30 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Mangiare

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Che si mangi troppo o non abbastanza, in entrambi i casi si finisce per ammalarsi. Nella nostra vita quotidiana dobbiamo evitare tutti gli estremi.
    Tenzin Gyatso
  • 2) Tutto quel che non si mangia, fa bene alla salute.
    Guido Ceronetti
  • 3) Una buona cena porta alla luce tutti i lati più teneri di un individuo.
    Jerome Klapka Jerome
  • 4) Dovevamo mangiare. E mangiare e rimangiare. Eravamo tutti disgustosi, condannati ai nostri compitini sporchi. Mangiare, scoreggiare, grattarci, sorridere e santificare le feste.
    Charles Bukowski
  • 5) Avvezzatevi a mangiare d'ogni cosa se non volete divenire incresciosi alla famiglia. Chi fa delle esclusioni parecchie offende gli altri e il capo di casa, costretti a seguirlo per non raddoppiar le pietanze.
    Pellegrino Artusi
  • 6) Il mondo ipocrita non vuoi dare importanza al mangiare; ma poi non si fa festa, civile o religiosa, che non si distenda la tovaglia e non si cerchi di pappare del meglio.
    Pellegrino Artusi
  • 7) Tutta la storia umana attesta che la felicità dell'uomo, peccatore affamato, da quando Eva mangiò il pomo, dipende molto dal pranzo.
    George Gordon Byron
  • 8) Più che mangiare, siamo mangiati dal cibo che ci impongono.
    Eduardo Galeano
  • 9) L'ingordigia è un rifugio emotivo: è il segno che qualcosa ci sta divorando.
    Peter De Vries
  • 10) Ci sono molti galantuomini che darebbero fuoco a una casa se non avessero altro modo per cuocersi la cena.
    Voltaire
  • 11) Mangia da uomo ciò che ti è posto innanzi; non masticare con voracità per non renderti odioso. Sii il primo a smettere per educazione, non essere ingordo per non incorrere nel disprezzo.
    Siracide
  • 12) Mangiare, abitudine obbligatoria ma stupida.
    Gesualdo Bufalino
  • 13) L'uomo è ciò che mangia.
    Ludwig Feuerbach
  • 14) Dimmi quel che mangi e ti dirò chi sei.
    Anthelme Brillat Savarin
  • 15) Gli animali si nutrono; l'uomo mangia: solo l'uomo di spirito sa mangiare.
    Anthelme Brillat Savarin
  • 16) Il creatore, obbligando l'uomo a mangiare per vivere, lo invita con l'appetito, e lo ricompensa con il piacere.
    Anthelme Brillat Savarin
  • 17) Il destino delle nazioni dipende dal modo in cui si nutrono.
    Anthelme Brillat Savarin
  • 18) Non ho dubbio che appartenga al destino della razza umana, nel suo graduale miglioramento, smettere di mangiare animali, allo stesso modo che le tribù selvagge hanno smesso di mangiarsi l'un l'altra quando vennero in contatto con le più civili.
    Henry David Thoreau
  • 19) Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.
    Virginia Woolf
  • 20) È uno che parla come mangia: tanto.
    Giovanni Soriano
  • 21) Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi.
    Marguerite Yourcenar
  • 22) Gli affanni sono minori, allorché vi è pan da mangiare.
    Ettore Mazzuchelli
  • 23) Qual è il momento migliore per la cena? -Se uno è ricco, quando vuole, se uno è povero, quando può-.
    Diogene Di Sinope
  • 24) Devi mangiare per vivere, non vivere per mangiare.
    Cornificio
  • 25) Un anonimo del '500 soleva sempre dire: Ci sono tante cose importanti nella vita, la prima è mangiare, le altre non le conosco.- Evidentemente l'isotopia alimentare e sessuale mi sembra chiaramente scontata, ma forse poi nemmeno tanto.
    Carl William Brown
  • 26) C'è molta verità nel detto che l'uomo diventa ciò che mangia. Più grossolano è il cibo, più grossolano sarà il corpo.
    Mahatma Gandhi
  • 27) Chi non bada a ciò che mangia difficilmente baderà a qualsiasi altra cosa.
    Samuel Johnson
  • 28) Meglio chi mangia carne seicento volte l'anno di chi la mangia, tanto per consentire, una volta la settimana: nel carnivorismo cieco, totale, tigresco, c'è una specie di innocenza, è materia che divora se stessa; in quello sporadico c'è l'uomo e la sua colpa.
    Guido Ceronetti
  • 29) Colui che non si preoccupa di quello che mangia non saprà preoccuparsi di nient'altro.
    Samuel Johnson
  • 30) Non mangiare carne è un'etica assoluta: per chi sia cosciente di quel che significa allevare-macellare-trafficare carni, e non è disposto ad approvare tutto, e tuttavia non si astenga, non ci sarà perdono.
    Guido Ceronetti
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy