Frasi Architettura

»»Architettura
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

44 Aforismi e Citazioni su: Architettura

  • la torre rossa - Giorgio de Chirico 1913

la torre rossa - Giorgio de Chirico 1913

Progettare e costruire attraverso l’organizzazione dello spazio, questa è l’architettura. Passare dal vuoto alla casa attraverso un disegno, nel rispetto di ambiente e paesaggi. In questa pagina dedicata all’architettura, troverete frasi e aforismi di personaggi celebri oltre a citazioni di architetti famosi.

Se è vero che l’architettura è, tra le altre cose,  l’arte di ottimizzare gli spazi, utilizzando le risorse a disposizione, è assolutamente innegabile, che il genio dell’architettura albergava già nei nostri antenati.

Dalle caverne, sebbene dipinte con magnifiche scene di caccia, alle capanne fatte con rami intrecciati e foglie,  il passo è stato  breve, ma da quando l’uomo ha cominciato a vivere in comunità sempre più articolate, i suoi maggiori sforzi architettonici, non sono stati  rivolti subito alle case, ma agli edifici di interesse pubblico quali gli edifici di culto o di interesse sociale in genere:  anfiteatri, castelli. Tutto ciò insomma, che contribuiva a dare prestigio all’intera comunità.

D’altra parte, lo sviluppo architettonico di un Paese, dice molto sul livello di civiltà raggiunto da quel Popolo,  e non a caso, in tutte le epoche, l’architettura è valsa anche come mezzo di propaganda.

Durante il Medio Evo, erano le maestose cattedrali gotiche , ricche di archi a sesto acuto e di vetri colorati, a portare la luce in un mondo dove la vita è davvero ancora troppo dura, e a dare lustro agli ordini religiosi che si contendono il potere con l’imperatore.

A partire dalla fine del Cinquecento, e per tutto il Seicento, si diffonderà  il controverso Barocco, ricco di curve, stucchi, ori, decorazioni e pitture. Una delle strategie che la Chiesa cattolica utilizzò durante la Controriforma, per arginare dubbi e scetticismi nati in seguito alla riforma Protestante. Il messaggio ai fedeli, doveva essere imponente, ma inequivocabile.

Il Novecento, è un periodo di grandi fermenti  sociali e culturali, e nei primi anni del secolo è l’Art Nouveau a farla da padrona. Ma l’impiego di nuovi materiali quali il cemento armato e la ghisa, lentamente  modificano il modo d’intendere le costruzioni. Si comincia a parlare così di architettura industriale. Tutte queste novità, non sfuggono ai regimi totalitari di allora, e se in Germania e Russia,si boicotta fortemente tutto ciò che è innovativo anche in campo architettonico, perché rappresentante di principi democratici e plurali, in Italia in regime fascista, che ambiva a dare di se l’immagine di  Stato moderno, non disdegna (almeno all’inizio), lo stile razionale e futurista che cerca d’imporsi in quegli anni.

  • 1

    Ciò che cerchiamo in un'opera architettonica non è diverso da ciò che cerchiamo in un amico. Gli oggetti che definiamo belli sono versioni delle persone che amiamo.

     Alain De Botton
  • 2

    L'architettura desta perplessità anche perché non è affatto in grado di creare quella felicità di cui si serve per attirare la nostra attenzione. Se a volte un edificio seducente ci mette di buon umore, ci sono invece momenti in cui nemmeno il luogo più ameno sarà in grado di sfrattare la nostra tristezza o la nostra misantropia.

     Alain De Botton
  • 3

    L'architettura, anche quella più compiuta, costituirà sempre solo una debole e imperfetta protesta contro lo stato delle cose.

     Alain De Botton
  • 4

    Nell'architettura nulla è mai brutto in sé: semplicemente nel posto sbagliato o della misura sbagliata, mentre la bellezza è figlia di una relazione coerente tra le parti.

     Alain De Botton
  • 5

    Se anche l'architettura possiede un contenuto morale, le manca il potere di farlo valere. Offre suggerimenti invece di promulgare leggi. Ci invita a emulare il suo spirito non ce lo impone, e non può impedire che se ne abusi.

     Alain De Botton
  • 6

    Senza venerare alcun dio, un elemento di architettura domestica, non meno di una moschea o di una cappella, può aiutarci a ricordare chi siamo davvero.

     Alain De Botton
  • 7

    Architetto. Persona che disegna un progetto della vostra casa e progetta disegni sul vostro denaro.

     Ambrose Bierce
  • 8

    L'archietettura è la sintesi di tutte le arti.

     Benito Mussolini
  • 9

    La pittura agisce su due dimensioni, anche se può suggerirne tre o quattro. La scultura agisce su tre dimensioni, ma l'uomo ne resta all'esterno, separato, guarda da fuori le tre dimensioni. L'architettura invece è come una grande scultura scavata nel cui interno l'uomo penetra e cammina.

     Bruno Zevi
  • 10

    Senza paradossi si può affermare che l'architettura è proprio l'edilizia -più utile-, in quanto, oltre alla destinazione pratica e all'organismo tecnico, riflette l'uso psicologico e spirituale.

     Bruno Zevi
  • 11

    L'architettura è una scultura abitata.

     Constantin Brancusi
  • 12

    Il medico può seppellire i suoi errori, ma l'architetto può soltanto consigliare il suo cliente di piantare delle viti.

     Frank Lloyd Wright
  • 13

    L'architettura non deve essere come la scultura. Deve essere scultura.

     Frederick Kiesler
  • 14

    L'architettura è una specie di oratoria della potenza per mezzo delle forme.

     Friedrich Nietzsche
  • 15

    L'architettura è musica nello spazio, una sorta di musica congelata.

     Friedrich Schelling
  • 16

    L'architettura diventa generosa e significante per gli esseri umani solo se è un'estensione gentile e delicata dell'ordine naturale.

     Giancarlo De Carlo
  • 17

    L'architettura è troppo importante per essere lasciata agli architetti.

     Giancarlo De Carlo
  • 18

    Una buona soluzione in architettura esprime sempre con evidenza il problema da cui muove. Il suo problema, la sua ragione di essere.

     Giorgio Grassi
  • 19

    Nell'architettura noi troviamo due o tre creazioni che manifestano i bisogni della vita intima; e sono la casa, la torre, il chiostro; inoltre la chiesa cristiana.

     Giuseppe Prezzolini
  • 20

    L'architettura, la più incompresa e dimenticata delle arti d'oggi, è forse anche la più misteriosa e la più nutrita di idee.

     Guy De Maupassant
  • 21

    Il bello di essere architetto è che puoi camminare nei tuoi sogni.

     Harold Wagoner
  • 22

    Un architetto, benché si serva di blocchi colossali e di pesanti pilastri, è il più raffinato degli artisti.

     Henry James
  • 23

    L'architettura è la testimonianza dell'aspirazione dell'uomo a vincere il tempo innalzando l'ordine nello spazio.

     Hermann Broch
  • 24

    All'architetto tocca, in proposito, la sorte più singolare. Quante volte impiega tutto il suo ingegno e la sua passione per realizzare ambienti, dai quali deve escludere se stesso! Le sale dei re gli debbono la loro magnificenza, ma lui non ne gode l'effetto.

     Johann Wolfgang Von Goethe
  • 25

    Definisco l'architettura musica congelata.

     Johann Wolfgang Von Goethe
  • 26

    L'architettura è l'adattarsi delle forme a forze contrarie.

     John Ruskin
  • 27

    L'architettura è l'arte di disporre e di adornare gli edifici, innalzati dall'uomo per qualsivoglia scopo, in modo che la loro semplice vista possa contribuire alla sanità, alla forza, al godimento dello spirito.

     John Ruskin
  • 28

    È impossibile in architettura restaurare, come è impossibile resuscitare i morti, alcunché sia mai stato grande o bello.

     John Ruskin
  • 29

    La vita intellettuale sta alla realtà come la geometria sta all'architettura.

     Jules Renard
  • 30

    L'Architettura è il gioco sapiente, rigoroso e magnifico, dei volumi assemblati nella luce.

     Le Corbusier
  • 31

    L'architettura è un fatto d'arte, un fenomeno che suscita emozione, al di fuori dei problemi di costruzione, al di là di essi. La Costruzione è per tener su: l'Architettura è per commuovere.

     Le Corbusier
  • 32

    L'arte del decoratore consiste nel fare nelle case altrui quello che non si sognerebbe mai di fare nella propria.

     Le Corbusier
  • 33

    La differenza fra un buon architetto e un cattivo architetto consiste oggi nel fatto che quest'ultimo soccombe a ogni tentazione, mentre l'altro le resiste.

     Ludwig Wittgenstein
  • 34

    L'architettura si misura con l'occhio ed il passo, il metro al geometra.

     Luigi Snozzi
  • 35

    L'architettura è vuoto, tocca a te definirlo.

     Luigi Snozzi
  • 36

    L'architettura non è altro che l'ordine, la disposizione, la bella apparenza, la proporzione delle parti tra loro, la convenienza e la distribuzione.

     Michelangelo Buonarroti
  • 37

    L'architettura è l'arte di sprecar spazio.

     Philip Johnson
  • 38

    L'architettura è un'arte di frontiera. Solo se si accetta la sfida di farsi contaminare, ha ragione di essere. Altrimenti è roba da salotto.

     Renzo Piano
  • 39

    Non si può pensare un'architettura senza pensare alla gente.

     Richard Rogers
  • 40

    Il principio dell'architettura gotica è quello dell'infinito reso immaginabile.

     Samuel Taylor Coleridge
  • 41

    Se la natura fosse stata confortevole, l'umanità non avrebbe mai inventato l'architettura.

     Oscar Wilde
  • 42

    L'architettura è nata per essere fondamento, guida, giustificazione e controllo, ideale e pratico, d'ogni altra arte figurativa

     Ugo Ojetti
  • 43

    La bellezza cambia il mondo e lo cambia una persona alla volta.

     Renzo Piano
  • 44

    Talvolta l'architettura cerca il silenzio e il vuoto in cui la nostra coscienza si possa ritrovare. Il silenzio è un po' come il buio: bisogna avere il coraggio di guardarlo. E poi pian piano si comincia a vedere il profilo delle cose. Quindi l'architettura è anche l'arte di creare i luoghi per il silenzio, per la meditazione.

     Renzo Piano
  • 45

    Bisogna sempre ricordare che fare architettura significa costruire edifici per la gente, università, musei, scuole, sale per concerti: sono tutti luoghi che diventano avamposti contro l'imbarbarimento. Sono luoghi per stare assieme, sono luoghi di cultura, di arte e l'arte ha sempre acceso una piccola luce negli occhi di chi la frequenta.

     Renzo Piano
  • 46

    Torino mi sembra la città più graziosa d’Italia e, per quel che credo, d’Europa per l’allineamento delle strade, la regolarità delle costruzioni e la bellezza delle piazze

     Charles de Brosses
2017-10-02T17:44:58+02:00