53 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Suicidio

placeholder

immagine non disponibile

Il Suicidio Non è MAI la scelta Giusta. C’è sempre un’alternativa.

☰ Per saperne di più...
  • 1) Ci sono molti che non osano uccidersi per paura di quello che diranno i vicini.
    Cyril Vernon Connolly
  • 2) Uno dei mali provocati dall'allungamento artificiale della vita è che molti, vogliosi di mettere fine ai loro giorni, sono costretti a rimandare l'atto liberatore perché i loro vecchi, a cui non possono infliggere il dolore del proprio suicidio, sono ancora vivi.
    Guido Ceronetti
  • 3) Come le luci del penitenziario si smorzano quando viene accesa la corrente per la sedia elettrica, così trema il nostro cuore davanti a un suicidio, perché non vi è una sola morte volontaria per la quale l'intera società non sia da biasimare.
    Cyril Vernon Connolly
  • 4) Eppure, sono molti quelli che non osano uccidersi per timore di quello che potrebbero dire i vicini di casa.
    Cyril Vernon Connolly
  • 5) Vivo solo perché è in mio potere morire quando meglio mi sembrerà: senza l'idea del suicidio, mi sarei ucciso subito.
    Emil Cioran
  • 6) Non manca mai a nessuno una buona ragione per uccidersi.
    Cesare Pavese
  • 7) La ragione vera, l'unica ragione per la quale noi condanniamo il suicidio si è questa: che il suicida, in quanto tale è un negatore della speranza, ossia del nostro istinto vitale.
    Guido Morselli
  • 8) Nessuno si è mai tolto volontariamente la vita. Il suicidio è una condanna a morte della cui esecuzione il giudice incarica il condannato.
    Guido Morselli
  • 9) I suicidi sono solo degli impazienti.
    Gesualdo Bufalino
  • 10) Il suicidio, solo atto veramente normale, per quale aberrazione è diventato l'appannaggio dei tarati?
    Emil Cioran
  • 11) Il suicidio, per il fatto di essere una scelta radicale, paradossalmente in fondo è più facile: un gesto, e via.
    Antonio Tabucchi
  • 12) Si chiama suicidio ogni caso di morte che risulti direttamente o indirettamente da un atto positivo o negativo compiuto dalla stessa vittima pienamente consapevole di produrre questo risultato. Il tentativo di suicidio è l'atto così definito ma arrestato prima che ne risulti la morte.
    Emile Durkheim
  • 13) Disertore può chiamarsi il suicida.
    Carlo Dossi
  • 14) L'uomo non ha mai il diritto di uccidersi.
    Napoleone Bonaparte
  • 15) Il suicidio dimostra che ci sono nella vita mali più grandi della morte.
    Francesco Orestano
  • 16) La migliore forma di suicidio è quella di sparare nello specchio.
    Robert Sabatier
  • 17) Vi è solamente un problema filosofico veramente serio: quello del suicidio. Giudicare se la vita valga o non valga la pena di essere vissuta, è rispondere al quesito fondamentale della filosofia.
    Albert Camus
  • 18) Il suicidio è un modo per dire a Dio: -Non puoi licenziarmi, sono io che me ne vado-.
    Bill Maher
  • 19) È facile uccidersi senza morire.
    Hanif Kureishi
  • 20) Esiste soltanto un tipo di suicidio che può essere definito vile, ed è quello che non si è mai avuto il coraggio di commettere pur avendoci pensato tutta una vita.
    Giovanni Soriano
  • 21) Vi sono suicidi invisibili. Si rimane in vita per pura diplomazia, si beve, si mangia, si cammina. Gli altri ci cascano sempre, ma noi sappiamo, con un riso interno, che si sbagliano, che siamo morti.
    Gesualdo Bufalino
  • 22) Uccidersi era una buona soluzione nelle epoche in cui il suicidio era rispettato in quanto protesta o ammissione di sconfitta. Oggi non significa niente. Ci si ammazza per disturbi nervosi o per difficoltà finanziarie.
    Ennio Flaiano
  • 23) Si è liberi veramente quando ci si può suicidare senza arrecare danno o dolore o rimpianto a nessuno: la libertà è la forma intermedia della solitudine, il suicidio la forma estrema dell'unica compagnia che ti è rimasta.
    Aldo Busi
  • 24) Non sprecate il vostro suicidio, ammazzate prima qualcuno che vi è odioso.
    Marcello Marchesi
  • 25) Non c'è salvezza fuori del suicidio.
    Emil Cioran
  • 26) Non vale la pena uccidersi, dato che ci si uccide sempre troppo tardi.
    Emil Cioran
  • 27) Morire è essere totalmente altri. Per questo il suicidio è vigliaccheria; è offrirci completamente alla vita.
    Fernando Pessoa
  • 28) Bisogna amarsi molto per suicidarsi.
    Albert Camus
  • 29) C'è un solo problema filosofico veramente serio: il suicidio. Giudicare se la vita vale o non vale la pena di essere vissuta significa rispondere alla questione fondamentale della filosofia.
    Albert Camus
  • 30) Il solo crimine perfetto è il suicidio. Perché è unico e senza appello, al contrario dell'omicidio che deve ripetersi senza fine. Poiché realizza la confusione ideale tra il carnefice e la vittima.
    Jean Baudrillard
  • 31) Ai nostri tempi il suicidio è un modo di sparire, viene commesso timidamente, silenziosamente, schiacciatamente. Non è più un agire, è un patire.
    Cesare Pavese
  • 32) Il suicidio non è voler morire, è voler scomparire.
    Georges Perros
  • 33) Bisogna osservare bene questo: ai nostri tempi il suicidio è un modo di sparire, viene commesso timidamente, silenziosamente, schiacciatamente. Non è più un agire, è un patire.
    Cesare Pavese
  • 34) Non si dovrebbe mai uccidere un uomo che sta per commettere suicidio.
    Thomas Woodrow Wilson
  • 35) Si vive in un'epoca nella quale l'unica condizione per un'esistenza autentica è diventata il suicidio.
    Galgano Guidotti
  • 36) Il suicidio è l'ultimo atto col quale un uomo possa dimostrare che ha dominato la propria vita.
    Henry De Montherlant
  • 37) Epitaffio del suicida: veni vidi fugi.
    Alessandro Morandotti
  • 38) Il suicida è uno che ha colto la morte di sorpresa.
    Giovanni Soriano
  • 39) Il suicidio ha un solo difetto: quello di attribuire alla vita un'importanza che non merita.
    Giovanni Soriano
  • 40) I suicidi sono omicidi timidi. Masochismo invece di sadismo.
    Cesare Pavese
  • 41) Il maggiore torto del suicida è non d'uccidersi, ma di pensarci e non farlo. Niente è più abbietto dello stato di disintegrazione morale cui porta l'idea, l'abitudine dell'idea del suicidio.
    Cesare Pavese
  • 42) Non c'è rifugio dalla confessione tranne il suicidio, e il suicidio è una confessione.
    Daniel Webster
  • 43) Rimuginare su una vita troncata... è già una forma di suicidio... come tante altre.
    Antonio Castronuovo
  • 44) Il suicidio è una cosa che non ha né diritti né doveri. Di fronte a esso ci sono soltanto due sentimenti: di pietà, di enorme pietà, per lo stato di disperazione che ha condotto la vittima al suicidio. E di rispetto. Di altrettanto rispetto per il coraggio che ha chi resta vittima di questa cosa.
    Indro Montanelli
  • 45) Il suicidio è irrazionale perché, rinunciando alla vita a causa del disgusto che essa mi provoca, io mostro di avere un concetto errato dello scopo della mia vita, supponendo che serva al mio piacere, mentre essa ha per scopo, da un lato, il mio perfezionamento personale e dall'altro la cooperazione all'opera generale che si compie nel mondo.
    Lev Tolstoj
  • 46) Colui che per sbadataggini successive, ha trascurato di uccidersi, fa a se stesso l'effetto di un veterano del dolore, di un pensionato del suicidio.
    Emil Cioran
  • 47) A volte ci vuole più coraggio a non suicidarsi che a suicidarsi.
    Luciano De Crescenzo
  • 48) Confutazione del suicidio: non è poco elegante abbandonare un mondo che si è messo così di buon grado al servizio della nostra tristezza?
    Emil Cioran
  • 49) Il suicida è uno che, anziché cessar di vivere, sopprime solo la manifestazione di questa volontà: egli non ha rinunciato alla volontà di vita, ma solo alla vita.
    Arthur Schopenhauer
  • 50) Il suicidio può servirci in certo modo da consolazione poiché ci dà la certezza che anche noi nel peggiore dei casi possiamo ricorrere a questa scappatoia possibilità che altrimenti sembra dubbia tanto è contro natura.
    Arthur Schopenhauer
  • 51) Il suicidio, lungi dall'essere negazione della volontà è un atto di forte affermazione della volontà stessa e ne deriva che la distruzione di un fenomeno isolato è azione in tutto vana e stolta.
    Arthur Schopenhauer
  • 52) Quante persone hanno voluto suicidarsi e si sono contentate di strappare la propria fotografia.
    Jules Renard
  • 53) La gente crede sempre che ci si uccida per una ragione. Ma si può benissimo uccidersi per due ragioni.
    Albert Camus
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy