65 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Alberi

Gustav Klimt L’albero della vita

L’albero della vita - Gustav Klimt 1909

Dai boschi di frondosi alberi in fiore ai solitari alberi dai rami senza foglie, la natura ci regala da sempre luoghi d’ombra dove tornar bambini, o alberi spogli a cui confidare un segreto. Da anni invece, scrittori e aforisti ci regalano celebri Poesie e Massime su cui riflettere, ma voi, per favore, non incidete le loro frasi sugli alberi.

☰ Per saperne di più...

Alberi, Non solo fonti di ossigeno, ma elementi belli e significativi dei nostri paesaggi. Non li troviamo solo nei boschi, ma anche lungo i viali di campagne e città. Provvidenziali poi, quelli sul lungomare quando il sole è infuocato, o quelli freschi e ombrosi dei parchi pubblici. Ci sono anche quelli monumentali. Maestosi, imponenti, antichissimi, dalle radici profonde e custodi di memorie storiche.  Talmente  preziosi, da essere tutelati da una legge specifica, come il castagno dei cento cavalli in Sicilia, 22 m di circonferenza, oppure l’albero più antico d’Italia, un ulivo di ben 4000 anni. E se non tutti hanno la possibilità di costruire la casa sull’albero, il rifugio segreto per eccellenza dove poter entrare solo con pochi e fidatissimi amici, nessuno, proprio nessuno, dovrebbe rinunciare ad addobbare  un albero di Natale.

 

  • 1) Pianta alberi, che gioveranno in un altro tempo.
    Marco Porcio Catone
  • 2) Se prendete un albero buono, anche il suo frutto sarà buono; se prendete un albero cattivo, anche il suo frutto sarà cattivo: dal frutto infatti si conosce l'albero.
    Gesù
  • 3) C'è qualcuno seduto all'ombra oggi perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa.
    Warren Buffett
  • 4) Diventando più vecchio apprezzo di più tante cose, per esempio gli alberi; quando ero giovane mi interessavano solo le macchine, gli aerei e le ragazze, adesso mi interessano gli alberi, le macchine, gli aerei e le ragazze.
    » "Che tempo che fa" RAI, 29/12/09Francis Ford Coppola
  • 5) Il frutto è cieco. Chi vede è l'albero.
    René Char
  • 6) C’è chi pensa di essere un albero. Ogni anno un altro anello.
    Valeriu Butulescu
  • 7) Le alternative, in particolare quelle desiderabili, crescono solo su alberi immaginari.
    Saul Bellow
  • 8) È per l'uomo come per l'albero. Quanto più egli vuole elevarsi in alto e verso la luce, con tanto più forza le sue radici tendono verso terra, in basso, verso le tenebre, l'abisso.
    Friedrich Nietzsche
  • 9) Non terrorizzate i vostri bambini con la vita eterna. Ditegli che da morti si diventa alberi. I grandi alberghi degli uccelli.
    Diego Cugia
  • 10) L'uomo è come un albero e in ogni suo inverno levita la primavera che reca nuove foglie e nuovo vigore.
    Vasco Pratolini
  • 11) Quanti milioni di alberi si sarebbero potuti salvare se, invece di scrivere un brutto romanzo, molti scrittori si fossero accontentati di un solo aforisma.
    Leo Longanesi
  • 12) Bellezza delle piante, i soli esseri viventi in questo universo che non producano rumore né rifiuti.
    Mario Andrea Rigoni
  • 13) Non vedere nei frutti dell'albero alcuna generosità ma soltanto sete di continuità.
    Valeriu Butulescu
  • 14) Voglio crescere, eppure so che il fulmine schianta gli alberi più grandi.
    » Agorà EditriceValeriu Butulescu
  • 15) Il vantaggio dell'aforisma sul sistema è la facilità con cui si dimostra la sua insufficienza. Tra poche parole è difficile nascondersi come tra pochi alberi.
    Nicolas Gomez Davila
  • 16) Quando camminate in un bosco selvaggio, che non ha subito alcuna manomissione da parte dell'uomo, vedrete tutto intorno a voi non solo una vita rigogliosa ma incontrerete anche, ad ogni passo, alberi caduti, tronchi in putrefazione, foglie marce e materia in decomposizione. Da qualsiasi parte guardiate, troverete la morte al pari della vita. Guardando attentamente comunque, scoprirete che, sia il tronco in decomposizione, sia le foglie marce, non solo sono fonte di nuova vita, ma sono essi stessi pieni di vita. Vi sono al lavoro microrganismi e molecole che si stanno trasformando, cosicché la morte non si trova da nessuna parte. Vi sono solo metamorfosi di forme di vita. Cosa potete apprendere da questo? La morte non è l'opposto della vita. La vita non ha opposto. L'opposto della morte è la nascita. La vita è eterna.
    Eckhart Tolle
  • 17) Fa' più rumore un albero che cade che un'intera foresta che cresce.
    Laozi
  • 18) Abbiamo molte più cose in comune con un albero che con un transistor.
    Fulco Pratesi
  • 19) Il primo uomo mette l'intimo del frutto, il nocciolo, sotto la terra che lo produsse, per gratitudine e sacrificio. E la terra crea un nuovo albero.
    Christian Friedrich Hebbel
  • 20) Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà.
    Bernard De Clairvaux
  • 21) Gli alberi ascoltano in silenzio il mondo che piange.
    Gabriele Martufi
  • 22) Amo gli alberi perché sembrano più rassegnati di ogni altro essere o cosa al modo in cui devono vivere.
    Willa Cather
  • 23) Chi pianta un albero non sa se ci finirà impiccato.
    José Saramago
  • 24) Nessuno può aggiungere niente a un albero, a un fiore. Così una vera opera d'arte.
    Christian Friedrich Hebbel
  • 25) Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso.
    Confucio
  • 26) L'albero, come l'uomo, si affina in società.
    Henri Bordeaux
  • 27) Sarebbe stupendo se il ciliegio potesse mangiarsi le ciliegie.
    Christian Friedrich Hebbel
  • 28) Quale albero umano, per alcuni dei suoi frutti, non è un albero cattivo?
    François Mauriac
  • 29) Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine.
    Khalil Gibran
  • 30) Gli alberi tessono il vento e le rose lo tingono del loro profumo.
    Federico Garcia Lorca
  • 31) Gli alberi non tradiscono, non odiano, irradiano solo felicità e amore. Ecco perché l'uomo stando vicino agli alberi, avverte una corrente positiva e rigeneratrice.
    Romano Battaglia
  • 32) Lo stolto non vede lo stesso albero che vede il saggio.
    William Blake
  • 33) Si noti che l'albero più rigido si rompe più facilmente, mentre il bambù o salice sopravvive piegandosi con il vento.
    Bruce Lee
  • 34) I tronchi degli alberi sono separati, ma le radici si tengono strette le une alle altre e i rami in alto si intrecciano. Sono uniti a livello profondo ed a quello più elevato. Gli uomini dovrebbero essere come un'immensa foresta.
    Romano Battaglia
  • 35) Se Cristoforo Colombo fu così felice di vedere degli alberi dopo tanto navigare, figuratevi il suo cane.
    Boris Makaresko
  • 36) L'albero secco e marcio non ha diritto di star dove sta: esso ruba luce e aria alla giovane vita, che sorge e matura per un mondo nuovo.
    Friedrich Holderlin
  • 37) Il miglior amico della terra dell'uomo è l'albero. Quando noi usiamo gli alberi con rispetto e parsimonia, noi abbiamo una delle più grandi risorse sulla terra.
    Frank Lloyd Wright
  • 38) Gli alberi sono lo sforzo infinito della terra per parlare al cielo in ascolto.
    Tagore
  • 39) La nostalgia di vagare senza meta mi prende il cuore, quando a sera sento gli alberi stormire nel vento. Se li ascolti a lungo, in silenzio, anche la nostalgia di vagare rivela appieno il suo significato più profondo.
    Romano Battaglia
  • 40) La tragedia consiste in questo: che l'albero non si piega ma si spezza.
    Ludwig Wittgenstein
  • 41) Non è nei vasti campi o nei grandi giardini che vedo giungere la primavera. È nei rari alberi di una piccola piazza della città. Lì il verde spicca come un dono ed è allegro come una dolce tristezza.
    Fernando Pessoa
  • 42) Alberi massacrati. Sorgono case. Facce, facce dappertutto. L'uomo si estende. L'uomo è il cancro della terra.
    Emil Cioran
  • 43) Il voler andare sempre in fondo alle cose non deve farci dimenticare della superficie, la chioma di un albero è importante quanto le sue radici.
    Giovanni Soriano
  • 44) Se riveli al vento i tuoi segreti, non devi poi rimproverare al vento di rivelarli agli alberi.
    Khalil Gibran
  • 45) I poeti non si redimono, vanno lasciati volare tra gli alberi come usignoli pronti a morire.
    Alda Merini
  • 46) Se un albero scrivesse l'autobiografia, non sarebbe diversa dalla storia di un popolo.
    Khalil Gibran
  • 47) L'ira e un'erbaccia, l'odio è l'albero.
    Agostino Ippona
  • 48) L'ideale deve, come l'albero, aver nella terra lo sue radici.
    Arturo Graf
  • 49) Anche i pensieri talvolta cadono immaturi dall'albero.
    Ludwig Wittgenstein
  • 50) Io sono il suo albero, lei il mio cuore inciso.
    Jacques Prévert
  • 51) Quando le foglie diventano occhi il bosco riposa.
    Alberto Casiraghi
  • 52) Gli uomini hanno, come gli alberi, il loro lato esposto al vento e, come le montagne, la loro parete Sud. Dobbiamo solo cercare l’accesso ai pendii dei loro vigneti, alle miniere dei loro tesori. Allora daranno l’oro e il vino là dove nessuno se l’aspettava.
    Ernst Junger
  • 53) Ci sono betulle che di notte levano le loro radici, e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano o diventano sogni.
    Alda Merini
  • 54) Se la poesia non nasce con la stessa naturalezza delle foglie sugli alberi, è meglio che non nasca neppure.
    John Keats
  • 55) Credo che non vedrò mai una poesia bella come un albero. Ma le poesie le fanno gli sciocchi come me. Un albero lo può fare solamente Dio.
    Joyce Kilmer
  • 56) Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero.
    Mahatma Gandhi
  • 57) Per me gli alberi sono sempre stati i predicatori più persuasivi. Li venero quando vivono in popoli e famiglie, in selve e boschi. E li venero ancora di più quando se ne stanno isolati. Sono come uomini solitari. Non come gli eremiti, che se ne sono andati di soppiatto per sfuggire a una debolezza, ma come grandi uomini solitari, come Beethoven e Nietzsche.
    Hermann Hesse
  • 58) Gli alberi hanno una vita segreta, che si rivela solo a coloro che sono pronti a salirci.
    Reinaldo Arenas
  • 59) Pensa che in un albero c’è un violino d’amore. Pensa che un albero canta e ride. Pensa che un albero sta in un crepaccio e poi diventa vita.
    Alda Merini
  • 60) Gli alberi rimangono intatti se tu te ne vai. Ma tu no, qualora se ne vadano loro.
    Markku Envall
  • 61) Albero: l'esplosione lentissima di un seme.
    Bruno Munari
  • 62) Ogni volta che ti sentirai smarrita, confusa, pensa agli alberi, ricordati del loro modo di crescere. Ricordati che un albero con molta chioma e poche radici viene sradicato al primo colpo di vento, mentre in un albero con molte radici e poca chioma la linfa scorre a stento. Radici e chioma devono crescere in egual misura, devi stare nelle cose e starci sopra, solo così potrai offrire ombra e riparo, solo così alla stagione giusta potrai coprirti di fiori e frutti.
    Susanna Tamaro
  • 63) A volte dovremmo, come gli alberi d'autunno, gettar le foglie secche del nostro passato.
    Alberto Jess
  • 64) Non indossate pellicce. Lo sapete che ogni pelliccia equivale a quattordici alberi abbattuti solo per i cartelli di protesta?
    Emo Philips
  • 65) Chi pianta un albero, pianta una speranza.
    Lucy Larcom
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy