122 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Scrivere

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Scrivere col desiderio di essere letti è umano, scrivere con l'intento di piacere al lettore è diabolico.
    Giovanni Soriano
  • 2) Scrivere prosa non dovrebbe essere diverso dallo scrivere poesia; in entrambi i casi è ricerca d'un'espressione necessaria, unica, densa, concisa, memorabile.
    Italo Calvino
  • 3) Per scrivere al meglio delle proprie capacità, è opportuno costruire la propria cassetta degli attrezzi e poi sviluppare i muscoli necessari a portarla con sé.
    Stephen King
  • 4) Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che poi venga scoperto.
    Italo Calvino
  • 5) Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.
    Jules Renard
  • 6) Scrivere è un'articolazione raffinata del pensare.
    Stephen King
  • 7) Scrivere è un'occupazione solitaria. Avere qualcuno che crede in te fa una grande differenza.
    Stephen King
  • 8) L'arte dello scrivere è omettere, omettere, omettere.
    Robert Louis Stevenson
  • 9) Scrivere in me-naturale. Alcuni scrivono in me-diesis.
    Paul Valéry
  • 10) Scrivere o pensare in modo accurato è uno sforzo contro il linguaggio medio.
    Paul Valéry
  • 11) Per scrivere quel libro essenziale, l'unico libro vero, un grande scrittore non ha, nel senso comune della parola, da inventarlo, in quanto esiste già in ciascuno di noi, ma da tradurlo. Il dovere e il compito d'uno scrittore sono quelli d'un traduttore.
    Marcel Proust
  • 12) Scrivi qualcosa degno d'esser letto o fai qualcosa degno d'esser scritto.
    Benjamin Franklin
  • 13) Nei tempi, in cui tutti scrivono bene, pochi scrivono cose grandi.
    Angelo Gatti
  • 14) Leggi quello che hai scritto, e ogni volta che trovi un passo che ti sembra particolarmente bello, cancellalo.
    Samuel Johnson
  • 15) Scrivere mi ha salvato dal peccato e dal problema della violenza.
    Alice Walker
  • 16) È difficile scrivere una buona opera; ma molto più difficile trovare chi sappia capirla a fondo e valutarla adeguatamente.
    Antonio La Penna
  • 17) Chi scrive per il suo tempo, disperi di sopravvivergli.
    Gesualdo Bufalino
  • 18) Nessuno che non fosse uno stupido ha mai scritto per ragioni diverse che per far quattrini.
    Samuel Johnson
  • 19) Meglio scrivere per sé stessi e non aver pubblico, che scrivere per il pubblico e non aver sé stessi.
    Cyril Vernon Connolly
  • 20) Se si scrivesse sempre soltanto quello che quindici anni dopo sarebbe opportuno aver scritto, è probabile che non si scriverebbe niente del tutto.
    Gottfried Benn
  • 21) Qualcuno ci sorveglia mentre scriviamo. La madre. Il maestro. Shakespeare. Dio.
    Martin Amis
  • 22) Gloria e merito di certi uomini è lo scrivere bene; di certi di non scrivere affatto.
    Jean De La Bruyère
  • 23) Scrivere è consumare i cattivi stili adoperandoli.
    Cesare Pavese
  • 24) Non scrivere mai per piacere al pubblico, ma per piacere a te.
    Wilbur Smith
  • 25) Quando uno non riesce in nessun'altra cosa, di solito si mette a scrivere.
    William Somerset Maugham
  • 26) La metà di ciò che scriviamo è dannosa, l'altra metà è inutile.
    Henry Becque
  • 27) Quando io dico una cosa, essa perde subito e definitivamente la sua importanza; quando la scrivo la perde lo stesso, ma talvolta ne acquista una nuova.
    Franz Kafka
  • 28) Per scrivere un bel libro sono necessarie tre cosa: il talento, l'arte e il mestiere; cioè la natura, l'operosità e l'abitudine.
    Joseph Joubert
  • 29) Solo uno stolto scrive sempre solo per soldi.
    Samuel Johnson
  • 30) Di tutto quanto è scritto io amo solo ciò che uno scrive col sangue. Scrivi col sangue e allora imparerai che il sangue è spirito.
    Friedrich Nietzsche
  • 31) Scrivere è anche non parlare. È tacere. È urlare in silenzio.
    Marguerite Duras
  • 32) Scrivere è dichiararsi liberi di soggiacere alla parola, a infrangerla se necessario.
    Marcella Tarozzi Goldsmith
  • 33) Noi non scriviamo per il popolo. Qualsiasi tipo di arte si rivolge solo all'aristocrazia intellettuale di una nazione.
    Guy De Maupassant
  • 34) Per scrivere in prosa bisogna avere assolutamente qualcosa da dire. Per scrivere in versi non è indispensabile.
    Louise Victorine Ackermann Choquet
  • 35) Non riesco a capire perché una persona debba impiegare un anno a scrivere un romanzo quando può facilmente comprarne uno per pochi soldi.
    Fred Allen
  • 36) Non c'è ferro che possa trafiggere il cuore con più forza di un punto messo al posto giusto.
    Isaak Emmanuilovic Babel
  • 37) Scrivere, si dice del resto, sarebbe una professione come tutte le altre. Il fatto che sia necessario dirlo, mai si oserebbe consolare in tal modo un ingegnere o un tornitore metallurgico, dimostra che non è così.
    Christa Wolf
  • 38) Non scrivere né per te né per gli altri, né per l'oggi né per il domani, né per il guadagno né per la gloria: insegui il tuo piccolo assoluto.
    Mario Andrea Rigoni
  • 39) È bello scrivere perché riunisce le due gioie: parlare da solo e parlare a una folla.
    Cesare Pavese
  • 40) Scrivere è una forma sofisticata di silenzio.
    Alessandro Baricco
  • 41) Chi scrive chiaro, sa scrivere.
    Beppe Severgnini
  • 42) Di solito il motivo per cui chi scrive non dice qualcosa è questo: non sa cosa dire.
    Beppe Severgnini
  • 43) Che non si pensa se non quando ci si siede per scrivere è la causa del gran numero di opere mediocri.
    Edgar Allan Poe
  • 44) Uno spirito mediocre crede di scrivere in modo divino: uno spirito coltivato e sensibile crede di scrivere in modo ragionevole.
    Jean De La Bruyère
  • 45) Scrivo, quindi sono.
    Fausto Gianfranceschi
  • 46) Scrivere ti dà sollievo. Persino quando non hai niente da dire, scrivere ti dà sollievo. Ma lo sappiamo, quando non abbiamo niente da dire?
    Elias Canetti
  • 47) Per me scrivere è tirare fuori la morte dal taschino, scagliarla contro il muro e riprenderla al volo.
    Charles Bukowski
  • 48) Scrivere bene si può, e non è neppure difficile. L'importante è capire chi scrive male, e regolarsi di conseguenza.
    Beppe Severgnini
  • 49) L'arte di scrivere è l'arte di ben pensare, e ben esprimere i nostri pensieri; talché divengano altrui niente meno che nostri.
    Pietro Giordani
  • 50) Scrivere è scolpire: occorre soprattutto togliere, con un obiettivo in mente e un po' di ironia nelle dita.
    Beppe Severgnini
  • 51) Tutto lo scrivere sta nella lingua, e nello stile; due cose diversissime, egualmente necessarie. La lingua sono i vocaboli e le frasi: segni delle idee. Lo stile è la distribuzione delle idee, la collocazione dei segni; con tale arte che producano il maggiore e migliore effetto; cioè di essere il piú facilmente, il piú profondamente, e il piú volentieri accolte nell'animo di chi legge. I vocaboli e le frasi sono i colori di questa pittura; lo stile è il colorito.
    Pietro Giordani
  • 52) Vuoi darti all'arte di scrivere ? Il tuo desiderio è buono; perché in quest'arte troverai piacere quanto in nessun'altra; e dilettevolissima è la stessa fatica d'impararla. Con quest'arte potrai giovare agli uomini, quanto con verun'altra: da questa potrai quanto o piú che da ogni altra, acquistar gloria che si diffonda e duri.
    Pietro Giordani
  • 53) L'atto di scrivere tende, per sé stesso, a logicizzare il pensiero.
    Edgar Allan Poe
  • 54) Scrivere versi è come cantare sotto la doccia. Un fatto intimo.
    Mo Yan
  • 55) Per scrivere bene bisogna saltare le idee intermedie quanto basta per non riuscir noiosi; non troppo, per paura di non essere capiti.
    Charles Louis De Montesquieu
  • 56) Scrivere bene significa quasi pensare bene, e di qui ci vuole poco per arrivare ad agire bene. Ogni costumatezza, ogni perfezionamento morale proviene dallo spirito della letteratura.
    Thomas Mann
  • 57) Scrivere è un po' come fare i minatori di se stessi: si attinge a quello che si ha dentro, se si è sinceri non si bada al rischio di farsi crollare tutto addosso.
    Andrea De Carlo
  • 58) Scrivere è un'attività per invalidi compiaciuti che sublimano nei libri la frustrazione di non riuscire a vivere.
    Andrea De Carlo
  • 59) Uno scrive perché vede, l'altro perché sente dire.
    Karl Kraus
  • 60) Scrivere è il novanta per cento di me. L'altro dieci è aspettare di scrivere.
    Charles Bukowski
  • 61) Scrivere è leggere in sé stessi.
    Max Frisch
  • 62) Scrivere mi consente di rimanere integra e di non perdere pezzi lungo il cammino.
    Isabel Allende
  • 63) Una persona che sa scrivere una lunga lettera con facilità non può scrivere male.
    Jane Austen
  • 64) Bisognerebbe scrivere ogni volta come si scrivesse per la prima e per l'ultima volta. Dire quanto sarebbe giusto per un congedo e dirlo così bene come per un debutto.
    Karl Kraus
  • 65) Ogni opera d'arte la sai quando ti diventa facile; quella dello scrivere quando ti diventa difficile.
    Christian Friedrich Hebbel
  • 66) Come è facile scrivere difficile, e come è difficile scrivere facile!
    Libero Bovio
  • 67) Scrivere non è una cosa di cui ci si debba necessariamente vergognare... ma fallo in privato, e dopo lavati le mani.
    Robert Anson Heinlein
  • 68) La prima cosa necessaria per scrivere con efficacia è di non aver alcun riguardo per il lettore che non lo merita.
    Miguel De Unamuno
  • 69) Nessun giorno senza una linea.
    Plinio Il Vecchio
  • 70) Pianificare di scrivere non è scrivere. Abbozzare... ricercare... parlare con le persone di quello che stai facendo, nessuna di queste cose è scrivere. Scrivere è scrivere.
    Edgar Lawrence Doctorow
  • 71) Scrivere rientra nelle prestazioni del trapezista da triplo salto mortale senza rete.
    Aldo Busi
  • 72) Scrivere è profanare, e i ricordi scritti sono ricordi persi.
    Aldo Busi
  • 73) Scrivere non è vivere. È forse sopravvivere a sé stessi. Ma niente è meno garantito.
    Blaise Cendrars
  • 74) Scrivere è fede in una magia: che un aggettivo possa giungere dove non giunse, cercando la verità, la ragione; o che un avverbio possa recuperare il segreto che si è sottratto a ogni indagine.
    Elio Vittorini
  • 75) Le parentesi cadono dalle ciglia di chi scrive.
    Ramon Gomez De La Serna
  • 76) Tutti possono scrivere un romanzo in tre volumi: ciò richiede semplicemente una completa ignoranza della vita e della letteratura.
    Oscar Wilde
  • 77) Non c'è atto di libertà individuale più splendido che sedermi a inventare il mondo davanti ad una macchina da scrivere.
    Gabriel Garcia Marquez
  • 78) Bisogna prendere speciali precauzioni contro la malattia dello scrivere, perché è un male pericoloso e contagioso.
    Pierre Abélard
  • 79) Il vero problema dello scrivere non è tanto di sapere ciò che dobbiamo mettere nella pagina, ma ciò che da questa dobbiamo togliere.
    Gustave Flaubert
  • 80) Bisogna il più possibile scrivere come si parla, e non troppo parlare come si scrive.
    Charles Augustin De Sainte Beuve
  • 81) Alcuni scrivono soltanto perché non hanno carattere sufficiente per non scrivere.
    Hanns Hermann Kersten
  • 82) Se vuoi diventare ricco scrivendo, scrivi di cose che sono lette da persone che muovono le labbra quando leggono a se stessi.
    Gabriel Garcia Marquez
  • 83) Non possiamo scrivere bene o sinceramente se non ciò che scriviamo con piacere.
    Henry David Thoreau
  • 84) Colui che scrive in modo affettato somiglia a colui che si mette in ghingheri per non essere scambiato e confuso col volgo; è questo un pericolo che il gentleman non corre mai, anche se indossa l'abito più misero.
    Arthur Schopenhauer
  • 85) Più che scrivere è meglio essere una figura di romanzo.
    Jude Stéfan
  • 86) È impossibile scrivere in pace se quello che si scrive vale qualcosa.
    Charles Bukowski
  • 87) Quando scrivo nessuno mi può aiutare, perché chi scrive ha qualcosa di personale da dire.
    Ennio Morricone
  • 88) Chi scrive una pagina e mezz'ora dopo, aspettando il tram, s'accorge di non capire più niente, neanche ciò che ha scritto, impara a riconoscere la propria piccolezza e capisce, pensando alla vanità della propria pagina, che ognuno prende le proprie elucubrazioni per il centro dell'universo ma, appunto, ognuno.
    Claudio Magris
  • 89) Scrivere è un atto di fede.
    Emilio Rega
  • 90) Scrivere è uno dei sistemi più semplici e più profondi per fare chiarezza dentro di sé e per tramandare la memoria delle nostre esistenze.
    Susanna Tamaro
  • 91) Ho scritto questo racconto più lungo del solito, semplicemente perché non ho avuto il tempo per farlo più corto.
    Blaise Pascal
  • 92) Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa.
    Emil Cioran
  • 93) Quelli che scrivono come parlano, pur parlando molto bene scrivono male.
    Georges Louis Leclerc De Buffon
  • 94) Scrivo perché mi piace scrivere. E mi piace scrivere perché facendolo mi sento vivere oltre che esistere.
    Leonardo Sciascia
  • 95) Scrivere meglio significa contemporaneamente anche pensare meglio.
    Friedrich Nietzsche
  • 96) Scrivere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli.
    Emilio Salgari
  • 97) Quando un matematico o un filosofo scrivono con nebbiosa profondità, dicono qualche sciocchezza: su questo non c'è pericolo di sbagliare.
    Alfred North Whitehead
  • 98) Vi scrivo una lunga lettera perché non ho tempo di scriverne una breve.
    Voltaire
  • 99) Lo scrivere è un ozio affaccendato.
    Johann Wolfgang Von Goethe
  • 100) Scrivere è rinunciare al mondo e implorare il mondo di non rinunciare a noi.
    Georges Perros
  • 101) Sappiate scrivere, ma non leggere: non importa.
    Andrea Zanzotto
  • 102) Scrivere un libro è un po' come correre una maratona, la motivazione in sostanza è della stessa natura: uno stimolo interiore silenzioso e preciso, che non cerca conferma in un giudizio esterno.
    Haruki Murakami
  • 103) Scrivere consente di mettere il proprio pensiero come in aspettativa, a disposizione di coloro, donne e uomini, che oggi o domani potranno ascoltarlo.
    Luce Irigaray
  • 104) A volte mi sembra che scrivere impedisca di vivere, e che ci si possa esprimere meglio coi fatti che con le parole.
    André Gide
  • 105) Scrivere è spogliarsi di fronte a qualcuno, lasciarsi spogliare così, nudi e in piedi, pieni di difetti di carne.
    Giulia Carcasi
  • 106) Chi ha da dire qualcosa di nuovo e di importante ci tiene a farsi capire. Farà perciò tutto il possibile per scrivere in modo semplice e comprensibile. Niente è più facile dello scrivere difficile.
    Karl Popper
  • 107) Ciò che mi trattiene dallo scrivere un capolavoro è il timore che me ne chiedano subito un altro.
    Roberto Gervaso
  • 108) Scrivere non è una professione, ma una vocazione all'infelicità. Non credo che un artista possa mai essere felice.
    Georges Simenon
  • 109) Quando ci si rifiuta di fare del lirismo, riempire una pagina diventa un supplizio: a che serve scrivere per dire esattamente quello che si aveva da dire?
    Emil Cioran
  • 110) Scrivere non provoca tormento, ma nasce dal tormento.
    Michel Eyquem De Montaigne
  • 111) Scrivere, tradirsi.
    Charles Régismanset
  • 112) Scrivere: singolare lotta di un monomaniaco contro la fortuna, la fatalità, il nulla e la morte.
    Charles Régismanset
  • 113) Si impara più presto a scrivere in modo grandioso che a scrivere in modo lieve e semplice.
    Friedrich Nietzsche
  • 114) Scrivere è prendere l'impronta dell'anima.
    Multatuli
  • 115) Se non riesci a infastidire nessuno, scrivere è inutile.
    Kingsley William Amis
  • 116) L'arte di scrivere sta nel saper coniugare l'ottimismo del temperamatite col pessimismo della gomma per cancellare.
    Giovanni Soriano
  • 117) Per scrivere bene, in versi come in prosa, niente eguaglia l'avere davvero qualcosa da dire.
    Paul Brulat
  • 118) È meglio scrivere piuttosto che osare vivere.
    Fernando Pessoa
  • 119) Ogni tanto mi accorgo che la penna ha preso a correre sul foglio come da sola, e io a correrle dietro.
    Italo Calvino
  • 120) Scrivere bene è un talento, scrivere in breve è un'arte. Solo uno scrittore geniale sa fare le due cose insieme.
    Vittorio Deriu
  • 121) Scriverà cose degne di essere scritte soltanto colui che sia spinto esclusivamente dalla cosa che gli sta a cuore.
    Arthur Schopenhauer
  • 122) Scrivere un libro è un modo per dire a tanta gente quello che non riesci a dire a una sola persona.
    Vittorio Deriu
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy