Le Frasi più Belle di Alda Merini

»»Alda Merini
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

213 Aforismi e Citazioni di Alda Merini

  • Alda Merini frasi poetessa italiana

Breve Biografia di Alda Giuseppina Angela Merini

Nome: Alda Giuseppina Angela Merini
In Arte: Alda Merini
Luogo di Nascita: Milano ( Italia )
Data Nascita: 21/3/1931
Data Morte: 1/11/2009
Professione: Poetessa, Aforista.
Premi:


Alda Giuseppina Angela Merini, meglio conosciuta come Alda Merini, nasce il 21 marzo 1931, nella sua casa di  Milano  in via Mangone a Porta Genova, dal padre Nemo Merini, assicuratore, e dalla madre Emilia Painelli, casalinga.  Seconda di tre figli, Alda ebbe una sorella maggiore, Anna, e un fratello minore, Ezio.

All'età di 12 anni, in piena guerra mondiale, Alda aiuta la madre a partorire il fratello Ezio, facendole di fatto da ostetrica

Della sua infanzia si conosce poco, si sa ad esempio che trascorse gli anni della guerra presso una Zia a Vercelli, ospitata in un cascinale insieme alla madre e al fratello appena nato. Senza poter andare a scuola, fu costretta a fare la mondina nelle risaie. Ultimati in seguito gli studi elementari, frequenta dapprima l'istituto di avviamento al lavoro e poi tenta  di accedere al Liceo Manzoni.  Per ironia della sorte viene però bocciata in italiano al test d'ingresso. targa commemorativa Alda Merini casa Navigli Provando un forte interesse per il pianoforte, prova così a dedicarsi alla musica, ma la vera chiamata avviene all'età di quindici anni, quando l'amico Spagnoletti scopre il suo talento per la scrittura e le dà la possibilità di diventare una giovane autrice. Qualche anno più tardi, lo stesso Spagnoletti decide di pubblicare le sue poesie mettendola in luce verso altri scrittori ed editori, che a loro volta iniziano a pubblicare i suoi lavori. Da leggere le sue Poesie sulla Morte e Poesie sulla vita, autentici capolavori, o le Poesie d'Amore e Poesie sulle Donne , attraverso le quali è riuscita a dare un nuovo senso alla parola amore.

"Quelle come me regalano sogni" è una delle innumerevoli frasi di Alda Merini contenuta nell'omonima poesia.

In quegli anni Alda Merini comincia  a manifestare i primi segni di squilibrio che la costringono al ricovero in clinica per essere curata da esperti psicoanalisti. Solo in seguito si scoprirà che i problemi erano legati a un distrubo bipolare. Alda Merini era consapevole di non essere pazza, e per questa ragione si ribellava ai medici e alle cure a cui era sottoposta. Del Manicomio ricorda l'elettroshock. Infatti, tra le "cure" a cui venne sottoposta durante l'internamento in manicomio vi fu l'elettroshock somministrato in un cupo stanzino, dove dall'anticamera poteva ascoltare i lamenti dei suoi predecessori. Nel 1953 arriva la svolta nella sua vita privata ed artistica. Dapprima Sposa Ettore Carniti (1953-1981), un operaio che la lascerà vedova 30 anni dopo e dal cui matrimonio nacquero le quattro figlie, Emanuela, Barbara, Flavia e Simona. Nello stesso anno pubblica la sua prima raccolta di versi intitolata La Presenza Di Orfeo. Successivamente, la Merini pubblica Paura Di Dio, Nozze Romane e l'opera in prosa La Pazza Della Porta Accanto.

Alda conobbe anche Salvatore Quasimodo con il quale ebbe un sincero rapporto di lavoro e di amicizia.

Purtroppo il disturbo bipolare non le da tregua, e negli anni fa la spola tra casa e ospedali psichiatrici, alternando periodi di Salute e malattia. La malattia però non mina il suo spirito, e  continua a scrivere e pubblicare opere come La Terra Santa, L'altra verità e Diario di una diversa. Scrive anche alcuni libri come Delirio amoroso, Vuoto d'amore, Ipotenusa d'amore Il tormento delle figure, Aforismi e Magie e la raccolta di poesie Titano amori intorno.

Alda Merini convola a nozze all'età di 53 anni con il medico e poeta tarantino Michele Pierri che di anni ne ha 86. I due si Sposano Il 6 ottobre 1984, nella Chiesa del SS. Crocifisso di Taranto

E' grazie a tutte queste opere che riceve il Premio Librex Montale che la iscrive di fatto al gruppo dei più importanti letterati del momento. Agli inizi del 2000, parte la collaborazione con le case editrici Frassinelli e Mondadori, segnando una ulteriore svolta nella sua Poetica, che assume da quel momento un carattere mistico. Le sue poesie si vestono di musica grazie a Milva con l'abum Milva canta Merini e a Giovanni Nuti che musica Poema della croce e Rasoi di seta.

Nel 2007 riceve  a Messina la laurea honoris causa alla Facoltà di Scienze della Formazione.

A causa di un tumore osseo Il suo ultimo periodo di vita lo passa tra l'ospedale San Paolo e la sua casa di Milano, per poi morire il 1° novembre del 2009. A Milano presso il Duomo, dopo due giorni di camera ardente vennero celebrati i funerali di Stato della Poetessa dei navigli.   Doodle Google Alda Merini
  • 1

    A volte l'anima muore e muore di fronte a un dolore, a una mancanza d'amore e soprattutto quando viene sospettata d'inganno.

     

    Anima

  • 2

    A volte succedono cose strane, un incontro, un sospiro, un alito di vento che suggerisce nuove avventure della mente e del cuore. Il resto arriva da solo, nell'intimità dei misteri del mondo.

     

    Vita

  • 3

    Amare un giovane è come sfidare Dio.

     

    Amore

  • 4

    Amo i colori, tempi di un anelito inquieto, irrisolvibile, vitale, spiegazione umilissima e sovrana dei cosmici -perché- del mio respiro.

     

    no tags

  • 5

    Anche la follia merita i suoi applausi.

     

    Follia

  • 6

    Bambino, se trovi l'aquilone della tua fantasia legalo con l'intelligenza del cuore. Vedrai sorgere giardini incantati e tua madre diventerà una pianta che ti coprirà con le sue foglie. Fa delle tue mani due bianche colombe che portino la pace ovunque e l'ordine delle cose. Ma prima di imparare a scrivere guardati nell'acqua del sentimento.

     

    Bambini

  • 7

    Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere, per cibarsi dei sogni.

     

    Bacio

  • 8

    C'è chi si masturba per non perdere l'orientamento.

     

    no tags

  • 9

    C'è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l'età. Quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare.

     

    Amore

    Abbracci

  • 10

    Chi ama è il genio dell'amore.

     

    Amore

  • 11

    Chi ha un handicap giustifica sempre i suoi peccati.

     

    Peccato

  • 12

    Chi regala le ore agli altri vive in eterno.

     

    Eternità

  • 13

    Chi si colloca al centro del mondo cade sulla propria frontiera.

     

    Mondo

  • 14

    Chi si nasconde nella tenerezza non conosce il fuoco della passione.

     

    no tags

  • 15

    Chi si ostina fa scandalo.

     

    no tags

  • 16

    Chi tace spaventa.

     

    Tacere

  • 17

    Chi è a corto di bugie non può salvarsi.

     

    Menzogna

  • 18

    Chi è convinto di farci del bene spesso ci rovina.

     

    Bene

  • 19

    Ci sono adolescenze che si innescano a novanta anni.

     

    Adolescenza

  • 20

    Ci sono notti che non accadono mai.

     

    Notte

  • 21

    Devo liberarmi del tempo e vivere il presente giacché non esiste altro tempo che questo meraviglioso istante.

     

    no tags

  • 22

    Di fatto, non esiste pazzia senza giustificazione e ogni gesto che dalla gente comune e sobria viene considerato pazzo coinvolge il mistero di una inaudita sofferenza che non è stata colta dagli uomini.

     

    Pazzia

  • 23

    Dio ha le mie dimensioni.

     

    Dio

  • 24

    Dio mio, spiegami amore come si fa ad amare la carne senza baciarne l'anima.

     

    Amore

    Dolcezza

  • 25

    Ero matta in mezzo ai matti. I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Sono nate lì le mie più belle amicizie. I matti son simpatici, non così i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita.

     

    Essere

  • 26

    Esistono mani fatate che possono diventare -fatali-.

     

    no tags

  • 27

    Gli aforismi sono gli incantesimi della notte.

     

    Aforismi

  • 28

    Gli anni sono come le piramidi: contengono sempre qualche morto.

     

    Compleanno

  • 29

    Ho la sensazione di durare troppo, di non riuscire a spegnermi: come tutti i vecchi le mie radici stentano a mollare la terra. Ma del resto dico spesso a tutti che quella croce senza giustizia che è stato il mio manicomio non ha fatto che rivelarmi la grande potenza della vita.

     

    Vita

  • 30

    Ho scritto migliaia e migliaia di poesie. Ma non ne ho conservata nessuna. Le regalo. Per me conservo i sentimenti che le hanno animate. Quelli sono i miei ricordi. Nelle poesie c'è solo l'effetto di quei sentimenti, c'è quello che rimane in superficie, ma l'uomo è rimasto mio.

     

    Poesia

  • 31

    I colori maturano la notte.

     

    no tags

  • 32

    I lapsus sono delle tremende spie.

     

    no tags

  • 33

    I poeti non si redimono, vanno lasciati volare tra gli alberi come usignoli pronti a morire.

     

    Alberi

  • 34

    Il dolore non è altro che la sorpresa di non conoscerci.

     

    Dolore

  • 35

    Il grado di libertà di un uomo si misura dall'intensità dei suoi sogni.

     

    Libertà

  • 36

    Il mio letto è una zattera che corre verso il divino.

     

    no tags

  • 37

    Il poeta non dorme mai ma in compenso muore spesso.

     

    no tags

  • 38

    Il poeta non rigetta mai le proprie ombre.

     

    no tags

  • 39

    Il poeta è sempre lontano dall'impossibile.

     

    no tags

  • 40

    Il vero poeta non deve avere parenti.

     

    Parenti

  • 41

    In fondo, in questa vita, nessuno viene mai capito veramente.

     

    Vita

  • 42

    Io mangio solo per nutrire il dolore.

     

    Dolore

  • 43

    Io mi accontento di essere serena nel tempo. La felicità sono attimi e, quando arrivano, me li prendo senza esitare.

     

    Felicità

  • 44

    Io trovo i miei versi intingendo il calamaio nel cielo.

     

    Poesia

  • 45

    Io vorrei essere aiutata ma non a capire. Perché ho capito fin troppo.

     

    Aiuto

  • 46

    L'aforisma è il sogno di una vendetta sottile o la sottile considerazione di una vendetta che non verrà mai applicata a nessun governo e tanto meno alla vita interiore del poeta; è la soggezione e insieme la liberazione di un ostello lirico entro il quale talvolta il genio si è mimetizzato in silenzio mordendo le mani del proprio io. L'Aforisma è genio e vendetta e anche una sottile resa alla realtà biblica. Chi fa aforismi muore saturo di memorie e di sogni ma pur sempre non vincente né davanti a Dio né davanti a se stesso né davanti al suo puro demonio.

     

    Aforismi

  • 47

    L'alba ti rassicura e la luce... puoi finalmente sognare.

     

    no tags

  • 48

    L'amore della povera gente brilla più di una qualsiasi filosofia.

     

    Amore

  • 49

    L'inferno è la mia passione.

     

    Inferno

  • 50

    L'uomo impara sempre a vivere quando è troppo tardi.

     

    Vivere

  • 51

    L'uovo nasce incolume e muore contrito.

     

    no tags

  • 52

    La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.

     

    Bellezza

  • 53

    La calunnia è un vocabolo sdentato che quando arriva a destinazione mette mandibole di ferro.

     

    no tags

  • 54

    La casa della poesia non avrà mai porte.

     

    Poesia

  • 55

    La cosa più superba è la notte quando cadono gli ultimi spaventi e l'anima si getta all'avventura.

     

    Notte

  • 56

    La follia è saltare sul tappeto della ragione.

     

    Follia

  • 57

    La formica è un esempio di serietà naturale.

     

    Serietà

  • 58

    La gente quando non capisce inventa, e questo è molto pericoloso.

     

    Gente

  • 59

    La lobotomia è il tocco finale di un grande parrucchiere.

     

    no tags

  • 60

    La miglior vendetta? La felicità. Non c'è nulla che faccia più impazzire la gente che vederti felice.

     

    Felicità

    Vendetta

  • 61

    La nevrosi è qualche cosa di circoscritto al pube.

     

    no tags

  • 62

    La persona che ho sempre adorato sono io.

     

    no tags

  • 63

    La pistola che ho puntato alla tempia si chiama Poesia.

     

    Poesia

  • 64

    La salute non ha mai prodotto niente. L'infelicità è un dono. Io mangio solo per nutrire il dolore. La preparazione alla morte dura una vita intera.

     

    Morte

  • 65

    La semplicità a volte è il sintomo di una interna avarizia.

     

    Semplicità

  • 66

    La superficialità mi inquieta ma il profondo mi uccide.

     

    no tags

  • 67

    La verità è sempre quella, la cattiveria degli uomini che ti abbassa e ti costruisce un santuario di odio dietro la porta socchiusa.

     

    Cattiveria

  • 68

    Le ali degli angeli raffreddano i poeti.

     

    Angeli

  • 69

    Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturarne l'anima. Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché lì c'è verità, lì c'è dolcezza, lì c'è sensibilità, lì c'è ancora amore.

     

    Amore

  • 70

    Mi sveglio sempre in forma e mi deformo attraverso gli altri.

     

    no tags

  • 71

    Nessuno mi pettina bene come il vento.

     

    no tags

  • 72

    Nessuno è felice, come chi sa di esser amato.

     

    Felicità

  • 73

    Niente per una donna è più simile al paradiso di un figlio che le farà sognare l'amore per sempre.

     

    Figli

  • 74

    Niente è più necessario di ciò che non serve.

     

    no tags

  • 75

    Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita.

     

    no tags

  • 76

    Non ho paura della morte ma ho paura dell'amore.

     

    Paura

  • 77

    Non mettermi accanto a chi si lamenta senza mai alzare lo sguardo, a chi non sa dire grazie, a chi non sa accorgersi più di un tramonto. Chiudo gli occhi, mi scosto un passo. Sono altro. Sono altrove.

     

    Persone

    Tramonto

  • 78

    Non mi manca quello che mostravi di essere, mi manca quello che pensavo tu fossi.

     

    Essere

  • 79

    Non posso farmi santa perché ho sempre in mano l'arma del desiderio.

     

    Desiderio

  • 80

    Ogni alba ha i suoi dubbi.

     

    no tags

  • 81

    Ogni poeta vende i suoi guai migliori.

     

    no tags

  • 82

    Ogni uomo della vita mia era il verso di una poesia perduto, straziato, raccolto, abbracciato. Ogni amore della vita mia e cielo e voragine e terra che Maggio per vivere ancora.

     

    Amore

  • 83

    Quando la bugia sembra vera nasce la calunnia.

     

    Menzogna

  • 84

    Quelle come me guardano avanti, anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro.

     

    Cuore

  • 85

    Quelle come me non tradiscono mai, quelle come me hanno valori che sono incastrati nella testa come se fossero pezzi di un puzzle, dove ogni singolo pezzo ha il suo incastro e lì deve andare. Niente per loro è sottotono, niente è superficiale o scontato, non le amiche, non la famiglia, non gli amori che hanno voluto, che hanno cercato, e difeso e sopportato. Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive... Quelle come me donano l'anima, perché un'anima da sola, è come una goccia d'acqua nel deserto.

     

    Essere

  • 86

    Quelle come me sono quelle che, nell'autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto.

     

    Essere

  • 87

    Ringrazio sempre chi mi dà ragione.

     

    Ragione

  • 88

    S'anche ti lascerò per breve tempo, solitudine mia, se mi trascina l'amore, tornerò, stanne pur certa; i sentimenti cedono, tu resti.

     

    Solitudine

  • 89

    Se Dio mi assolve, lo fa sempre per insufficienza di prove.

     

    Dio

  • 90

    Se le donne sono frivole è perché sono intelligenti a oltranza.

     

    Donne

  • 91

    Si dice che la creazione del Paradiso fosse la favola di un ignoto amore che a un certo punto sprigionò le ali dalla crosta terrestre, e così, raffreddandosi la terra, comparvero, al di là delle credenze bibliche, i primi voli degli angeli.

     

    Angeli

  • 92

    Si impara a vivere quando si impara a morire.

     

    Vivere

  • 93

    Si uccide per sete di denaro, o per senso di colpa, comunque si uccide sempre. Si uccide anche con le carezze.

     

    no tags

  • 94

    Si va in manicomio per imparare a morire.

     

    no tags

  • 95

    Si vive sempre troppo.

     

    Vivere

  • 96

    Tutti gli innamorati sono in Dio.

     

    Amore

  • 97

    Un povero ti dà tutto e non ti rinfaccia mai la tua vigliaccheria.

     

    Povertà

  • 98

    A volte mi slego per motivi di salute.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 99

    Amore, il mio seno era caldo e calda la mia potenza. Hai preso il mio seno per un bivacco e hai pianto a lungo sul cuore. Infine siamo morti di sogno.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 100

    Attualmente non mi conosco.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 101

    Capita anche a me, Maestro, di aver fatto l'amore con quelli che non ho mai conosciuto.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 102

    Certi figli che scorrono nel nostro sangue non avranno mai un parto.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 103

    Che tu mi copra di insulti, di pedate, di baci, di abbandoni, che tu mi lasci e poi torni senza un perché senza un variare di senso nel largo delle mie ginocchia a me non importa perché tu mi fai vivere perché mi ripari da quel gorgo di inaudita dolcezza da quel miele tumefatto e impreciso che è la morte di ogni poeta.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 104

    Chi ha due occhi angelici spesso conduce al male.

    » Aforismi e magie 

    Angeli

  • 105

    Chi mette un piede in fallo spesso si trova gravido.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 106

    Chi muore in silenzio si vendica delle curiosità altrui.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 107

    Colui che pesa le sue parole cade in miseria.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 108

    Così il tuo fallo meraviglioso mi ha dato una cicatrice nell'anima che mi ferirà a morte...

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 109

    Dio mi salvi da ogni tenero amore.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 110

    Durante le estasi ci si denuda per vedere l'assoluto.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 111

    Gli uomini mi piacciono finché non mi spingono al pianto.

    » Aforismi e magie 

    Piangere

  • 112

    Gusto il peccato come fosse il principio del benessere.

    » Aforismi e magie 

    Benessere

  • 113

    Ho cominciato a piangere per gioco, e poi ho creduto che fosse il mio destino.

    » Aforismi e magie 

    Destino

  • 114

    I figli si partoriscono ogni giorno.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 115

    I miei amori sono di tipo randagio.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 116

    I molluschi sono più cerebrali dell'uomo.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 117

    I sassi abbandonati nelle acque a volte non han fiore di speranza così come non spero nel tuo amore.

    » Aforismi e magie 

    Abbandono

  • 118

    I veri innamorati sono quelli che fuggono.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 119

    Il fallo maschile mi fa solo pensare a quante rinunce mi ha fatto fare la vita.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 120

    Il mio letto non conosce freddure.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 121

    Il paradiso non mi piace perché verosimilmente non ha ossessioni.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 122

    Il peccato non si rifiuta mai.

    » Aforismi e magie 

    Brevi

    Peccato

  • 123

    Il vero amore non ha peli.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 124

    Illumino spesso gli altri ma io rimango sempre al buio.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 125

    In amore sono una donna ustionata.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 126

    Io amo ciò che non si dice.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 127

    L'aforisma è il sogno di una vendetta sottile. L'aforisma è genio e vendetta e anche una sottile resa alla realtà biblica. Chi fa aforismi muore saturo di memorie e di sogni ma pur sempre non vincente né davanti a Dio né davanti a se stesso né davanti al suo puro demonio.

    » Aforismi e magie 

    Vendetta

    Aforismi

  • 128

    L'inferno è la mia grande passione.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 129

    L'uomo è sempre più vicino all'amore che alla fortuna.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 130

    La bugia è l'optional del mistero.

    » Aforismi e magie 

    Menzogna

  • 131

    La corda più silenziosa è quella dei versi.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 132

    La pazzia mi visita almeno due volte al giorno.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 133

    La poesia è la pelle del poeta.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 134

    La tua parola era piena d'ansia come il sangue di un vaticinio. Avrei dato una vita a capire cos'è un amore, ma il tuo tono indelicato e triste ha bagnato il mio sguardo di tradimento.

    » Aforismi e magie 

    Tradimento

  • 135

    Le mani un poco sudate fanno fuggire le parole.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 136

    Le sgualdrine non uccidono mai le proprie vittime.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 137

    Ma anche io come Pinocchio vendo il mio abbecedario per un bacio d'amore.

    » Aforismi e magie 

    Bacio

  • 138

    Mi hanno detto che sei un po' bianco e nero un po' teppista e un po' Eldorado ma quando mi baci diventi acqua materna diventi prato limpido diventi il mio destino.

    » Aforismi e magie 

    Bacio

  • 139

    Mi muovo secondo la mia violenza.

    » Aforismi e magie 

    Violenza

  • 140

    Mi piace rimanere lontana dai miei ideali.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 141

    Mi sono sempre uccisa da sola.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 142

    Nessuno rinuncia al proprio destino anche se è fatto di sole pietre.

    » Aforismi e magie 

    Destino

  • 143

    Non faccio niente per diventare bambina.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 144

    Non ho più notizie di me da tanto tempo.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 145

    Non si può descrivere un cosa che non si è mai amata.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 146

    Non sono bella, sono soltanto erotica.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 147

    Non sono una donna addomesticabile.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 148

    Ogni amore per me è uno stupro.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 149

    Ogni giorno sono costretta a peccare

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 150

    Ogni male ha il suo colpo di ritorno.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 151

    Ognuno è amico della sua patologia.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 152

    Passo intere giornate a pensare cos'è il dubbio.

    » Aforismi e magie 

    Dubbio

  • 153

    Per poter scrivere devo prima lamentarmi.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 154

    Perché mi dici cose fuggenti che non sanno di vero, perché inganni te stessa? Il violino armonico che avevi dentro si è rotto per sempre. Inutile sperare. Così spero che qualcuno bussi alla porta, e non solo il vento.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 155

    Più mi lasciano sola più splendo.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 156

    Prima di parlare con gli altri addormenta la tua belva segreta.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 157

    Quando amo un uomo passa alla storia.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 158

    Quando il mondo non mi dimentica mi dimentico io.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 159

    Quando mi presento nuda è come se fossi morta.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 160

    Quando sorge il sole mi pento amaramente di non aver peccato.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 161

    Quando un amore ti stringe e ha occhi di fuoco è ora di morire.

    » Aforismi e magie 

    Amore

    Occhi

  • 162

    Si può essere qualcuno semplicemente pensando.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 163

    Solo quando sto morendo sono particolarmente in forma.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 164

    Sono anni che non ho più erotismi focalizzati.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 165

    Sono volgare quanto basta.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 166

    Sono una piccola ape furibonda.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 167

    Svengo sulle tue mani, svengo sulle tue labbra, ma se ti tocco il fatto mi compongono perché lì molti anni fa tu sei morto amandomi d'amore puro.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 168

    Vorrei morire come donna ma non rinascerei come un uomo.

    » Aforismi e magie 

    no tags

  • 169

    Dante fu un genio miserabile.

    » Se gli angeli sono inquieti 

    no tags

  • 170

    Dio ci regala il sonno per vincerci il giorno dopo.

    » Se gli angeli sono inquieti 

    Dio

    Sonno

  • 171

    Non sono bella sono soltanto erotica.

    » Se gli angeli sono inquieti 

    no tags

  • 172

    O dammi canto da cantar soave, sì che lacrime di cielo colorino la vita.

    » La volpe e il sipario 

    Lacrime

  • 173

    È un porto la mente dove il coraggio s'affloscia di fronte al sogghigno.

    » La volpe e il sipario 

    no tags

  • 174

    Spiegami come il lume della notte, come il delirio della fantasia. Spiegami come la donna e come il mimo, come pagliaccio che non ha nessuno. Spiegami perché ho rotta la sottana: uno strappo che è largo come il cuore.

    » La volpe e il sipario 

    no tags

  • 175

    Vorrei parlarti del freddo del cuore, del mio cuore di radice ferita.

    » La volpe e il sipario 

    no tags

  • 176

    Amore mio ho sognato di te come si sogna della rosa e del vento.

    » Fiore di poesia 

    no tags

  • 177

    Il genio muore per se stesso e chiede d'esser sepolto entro memorie deboli.

    » Fiore di poesia 

    no tags

  • 178

    La calunnia è un vocabolo sdentato che, quando arriva a destinazione, mette mandibole di ferro.

    » Fiore di poesia 

    no tags

  • 179

    L'unica radice che ho mi fa male.

    » Fiore di poesia 

    no tags

  • 180

    Dopo tutto Cristo fu anche casto.

    » La vita facile 

    no tags

  • 181

    È una vita che cerco riparo dalla santità.

    » La vita facile 

    no tags

  • 182

    Gesù è il più grande favolista di tutti i tempi.

    » La vita facile 

    no tags

  • 183

    Il peccato mi fa riposare.

    » La vita facile 

    no tags

  • 184

    La menopausa è il periodo dorato dell'amore.

    » La vita facile 

    no tags

  • 185

    Amo i colori, tempi di un anelito inquieto, irresolvibile, vitale, spiegazione umilissima e sovrana dei cosmici 'perché' del mio respiro.

    » La presenza di Orfeo 

    no tags

  • 186

    Bacio che sopporti il peso | della mia anima breve | in te il mondo del mio discorso | diventa suono e paura.

    » Clinica dell'abbandono 

    Bacio

  • 187

    Che cosa mi manca? Mi mancherebbe tanto di morire, perché io l'inferno della vita me lo sono goduto tutto.

    » Corriere della sera, 2 novembre 2009 

    no tags

  • 188

    Credo che contro la pazzia niente e nulla possano valere.

    » L'altra verità. Diario di una diversa, Rizzoli 

    no tags

  • 189

    Domandano tutti come si fa a scrivere un libro: si va vicino a Dio e gli si dice: feconda la mia mente, mettiti nel mio cuore e portami via dagli altri, rapiscimi.

    » da Corpo d'amore, Mondadori 

    no tags

  • 190

    Ho il colon ustionato di versi.

    »  

    no tags

  • 191

    La gente quando non capisce inventa e questo è molto pericoloso.

    »  

    Pericolo

  • 192

    La verità è sempre quella, la cattiveria degli uomini che ti abbassa e ti costruisce un santuario di odio dietro la porta socchiusa. Ma l'amore della povera gente brilla più di una qualsiasi filosofia. Un povero ti dà tutto e non ti rinfaccia mai la tua vigliaccheria.

     

    Cattiveria

  • 193

    Le mosche non riposano mai perché la merda è davvero tanta.

    » Alla tua salute, amore mio, Acquaviva, 2004 

    no tags

  • 194

    Prima di entrare in quel popolo che di solito è chiamato 'dei matti' bisogna ricordarsi che tra loro ci sono stati Campana, la Merini, il Tasso, Hölderlin e tanti altri.

    » Lettere a un racconto. 

    no tags

  • 195

    Santa Teresina indietreggia davanti all'arcangelo del comando dal quale avrà aspra sete e avremo costanti rimorsi.

    » La Terra Santa: e altre poesie, Lacaita, 1984 

    Rimorso

  • 196

    Tutti gli innamorati sono in Cristo.

    » Corpo d'amore, Mondadori 

    no tags

  • 197

    E se diventi farfalla nessuno pensa più a ciò che è stato quando strisciavi per terra e non volevi le ali.

     

    no tags

  • 198

    Appartenere a qualcuno significa entrare con la propria idea nell'idea di lui o di lei e farne un sospiro di felicità.

     

    no tags

  • 199

    Le persone capitano per caso nella nostra vita, ma non a caso. Spesso ci riempiono la vita di insegnamenti. A volte ci fanno volare in alto, altre ci schiantano a terra insegnandoci il dolore, donandoci tutto, portandosi via il tutto, lasciandoci niente [...]

     

    no tags

  • 200

    È necessario che una donna lasci un segno di sé, della propria anima, ad un uomo perché, a fare l'amore siamo brave tutte!

     

    no tags

  • 201

    Forse dentro al vento è rimasto qualcosa del tuo amore.

     

    no tags

  • 202

    Occorre un grande amore per viverti accanto, amor mio [...]

     

    no tags

  • 203

    Ci si abbraccia per ritrovarsi interi.

     

    Brevi

    Abbracci

  • 204

    Si dice che Amore nascesse libero e che poi venisse impigliato nei veli di una cetra, anzi nelle sue corde. Ma poiché Amore era tenero e soprattutto era fanciullo le corde gli procurarono ampie ferite.

     

    no tags

  • 205

    La tavolozza ha sette mutamenti uno per ogni bacio che mi hai dato. sette baci di labbra e assoluto.

    » Folle, folle, folle di Amore per te 

    Amore

    Bacio

  • 206

    Eravamo praticamente le ombre dei gironi danteschi, condannati ad una espiazione ignominiosa che però, a differenza dei peccatori di Dante, non aveva dietro sé colpa alcuna

     

    no tags

  • 207

    Ci sono donne… E poi ci sono le Donne Donne… E quelle non devi provare a capirle, perchè sarebbe una battaglia persa in partenza. Le devi prendere e basta. Devi prenderle e baciarle, e non devi dare loro il tempo il tempo di pensare. Devi spazzare via con un abbraccio che toglie il fiato, quelle paure che ti sapranno confidare una volta sola, una soltanto. a bassa, bassissima voce. Perchè si vergognano delle proprie debolezze e, dopo averle raccontate si tormentano – in una agonia lenta e silenziosa – al pensiero che, scoprendo il fianco, e mostrandosi umane e fragili e bisognose per un piccolo fottutissimo attimo, vedranno le tue spalle voltarsi ed i tuoi passi allontanarsi. Perciò prendile e amale. Amale vestite, che a spogliarsi son brave tutte. Amale indifese e senza trucco, perchè non sai quanto gli occhi di una donna possono trovare scudo dietro un velo di mascara. Amale addormentate, un po’ ammaccate quando il sonno le stropiccia. Amale sapendo che non ne hanno bisogno: sanno bastare a se stesse. Ma appunto per questo, sapranno amare te come nessuna prima di loro.

    »  

    Donne

  • 208

    Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive. Quelle come me donano l’Anima, perché un’anima da sola è come una goccia d’acqua nel deserto. Quelle come me tendono la mano ed aiutano a rialzarsi, pur correndo il rischio di cadere a loro volta. Quelle come me guardano avanti, anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro. Quelle come me cercano un senso all’esistere e, quando lo trovano, tentano d’insegnarlo a chi sta solo sopravvivendo. Quelle come me quando amano, amano per sempre. e quando smettono d’amare è solo perché piccoli frammenti di essere giacciono inermi nelle mani della vita. Quelle come me inseguono un sogno quello di essere amate per ciò che sono e non per ciò che si vorrebbe fossero. Quelle come me girano il mondo alla ricerca di quei valori che, ormai, sono caduti nel dimenticatoio dell’anima. Quelle come me vorrebbero cambiare, ma il farlo comporterebbe nascere di nuovo. Quelle come me urlano in silenzio, perché la loro voce non si confonda con le lacrime. Quelle come me sono quelle cui tu riesci sempre a spezzare il cuore, perché sai che ti lasceranno andare, senza chiederti nulla. Quelle come me amano troppo, pur sapendo che, in cambio, non riceveranno altro che briciole. Quelle come me si cibano di quel poco e su di esso, purtroppo, fondano la loro esistenza. Quelle come me passano inosservate, ma sono le uniche che ti ameranno davvero.

     

    no tags

  • 209

    Sei la finestra a volte verso cui indirizzo parole di notte, quando mi splende il cuore.

     

    Buonanotte

  • 210

    Ci sono betulle che di notte levano le loro radici, e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano o diventano sogni.

     

    Alberi

  • 211

    Pensa che in un albero c’è un violino d’amore. Pensa che un albero canta e ride. Pensa che un albero sta in un crepaccio e poi diventa vita.

     

    Alberi

  • 212

    A me piacciono gli anfratti bui delle osterie dormienti, dove la gente culmina nell’eccesso del canto, a me piacciono le cose bestemmiate e leggere, e i calici di vino profondi, dove la mente esulta, livello di magico pensiero.

     

    Vino

  • 213

    Vino, gagliardo come la dea ragione.

     

    Vino

  • 214

    Io non ho bisogno di denaro. Ho bisogno di sentimenti, di parole, di parole scelte sapientemente, di fiori detti pensieri, di rose dette presenze, di sogni che abitino gli alberi, di canzoni che facciano danzare le statue, di stelle che mormorino all’orecchio degli amanti…. Ho bisogno di poesia, questa magia che brucia la pesantezza delle parole, che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

     

    no tags

  • 215

    [...] L'immaginazione viene prima della poesia.

     

    no tags

2019-01-13T09:34:48+00:00

close-link

close-link