Frasi Invidia

»»Invidia
[Voti: 2    Media Voto: 4/5]

91 Aforismi e Citazioni su: Invidia

  • Circe invidiosa - John William Waterhouse 1892

Circe invidiosa - John William Waterhouse 1892

Contrapposta alla Virtù e alla Carità, l’invidia è uno dei sette vizi capitali rappresentato da uno stato negativo dell’animo, generato dalla constatazione del benessere successo e prosperità altrui.

Invidia e cattiveria o invidia e gelosia  da sempre si accompagnano, ma forse traendo spunto da queste belle frasi sull’invidia, si potrà dare un nuovo senso a questo sentimento negativo.

Circe invidiosa - John William Waterhouse 1892Se è vero che Dante, nella Divina Commedia, mette gli invidiosi in purgatorio con le palpebre cucite da fil di ferro, allora dev’essere dagli occhi che parte questo sentimento negativo.

L’invidia  nasce dal confronto sociale perdente con una persona considerata simile, verso uno status o un’attività per noi valutata come rilevante. Sovente la persona oltre a essere considerata simile, è  anche vicina (amici, parenti, colleghi di lavoro).

Chi è invidioso, lancia generalmente tre tipi di messaggio: sono inferiore a te, ti sono ostile, potrei farti del male.

Ma l’invidia può anche essere positiva.

Se ad esempio si cerca attraverso le proprie forze di migliorarsi conquistando lo stesso status della persona invidiata, si trarrà un sicuro vantaggio da questo sentimento. Viceversa è da considerarsi negativa, se si tende a denigrare l’altro per portarlo al proprio livello piuttosto che elevarsi al suo.

  • 1

    L'invidia genera individui pericolosi.

     Ade Becci
  • 2

    L'invidia è come una palla di gomma che più la spingi sotto e più ti torna a galla.

     Alberto Moravia
  • 3

    L'invidia è un sentimento che divora chi lo nutre.

     Alessandro Morandotti
  • 4

    Il milionario non godrebbe niente se gli mancasse l'invidia del popolo.

     Alfredo Panzini
  • 5

    Congratularsi vuol dire esprimere con garbo la propria invidia.

     Ambrose Bierce
  • 6

    L'invidia è il segno sicuro del difetto, dunque se è rivolta ai meriti altrui è il segno del difetto di meriti propri.

     Arthur Schopenhauer
  • 7

    L'invidia è naturale all'uomo: tuttavia è un vizio e una disgrazia allo stesso tempo.

     Arthur Schopenhauer
  • 8

    La morte acquieta l'invidia completamente, la vecchiaia lo fa per metà.

     Arthur Schopenhauer
  • 9

    Non v'è nulla di più inconciliabile e crudele dell'invidia: eppure ci sforziamo senza posa soprattutto di suscitarla!

     Arthur Schopenhauer
  • 10

    Provare invidia è umano, assaporare la gioia per il danno altrui è diabolico.

     Arthur Schopenhauer
  • 11

    Che cosa è l'uomo che invidia l'altro uomo, se non una miseria che invidia un'altra miseria?

     Arturo Graf
  • 12

    L'invidioso non muore mai una volta sola, ma tante volte quante l'invidiato vive salutato dal plauso della gente.

     Baltasar Gracián
  • 13

    Ci si può liberare dell'invidia gustando le gioie che si trovano sul proprio cammino, svolgendo il lavoro che si deve svolgere, ed evitando di fare confronti con coloro che reputiamo, forse erroneamente, molto più fortunati di noi.

     Bertrand Russell
  • 14

    L'invidia è la base della democrazia.

     Bertrand Russell
  • 15

    L'invidia è una terribile fonte di infelicità per moltissima gente.

     Bertrand Russell
  • 16

    L'unico rimedio contro l'invidia per gli uomini e le donne comuni è la felicità, e il difficile sta nel fatto che l'invidia è in sé stessa un terribile ostacolo alla felicità.

     Bertrand Russell
  • 17

    Non sopravvalutare quello che hai ricevuto e non invidiare il prossimo: colui che invidia il prossimo non conseguirà la pace della mente.

     Buddha
  • 18

    L'invidia è la religione dei mediocri. Li consola, risponde alle inquietudini che li divorano e, in ultima istanza, imputridisce le loro anime e consente di giustificare la loro grettezza e la loro avidità fino a credere che siano virtù e che le porte del cielo si spalancheranno solo per gli infelici come loro, che attraversano la vita senza lasciare altra traccia se non i loro sleali tentativi di sminuire gli altri e di escludere, e se possibile distruggere, chi, per il semplice fatto di esistere e di essere ciò che è, mette in risalto la loro povertà di spirito, di mente e di fegato.

     Carlos Ruiz Zafon
  • 19

    L'invidia è un cieco che vuole strapparti gli occhi.

     Carlos Ruiz Zafon
  • 20

    L'invidia somiglia molto all'amore: essere invidiato è quasi essere amato.

     César François Adolphe
  • 21

    L'invidia soffre per la buona fortuna del prossimo, e non potendo godere, per insufficienza propria, dei propri successi, gode malignamente degli insuccessi altrui.

     Cesare Marchi
  • 22

    L'invidia ha gli occhi e la fortuna è cieca.

     Corrado Alvaro
  • 23

    Non si deve invidiare nessuno; visto che i buoni non meritano invidia, ed in quanto ai cattivi, più essi trovano buona sorte più si rovinano.

     Epicuro
  • 24

    Non è felice l'uomo che nessuno invidia.

     Eschilo
  • 25

    Il vasaio ce l'ha con il vasaio e l'artigiano con l'artigiano, il mendico invidia il mendico e il poeta il poeta.

     Esiodo
  • 26

    L'invidia e la viltà sono sorelle germane.

     Ettore Mazzuchelli
  • 27

    Se non riesci a odiare e a invidiare gli altri, essi ti odieranno e ti invidieranno per questo.

     Fausto Gianfranceschi
  • 28

    L'invidia è il sentimento che noi proviamo quando qualcuno, che noi consideriamo del nostro stesso valore ci sorpassa, ottiene l'ammirazione altrui. Allora abbiamo l'impressione di una profonda ingiustizia nel mondo. Cerchiamo di convincerci che non lo merita, facciamo di tutto per trascinarlo al nostro stesso livello, di svalutarlo; ne parliamo male, lo critichiamo. Ma se la società continua ad innalzarlo, ci rodiamo di collera e, nello stesso tempo, siamo presi dal dubbio. Perché non siamo sicuri di essere nel giusto. Per questo ci vergogniamo di essere invidiosi. E, soprattutto, di essere additati come persone invidiose.

     Francesco Alberoni
  • 29

    Pochissime persone parlano chiaramente e volentieri dell'invidia che provano: parlarne apertamente inibisce perché è come mettersi a nudo, svelare la parte più meschina e vulnerabile di sé.

     Francesco Alberoni
  • 30

    L'invidia è così magra e pallida perché morde e non mangia.

     Francisco De Quevedo
  • 31

    Il segno più sicuro che si è nati con grandi qualità è l'essere nati senza invidia.

     François De La Rochefoucauld
  • 32

    L'invidia è distrutta dalla vera amicizia, e la civetteria dal vero amore.

     François De La Rochefoucauld
  • 33

    L'invidia è più irreconciliabile dell'odio.

     François De La Rochefoucauld
  • 34

    L'invidia è un furore che non può sopportare il bene altrui.

     François De La Rochefoucauld
  • 35

    La nostra invidia dura sempre più a lungo della felicità di coloro che invidiamo.

     François De La Rochefoucauld
  • 36

    Spesso si fa pompa delle passioni più delittuose; ma l'invidia è una passione timida e vergognosa che non si osa confessare.

     François De La Rochefoucauld
  • 37

    Gli uomini invidiosi dal fiuto più sottile cercano di non conoscere con maggior precisione il loro rivale per potersi sentire superiori a lui.

     Friedrich Nietzsche
  • 38

    Non augurate mai ad un invidioso di avere figli: sarebbe geloso di loro perché non può più avere la loro età.

     Friedrich Nietzsche
  • 39

    Quanto più in alto sali, tanto più piccolo ti vede l'occhio dell'invidia.

     Friedrich Nietzsche
  • 40

    Invidioso non è tanto chi soffre che altri abbia qualcosa che lui non ha, quanto chi soffre che altri abbia ciò che lui ha.

     Gesualdo Bufalino
  • 41

    Quanto sia biasimevole in un a persona eccellente il vizio dell'invidia, che in nessuno doverebbe ritrovarsi, e quanto scelerata et orribil cosa il cercar sotto spezie d'una simulata amicizia, spegnere in altri, non solo la fama e la gloria.

     Giorgio Vasari
  • 42

    A rendere alcuni totalmente privi d'invidia sono un grande orgoglio e una grande ambizione.

     Giovanni Soriano
  • 43

    Che se ne fa l'uomo del danaro, se non lo aiuta a suscitare l'invidia del prossimo mediante lo sfarzo di indumenti rari? Che gusto c'è a vestirsi di lana o di tela, se tutto il mondo ne fa uso?

     Hendrik Willem Van Loon
  • 44

    L'invidia è una confessione d'inferiorità.

     Honoré De Balzac
  • 45

    L'invidia è la prova della nostra debolezza; l'emulazione è la prova della nostra forza. L'una è la disperazione dell'impotenza, l'altra è lo sviluppo del talento.

     Jean Benjamin De La Borde
  • 46

    Non ci sono veri infelici, che quelli che invidiano la felicità degli altri.

     Jean Benjamin De La Borde
  • 47

    Non c'è nessuno che meriti la tua invidia.

     Joan Fuster
  • 48

    Un mezzo sicuro di non avere gente che ci invidi, è d'essere senza meriti.

     Johan Oxenstierna
  • 49

    L'invidia è una specie di lode.

     John Gay
  • 50

    Essere felici è essere invidiati. Ebbene, c'è sempre qualcuno che c'invidia. Si tratta di conoscerlo.

     Jules Renard
  • 51

    L'invidia, il sentimento più fortificante e più puro.

     Jules Renard
  • 52

    L'invidioso non riesce a sopportare che tu faccia il passo più lungo della sua gamba.

     Julien De Valckenaere
  • 53

    Il silenzio dell'invidioso fa molto rumore.

     Khalil Gibran
  • 54

    L'invidioso mi loda senza saperlo.

     Khalil Gibran
  • 55

    Non potrei invidiare nessuno, nemmeno coloro che godono di una qualche felicità apparentemente perfetta agli occhi del mondo, perché io assaporo una felicità completa, anche quando soffro qualcosa per il mio amato sposo.

     Madre Teresa di Calcutta
  • 56

    L'invidia è spesso come una bocca sdentata: tenta di mordere, ma sbava soltanto.

     Mario Vassalle
  • 57

    L'invidia è tanto più infelice quanto più è impotente.

     Mario Vassalle
  • 58

    L'invidia è una confessione d'inferiorità senza speranza.

     Mario Vassalle
  • 59

    Non perdere tempo con l'invidia. A volte sei in testa. A volte resti indietro. La corsa è lunga e alla fine è solo con te stesso.

     Mary Schmich
  • 60

    Le persone possono mostrarsi gelose, ma nascondono la loro invidia.

     Mason Cooley
  • 61

    L'invidia del cretino per l'uomo brillante trova sempre qualche consolazione nell'idea che l'uomo brillante farà una brutta fine.

     Max Beerbohm
  • 62

    Il primo oggetto di invidia è il seno che nutre, in quanto il bambino sente che il seno possiede tutto quello che egli desidera, ha una quantità illimitata li latte e di amore ma che lo tiene per suo godimento. Questa sensazione aumenta il risentimento e l'odio del bambino, e di conseguenza disturba la sua relazione con la madre.

     Melanie Klein
  • 63

    Dove regna l'invidia non può vivere la virtù, né dove sta la miseria può aver luogo la liberalità.

     Miguel De Cervantes
  • 64

    Invidia, radice d'infiniti mali e tarlo delle virtù! Tutti i vizi seco si traggono.

     Miguel De Cervantes
  • 65

    O invidia, radice di mali infiniti, verme roditore di tutte le virtù!

     Miguel De Cervantes
  • 66

    La nostra invidia è sempre più grande della felicità di chi è invidiato.

     Paul Rée
  • 67

    L'invidia rivela la mediocrità; i grandi caratteri non conoscono che le rivalità.

     Pierre Marc Gaston De Lévis
  • 68

    L'invidia e le teste vuote vanno sempre insieme.

     Pindaro
  • 69

    Il successo degli invidiosi è l'insuccesso degli altri.

     Pino Caruso
  • 70

    Come la ruggine consuma il ferro, così la invidia consuma gli invidiosi.

     Piovano Arlotto
  • 71

    Il ferro è consumato dalla ruggine, l'invidioso dal suo vizio.

     Plutarco
  • 72

    L'invidioso si consuma alla vista dell'altrui proprietà.

     Quinto Orazio Flacco
  • 73

    Gli uomini oggetto di invidia sono destinati a scomparire: alcuni verranno eliminati, altri cadranno. La prosperità è inquieta: si tormenta da sé.

     Seneca
  • 74

    Non invidiamo quelli che stanno più in alto: quelle che sembravano vette si sono rivelate dirupi.

     Seneca
  • 75

    Ogni volta che penso alla crocifissione di Cristo, commetto il peccato dell'invidia.

     Simone Weil
  • 76

    L'invidia, la bile dell'anima.

     Socrate
  • 77

    A differenza della lussuria, della superbia, della gola, l'invidia è forse l'unico vizio che non dà piacere.

     Umberto Galimberti
  • 78

    L'invidia è una buona stoffa per confezionare una spia.

     Victor Hugo
  • 79

    La spia va a caccia per conto d'altri, come il cane; l'invidioso va a caccia per conto proprio, come il gatto.

     Victor Hugo
  • 80

    Un io feroce: ecco l'invidioso.

     Victor Hugo
  • 81

    Se l'invidia potesse guardare fissamente il sole non ne vedrebbe che le macchie.

    » Pensieri, massime e riflessioni, 1876 Gustave Belvèze
  • 82

    La mia rottura con Freud è avvenuta sulla questione dell'invidia del pene, lui credeva che fosse limitata alle donne.

     Woody Allen
  • 83

    Nella maggior parte delle donne l'invidia gioca una parte straordinariamente importante.

     Bertrand Russell
  • 84

    Non provare invidia per la felicità di coloro che vivono di illusioni, perché solo uno sciocco può pensare che in ciò consista la felicità.

     Bertrand Russell
  • 85

    L'invidia è l'avversario di quelli più fortunati.

     Epitteto
  • 86

    L'invidia è innata nell'uomo.

     Erodoto
  • 87

    L'invidioso è un impotente incapace di rassegnarsi.

     Roberto Gervaso
  • 88

    Invidiamo gli altri più per quello che hanno che per quello che sono.

     Roberto Gervaso
  • 89

    Se a ciascun l'interno affanno si leggesse in fronte scritto, quanti mai, che invidia fanno, ci farebbero pietà.

     Pietro Metastasio
  • 90

    L'amore guarda attraverso un telescopio; l'invidia attraverso un microscopio.

     Josh Billings
  • 91

    La nostra invidia dura sempre più a lungo della felicità di quelli che invidiamo.

    » Massime. François de La Rochefoucauld
  • 92

    La morte è entrata nel mondo per invidia del diavolo.

     Jorge Mario Bergoglio
  • 93

    Qui pure c'è l'invidia del Demonio, attraverso la quale il peccato entrò nel mondo: un'invidia che cerca astutamente di distruggere l'immagine di Dio, cioè l'uomo e la donna che ricevono il comando di crescere, moltiplicarsi e dominare la terra. Non siamo ingenui: questa non è semplicemente una lotta politica, ma è un tentativo distruttivo del disegno di Dio.

     Jorge Mario Bergoglio
  • 94

    La gente mi odia perché sono un genio poliedrico, talentuoso, benestante e famoso in tutto il mondo.

     Jerry Lewis
  • 95

    L’invidia è come prendere un veleno e aspettare che l’altra persona muoia.

     Malachy McCourt
  • 96

    L’invidia consola le inquietudini dei mediocri, divora la loro avidità e li rende infelici eterni.

     Gino Bramante
2018-07-14T09:07:45+02:00