Frasi Avvocato

»»Avvocato
[Voti: 1    Media Voto: 4/5]

60 Aforismi e Citazioni su: Avvocato

  • quadro due avvocati - Honoré Daumier 1856

due avvocati - Honoré Daumier 1856

Se a guidarvi fin qui è stato il vostro senso di giustizia-ingiustizia, o più semplicemente state cercando delle frasi di auguri per un neo avvocato o freddure da raccontare a un collega, congratulazioni, siete comunque nel posto giusto. Sottoponiamo così al vostro giudizio, questa raccolta di frasi sugli avvocati più o meno note scritte in tutta coscienza da celebri autori. A voi la sentenza.

I primi si chiamavano “oratori”, e se non è chiaro il nome del primo avvocato della Storia, è certo che questa figura era già in abituale uso fra gli antichi Greci, forse non aveva formazione e funzione esplicitamente giuridiche, ma aveva comunque il difficile compito di parlare in difesa dell’accusato. Poteva essere anche un semplice amico, ma doveva essere un abile e convincente oratore.

Sono i Romani, almeno 200 anni prima di Cristo, a istituire un primo abbozzo di difensore professionista. Prevalentemente civilisti e non retribuiti, svolgevano evidentemente un’attività di grande prestigio, dal momento che spesso era un trampolino di lancio verso la politica. È sul finire del XIII secolo che la professione di avvocato assume connotazioni più specifiche, e se fino ad allora erano i membri degli ordini religiosi, a esercitare la professione (d’altra parte la vita civile seguiva i dettami religiosi), gradualmente saranno scalzati da membri della società laica, i quali oltre a dover attenersi a tutta una serie di regole (giurare sulla Bibbia di non difendere riconosciuti malfattori, attenersi ad un onorario prestabilito), dovranno indossare anche uno specifico abbigliamento che distingua gli avvocati patrocinanti, da quelli che possono solamente dare pareri legali.

E per quanto possa sembrare paradossale, anche i Santi hanno avuto bisogno dei loro bravi avvocati. Dell’avvocato del diavolo per l’appunto, ovvero colui che (solitamente un ecclesiastico) aveva il compito di muovere ogni sorta di obiezione alla canonizzazione, al fine di sgomberare il campo da ogni possibile dubbio circa la liceità della santificazione. Chissà, forse sarà capitato anche all’azzeccagarbugli manzoniano, o al famosissimo Perry Mason della TV  di fare il difensore d’ufficio, non ci resta quindi che lasciare la parola alla difesa.

  • 1

    All'avvocato bisogna contare le cose chiare; a lui poi tocca di imbrogliarle.

     Alessandro Manzoni
  • 2

    Innocenza. Stato o condizione di un criminale il cui avvocato sia riuscito a comprare la giuria.

     Ambrose Bierce
  • 3

    Per vivere contenti nella professione di avvocato, non è necessario avere un cuore.

     André Hallée
  • 4

    Un contadino tra due avvocati è come un pesce tra due gatti.

     Benjamin Franklin
  • 5

    La simpatia o l'odio cambiano volto alla giustizia, e un avvocato ben pagato in anticipo trova certo più giusta la causa che difende.

     Blaise Pascal
  • 6

    Non è vero che tutti gli avvocati sono meschini, per esempio un giorno conobbi un eremita tibetano e mi disse che prima faceva l'avvocato.

     Carl William Brown
  • 7

    Esistono due tipi di giustizia: gli avvocati che conoscono bene la legge e gli avvocati che conoscono bene il giudice.

     Coluche
  • 8

    Il mestiere degli avvocati è di vendere speranza. Niente più che aria fritta.

     Edward Bunker
  • 9

    Un avvocato è professionalmente al servizio della canaglia.

     Elisabeth Barbier
  • 10

    Un avvocato incompetente può far rimandare un processo per mesi o anni. Uno bravo può farlo rimandare in eterno.

     Evelle Jansen Younger
  • 11

    Queste due malattie italiane: l'avvocato e il professore.

     Filippo Tommaso Marinetti
  • 12

    Il papa è l'avvocato di Dio. Peccato che il suo cliente sia morto.

     Francis Picabia
  • 13

    Di rado gli avvocati di un delinquente sono tanto artisti da volgere l'orribile bellezza dell'azione commessa a profitto del suo autore.

     Friedrich Nietzsche
  • 14

    La legge è uguale per tutti, ma è sempre meglio procurarsi un buon avvocato come sa bene soprattutto chi non può permettersene uno.

     Giovanni Soriano
  • 15

    Gli avvocati, questi girarrosti delle leggi che, a forza di girarle e rigirarle, finiscono per cavarne un arrosto per loro.

     Heinrich Heine
  • 16

    L'avvocato è un galantuomo che salva i vostri beni dai vostri nemici tenendoli per sé.

     Heinrich Heine
  • 17

    L'avvocato è il complice naturale del banchiere.

     Henry Ford
  • 18

    Non esiste modo migliore di esercitare l'immaginazione che lo studio della legge. Nessun poeta interpreterà mai la natura così liberamente come un avvocato la verità.

     Jean Giraudoux
  • 19

    Gli avvocati sono le uniche persone la cui ignoranza della legge non viene punita.

     Jeremy Bentham
  • 20

    E Dio disse: -Che sia Satana, così la gente non darà la colpa di tutto a me. E che siano gli avvocati, così la gente non darà la colpa di tutto a Satana-.

     John Wing Junior
  • 21

    Un avvocato con la sua valigetta può rubare più di mille uomini armati di pistole.

     Mario Puzo
  • 22

    Vi sono avvocati che da un trentennio difendono un solo cliente: la propria reputazione.

     Mattia Limoncelli
  • 23

    Quattro cose dee osservare l'avvocato: udir con pazienza l'avversario, considerar bene le cose udite, apparecchiar la debita risposta alle considerate, e conchiuder allegando le cose aggiunte.

     Orazio Rinaldi
  • 24

    Con cattive leggi e buoni funzionari si può pur sempre governare. Ma con cattivi funzionari le buone leggi non servono a niente.

     Otto Von Bismarck
  • 25

    Il primo pensiero della mattina di un avvocato è come trattare il caso di una sveglia che suona.

     Pablo Picasso
  • 26

    Alcuni avvocati sono così pigri che preferiscono difendere gli innocenti piuttosto che i colpevoli.

     Philippe Bouvard
  • 27

    All'avvocato, quando tratta col giudice, non disdice l'umiltà: che non è né viltà né piaggeria di fronte all'uomo, ma reverenza civica all'altezza della funzione.

     Piero Calamandrei
  • 28

    Avvocato sommo è colui che riesce a parlare in udienza colla stessa semplicità e la stessa schiettezza con cui parlerebbe al giudice incontrato per via: colui che, quando veste la toga, riesce a dare al giudice l'impressione che può fidarsene come se fosse fuori di udienza.

     Piero Calamandrei
  • 29

    Certi clienti vanno dall'avvocato a confidargli i loro mali, nell'illusione che, col contagiarne lui, essi ne rimarranno subito guariti: e ne escono sorridenti e leggeri, convinti di aver riconquistato il diritto di dormire tranquilli dal momento che hanno trovato che si è assunto l'obbligo professionale di passare le sue notti agitate per conto loro.

     Piero Calamandrei
  • 30

    Inutile la chiarezza, se il giudice, vinto dalla prolissità, si addormenta. Più accetta la brevità, anche se oscura: quando un avvocato parla poco, il giudice, anche se non capisce quello che dice, capisce che ha ragione.

     Piero Calamandrei
  • 31

    L'avvocato che nel difendere una causa entra in aperta polemica col giudice, commette la stessa imperdonabile imprudenza dell'esaminando che durante la prova si prende a parole coll'esaminatore.

     Piero Calamandrei
  • 32

    L'avvocato che si lagna di non essere capito dal giudice, biasima non il giudice, ma sé stesso. Il giudice non ha il dovere di capire: è l'avvocato che ha il dovere di farsi capire.

     Piero Calamandrei
  • 33

    L'avvocato deve sapere in modo così discreto suggerire al giudice gli argomenti per dargli ragione, da lasciarlo nella convinzione di averli trovati da sé.

     Piero Calamandrei
  • 34

    L'avvocato farà bene, se gli sta a cuore la sua causa, a non darsi l'aria di insegnare ai giudici quel diritto, di cui la buona creanza impone di considerarli maestri.

     Piero Calamandrei
  • 35

    L'avvocato, il quale fino dal primo colloquio garantisce al cliente l'esito vittorioso della causa, piò darsi che sia un abile mestierante, ma non certo un grande scienziato. Somiglia piuttosto al giocoliere che garantisce di saper indovinare la carta che uscirà dal mazzo; qui la scienza non c'entra: è solo destrezza di mano.

     Piero Calamandrei
  • 36

    La nobile passione dell'avvocato dev'essere in ogni caso consapevole e ragionante: avere i nervi così solidi da saper rispondere alla offesa con un sorriso amabile, e da ringraziare con un garbato inchino il presidente burbanzoso che ti toglie la parola.

     Piero Calamandrei
  • 37

    Una giuria è composta da dodici persone scelte per decidere chi ha l'avvocato migliore.

     Robert Frost
  • 38

    La giustizia o l'ingiustizia della causa che accetta di perorare non riguardano l'avvocato, a meno che il suo cliente non gli chieda la sua opinione al riguardo, nel qual caso egli è obbligato a darla onestamente.

     Samuel Johnson
  • 39

    Gli avvocati difendono i ladri. Sai com'è, tra colleghi.

     Totò
  • 40

    Si sa che gli avvocati hanno strappato a riluttanti giurie trionfanti verdetti di non colpevolezza per i loro clienti anche quando questi clienti, come spesso accade, erano chiaramente e indiscutibilmente innocenti.

     Oscar Wilde
  • 41

    Certi uomini sono eterosessuali, certi uomini sono bisessuali, certi uomini sono omosessuali, ma certi uomini non sono interessanti per niente al sesso, e diventano avvocati.

     Woody Allen
  • 42

    L'avvocato è un uomo che salva i vostri beni dai vostri nemici, tenendoseli per sé.

     Henry Peter Brougham
  • 43

    Volevi fare l’avvocato, una vita sopra i libri - ma tuo padre é agricoltore, quindi caz*o ridi?

    » Negative Youth Maurizio Pisciottu
  • 44

    Carlo, incomincia a parlare tu, che sei un foro del principe. (Rivolgendosi all'avvocato Taormina)

     Aldo Biscardi
  • 45

    La verità era sovrana, ma, come ogni avvocato sapeva bene, c’erano diversi modi di esprimerla.

     John Grisham
  • 46

    Se è così duro studiare legge, come si spiega che ci siano così tanti avvocati?

     Calvin Trillin
  • 47

    Domattina alle sei sarò giustiziato per un crimine che non ho commesso. Dovevo essere giustiziato alle cinque, ma ho un avvocato in gamba.

     Woody Allen
  • 48

    Avvocato: pianista della parola.

     Pierre Véron
  • 49

    Temete, litiganti sventurati più delle liti stesse gli avvocati.

     Lorenzo Pignotti
  • 50

    I marziani sono un popolo felice: non hanno avvocati.

     Edgar Rice Burroughs
  • 51

    La legge serve soltanto a dare lavoro agli avvocati.

     Raymond Chandler
  • 52

    e vuoi fare qualcosa contro la legge, prima consulta sempre un bravo avvocato.

     George Bernard Shaw
  • 53

    Imputato. Termine giuridico per designare quella persona così gentile che dedica tutto il suo tempo e le sue energie per mantenere prospere le condizioni del suo avvocato.

     Ambrose Bierce
  • 54

    Procuratore legale. Termine che designa chi è particolarmente esperto nell’aggirare le leggi.

     Ambrose Bierce
  • 55

    Conosco un avvocato che si chiama Massimo Della Pena.

     Renato Pozzetto
  • 56

    È l’arte dell’avvocato mettere tutto in dubbio, non avere certezze, e parlare all’infinito.

     Thomas Jefferson
  • 57

    Un vero avvocato è la persona che spenderebbe fino al tuo ultimo centesimo per dimostrarti che ha ragione.

     David Lloyd George
  • 58

    Basta avere toga e tocco quando si parla e ogni illogicità diventa saggezza e ogni stupidità è ragionevolezza.

     Molière
  • 59

    Avvocato: specialista nel rasentare il codice.

     Ambrose Bierce
  • 60

    Fate che il crimine paghi [...] Diventate avvocati.

     Will Rogers
  • 61

    Non ho mai visto un avvocato così onesto da chiedere la condanna del suo cliente.

     Jules Renard
  • 62

    Tutti gli affari sembrano sempre così grandiosi finché non cominci a parlare con gli avvocati.

     Andy Warhol
  • 63

    Il mestiere di avvocato non si deve fare disonestamente, ma onestamente non si può.

     Francesco Petrarca
  • 64

    Non è avvocato chi non sa prendere due posizioni diverse.

     Charles Lamb
  • 65

    Avvocato: una persona che scrive un documento di 10.000 parole e l’intitola "Sommario".

     Franz Kafka
  • 66

    Nell’esatto momento in cui leggi qualcosa che non capisci, puoi essere quasi certo che è stata scritta da un avvocato.

     Will Rogers
2017-10-29T07:28:21+02:00