Le Frasi più Belle di Anton Cechov

»»Anton Cechov
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

98 Aforismi e Citazioni di Anton Cechov

  • Anton Pavlovic Cechov Aforismi e frasi famose

Breve Biografia di Anton Pavlovič Čechov

Nome: Anton Pavlovič Čechov
In Arte: Anton Čechov
Luogo di Nascita: Taganrog ( Russia )
Data Nascita: 29/1/1860
Data Morte: 15/7/1904
Professione: Scrittore, drammaturgo, medico.
Premi:


  • 1

    Bisogna essere lucidi mentalmente, puri moralmente e fisicamente puliti.

     

    Essere

  • 2

    Bisogna rispettare la propria indifferenza e non scambiarla con nessun'altra cosa, perché per una brava persona anche l'indifferenza è una religione.

     

    Indifferenza

  • 3

    Che fortuna possedere una grande intelligenza, non ti mancano mai le sciocchezze da dire.

     

    Intelligenza

  • 4

    Ci sembrano belli i luoghi dove non siamo; nel passato non esistiamo più e per questo ci sembra bellissimo.

     

    Passato

  • 5

    Dicono che i filosofi e i veri saggi sono indifferenti. È falso. L'indifferenza è la paralisi dell'anima, è una morte prematura.

     

    Indifferenza

  • 6

    Forse il nostro universo si trova dentro al dente di qualche gigante.

     

    Universo

  • 7

    Forse solo in paradiso l'umanità vivrà per il presente; finora è sempre vissuta d'avvenire.

     

    Umanità

  • 8

    Ha ragione chi è sincero.

     

    Sincerità

  • 9

    I dottori sono simili agli avvocati; la sola differenza è che gli avvocati ti derubano soltanto, mentre i medici ti derubano e per di più ti uccidono.

     

    Medicina

  • 10

    I pregiudizi e tutte le brutture e turpitudini della vita sono utili, perché col tempo si trasformano in qualcosa di utile, come il letame in humus.

     

    Pregiudizio

  • 11

    Il pidocchio delle piante mangia l'erba, la ruggine il ferro, la menzogna l'anima.

     

    Menzogna

  • 12

    In generale una frase, per bella e profonda che sia, agisce soltanto sugli indifferenti, ma non sempre può appagare chi è felice o infelice; perciò, suprema espressione della felicità o dell'infelicità appare più spesso il silenzio.

     

    Silenzio

  • 13

    L'amore, l'amicizia, la stima non legano tra loro gli uomini quanto un odio comune contro qualcosa.

     

    Odio

  • 14

    L'intelligente ama istruirsi, lo stupido istruire.

     

    Istruzione

  • 15

    L'onore non si può togliere, si può solo perdere.

     

    Onore

  • 16

    L'università sviluppa tutte le doti dell'uomo, tra le quali la stupidità.

     

    Stupidità

  • 17

    L'uomo è ciò in cui crede.

     

    Essere

  • 18

    L'uomo è dotato di intelligenza e di forza creativa per accrescere ciò che gli è stato dato; ma fino ad ora egli, invece di creare, non ha fatto altro che distruggere. Non c'è minima compassione ne per i boschi, ne per gli uccelli, ne per gli animali, ne per i propri simili... per nessuno. Bisogna essere barbari insensati per distruggere ciò che non possiamo creare.

     

    no tags

  • 19

    La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa.

     

    Educazione

  • 20

    La felicità è una ricompensa che giunge a chi non l'ha cercata.

     

    Felicità

  • 21

    La gente non si accorge se è estate o inverno quando è felice.

     

    Felicità

    Estate

    Inverno

  • 22

    La morte non vuole gli stupidi.

     

    Stupidità

  • 23

    La morte è spaventosa, ma ancor più spaventosa sarebbe la coscienza di vivere in eterno e di non poter morire mai.

     

    no tags

  • 24

    La sventura non già unisce, ma divide gli uomini, e perfino là dove sembrerebbe che gli uomini dovessero essere legati dall'affinità del dolore si commettono molte più ingiustizie e crudeltà che tra gente relativamente soddisfatta.

     

    no tags

  • 25

    La vera felicità è impossibile senza la solitudine. Probabilmente l'angelo caduto tradì dio perchè desiderava la solitudine, che gli angeli non conoscono.

     

    Felicità

    Angeli

  • 26

    Là dove noi non siamo, si sta bene. Nel passato noi non siamo più ed esso ci appare bellissimo.

     

    Passato

  • 27

    Masticate come si deve' diceva il padre. E masticavano bene, e facevano ogni giorno una passeggiata di due ore e si lavavano con acqua fredda. Diventarono tutti uomini infelici e mediocri.

     

    Educazione

  • 28

    Nei certificati di nascita è scritto dove e quando un uomo viene al mondo, ma non vi è specificato il motivo e lo scopo.

     

    no tags

  • 29

    Nella vita coniugale, l'essenziale è la pazienza. Non l'amore: la pazienza!

     

    Pazienza

  • 30

    Nessun cinismo supera la vita.

     

    Cinismo

  • 31

    Non permettete alla lingua di oltrepassare il pensiero.

     

    Pensiero

  • 32

    Più l'uomo è stupido e meglio capisce il suo cavallo.

     

    Stupidità

  • 33

    Può essere bello solo ciò che è grave.

     

    Bellezza

  • 34

    Qualsiasi idiota può superare una crisi; è il quotidiano che ti logora.

     

    no tags

  • 35

    Quando ami, scopri in te una tale ricchezza, tanta dolcezza, affetto, da non credere nemmeno di saper tanto amare.

     

    Amore

  • 36

    Quando il diluvio ci minaccia, non bisogna temere di bagnarsi i piedi

     

    no tags

  • 37

    Quando si ha voglia di bere sembra che si berrebbe un mare intero: questa è fede; e quando si comincia a bere non si bevono più di due bicchieri: questa è scienza.

     

    Scienza

  • 38

    Quanto più un uomo è stupido, meglio lo capisce il cavallo.

     

    Stupidità

  • 39

    Quel che proviamo quando siamo innamorati è forse la nostra condizione normale. L'amore mostra all'uomo quale dovrebbe essere.

     

    Amore

  • 40

    Se avete paura della solitudine, non sposatevi.

     

    Matrimonio

  • 41

    Se lavorerete per il presente, il vostro lavoro resterà insignificante; bisogna lavorare pensando solamente al futuro. Forse solo in paradiso l'umanità vivrà per il presente; finora essa è sempre vissuta d'avvenire.

     

    Lavoro

  • 42

    Se temete la solitudine, non sposatevi.

     

    Matrimonio

  • 43

    Se vuoi avere poco tempo non fare nulla.

     

    Tempo

  • 44

    Si dice che la verità trionfa sempre, ma questa non è una verità.

     

    Verità

  • 45

    Signori, persino nella felicità degli uomini c'è qualcosa di triste.

     

    Tristezza

  • 46

    Un matrimonio felice può esistere solo fra un marito sordo e una moglie cieca.

     

    Matrimonio

  • 47

    Una brava persona si vergogna anche davanti a un cane.

     

    Vergogna

    Cani

  • 48

    Una volta nel gregge è inutile che abbai: scodinzola!

     

    no tags

  • 49

    Valutati di più: ci penseranno gli altri ad abbassare il prezzo.

     

    no tags

  • 50

    È meglio perire per mano degli stupidi che averne gli elogi.

     

    Stupidità

  • 51

    È più facile chiedere ai poveri che ai ricchi.

     

    no tags

  • 52

    La conoscenza che gli aristocratici danno per scontata, la dobbiamo pagare con i nostri giovani.

     

    no tags

  • 53

    Brindo alla scienza: fintantoché non nuoce al popolo.

     

    no tags

  • 54

    Andiamo, andiamo su per la scala cosiddetta del progresso, della civiltà e della cultura. Ma dove si va? Io davvero non lo so.

     

    Progresso

  • 55

    Il talento, è l'audacia, lo spirito libero, le idee ampie.

     

    no tags

  • 56

    Essere continuamente estasiati dalla natura indica povertà d'immaginazione.

     

    Povertà

  • 57

    La concisione è sorella del talento.

     

    Talento

  • 58

    Da noi, l'amor proprio e la presunzione sono europei, ma i comportamenti e i risultati sono asiatici.

     

    no tags

  • 59

    L'università sviluppa tutte le doti, compresa la stupidità.

     

    Stupidità

  • 60

    Dietro la porta dell'uomo felice dovrebbe esserci qualcuno con un piccolo martello fra le mani che, battendo costantemente, rammentasse che l'infelicità esiste e, passata la breve felicità, sopraggiungerà immancabilmente.

     

    no tags

  • 61

    Più si è raffinati, più si soffre.

     

    no tags

  • 62

    Superare quel che di meschino e illusorio impedisce di essere liberi e felici, ecco lo scopo e il senso della nostra vita.

     

    no tags

  • 63

    Una donna può esser amica di un uomo solamente in questa progressione: dapprima conoscente, poi amante e infine amica.

    » Lo Zio Vanja 

    no tags

  • 64

    Qualsiasi idiota può superare una crisi; è la vita quotidiana che ti logora.

    » Quaderni 

    Crisi

  • 65

    Fu festeggiato l'anniversario di un uomo molto modesto. E soltanto alla fine del pranzo ci si accorse che qualcuno non era stato invitato: il festeggiato.

     

    no tags

  • 66

    Solo l'entropia riesce facile.

     

    no tags

  • 67

    Quando mi veniva voglia di capire qualcuno o me stesso, prendevo in esame non le azioni, nelle quali tutto è convenzione, bensì i desideri. Dimmi cosa vuoi e ti dirò chi sei.

     

    no tags

  • 68

    Una persona buona prova vergogna anche davanti al cane.

     

    no tags

  • 69

    Quando hai sete, credi di poter bere un mare intero: questa è la fede: quando inizi a bere, due bicchieri ti bastano: questa è la scienza.

     

    no tags

  • 70

    L'uomo diventerà migliore soltanto quando gli mostrerete come è fatto.

     

    no tags

  • 71

    Quel che proviamo quando siamo innamorati è forse la nostra condizione normale. L'amore mostra quale dovrebbe essere l'uomo.

    » Quaderni 

    no tags

  • 72

    I pregiudizi e tutte le brutture della vita sono utili, perché col tempo si trasformano in qualcosa di utile, come il letame in humus.

     

    Pregiudizio

  • 73

    Fra -Dio c'è- e -Dio non c'è- si estende un campo vastissimo, che un autentico saggio attraversa con grande fatica.

     

    no tags

  • 74

    Perfino essere malato è piacevole quando sai che ci sono persone che aspettano la tua guarigione come una festa.

     

    no tags

  • 75

    Se temete la solitudine non sposatevi.

     

    Solitudine

  • 76

    La medicina è la mia legittima sposa, mentre la letteratura è la mia amante: quando mi stanco di una, passo la notte con l'altra.

     

    no tags

  • 77

    In una sciocchezza c'è assai più vitalità e più salute che nei nostri sforzi per giungere ad una vita di meditazione.

     

    no tags

  • 78

    Non permettere alla lingua di oltrepassare il pensiero.

    » Racconti variopinti. 

    no tags

  • 79

    La capacità di credere a qualcosa è una facoltà dello spirito.

     

    no tags

  • 80

    La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa.

     

    Educazione

  • 81

    Che fortuna possedere una grande intelligenza: non ti mancano mai le sciocchezze da dire.

    » Quaderni 

    Intelligenza

  • 82

    Forse solo in paradiso l'umanità vivrà per il presente; finora è sempre vissuta d'avvenire.

    » Quaderni 

    no tags

  • 83

    L'onore non si può togliere, si può solo perdere.

    » Quaderni 

    no tags

  • 84

    Più l'uomo è stupido e meglio capisce il suo cavallo.

    » I quaderni del dottor Cechov 

    no tags

  • 85

    I solitari leggono molto, ma parlano poco e poco sentono dire: la vita per loro è misteriosa. Sono mistici e spesso vedono il diavolo dove non è.

    » Un caso di pratica medica 

    no tags

  • 86

    L'uomo o dev'essere credente o deve cercare una fede, altrimenti è un uomo vuoto.

    » Gorkij: fra la critica e il dogma. 

    no tags

  • 87

    L'uomo sbaglierà direzione, cercherà il suo fine, sarà insoddisfatto finché non capirà, non avrà trovato Dio. Non si può vivere per i figli o per l'umanità. E, se Dio non c'è, non c'è motivo di vivere, bisogna perire.

     

    no tags

  • 88

    Là dove noi non siamo, si sta bene. Nel passato noi non siamo più ed esso ci appare bellissimo.

    » Taccuini 

    no tags

  • 89

    Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola!

    » I quaderni del dottor Cechov 

    no tags

  • 90

    Vocazione di ogni uomo è l'attività spirituale, la ricerca incessante della verità e del senso della vita.

     

    no tags

  • 91

    Nella vita coniugale, l'essenziale, è la pazienza. Non l'amore: la pazienza!

    » Il duello. 

    Amore

    Pazienza

  • 92

    I despoti sono sempre stati preda d'illusioni.

    » Il duello. 

    no tags

  • 93

    Sposarsi senza amore, è così brutto e indegno di un uomo, come dir messa senza credere.

    » Il duello. 

    no tags

  • 94

    Quando il diluvio ci minaccia, non bisogna temere di bagnarsi i piedi.

    » Il duello. 

    no tags

  • 95

    Un laico non può giudicare un vescovo

    » Il duello. 

    no tags

  • 96

    Fidati del tuo cane fino all’ultimo, ma di tua moglie o di tuo marito solo fino alla prima occasione.

     

    Fiducia

    Cani

  • 97

    Ma quando nel bosco si fece buio e soffiò da oriente un vento freddo e penetrante, tutto tacque. Sulle pozzanghere si allungarono degli aghetti di ghiaccio. Il bosco divenne squallido, solitario. Si sentì l’odore dell’inverno.

     

    Inverno

  • 98

    Il quotidiano, più dell'eroico, contiene il senso del vivere.

     

    no tags

2017-05-13T09:28:44+02:00