che non hanno niente da dire.
    no tags
  • 11) L'uomo può permettersi tutte le speranze, anche quella di scomparire.
    no tags
  • 12) L'uomo è un miracolo privo d'interesse.
    no tags
  • 13) La morale è ciò che resta della paura quando la si è dimenticata.
    Moralità
  • 14) La sincerità eccessiva può portare alla menzogna, come l'eccessiva dolcezza alla crudeltà.
    Dolcezza
  • 15) Le verità consolanti si devono dimostrare due volte.
    Verità
  • 16) Meno si crede in Dio, più si capisce che altri ci credano.
    Dio
  • 17) Mi sarebbe piaciuto essere di quelli che, con piccole frasi, fanno venire a noia i lunghi svolgimenti.
    no tags
  • 18) Mi sento molto ottimista sul futuro del pessimismo.
    Pessimismo
  • 19) Nell'arte, la bellezza non è altro che la bruttezza mitigata.
    Arte
  • 20) Niente è troppo poco; Dio sarebbe troppo.
    no tags
  • 21) Non esiste felicità intelligente.
    Felicità
  • 22) Non si deve eludere l'incomprensibile, ma nemmeno servirsene come spiegazione.
    no tags
  • 23) Non vi sono lacrime così perfide come quelle di cui lei fingerà di risparmiarti la vista.
    Lacrime
  • 24) Odiare stanca.
    Odio
  • 25) Poca gente è degna di non credere a niente.
    Credere
  • 26) Quanto bisogna amare qualcuno per preferirlo alla sua assenza!
    Amore
  • 27) Ricerca scientifica: l'unica forma di poesia che sia retribuita dallo Stato.
    no tags
  • 28) Si libererà l'energia dell'atomo, si viaggerà fra gli astri, si prolungherà la vita, si guarirà la tubercolosi e il cancro, ma non si troverà il segreto di farsi governare da uomini meno indegni.
    no tags
  • 29) Si può misurare la reale nobiltà di un individuo dalla somma di sentimenti poco nobili che si permette di lasciar vedere.
    no tags
  • 30) Si è mal disposti al matrimonio quando non si possiede la stoffa di un despota o di uno schiavo.
    Matrimonio
  • 31) Troppo spesso le scelte che la realtà propone sono tali da togliere il gusto di scegliere.
    Realtà
  • 32) Tutta la diversità umana è il prodotto della varietà quasi infinita delle combinazioni di geni. Noi tutti siamo formati della stessa polvere cromosomica, nessuno di noi ne possiede un solo granello che possa rivendicare come suo. È il nostro insieme che ci appartiene e ci fa nostri: noi siamo un mosaico originale di elementi banali.
    Diversità
  • 33) Un amico è un uomo che trova più credito di chiunque altro quando parla male di noi.
    Amicizia divertenti
  • 34) Un uomo non è vecchio finché è alla ricerca di qualcosa.
    Vecchiaia
  • 35) Uno dei rischi di scrivere delle massime è che ci si mette nella condizione di essere citati.
    no tags
  • 36) È abusivo approfittare di ciò che si pensa per disprezzare il pensiero.
    Pensiero
  • 37) È il destino dell'uomo crearsi dèi sempre più credibili ai quali crederà sempre meno.
    Destino
  • 38) È l'inerte che prevale nell'universo, e non ciò che vive. Morire è passare dalla parte del più forte.
    Morte
  • 39) È talvolta bene che un errore sfacciato attiri l'attenzione sulle verità troppo modeste.
    Errori
  • 40) Il vero lavoro è saper attendere.
    Attesa
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy