45 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Tristezza

Tristezza - Henri Matisse 1952

Tristezza - Henri Matisse 1952

Che sia per un amore impossibile o un amore finito, o a causa della perdita di una persona cara o di un amico, questo stato di depressione e cupa malinconia tipico degli esseri umani, ci accompagna a fasi alterne per tutta la vita.

Così alle volte, leggere delle frasi sulla solitudine, depresse, malinconiche, può per reazione darci sollievo. Ecco qualche poesia sull’argomento e una raccolta di frasi tristi, alcune brevi altre verbose, pensate e scritte da personaggi famosi nel corso dei secoli.

☰ Per saperne di più...

Quando una delusione ci rende malinconici, il dispiacere è costantemente presente nei nostri pensieri e la sofferenza dell’animo c’impedisce di sorridere, occorre trovare subito un rimedio.

Se frasi malinconiche, foto o messaggi rievocano solo immagini negative, non bisogna perdersi d’animo ma occorre reagire abbandonando al più presto gli stati d’animo deprimenti.

Se poi, dopo una delusione d’amore siete invasi da pensieri tristi e malinconici sulla vita e sulla morte  e solitudine e tristezza sono le uniche amiche rimaste a tenervi compagnia, prima che ciò si trasformi in una nostalgica abitudine, smettete di bagnare le foto con le lacrime e riprendete in mano la vostra Vita.

 

 

  • 1) Bisogna ridere della propria tristezza come ridono gli dèi.
    Ferruccio Masini
  • 2) Pericolose e cattive sono solo le tristezze che portiamo tra la gente, per sopraffarle; come malattie trattate in modo superficiale e sciocco, esse non fanno che arretrare per erompere, dopo una breve pausa, tanto più virulentemente; e si ammassano nell'intimo e sono vita, sono vita non vissuta, svilita, perduta, di cui si può morire.
    Rainer Maria Rilke
  • 3) Tedio invernale Ma ci fu dunque un giorno Su questa terra il sole? Ci fûr rose e viole, Luce, sorriso, ardor? Ma ci fu dunque un giorno La dolce giovinezza, La gloria e la bellezza, Fede, virtude, amor? Ciò forse avvenne a i tempi D'Omero e di Valmichi, Ma quei son tempi antichi, Il sole or non è piú. E questa ov'io m'avvolgo Nebbia di verno immondo è il cenere d'un mondo Che forse un giorno fu.
    Giosuè Carducci
  • 4) Orfano Lenta la neve fiocca, fiocca, fiocca. Senti: una zana dondola pian piano. Un bimbo piange, il piccol dito in bocca; canta una vecchia, il mento sulla mano. La vecchia canta: Intorno al tuo lettino c’è rose e gigli, tutto un bel giardino. Nel bel giardino il bimbo s’addormenta. La neve fiocca lenta, lenta, lenta.
    Giovanni Pascoli
  • 5) La tristezza è soltanto malattia e come malattia va sopportata, senza tanti ragionamenti e ragioni.
    Emile Auguste Chartier
  • 6) Niente giustifica la tristezza: soltanto il diavolo ha ragioni per essere triste.
    Georges Bernanos
  • 7) Signori, persino nella felicità degli uomini c'è qualcosa di triste.
    Anton Cechov
  • 8) Ricetta garantita contro la tristezza: dieta, occupazione, limitazione dei nostri desideri.
    Johannes Von Muller
  • 9) Quando uno è triste non servono le classifiche, non c'è un tristometro, è inutile dire sto mediamente peggio di te o decisamente meglio di te, si diventa tutti ottusi ed egoisti e la propria tristezza diventa una grande campana in cui ci si chiude, per non ascoltare la tristezza degli altri.
    Stefano Benni
  • 10) Triste è l'uomo che ama le cose solo quando si allontanano.
    Stefano Benni
  • 11) La tristezza come inclinazione è un vizio. La tristezza bisogna meritarla.
    Fausto Gianfranceschi
  • 12) Spesso è necessario riflettere sul perché siamo allegri, ma sappiamo sempre perché siamo tristi.
    Karl Kraus
  • 13) Tristezza, stanchezza che penetra nell'anima.
    Christian Bobin
  • 14) La tristezza è la malinconia che ha perso la speranza.
    Roberto Gervaso
  • 15) Quando ci si sente tristi e addolorati ecc. basta mangiare un po' di cioccolata o aspettare un po' di tempo perché tutto si metta matematicamente a bene.
    Tommaso Landolfi
  • 16) La tristezza viene dalla solitudine del cuore.
    Charles Louis De Montesquieu
  • 17) Tristezza che non viene da sola e non viene da ora.
    Vinicio Capossela
  • 18) I tempi più difficili a vincere sono quelli della tristezza.
    Giovanni Gaggino
  • 19) C'è in me una nostalgia di qualcosa che non esiste nella vita e nemmeno nella morte, un desiderio che su questa terra niente appaga, fuorché, in certi momenti, la musica, quando evoca le lacerazioni di un altro mondo.
    Emil Cioran
  • 20) Malinconia è crogiolarsi nella propria tristezza.
    Roberto Gervaso
  • 21) La tristezza: un appetito che nessun dolore sazia.
    Emil Cioran
  • 22) La tristezza è poesia, tutte le volte che la tristezza è senza ragione.
    Xavier Forneret
  • 23) È molto meglio essere allegri che tristi [...]
    » Teche Rai - Quelli della notte 1985Massimo Catalano
  • 24) Credimi, ogni persona ha i suoi dispiaceri segreti, che il mondo non conosce - e spesso diciamo che una persona è fredda, quando è solo triste.
    Henry Wadsworth Longfellow
  • 25) Come tutti i vizi mettono radici profonde, se non sono estirpati sul nascere, così i sentimenti di tristezza e di infelicità, che dilaniano se stessi, finiscono per nutrirsi del loro amaro, e il dolore si fa una perversa voluttà di soffrire.
    Seneca
  • 26) Non esiste la vecchiaia; c'è soltanto la tristezza.
    Edith Wharton
  • 27) Quando sei triste e vuoi morire, pensa a tutte le persone che devono morire e che invece vorrebbero vivere.
    Alessandra Massimini
  • 28) Triste l'uomo in cui più nulla rimanga del fanciullo.
    Arturo Graf
  • 29) Ci può essere qualcosa di più triste di una processione di quattro o cinque medici nella stanza di un ammalato?
    William Osler
  • 30) Trasformare la tristezza in rabbia, la rabbia in azione.
    Emilio Rega
  • 31) La tristezza solenne che abita in tutte le grandi cose sulle vette come nelle grandi vite, nelle notti profonde come nei poemi eterni.
    Fernando Pessoa
  • 32) La tristezza è che quando finisce un'epoca ne comincia subito un'altra.
    Altan
  • 33) Era così triste che sorrideva con un labbro solo.
    Jules Renard
  • 34) È tristissima quella casa e così quella vita in cui il necessario ci fosse tutto, e di superfluo nulla.
    Massimo Bontempelli
  • 35) Si dice che l'uomo è triste dopo l'amore, ma la donna può esserlo prima, durante e dopo.
    Natalie Clifford Barney
  • 36) Non c'è tristezza che, camminando, non si attenui e lentamente si sciolga.
    Romano Battaglia
  • 37) Fate attenzione alla tristezza. È un vizio.
    Gustave Flaubert
  • 38) La tristezza è causata dal ricordo della felicità.
    Eminem
  • 39) Nessuno è più triste di colui che non sa sorridere.
    Alessandro Ammendola
  • 40) È un uomo molto triste colui che vive isolato e che non riesce a stare in mezzo agli altri.
    Bruce Springsteen
  • 41) Se sei triste e stai soffrendo, dentro, nessuno capisce, nessuno ti crede; tutti pensano che sia un posa, uno strano modo di mettersi in mostra.
    Romano Battaglia
  • 42) L'ironia è una tristezza che non può piangere e sorride.
    Jacinto Benavente
  • 43) La tristezza di chi soffre ingiustamente è meglio della gioia di chi ha commesso iniquità.
    Agostino Ippona
  • 44) Tu non sei quello che sembri nei momenti di tristezza. Sei molto di più.
    Paulo Coelho
  • 45) Credo di non avere mai perso un'occasione di essere triste.
    Emil Cioran
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy