72 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Letteratura

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Quella letteraria è l'unica professione in cui nessuno ti considera ridicolo se non guadagni del denaro.
    Jules Renard
  • 2) Il più grande capolavoro letterario non è altro che un vocabolario in disordine.
    Jean Cocteau
  • 3) L'intera storia della letteratura altro non è che una nota a piè di pagina sul Faust. In ogni caso, non ho idea di che cosa io stia parlando.
    Woody Allen
  • 4) La letteratura non è altro che un sogno guidato.
    Jorge Luis Borges
  • 5) La letteratura è l'arte che sa profetizzare quel tempo in cui sarà ammutolita.
    Jorge Luis Borges
  • 6) La vera letteratura contiene sempre pieta che è osservazione cosciente del mondo, comprensione profonda dell'animo umano, in tutte le sue sfaccettature. La narrativa priva di pietas spesso risulta secca, asciutta, puro mimetismo, se non sterile esercizio formale.
    Alice Di Stefano
  • 7) Quando ci si può guardar soffrire e raccontare quello che si è visto, significa che si è nati per la letteratura.
    Edouard Bourdet
  • 8) Le grandi opere letterarie sono sempre allegoriche: allegoriche di una qualche visione totale del mondo.
    Gilbert Keith Chesterton
  • 9) Ogni grande opera letteraria è allegorica; allegorica sotto un certo aspetto dell'intero universo. L'Iliade è grande solo perché la vita di tutti è una battaglia, l'Odissea solo perché la vita di tutti è un viaggio, il libro di Giobbe perché la vita di tutti è un enigma.
    Gilbert Keith Chesterton
  • 10) La letteratura francese si può chiamare originale per la sua somma e singolare inoriginalità.
    Giacomo Leopardi
  • 11) La conoscenza di diverse letterature è il modo migliore di liberarsi dalla tirannia di una sola.
    José Marti
  • 12) Il principale dovere di un letterato ignoto è d'essere interessante. Il diritto d'esser noioso spetta soltanto ai letterati celebri.
    Emile Berr
  • 13) La letteratura, come la nobiltà, è nel sangue.
    William Hazlitt
  • 14) Noi non abbiamo una letteratura moderna. Abbiamo Goethe e appendici.
    Hugo Von Hofmannsthal
  • 15) La letteratura esaltò fino ad oggi l'immobilità pensosa, l'estasi e il sonno. Noi vogliamo esaltare il movimento aggressivo, l'insonnia febbrile, il passo di corsa, il salto mortale, lo schiaffo ed il pugno.
    Filippo Tommaso Marinetti
  • 16) In letteratura l'egoismo schietto è piacevolissimo.
    Oscar Wilde
  • 17) Le parole, dice lo scrittore, vengono raccolte dagli occhi come grappoli di una vigna sospesa, vengono spremuti dal pensiero che gira come una ruota di mulino e poi, in forma liquida si spargono e scorrono felici per le vene. E questa la divina vendemmia della letteratura?
    Dacia Maraini
  • 18) Lo svantaggio della grande letteratura sta nel fatto che ogni stronzo ci si può identificare.
    Peter Handke
  • 19) La letteratura è la forma di commercio più ripugnante. Doppiamente ripugnante, perché vi si mescola un po' di talento. E i suoi -articoli di smercio- sono reali valori dello spirito.
    Vasilij Rozanov
  • 20) A che serve la letteratura? Forse serve, se deve servire, a far diventare vera la realtà.
    Stefano Lanuzza
  • 21) La letteratura dice: guardiamo questa particolare persona. Diamole un nome, un luogo. Offriamole una tazza di caffè... la forza della letteratura risiede nella capacità di creare un'intimità. Quel genere di intimità che ci tocca personalmente.
    Aharon Appelfeld
  • 22) Nessuna professione è sì sterile come quella delle lettere.
    Giacomo Leopardi
  • 23) La letteratura non ha nulla a che vedere con la ricchezza del vocabolario, altrimenti il più grande dei capolavori sarebbe il dizionario.
    Paul Léautaud
  • 24) Le opere letterarie ci invitano alla libertà dell'interpretazione, perché ci propongono un discorso dai molti piani di lettura e ci pongono di fronte alle ambiguità e del linguaggio e della vita.
    Umberto Eco
  • 25) La grande letteratura è semplicemente linguaggio carico di significato al più alto grado possibile.
    Ezra Pound
  • 26) La letteratura non appartiene a nessun singolo uomo, e le traduzioni delle grandi opere dovrebbero forse essere fatte da un comitato.
    Ezra Pound
  • 27) La letteratura comincia nel punto in cui la mia impressione è che non saprei scrivere quel che ho davanti.
    Gyorgy Lukacs
  • 28) Una letteratura disperata è una contraddizione in termini.
    Albert Camus
  • 29) Ciò che non è in mezzo alla strada è falso, derivato, vale a dire: letteratura.
    Henry Miller
  • 30) Una volta la letteratura era un'arte e la finanza un mestiere; oggi è tutto il contrario.
    Joseph Roux
  • 31) La letteratura, per essenza prolissa, vive della pletora dei vocaboli, del cancro della parola.
    Emil Cioran
  • 32) Il mondo può benissimo fare a meno della letteratura. Ma ancor meglio può fare a meno dell'uomo.
    Jean Paul Sartre
  • 33) Chiunque comprenda il ruolo centrale che la letteratura svolge nello sviluppo della storia umana, deve anche comprendere che la resistenza al totalitarismo, sia esso imposto dall'esterno o dall'interno, è questione di vita o di morte.
    George Orwell
  • 34) Reputo felici coloro cui è dato compiere cose che meritano d'essere scritte; o di scrivere cose degne d'essere lette. Ma felicissimo poi chi può fare tutt'e due le cose insieme.
    Plinio Il Giovane
  • 35) Nella letteratura, come nella vita, solo chi tace è -sincero-: nell'attimo in cui qualcuno parla a un pubblico non è più -sincero-, ma scrittore, o attore, perciò uomo che civetta.
    Sandor Marai
  • 36) La letteratura e la matematica non sono altro che specchi in ciascuno dei quali la verità o, per usare un'espressione meno impegnativa, la varietà dell'universo si riflette solo in maniera parziale.
    Claudio Bartocci
  • 37) La letteratura parla molto di sesso e poco dell'avere dei bambini, la vita è esattamente l'opposto.
    David Lodge
  • 38) La letteratura è l'orchestrazione dei luoghi comuni.
    Billy Wilder
  • 39) La creazione letteraria è un torrente che travolge ogni cosa, in quel vortice le nostre caratteristiche personali sono tutt'al più dei sedimenti. La vanità o il pudore dello scrittore contano ben poco di fronte al grande fenomeno di cui egli è teatro.
    Marguerite Yourcenar
  • 40) La letteratura, che è arte coniugata al pensiero e realizzazione senza macchia della realtà, mi sembra che sia il fine cui dovrebbe tendere ogni sforzo umano, se fosse veramente umano, e non il superfluo della parte animale.
    Fernando Pessoa
  • 41) La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.
    Fernando Pessoa
  • 42) Come una democrazia funziona solo se ci sono cittadini in grado di bastare a se stessi, così una democrazia letteraria è reale quando i lettori sanno badare a se stessi, senza farsi troppo influenzare da classifiche, pubblicità e lanci promozionali, appoggiandosi al proprio intuito e limitandosi a leggere i critici che ritengono affidabili.
    Gabriele La Porta
  • 43) La letteratura nasce sempre da un attrito, da un contatto elettrico tra la lingua e qualcosa che comunque sfugge al nostro controllo, si tratti della società circostante o dei fantasmi della propria interiorità.
    Gabriele La Porta
  • 44) La letteratura produce risultati sensazionali per mezzo di un processo sensazionale.
    Nassim Nicholas Taleb
  • 45) La letteratura sta alla poesia come la menzogna alla verità.
    Umberto Saba
  • 46) La letteratura e le arti tendono troppo a semplificare l'uomo ai nostri occhi, a mostrarlo più logico di quanto sia. Ma la vita di tutti i giorni, se la si capisce bene, ci proverebbe che siamo degli esseri profondamente illogici.
    Maxence Van Der Meersch
  • 47) La letteratura è sempre il precursore della vita. Essa non imita la vita, ma la plasma ai suoi fini.
    Oscar Wilde
  • 48) La letteratura è cannibalismo con la macchina da scrivere.
    Thornton Wilder
  • 49) Gli storici antichi ci hanno lasciato una letteratura dilettevole sotto forma di fatti; i romanzieri moderni ci offrono fatti noiosi sotto forma di letteratura.
    Oscar Wilde
  • 50) La letteratura è una delle più tristi strade che portano dappertutto.
    André Breton
  • 51) La letteratura più richiesta sono i testamenti.
    Wolfram Weidner
  • 52) Qualsiasi opera di un uomo, si tratti di letteratura o musica o pittura o architettura, è sempre un suo ritratto.
    Samuel Butler
  • 53) In principio era la copia per recensione, e uno la riceveva dall'editore. Poi scriveva una recensione. Poi scriveva un libro, che l'editore riceveva e rispediva come copia per recensione. Il prossimo a cui arrivava faceva lo stesso. Così è nata la letteratura moderna.
    Karl Kraus
  • 54) La letteratura è un mestiere nel quale bisogna sempre ricominciare da capo a dimostrare che si ha del talento a della gente che non ne ha.
    Jules Renard
  • 55) Scrivere è dimenticare. La letteratura è il modo più gradevole di ignorare la vita.
    Fernando Pessoa
  • 56) Fare della buona letteratura è come nuotare sott'acqua trattenendo il fiato.
    Francis Scott Fitzgerald
  • 57) Il classicismo in letteratura è intollerabile perché implica troppe norme restrittive, è intollerabile in amore perché ne implica troppo poche.
    Aldous Huxley
  • 58) La letteratura non ha messaggi né valori morali da proporre, e quando ne ha, si tratta di un genere di cattiva letteratura. Il suo solo compito è di rappresentare la contraddittoria esperienza del tutto e del nulla della vita, del suo valore e della sua assurdità.
    Corrado Augias
  • 59) Finché c'è al mondo un bimbo che muore di fame, fare letteratura è immorale.
    Giorgio Manganelli
  • 60) L'eccessiva ambizione dei propositi può essere rimproverabile in molti campi d'attività, non in letteratura. La letteratura vive solo se si pone degli obiettivi smisurati, anche al di là d'ogni possibilità di realizzazione.
    Italo Calvino
  • 61) La vera letteratura non è quella che lusinga il lettore, confermandolo nei suoi pregiudizi e nelle sue insicurezze, bensì quella che lo incalza e lo pone in difficoltà, che lo costringe a rifare i conti col suo mondo e con le sue certezze.
    Claudio Magris
  • 62) La maggior parte di coloro che raccolgono versi o frasi spiritose assomiglia ai mangiatori di ciliegie o di ostriche, che incominciano a scegliere le migliori e poi finiscono per mangiare tutto.
    Nicolas Chamfort
  • 63) La letteratura, ben lungi dall'esprimere la totalità dell'uomo, non è espressione, ma provocazione.
    Giorgio Manganelli
  • 64) La letteratura vive solo se si pone degli obiettivi smisurati, anche al di là d'ogni possibilità di realizzazione.
    Italo Calvino
  • 65) L'ambizione segreta di ogni opera letteraria è quella di obbligare dèi e diavoli ad accorgersi di lei.
    Charles Simic
  • 66) Letteratura è un gesto non solo arbitrario, ma anche vizioso: è sempre un gesto di disubbidienza, peggio, un lazzo, una beffa; e insieme un gesto sacro, dunque antistorico, provocatorio.
    Giorgio Manganelli
  • 67) Letteratura. Quando getta via la propria anima trova il proprio destino.
    Giorgio Manganelli
  • 68) Il buono finisce bene e il cattivo male. Questa è la letteratura.
    Oscar Wilde
  • 69) È nella letteratura, nella poesia, nel dramma, nel romanzo che i modelli filosofici e il vaglio delle possibilità metafisiche e morali ricevono la densità, il peso realizzato ed esistenziale della vita vissuta.
    George Steiner
  • 70) La letteratura è una difesa contro le offese della vita.
    Cesare Pavese
  • 71) La vita vera, la vita finalmente scoperta e tratta alla luce, la sola vita quindi realmente vissuta, è la letteratura.
    Marcel Proust
  • 72) Malgrado tutto, i letterati rimangono persone di qualità intellettuale, e ignorare certi libri, certe peculiarità della scienza letteraria, resterà sempre, quand'anche si tratti di un uomo di genio, un segno di rozzezza intellettuale.
    Marcel Proust
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy