45 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Cattiveria

Guernica - Pablo Picasso 1937

Guernica - Pablo Picasso 1937

Capita prima o poi nella vita di ogni essere umano, d’imbattersi in persone la cui cattiveria ignoranza e falsità è pari solo alla loro ipocrisia. Donne e Uomini così generosi, da dispensare la cattiveria in forma gratuita.  Gente di questa natura devono averla incontrata anche i nostri scrittori, che con i loro aforismi e frasi pungenti, hanno voluto descrivere questo lato dell’essere umano.

 

☰ Per saperne di più...

Cattiveria deriva almeno dal punto di vista etimologico, dal termine latino Captivus (cattivo) che indica colui che in guerra cade prigioniero e vive da schiavo. Dal punto di vista neuro-psichiatrico invece, è studiata come una vera e propria malattia che trova spiegazione nell’attività più o meno complessa di alcune aree del cervello, ma anche la filosofia e la religione hanno sondato a lungo significati e implicazioni della cattiveria. D’altra parte l’eterna lotta tra bene e male è ben rappresentata fin dai tempi delle più antiche mitologie e filosofie, Zoroastrismo e Manichei per citare quelle più note.

Tra i personaggi che si sono guadagnati un posto nella poco onorevole classifica degli uomini più cattivi del mondo, c’é Gilles de Rais, nobile francese vissuto nel XV secolo e passato alla storia come sadico e carnefice di 140 bambini. Recenti indagini storiografiche sembrano però ipotizzare che il processo sia stato alquanto lacunoso, e che alcuni suoi rivali, ne abbiano deliberatamente approfittato per appropriarsi dell’ingente patrimonio di famiglia.

Ci sono poi delle espressioni che utilizziamo quotidianamente, che hanno lo scopo di sottolineare ed evidenziare quanto un individuo o un’azione possano arrecare danno: “E’ un uomo moralmente cattivo” – “Fu solo per cattiveria gratuita”. Ed in fondo questa sembrerebbe essere la cattiveria, indipendentemente dalle cause che la mettono in circolo, un prepotente bisogno di sapere sofferente chiunque sia un potenziale nemico.

Le “cattiverie” non mancano anche nel mondo femminile. Molto inquietante, la storia della saponificatrice di Correggio. Dopo una vita alquanto turbolenta, negli anni 40 fu accusata dell’omicidio di alcune sue concittadine. Durante la confessione dichiarò di aver bollito le sue vittime con soda caustica e ricavato sapone.

Che sia perché il meccanismo dell’empatia non funziona a dovere o perché c’è un trauma infantile da superare, quando scatta, per il malcapitato non ci sono molte vie di scampo. Cattiveria, se la conosci la eviti. Quale modo migliore di conoscerla se non attraverso le frasi e gli aforismi di grandi uomini del passato più o meno recente?

  • 1) Vi sono uomini che non hanno mai ucciso, eppure sono mille volte più cattivi di chi ha assassinato sei persone.
    Fedor Dostoevskij
  • 2) Un uomo buono può essere stupido e tuttavia rimanere buono. Ma un uomo cattivo non può assolutamente fare a meno di essere intelligente.
    Maksim Gorkij
  • 3) L'uomo non è cattivo. Ha solo paura di essere buono.
    Eduardo De Filippo
  • 4) Essere cattivi è vendicarsi in anticipo.
    Paul Jean Toulet
  • 5) La verità è sempre quella, la cattiveria degli uomini che ti abbassa e ti costruisce un santuario di odio dietro la porta socchiusa. Ma l'amore della povera gente brilla più di una qualsiasi filosofia. Un povero ti dà tutto e non ti rinfaccia mai la tua vigliaccheria.
    Alda Merini
  • 6) La cattiveria nasce da sentimenti negativi come la solitudine, la tristezza e la rabbia. Viene da un vuoto dentro di te che sembra scavato con il coltello, un vuoto in cui rimani abbandonato quando qualcosa di molto importante ti viene strappato via.
    Ryu Murakami
  • 7) Il paradosso è la cattiveria degli uomini che hanno troppo spirito.
    Emile Faguet
  • 8) Alcuni, di fronte alla malvagità e alla cattiveria, si ritraggono non per viltà ma per ripugnanza a discutere con un insolente.
    Marguerite Yourcenar
  • 9) Il buonismo è il lato viscido della cattiveria.
    Fausto Gianfranceschi
  • 10) Meglio scivolare sul pavimento che con la lingua; per questo la caduta dei cattivi giunge rapida.
    Siracide
  • 11) È la cattiveria il collante che tiene insieme gli uomini. Chi non ne ha abbastanza si distacca.
    Arthur Schopenhauer
  • 12) Da pecora cattiva vien buono anche un solo fiocco di lana.
    Aleksandr Sergeevic Puskin
  • 13) Gli insetti pungono non per cattiveria, bensì perché vogliono vivere anch'essi: così anche i nostri critici; essi vogliono il nostro sangue, non il nostro dolore.
    Friedrich Nietzsche
  • 14) Dietro un'apparente cattiveria può nascondersi, a volte, una persona davvero malvagia.
    Giovanni Soriano
  • 15) La malignità è cattiveria impotente.
    Iginio Ugo Tarchetti
  • 16) Non ho paura della cattiveria dei malvagi, ma del silenzio degli onesti.
    Martin Luther King
  • 17) I deboli vogliono talvolta essere creduti cattivi, ma i cattivi ci tengono a passare per buoni.
    Luc De Clapiers De Vauvenargues
  • 18) Il buono può immaginare il cattivo, ma il cattivo non può immaginare il buono.
    Wystan Hugh Auden
  • 19) Preferirei fare errori nella gentilezza e nella compassione che i miracoli nella cattiveria e durezza.
    Madre Teresa di Calcutta
  • 20) La bontà è quasi sempre un gesto letterario; la cattiveria è un sentimento umano.
    Libero Bovio
  • 21) La società è creata dai nostri bisogni; lo Stato dalla nostra cattiveria.
    Thomas Paine
  • 22) Fai in modo di non sentire la cattiveria degli uomini, ma di apprezzare la loro bontà.
    Romano Battaglia
  • 23) È di questa pasta che siamo fatti, metà di indifferenza e metà di cattiveria.
    José Saramago
  • 24) Cerca di essere cattivo prima che lo sia la vita.
    » Aforismario.netAlberto Schon
  • 25) L'incomprensione reciproca e l'indolenza fanno forse più male nel mondo della malignità e della cattiveria. Almeno queste due ultime sono certo più rare.
    Johann Wolfgang Von Goethe
  • 26) Nelle lotte elettorali di tutti i tempi e di tutti i luoghi è sempre avvenuto e sempre avverrà che gli elementi peggiori di ciascun partito pensino di sopraffare gli avversari con la violenza e con la corruzione, quando i mezzi legittimi di vittoria mancano, o siano insufficienti, o appaiano di esito incerto. E quanto più agevole e fruttifero si presenta l'impiego dei mezzi elettorali malsani, tanto più forte deve essere la tentazione di adoperarli.
    Gaetano Salvemini
  • 27) Non esiste indizio più infallibile di un cuore profondamente cattivo, della più bassa indegnità morale, che un tratto di pura e cordiale gioia del danno altrui.
    Arthur Schopenhauer
  • 28) Quello che mi meraviglia nel mondo è che i cattivi non siano anche contenti.
    Giuseppe Prezzolini
  • 29) La cattiveria la puoi trovare anche nell'ultima delle creature, ma quando Dio ha fatto l'uomo doveva avere il diavolo accanto.
    Cormac Mccarthy
  • 30) Non è animale piú cattivo dell'uomo che è senza legge.
    » Trattato sul governo di FirenzeGirolamo Savonarola
  • 31) La normalità come la penso io è essere te stesso, sapendo che ci vuole una misura anche nella tua cattiveria.
    Enzo Jannacci
  • 32) Spesso ci si rallegra di una puerilità ed è una cattiveria distruggere questa gioia che può rendere felice colui che la prova.
    Alexandre Dumas (figlio)
  • 33) La nostra bontà non è che la nostra cattiveria che dorme.
    Jules Renard
  • 34) La cattiveria dei buoni è pericolosissima.
    Giulio Andreotti
  • 35) Il mio non senso della vita: La cattiveria.
    Corrado Augias
  • 36) Alcuni raggiungono la loro massima cattiveria nel silenzio.
    Elias Canetti
  • 37) Non c'è scusa nell'essere cattivi, ma vi è un certo merito nel sapersi tale; fare il male per stupidità è il più irrimediabile dei vizi.
    Charles Baudelaire
  • 38) La cattiveria è rara. Gli uomini sono per la maggior parte troppo indaffarati con sé stessi per essere cattivi.
    Friedrich Nietzsche
  • 39) I cattivi hanno sicuramente capito qualcosa che i buoni ignorano.
    Woody Allen
  • 40) Non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori.
    Victor Hugo
  • 41) L'uomo cattivo può bene qualche volta essere dalla parte della ragione; ma gli è quasi impossibile ch'ei non faccia poi tanto da mettersi dalla parte del torto.
    Arturo Graf
  • 42) Chi chiami cattivo? Chi mira soltanto a incutere vergogna.
    Friedrich Nietzsche
  • 43) La verità è sempre quella, la cattiveria degli uomini che ti abbassa e ti costruisce un santuario di odio dietro la porta socchiusa.
    Alda Merini
  • 44) Quello che ci rende veramente cattivi è che nessuno esamina la propria vita.
    Seneca
  • 45) Cinico. Uno che non ha ancora perduto la fede nella cattiveria dell'uomo.
    Ron Kritzfeld
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy