Le Frasi più Belle di Walt Whitman

»»Walt Whitman
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

59 Aforismi e Citazioni di Walt Whitman

  • Walt Whitman Frasi Famose

Breve Biografia di Walter Whitman

Nome: Walter Whitman
In Arte: Walt Whitman
Luogo di Nascita: West Hills, Stato di New York ( Stati Uniti )
Data Nascita: 31/5/1819
Data Morte: 26/3/1892
Professione: Poeta, scrittore, giornalista
Premi:


In occasione del giorno dell'Indipendenza, Il 4 Luglio del 1855, venne pubblicata la raccolta di poesie Foglie d'erba, destinata a diventare l'opera più nota del poeta Walt Whitman, un manifesto di Libertà e Democrazia.

Nel celebre film L'attimo fuggente il compianto attore protagonista Robin Williams recita, «O capitano! Mio capitano!» frase scritta da Whitman, in relazione all'assassinio di Abraham Lincoln avvenuto il 14 aprile 1865.

Whitman è stato un sostenitore della Temperanza, un movimento che voleva proibire le sostanze alcoliche.

A uno sconosciuto è una delle poesie più note scritte dal poeta americano. Le Frasi d'Amore in essa contenute, raccontano della passione che può nascere verso una persona appena incontrata.

  • 1

    Amo i dottori e odio le medicine.

     

    Medicina

  • 2

    Eravamo insieme, tutto il resto del tempo l'ho scordato.

     

    Amore

    Dolcezza

  • 3

    Fra i rumori della folla ce ne stiamo noi due, felici di essere insieme, parlando poco, forse nemmeno una parola.

     

    Amore

  • 4

    Gli anni a venire non conosceranno mai l'inferno ribollente e l'oscuro ambiente infernale, gli innumerevoli drammi minori e i retroscena della guerra di secessione ed è meglio che sia così.

     

    Guerra

  • 5

    La guerra vera non comparirà mai nei libri.

     

    Guerra

  • 6

    La personalità innata, e questa sola, permette a un uomo di star di fronte a presidenti o generali, o in qualsiasi distinta società, con aplomb e non la cultura, il sapere o l'intelligenza.

     

    Personalità

  • 7

    La prova di un poeta è che il suo paese lo assorba con lo stesso affetto con cui lui lo ha assorbito.

     

    no tags

  • 8

    La semplicità è la gloria dell'espressione.

     

    Semplicità

  • 9

    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi.

     

    Anima

  • 10

    Lettore, in te palpita la vita, tu fremi d'orgoglio e amore: sei come me, lettore e perciò ti dedico i miei canti.

     

    Lettura

  • 11

    Meglio perverso, che virtuoso per paura o per conformismo.

     

    Virtù

  • 12

    Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono grande, contengo moltitudini.

     

    no tags

  • 13

    Niente resiste tranne le qualità della persona.

     

    Dignità

  • 14

    Noi tutti anche i migliori e più audaci uomini e donne, sistemiamo la nostra vita tenendo conto di quello che la società convenzionalmente ordina e considera giusto.

     

    Vita

  • 15

    Non ho alcun dubbio che ho meritato i miei nemici, ma non sono sicuro di aver meritato i miei amici.

     

    Amicizia

  • 16

    Perché ci siano grandi poeti ci devono essere grandi pubblici.

     

    no tags

  • 17

    Quando esamino la fama conquistata dagli eroi e le vittorie dei grandi generali, non invidio i generali.

     

    Guerra

  • 18

    Quanto sembrano meschine le discussioni di fronte ad un atto insolente!

     

    no tags

  • 19

    Se c'è qualcosa di sacro, il corpo umano è sacro.

     

    no tags

  • 20

    Tutta la bellezza deriva da un bel sangue e da un bel cervello.

     

    Bellezza

  • 21

    Una grande città è quella che ha gli uomini e le donne più grandi.

     

    no tags

  • 22

    Vi dimostrerò come non può accadere nulla di meglio della morte.

     

    Morte

  • 23

    Io credo che una foglia d'erba non valga affatto meno della quotidiana fatica delle stelle. E la formica è ugualmente perfetta, come un granello di sabbia, come l'uovo di uno scricciolo, E la piccola rana è un capolavoro pari a quelli più famosi, E il rovo rampicante potrebbe ornare i balconi del cielo. E la giuntura più piccola della mia mano qualsiasi meccanismo può deridere.

     

    no tags

  • 24

    Ogni atomo che mi appartiene, appartiene anche a te.

     

    no tags

  • 25

    Può il vostro libro reggere il confronto con l'aperta campagna e il bordo del mare?

     

    Mare

  • 26

    Per avere grandi poeti ci vuole anche un grande pubblico.

     

    no tags

  • 27

    Tutte le colpe possono venir perdonate a colui che ha un perfetto candore.

     

    no tags

  • 28

    Ho visto più di una brava persona finire sottoterra.

     

    no tags

  • 29

    Per quanto mi riguarda io non credo ad altro che ai miracoli.

     

    no tags

  • 30

    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi.

     

    Anima

  • 31

    Non ho alcun dubbio che ho meritato i miei nemici, ma non sono sicuro di aver meritato i miei amici.

     

    Dubbio

  • 32

    Tra i rumori della folla ce ne stiamo noi due, felici di essere insieme, parlando poco, forse nemmeno una parola.

     

    no tags

  • 33

    Quando esamino la fama conquistata dagli eroi e le vittorie dei grandi generali, non invidio i generali.

     

    no tags

  • 34

    Straniero, se camminando ti imbatti in me e hai voglia di parlarmi, perché non dovresti farlo? E perché io non dovrei parlare con te?

     

    no tags

  • 35

    Se è tardi a trovarmi, insisti, se non ci sono in un posto, cerca in un altro, perché io son fermo da qualche parte ad aspettare te.

     

    Attesa

  • 36

    Emetto il mio grido barbarico sopra i tetti del mondo.

     

    no tags

  • 37

    Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono grande, contengo moltitudini.

     

    no tags

  • 38

    Lettore, in te palpita la vita, tu fremi d'orgoglio e amore: sei come me, lettore. E perciò ti dedico i miei canti.

     

    no tags

  • 39

    Niente è mai veramente perduto, o può essere perduto, Nessuna nascita, forma, identità - nessun oggetto del mondo. Nessuna vita, nessuna forza, nessuna cosa visibile. L'apparenza non deve ostacolare, né l'ambito mutato confonderti il cervello.

     

    Apparenza

  • 40

    Tu mi rivolgi anche domande e io ti ascolto, e ti rispondo che non posso risponderti, che le risposte devi trovarle tu.

     

    no tags

  • 41

    Niente resiste tranne le qualità della persona.

     

    Qualità

  • 42

    Mi lascio in eredità alla terra, per rinascere nell'erba che amo, se ancora mi vuoi, cercami sotto i tuoi piedi.

     

    no tags

  • 43

    Noi tutti anche i migliori e più audaci uomini e donne sistemiamo la nostra vita tenendo conto di quello che la società convenzionalmente ordina e considera giusto.

     

    no tags

  • 44

    Cogli la rosa quando è il momento, ché il tempo lo sai che vola... e lo stesso fiore che oggi sboccia domani appassirà.

     

    no tags

  • 45

    Io esisto come sono, questo è abbastanza, se nessun altro al mondo ne fosse a conoscenza, sarei contento, e se tutti ne fossero a conoscenza, sarei contento.

     

    no tags

  • 46

    Le battaglie si vincono e si perdono con identico cuore. Io faccio rullare i tamburi per tutti i morti, Per essi faccio squillare le trombe in tono alto e lieto, Vivan coloro che caddero, viva chi perde in mare i propri vascelli. Vivan coloro che affondano con essi. Vivan tutti i generali sconfitti e tutti gli eroi schiacciati e gli innumerevoli eroi sconosciuti, uguali ai più grandi e conosciuti eroi.

     

    no tags

  • 47

    Gli scommettitori sanno che il cavallo chiamato 'Moralità' raramente va oltre il palo, laddove il ronzino chiamato 'Proprio Interesse' corre sempre una buona gara.

     

    Opportunismo

  • 48

    Agli Stati, o a ciascuno di essi o ad ogni città degli Stati: resisti molto e obbedisci poco.

     

    no tags

  • 49

    Ora io vedo il segreto per la creazione delle persone migliori. È crescere all'aria aperta e mangiare e dormire con la terra.

     

    no tags

  • 50

    Il più minuscolo germoglio ci dimostra che in realtà non vi è morte, e che se mai c'è stata conduceva alla vita, e non aspetta il termine per arrestarla, e che cessò all'istante in cui la vita apparve.

     

    no tags

  • 51

    Chiara e dolce è l'anima mia, e chiaro e dolce è tutto ciò che non è l'anima mia.

     

    Anima

  • 52

    Il sesso contiene tutto, corpi, anime, significati, prove, purezze, squisitezze, risultati, pronunciamenti, tutte le speranze, beneficenze, conferimenti, tutte le passioni, amori, bellezze, piaceri della terra, tutti i governi, i giudici, gli dei.

     

    no tags

  • 53

    Mostrando la cosa migliore e separandola dalla peggiore, ogni età sfida l'altra, Conoscendo la forma perfetta e l'equilibrio delle cose, mentre quelle discutono io taccio, mi bagno nell'acqua e ammiro me stesso.

     

    no tags

  • 54

    Quando i lillà fioriranno, l'ultima volta, nel prato davanti alla casa, E il grande astro nel cielo d'occidente calava presto la sera, Io ero in lutto, e sempre lo sarò, ogni volta che torni primavera. Primavera che sempre ritorni, sempre mi porterai questa triade, i lillà perennemente in fiore, l'astro che tramonta ad occidente, Ed il pensiero di colui che amo.

     

    no tags

  • 55

    Urrà per coloro che hanno fallito! E per coloro le cui navi da guerra sono affondate in mare! E per quegli stessi che sono affondati in mare! E per tutti i generali che hanno perso le loro battaglie! E per tutti gli eroi sopraffatti! E per gli innumerevoli eroi sconosciuti, pari ai grandi eroi conosciuti!

     

    Guerra

  • 56

    Sono quel che sono, e questo è sufficiente, E se nessun altro al mondo se ne accorge, sono contento, E se tutti se ne accorgono sono ugualmente contento. C'è un mondo intero che se ne accorge, e per me di gran lunga il più grande, E questo sono io, E se arrivo a capirmi oggi o tra diecimila o dieci milioni di anni, Posso accettarlo allegramente ora o, altrettanto allegramente, posso aspettare. Il mio punto d'appoggio è cementato e mortasato nel granito, Rido di ciò che tu chiami dissoluzione, e conosco l'ampiezza del tempo. Sono il poeta del corpo, E sono il poeta dell'anima.

     

    no tags

  • 57

    O Capitano! mio Capitano! il nostro viaggio tremendo è finito, La nave ha superato ogni tempesta, l’ambito premio è vinto, Il porto è vicino, odo le campane, il popolo è esultante, Gli occhi seguono la solida chiglia, l’audace e altero vascello; Ma o cuore! cuore! cuore! O rosse gocce sanguinanti sul ponte Dove è disteso il mio Capitano Caduto morto, freddato. O Capitano! mio Capitano! alzati e ascolta le campane; alzati, Svetta per te la bandiera, trilla per te la tromba, per te I mazzi di fiori, le ghirlande coi nastri, le rive nere di folla, Chiamano te, le masse ondeggianti, i volti fissi impazienti, Qua Capitano! padre amato! Questo braccio sotto il tuo capo! É un puro sogno che sul ponte Cadesti morto, freddato. Ma non risponde il mio Capitano, immobili e bianche le sue labbra, Mio padre non sente il mio braccio, non ha più polso e volere; La nave è ancorata sana e salva, il viaggio è finito, Torna dal viaggio tremendo col premio vinto la nave; Rive esultate, e voi squillate, campane! Io con passo angosciato cammino sul ponte Dove è disteso il mio Capitano Caduto morto, freddato.

     

    Morte

  • 58

    Sconosciuto che passi! Tu non sai con che desiderio ti guardo, Devi essere colui che cercavo, o colei che cercavo (mi arriva come un sogno), Sicuramente ho vissuto con te in qualche luogo una vita di gioia. Tutto ritorna, fluido, affettuoso, casto, maturo, mentre passiamo veloci uno vicino all’altro, Sei cresciuto con me, con me sei stato ragazzo, o giovanetta. Ho mangiato e dormito con te, il tuo corpo non è più solo tuo né ha lasciato il mio corpo solo mio. Mi dai il piacere dei tuoi occhi, del tuo viso, della tua carne, passando, in cambio prendi la mia barba, il mio petto, le mie mani. Non devo parlarti, devo pensare a te quando siedo in disparte o mi sveglio di notte, tutto solo. Devo aspettare, perché t’incontrerò di nuovo, non ho dubbi. Devo vedere come non perderti più.

    » A uno sconosciuto 

    Amore

  • 59

    Splendore del giorno concluso, che mi sollevi e mi colmi, ora profetica, ora che il passato riadduci! E mi gonfi la gola,te,divino egualitarissimo, voi,terra e vita finché brilli l'ultimo raggio, io canto.

     

    Tramonto

2019-01-06T12:59:38+02:00