Frasi Contemplazione

»»Contemplazione
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

16 Aforismi e Citazioni su: Contemplazione

  • 1

    Viene sempre il momento in cui bisogna scegliere fra la contemplazione e l'azione. Ciò si chiama diventare un uomo.

     Albert Camus
  • 2

    Tra tutte le vite possibili, ad un bisogna ancorarsi per poter contemplare, sereni, tutte le altre.

     Alessandro Baricco
  • 3

    Gli occhi stanchi di pianto sono i più degni di riposarsi nella contemplazione del cielo.

     Ambrogio Bazzero
  • 4

    Depressione. Particolare condizione di spirito provocata da una barzelletta sul giornale, uno spettacolo comico o la contemplazione del successo altrui.

     Ambrose Bierce
  • 5

    Felicità. Gradevole sensazione suscitata dalla contemplazione delle miserie altrui.

     Ambrose Bierce
  • 6

    Gioia. Emozione che può essere suscitata nei modi più svariati; uno dei gradi più alti di intensità che può raggiungere ha comunque origine dalla contemplazione dell'altrui dolore.

     Ambrose Bierce
  • 7

    Uomo. Un animale talmente preso dalla rapita contemplazione di ciò che pensa da perdere di vista quello che dovrebbe essere realmente.

     Ambrose Bierce
  • 8

    Se percepiamo più facilmente l'idea nell'opera d'arte che nella contemplazione diretta della natura e della realtà, ciò si deve al fatto che l'artista, il quale non si fissa che nell'idea e non volge più l'occhio alla realtà, riproduce anche nell'opera d'arte l'idea pura, distaccata dalla realtà e libera da tutte le contingenze che potrebbero turbarla.

     Arthur Schopenhauer
  • 9

    Scorgere della vita anche le minuzie è bene; contemplarle è male.

     Arturo Graf
  • 10

    L'arte è contemplazione: è il piacere di uno spirito che penetra la natura e scopre che anch'essa ha un'anima; è la più sublime missione dell'uomo, poiché è l'esercizio del pensiero che cerca e comprende l'universo e di farlo comprendere.

     Auguste Rodin
  • 11

    È più importante impedire a un animale di soffrire, piuttosto che restare seduti a contemplare i mali dell'Universo pregando in compagnia dei sacerdoti.

     Buddha
  • 12

    La bellezza non è una qualità delle cose stesse: essa esiste soltanto nella mente che le contempla, e ogni mente percepisce una diversa bellezza.

     David Hume
  • 13

    Più un contemplatore ha l'anima sensibile, più si abbandona all'estasi, che risveglia in lui questo accordo.

     Domenico Cirillo
  • 14

    Quando l'uomo onesto agisce, gli è impossibile evitare la menzogna e il tradimento. L'uomo onesto è un contemplativo.

     Edmond Jaloux
  • 15

    La scomparsa degli animali è un fatto di una gravità senza precedenti. Il loro carnefice ha invaso il paesaggio; non c'è posto che per lui. L'orrore di vedere un uomo là dove si poteva contemplare un cavallo!

     Emil Cioran
  • 16

    Uno dei compiti fondamentali dell'industria è di divertire l'uomo, ossia di divergerlo da quell'otium contemplativo, ch'è il peggior nemico di ogni attivismo.

     Eugenio Montale
  • 17

    Chi ha contemplato l'ideale di un altro, ne è il giudice inesorabile e per così dire la cattiva coscienza.

     Friedrich Nietzsche
  • 18

    Chi si sente destinato alla contemplazione e non alla fede, trova tutti i credenti troppo rumorosi e importuni: si mette al riparo da loro.

     Friedrich Nietzsche
  • 19

    Gli ebrei sono costretti a contemplare, se non ad accettare o a razionalizzare, l'atroce paradosso della loro colpevolezza innocente, il fatto che sono stati loro a rappresentare nella storia occidentale l'occasione, la possibilità ricorrente per il gentile di diventare meno che umano.

     George Steiner
  • 20

    La contemplazione è un lusso.

     Henri Bergson
  • 21

    Come si può conoscere sé stessi? Non mai attraverso la contemplazione, bensì attraverso l'agire.

     Johann Wolfgang Von Goethe
  • 22

    La fede e la ragione sono come le due ali con le quali lo spirito umano s'innalza verso la contemplazione della verità.

     Karol Wojtyla
  • 23

    Davanti all'acquario si può star delle ore assorti in fantasticherie, come quando si contemplano le fiamme del caminetto o le rapide acque di un torrente. E si imparano molte cose durante questa contemplazione. Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!

     Konrad Lorenz
  • 24

    I sensi sono terrestri, la ragione sta for di quelli quando contempla.

     Leonardo Da Vinci
  • 25

    A quanti uomini, presi nel gorgo d'una passione, oppure oppressi, schiacciati dalla tristezza, dalla miseria, farebbe bene pensare che c'è sopra il soffitto il cielo, e che nel cielo ci sono le stelle. Anche se l'esserci delle stelle non ispirasse a loro un conforto religioso, contemplandole, s'inabissa la nostra inferma piccolezza, sparisce nella vacuità degli spazii, e non può non sembrarci misera e vana ogni ragione di tormento.

     Luigi Pirandello
  • 26

    Il morfinomane ha una felicità che nessuno gli può togliere: la capacità di trascorrere la vita in completa solitudine. E la solitudine significa pensieri importanti e profondi, significa contemplazione, serenità, saggezza.

     Michail Bulgakov
  • 27

    Stupidità e perfidia a contemplare! Ecco su che si volge il mondo!

     Michail Lermontov
  • 28

    Malgrado che la società giudichi la contemplazione come il delitto più grave che un cittadino possa commettere, secondo la cultura più eccelsa essa è l'occupazione più propria all'uomo.

     Oscar Wilde
  • 29

    Onde interrogare qualche volta la coscienza, raccogliersi nello spirito o contemplar la natura, è senz'altro voglia di far niente.

     Pietro Ellero
  • 30

    Un imbecille non si annoia mai: si contempla.

     Rémy De Gourmont
  • 31

    L'arte, intendendo il termine per indicare collettivamente pittura, scultura, architettura e musica, è la mediatrice e riconciliatrice di natura e uomo. È dunque il potere di umanizzare la natura, di infondere i pensieri e le passioni dell'uomo in tutto ciò che è l'oggetto della sua contemplazione.

     Samuel Taylor Coleridge
  • 32

    E gli uomini se ne vanno a contemplare le vette delle montagne, i flutti vasti del mare, le ampie correnti dei fiumi, l'immensità dell'oceano, il corso degli astri, e non pensano a sé stessi.

     Agostino Ippona
  • 33

    Il buddhismo, come altre religioni, include un certo numero di precetti che vengono studiati in modo speculativo e trasmessi da maestro a discepolo; ma sono i contemplativi che danno a tali precetti tutto il valore, facendone l'esperienza vivente.

     Tenzin Gyatso
  • 34

    I sacerdoti contemplano quel che s'ha a fare. I governatori comandano le cose che essi contemplano. I soldati e gli artefici eseguiscono le cose comandate e contemplate.

     Tommaso Campanella
  • 35

    C'è chi si fissa a vedere solo il buio. Io preferisco contemplare le stelle. Ciascuno ha il suo modo di guardare la notte.

     Victor Hugo
  • 36

    La mente umana è paragonabile a una farfalla che assume il colore delle foglie sulle quali si posa. Si diventa ciò che si contempla.

     Gustave Flaubert
  • 37

    Niente legami, neppure con noi stessi! Liberi da noi stessi e dagli altri, contemplativi privi di estasi, pensatori privi di conclusioni, vivremo, liberi da Dio, il piccolo intervallo che le distrazioni dei carnefici concedono alla nostra estasi da cortile.

     Fernando Pessoa
  • 38

    L'uso danneggia e persino distrugge la bellezza. La più nobile funzione di un oggetto è essere contemplato.

    » Niebla Miguel de Unamuno
  • 39

    La poesia nacque la notte in cui l’uomo contemplava la luna pur consapevole che non era commestibile.

    » Agorà Editrice Valeriu Butulescu
2018-01-04T17:15:05+02:00