Frasi Educazione

»»Educazione
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

102 Aforismi e Citazioni su: Educazione

Questo sostantivo femminile, di origine tardo latina, è composto dall’unione della particella “E” ovvero fuori da, e “ducere” ovvero portare fuori. Un concetto molto sintetico spiega che con educazione s’intende quella pratica che ha il fine di promuovere l’apprendimento in ogni sua forma, il modo di relazionarsi con il prossimo, ma anche il favorire le potenzialità e le attitudini dell’individuo, affinché non rimangano latenti. E’ davvero passato molto tempo da quando nella Grecia classica, l’educazione, indipendentemente dalle scuole di pensiero (scuola sofista contrapposta alla scuola socratica ad esempio), aveva il fine ultimo di formare il cittadino, o da quando nella Roma imperiale l’educazione dei figli era affidata alla madre, per passare poi in epoca repubblicana ad una gestione paterna, ma a leggere gli Aforismi e le Frasi Belle dei nostri autori, si direbbe che i dubbi di ieri siano gli stessi di oggi.

Sebbene la forchetta vide il suo graduale ingresso sulle tavole italiane intorno al 1300, nella prima stesura del Galateo (prima metà del 1500) non vi è traccia del suo utilizzo.

Secondo le regole del galateo, una persona é ben educata se non taglia la portata che ha nel piatto tutta in una volta, ma man mano che la mangia.

Anche se convenzionalmente l’educazione è circoscritta all’atteggiamento che ciascuno adotta nei confronti altrui, con il passare del tempo, si è imparato che esistono numerose forme di educazione: • Educazione alimentare • Educazione stradale • Educazione civica • Educazione alla salute • E molte altre ancora

  Esistono molti modelli educativi, come la moderna pedagogia insegna: • Il metodo dell’illuminista Immanuel Kant, che sostiene l’istruzione e la ragione umana per promuovere una società migliore • Il metodo del filosofo Emerson, che puntando alla ricerca interiore, non può mai dirsi concluso. • Il metodo Montessori, che si focalizza su libertà e creatività per imparare la disciplina • Il metodo Steiner che ha molti punti in comune con quello montessoriano, ma che si differenzia per il maggior spazio lasciato alla creatività, e per l’età in cui s’incomincia a leggere e scrivere: già verso i 4 anni per Montessori, non prima dei 7 per Steiner.

  • 1

    L'educazione è l'arte di scegliere fra i propri veri pensieri.

     Abel Bonnard
  • 2

    Lìberati dalla terribile barriera dell'educazione, e tutto ti sembrerà più chiaro, semplice, lineare.

     Albert Schweitzer
  • 3

    La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa.

     Anton Cechov
  • 4

    Masticate come si deve' diceva il padre. E masticavano bene, e facevano ogni giorno una passeggiata di due ore e si lavavano con acqua fredda. Diventarono tutti uomini infelici e mediocri.

     Anton Cechov
  • 5

    Educare l'uomo vuol dire dargli il senso della 'prospettiva', il senso, cioè, della gioia per le vie di domani.

     Anton Semenovyc Makarenko
  • 6

    Educare è sempre più facile che rieducare.

     Anton Semenovyc Makarenko
  • 7

    L'indisciplina educa i mascalzoni: questo in risposta a chi afferma che le punizioni educano gli schiavi.

     Anton Semenovyc Makarenko
  • 8

    Forse il risultato più apprezzabile di tutta l'educazione e la capacità di fare ciò che va fatto nel momento in cui è necessario che venga fatto, sia che piaccia o no. È la prima lezione che dovrebbe essere appresa ma probabilmente è l'ultima che una persona impara veramente.

     Aristotele
  • 9

    Gli spartani rendono i fanciulli bestiali con le eccessive fatiche.

     Aristotele
  • 10

    Tutta l'educazione proviene dalla madre.

     Aristotele
  • 11

    Perfino quando l'educazione è più o meno di pari grado, la conversazione tra un grande spirito e una mente comune è come un viaggio che due uomini fanno assieme, l'uno in sella ad un focoso destriero e l'altro a piedi, un viaggio che sarà presto assai fastidioso per entrambi e che finirà per divenire impossibile.

     Arthur Schopenhauer
  • 12

    L'educazione fa di ciascuno di noi un pezzo dell'ingranaggio e non un individuo.

     August Strindberg
  • 13

    Il gatto coi guanti non acchiappa topi.

     Benjamin Franklin
  • 14

    L'educazione dovrebbe inculcare l'idea che l'umanità è una sola famiglia con interessi comuni. Che di conseguenza la collaborazione è più importante della competizione.

     Bertrand Russell
  • 15

    L'educazione dovrebbe mirare alla libertà della mente dei giovani, e non al suo imprigionamento in una rigida armatura di dogmi destinati a proteggerla, nella vita, contro i pericoli dell'evidenza imparziale. Il mondo necessita di menti e di cuori aperti, non di rigidi sistemi, vecchi o nuovi che siano.

     Bertrand Russell
  • 16

    L'educazione ha due scopi, da una parte forma lo spirito, dall'altra prepara il cittadino. Gli ateniesi si fissarono sul primo, gli spartani sull'altro. Gli spartani vinsero, ma gli ateniesi furono ricordati.

     Bertrand Russell
  • 17

    Ogni sistema educativo deve essere giudicato non per ciò che concede ai pochi, ma per ciò che assicura ai molti, pur senza impedire ai pochi di andare anche più lontano.

     Bruno Bettelheim
  • 18

    L'educazione cattolica e quella umoristica vanno benissimo fino ai 14, 15 anni, poi, per migliorare l'umanità, quella cattolica dovrebbe essere abbandonata.

     Carl William Brown
  • 19

    L'educazione è un diritto sacrosanto di tutti, ognuno deve avere la possibilità di istruirsi, ma la cultura costa e allora? Allora non lamentatevi se c'è la criminalità, il fine giustifica i mezzi.

     Carl William Brown
  • 20

    Per i prossimi secoli il problema più grande sarà quello della sovrappopolazione del globo; dunque la risoluzione più logica e banale è quella di intraprendere delle politiche di limitazione della crescita, o con le buone (educazione) o con le cattive (guerre e carestie). Scegliete pure.

     Carl William Brown
  • 21

    Qualche anno fa, in un liceo scientifico diedi ai ragazzi un test in inglese sull'argomento -educazione-, una delle ragazze che sapeva di meno in una risposta disse che a scuola aveva avuto un'educazione insoddisfacente, invitata in seguito a spiegare le ragioni di questa sua affermazione, in un inglese degno della più remota zona del sapere, rispose che la causa principale era dovuta all'incapacità didattica e all'incompetenza culturale degli insegnanti.

     Carl William Brown
  • 22

    Sin dalla più tenera età non sono mai stato credente; andavo in chiesa e a catechismo solo per divertirmi, imparando da una parte notizie storiche e dall'altra una marea di stupidaggini; non mi è mai piaciuta l'ipocrisia e l'incoerenza del pensiero e del comportamento degli individui che si professano cristiani, non posso comunque negare che una certa educazione cattolica mi sia stata di considerevole aiuto nell'approfondimento dei miei studi sulla stupidità.

     Carl William Brown
  • 23

    È un'assurdità sottoporre l'educazione alle leggi dell'economia, quando invece dovrebbe essere l'economia ad essere sottoposta alle leggi dell'educazione.

     Carl William Brown
  • 24

    L'educazione consiste nel darci delle idee, la buona educazione nel metterle in proporzione.

     Charles Louis De Montesquieu
  • 25

    Gli esseri umani nascono ignoranti, non stupidi: li rende tali l'educazione.

     Claude Adrien Helvétius
  • 26

    Può essere considerata un mezzo, per allacciare relazioni con persone con le quali uno non cerca l'intimità. L'etichetta si interessa non degli incontri tra individui come tali, ma degli incontri tra di essi come rappresentanti dei loro ruoli sociali, accuratamente preordinati secondo una scala gerarchica.

     David Riesman
  • 27

    L'educazione di un popolo si giudica dal contegno ch'egli tien per la strada.

     Edmondo De Amicis
  • 28

    L'educazione è l'azione esercitata dalle generazioni più anziane su coloro che non sono ancora pronti per la vita sociale. Il suo scopo è di risvegliare e sviluppare nel bambino quelle condizioni fisiche intellettuali e morali che sono richieste sia dalla società nel suo insieme, siadall'ambiente al quale il bambino è specificamente destinato.

     Emile Durkheim
  • 29

    Tutta l'educazione si riduce a questi due insegnamenti: imparare a sopportare l'ingiustizia e imparare a soffrir la noia.

     Ferdinando Galiani
  • 30

    L'uomo deve essere educato per la guerra e la donna per il ristoro del guerriero: tutto il resto è sciocchezza.

     Friedrich Nietzsche
  • 31

    Nessuno può gettare sopra il fiume della vite il ponte sul quale tu devi passare, nessun altro che tu solo.

     Friedrich Nietzsche
  • 32

    Principio sommo di ogni educazione: che si dia del cibo soltanto a chi ne ha fame!

     Friedrich Nietzsche
  • 33

    Apprendere che nella battaglia della vita si può facilmente vincere l'odio con l'amore, la menzogna con la verità, la violenza con l'abnegazione dovrebbe essere un elemento fondamentale nell'educazione di un bambino.

     Mahatma Gandhi
  • 34

    Non è la letteratura né il vasto sapere che fa l'uomo, ma la sua educazione alla vita reale. Che importanza avrebbe che noi fossimo arche di scienza, se poi non sapessimo vivere in fraternità con il nostro prossimo?

     Mahatma Gandhi
  • 35

    L'unico periodo in cui la mia educazione si è interrotta è stato quando andavo a scuola.

     George Bernard Shaw
  • 36

    Il gran torto degli educatori è il volere che ai giovani piaccia quello che piace alla vecchiezza o alla maturità; che la vita giovanile non differisca dalla matura, di voler sopprimere la differenza dei gusti e dei desiderii; di volere che gli ammaestramenti, i comandi e la forza della necessità, suppliscano all'esperienza.

     Giacomo Leopardi
  • 37

    La maggior parte delle persone che deputiamo a educare i figliuoli, sappiamo di certo non essere state educate. Né dubitiamo che non possano dare quello che non hanno ricevuto, e che per altra via non si acquista.

     Giacomo Leopardi
  • 38

    Un gran numero di educatori moderni si studiano a mantenere l'uomo perpetuamente fanciullo.

     Gino Capponi
  • 39

    Dalla buona o cattiva educazione della gioventù dipende un buon o triste avvenire della società.

     Giovanni Bosco
  • 40

    L'educazione è cosa del cuore.

     Giovanni Bosco
  • 41

    Aprite una scuola, chiuderete un carcere!

     Giovanni Bovio
  • 42

    Corrompere i propri figli con un'educazione di stampo religioso, o lasciare con noncuranza che siano altri a farlo, dovrebbero essere considerate cose indegne per un genitore.

     Giovanni Soriano
  • 43

    Dio v'ha fatto educabili. Voi dunque avete dovere d'educarvi per quanto è in voi, e diritto a che la società alla quale appartenete, non v'impedisca nella vostra opera educatrice, v'aiuti in essa e vi supplisca quando i mezzi d'educazione vi manchino.

     Giuseppe Mazzini
  • 44

    L'educazione è il pane dell'anima.

     Giuseppe Mazzini
  • 45

    L'educazione è il momento che decide se noi amiamo abbastanza il mondo da assumercene la responsabilità e salvarlo così dalla rovina, che è inevitabile senza il rinnovamento, senza l'arrivo di esseri nuovi, di giovani. Nell'educazione si decide anche se noi amiamo tanto i nostri figli da non estrometterli dal nostro mondo lasciandoli in balia di se stessi, tanto da non strappargli di mano la loro occasione d'intraprendere qualcosa di nuovo, qualcosa d'imprevedibile per noi; e prepararli invece al compito di rinnovare un mondo che sarà comune a tutti.

     Hannah Arendt
  • 46

    Tutta l'educazione è oggi terapia, nel senso della liberazione dell'uomo con tutti i mezzi a disposizione da una società in cui, presto o tardi, sarà trasformato in un bruto, anche se non se ne renderà più conto. L'educazione in questo senso è terapia, e ogni terapia è oggi teoria e pratica politica.

     Herbert Marcuse
  • 47

    Gli spartani stimano buona cosa che i fanciulli non imparino musica né lettere.

     Isocrate
  • 48

    La più grande, la più importante, la più utile regola di tutta l'educazione? È non di guadagnare tempo, ma di perderne.

     Jean Jacques Rousseau
  • 49

    Oserò qui esporre che cosa prescriva la più grande, la più importante, la più preziosa regola di tutta l'educazione? Non già di guadagnare tempo, ma di perderne.

     Jean Jacques Rousseau
  • 50

    Ciò che chiamiamo correttezza e buona educazione, serve ad ottenere quanto, diversamente, è da ottenersi solo con la forza, o magari neppure con essa.

     Johann Wolfgang Von Goethe
  • 51

    Educatore. Un uomo che getta perle false a porci veri.

     John Garland Pollard
  • 52

    Qualunque cosa soffochi l'individualità è dispotismo, con qualunque nome si chiami.

     John Stuart Mill
  • 53

    Ciò che è la cultura per un blocco di marmo, è l'educazione per un'anima umana.

     Joseph Addison
  • 54

    Educare è un modo di amare.

     Joseph Joubert
  • 55

    Ogni forma di educazione è un atto di arbitrio.

     Leo Longanesi
  • 56

    Educazione. La buona educazione non sta nel non dire cazzate, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro le dice.

     Luigi Mascheroni
  • 57

    L'educazione è la nemica della saggezza, perché l'educazione rende necessarie tante cose, di cui per esser saggi si dovrebbe fare a meno.

     Luigi Pirandello
  • 58

    Colpirne uno per educarne cento.

     Mao Tse Tung
  • 59

    Un'educazione troppo indulgente è dannosa perché fiacca gli slanci della mente e tutto il vigore del corpo.

     Marco Fabio Quintiliano
  • 60

    L'educazione non è ciò che il maestro dà, ma è un processo naturale che si svolge spontaneamente nell'individuo umano; essa non si acquisisce ascoltando delle parole, ma per virtù di esperienze effettuate nell'ambiente. Il compito del maestro non è quello di parlare, ma di preparare e disporre una serie di motivi di attività culturali in un ambiente appositamente preparato.

     Maria Montessori
  • 61

    L'educazione è la difesa organizzata degli adulti contro la gioventù.

     Mark Twain
  • 62

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

     Mark Twain
  • 63

    Non ho mai permesso che l'istruzione interferisse con la mia educazione.

     Mark Twain
  • 64

    Educazione dei figli. In pratica essa purtroppo mira soprattutto a fare che i figli non diano noia ai genitori. Perciò non arriva mai allo studio dei loro caratteri e tendenze personali, e riesce un soffocamento.

     Massimo Bontempelli
  • 65

    Ho veduto spesso uomini ineducati per troppa educazione, e importuni per la loro cortesia.

     Michel Eyquem De Montaigne
  • 66

    Non è un'anima, non è un corpo che si educa; è un uomo: non bisogna dividerlo in due.

     Michel Eyquem De Montaigne
  • 67

    L'educazione è il grande motore dello sviluppo personale. È grazie all'educazione che la figlia di un contadino può diventare medico, il figlio di un minatore il capo miniera o un bambino nato in una famiglia povera il presidente di una grande nazione.

     Nelson Mandela
  • 68

    L'educazione è l'arma più potente che può cambiare il mondo.

     Nelson Mandela
  • 69

    Due vizi guastano spesso il bene ch'educando si tenta: la smania del parere, e il servile amore de' metodi. Perché, anco nel culto de' metodi nuovi può essere pedanteria; e sotto forma di più liberale insegnamento puossi far forza agl'intelletti ed agli animi. L'educazione attenta si piega alle occorrenze; impara a insegnare. Il buon maestro cammina co' teneri alunni; li studia.

     Niccolò Tommaseo
  • 70

    L'arte dell'educazione sta il più delle volte nel collocare l'uomo in tal posto, in tal prospetto, che da sè medesimo vegga ed abbracci il meglio.

     Niccolò Tommaseo
  • 71

    Non pigliar l'educazione come una giubbaccia da cucire, una cassa da morto da piallare, un affare meccanico insomma. Questo gettar tutti gli uomini in una forma, questo volere andar sempre d'un trotto uguale, è la peste dell'educazione.

     Niccolò Tommaseo
  • 72

    Non è vero che l'educazione de' primi anni sia tutta alle cure materne affidata. Anco il padre ci ha l'uffizio suo, e non leggiero: a lui spetta più propriamente l'educazione dell'intelletto, educazione che sin da' primi mesi può e deve incominciare.

     Niccolò Tommaseo
  • 73

    Bene educato è l'uomo che, usufruendo dei propri diritti, se ne scusa.

     Nicolas Gomez Davila
  • 74

    Chi cerchi di educare e non di sfruttare, si tratti di un popolo o di un bambino, non gli parla facendo la vocina infantile.

     Nicolas Gomez Davila
  • 75

    Educare l'uomo è impedirgli la libera espressione della sua personalità.

     Nicolas Gomez Davila
  • 76

    Educare non consiste nel contribuire al libero sviluppo dell'individuo, ma nel fare appello a ciò che tutti hanno di buono contro ciò che tutti hanno di perverso.

     Nicolas Gomez Davila
  • 77

    Avere avuto una buona educazione, oggi, è un grande svantaggio. Ti esclude da tante cose.

     Oscar Wilde
  • 78

    In questa epoca, tanti sono così ansiosi di educare il prossimo, che non hanno tempo per educare se stessi.

     Oscar Wilde
  • 79

    L'educazione è una bella cosa; tuttavia è bene ricordare, almeno una volta tanto, che nulla di ciò che veramente conta di conoscere può essere insegnato.

     Oscar Wilde
  • 80

    Oggi è un grande inconveniente essere ben educati. Esclude da tante cose.

     Oscar Wilde
  • 81

    La buona educazione è l'unica forma d'ipocrisia accettabile.

     Pino Caruso
  • 82

    Educa i ragazzi col gioco, così riuscirai meglio a scoprire l'inclinazione naturale.

     Platone
  • 83

    La direzione nella quale l'educazione di un uomo lo avvia, determinerà la sua vita futura.

     Platone
  • 84

    È solo l'ignorante che disprezza l'educazione.

     Publilio Siro
  • 85

    Fiacca è una educazione che chiamiamo indulgente: essa spezza tutte le forze della mente e del corpo.

     Quintiliano
  • 86

    L'autorità sui cuori ci è consentita ma non la si estorce e chi la pretende non l'ottiene. Guai se chi educa lascia da alcun atto o da alcuna parola intravedere ch'egli vuole vincolare quel libero arbitrio, che è la proprietà nostra più cara, o avvilire quella dignità che Iddio ha stampato in fronte alla natura umana.

     Raffaello Lambruschini
  • 87

    È una regola delle buone maniere quella di evitare le esagerazioni.

     Ralph Waldo Emerson
  • 88

    Il segreto di un'educazione efficace è convincere ogni allievo a imparare da sé, invece di istruirlo cercando di inculcargli una conoscenza stereotipata.

     Robert Baden Powell
  • 89

    Tutti tranne i genitori sanno come si educano i figli.

     Robert Lembke
  • 90

    L'educazione ha lo scopo di farci dimenticare quello che la natura ci ha insegnato.

     Roberto Gervaso
  • 91

    Possiamo senz'altro definire l'educazione un'esortazione a superare il principio del piacere e a sostituirlo con quello della realtà.

     Sigmund Freud
  • 92

    Una vera educazione non può essere inculcata a forza dal di fuori, essa deve invece aiutare a trarre spontaneamente alla superficie i tesori di saggezza nascosti sul fondo.

     Tagore
  • 93

    Credo che si diventi quel che nostro padre ci ha insegnato nei tempi morti, mentre non si preoccupava di educarci. Ci si forma su scarti di saggezza.

     Umberto Eco
  • 94

    Bisogna educare i giovani a essere se stessi, assolutamente se stessi. Questa è la forza d'animo. Ma per essere se stessi occorre accogliere a braccia aperte la propria ombra.

     Umberto Galimberti
  • 95

    Il vero oggetto dell'educazione, come quello d'ogni altra morale disciplina, è la formazione della felicità.

     William Godwin
  • 96

    Chiunque sia passato per i gradi regolari dell'educazione classica senza esser stato ridotto all'imbecillità, si può ritenere salvo per miracolo.

     William Hazlitt
  • 97

    Avere avuto una buona educazione è un grande svantaggio. Ti esclude da tante cose.

     Oscar Wilde
  • 98

    In quest'epoca, tanti sono così ansiosi di educare il prossimo, che non hanno tempo di educare se stessi.

     Oscar Wilde
  • 99

    Chiunque sia passato per i gradi regolari dell'educazione classica senza esser stato ridotto all'imbecillità, si può ritenere salvo per miracolo.

     William Hazlitt
  • 100

    La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa.

     Anton Cechov
  • 101

    È un miracolo che la curiosità sopravviva all'educazione formale

     Henry Peter Brougham
  • 102

    Anche in una dichiarazione di guerra si devono osservare le regole della buona educazione.

     Otto von Bismarck
  • 103

    Se il fine della scuola è l’educazione, i reati colposi all’interno della scuola non andrebbero puniti.

    » 20 novembre 2014 Saverio Fortunato
  • 104

    L'educazione è una sorta di programmazione del nostro cervello: è bene che riesca in gran parte, è un disastro se riesce totalmente.

     Gabriele Martufi
  • 105

    Il sistema educativo non si è ancora messo al passo coi nostri figli e col nostro modo di vivere.

     Angelina Jolie
  • 106

    Vede, quando si è figlio di immigrati, si è obbligati ad avere i piedi per terra. Vediamo le difficoltà vissute dai nostri genitori per educarci correttamente, in modo sano, per lasciare fluire il male e mostrare che il buono esiste.

    » swissinfo.ch - 02/05/2011 Charles Aznavour
2017-07-06T14:23:25+02:00